vallifire12

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    35
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

69 Excellent

Su vallifire12

  • Rank
    Guidatore esperto

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Alfa Romeo 166 2.0 V6 turbo super 1999
  • Città
    vipiteno
  • Genere
    Maschio
  1. Photoshop Alfa 164

    Se posso, mi piacerebbe vedere qualcosa che riproponga il concetto di frontale inaugurato proprio con 164 è che ha visto la sua massima evoluzione con 156 De Silva, il trilobo nato poi con 147 ed estremizzato da Giugiaro come qualcuno ha già fatto notare sta diventando quasi un limite per il designer che potrebbero sbizzarrirsi nel rielaborare il frontale 156 prima serie grazie alle moderne tecnologie che consentono libertà totale nel disegno dei fari.
  2. Infatti solo 554 giulia...pochissime...siamo ai livelli del lancio...boh!
  3. Io ho la 166... Me la sono sentita confondere tra 164, 156, 158, 165, 155 e poi ho perso il conto...a volte non mi ricordo più nemmeno io come si chiama...!
  4. comunque io il nome per il cSUV c'è l'ho! visto che doivrebbero farlo a pomigliano...VESUVIO! tanto, fantasia per fantasia..al momento meglio accontentarsi!
  5. Prospettive passate e future per Lancia

    no, non sei l' unico... anzi io trovo che, come qualcuno ha già proposto come tesi, l' insuccesso di Delta II e la successiva tragica debacle nel prestigio del marchio Lancia, siano per una grossa fetta, da attribuire alle politiche tecnico commerciali e sportive del gruppozzo all' indomani della definizione del posizionamento dei marchi alfa e lancia, con l' abbandono per quest' ultima della sua declinazione sportiva con le versioni "integrali" e di qualsiasi attività nel motorsport. Dall' essere il macchinozzo inarrivabile con prestazioni da capogiro per cumenda evergreen in stile dogui (quello che è poi diventata audi, non mi stancherò mai di dirlo) lancia è diventata nell' immaginario prima l' automobile elegante ma goffa da vecchio capitano d' azienda in pensione col catetere, per poi scivolare verso l' eccessiva femminizzazione avviata a suo tempo con Y II e musa. il tutto ovviamente IMHO.
  6. Ricordo a tutti che Giulietta dopo l' exploit dello scorso anno dovuto sopratutto al restyling ed all' effetto Giulia sta vivendo una grossa crisi quest' anno e quindi le percentuali di crescita risicata di alcuni mercati sono legate principalmente alla contrazione di un modello che ad oggi sosteneva l' intero marchio con più di 45000 immatricolazioni annue solo in EU.... IMHO... CALMA!!!!!
  7. Mi sono fatto Brennero Napoli con la mia fida 166 2.0 TB...ne avrò viste 1 ogni dieci minuti...fate vobis!😂
  8. Voi discutete...io ormai ho perso il conto oggi in A1 Delle bisarche cariche di Stelvio e Giulia che rotolano verso nord...!😂
  9. Ecco volevo dirlo qualche giorno fa me lo hai ricordato... beccati anche io sulla Nola-villa literno, storico "tracciato di prova" nei dintorni di Pomigliano (al tempo avevo visto un anno prima del lancio la 159 quasi senza camuffature) Mi aveva subito fatto pensare il fatto che fosse in mezzo ad auto del gruppo, e la targa prova, ma credo più si tratti di una Tiguan vera usata per prove comparative...fa pensare anche ad un eventuale produzione di Compass in loco...
  10. Mi sa che qui non si "ragiona quadrimensionalmente", perché se è vero che l' aumento delle vendite è tutto altro che eccezionale è vero anche che tra mito e Giulietta (che fino ad oggi aveva trainato il marchio in EU con in media 40000 vetture anno) c'è un calo del 50% ampiamente giustificato dalla vetusta di questi modelli...
  11. Come pensavo a meno di un improbabile exploit di questo mese, gli Usa diventano il primo mercato di Giulia...con buona pace di chi vuole la Giulia 1.6 SportBarbon
  12. Comunque Considerando che le Stelvio di aprile sono in maggioranza consegne della 280 TB è destinata a diventare leader del segmento in Italia...devo ammetterlo...scelta azzeccatissima puntare sul SUV...non sono sicuro che una Giulia SW avrebbe raddoppiato le vendite della berlina...che dire...i primi a gioire saranno gli uomini di Cassino...