Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

renyuri71

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    888
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

197 Excellent

Su renyuri71

  • Rank
    Pilota Ufficiale

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Alfa 159 sw
  • Genere
  1. Qualcuno sa che fine ha fatto il progetto della nuova Freemont basata su stile Toro ? le omologhe americane dovrebbero essere vicine al traguardo. p.s.: per favore, basta con la storia di Lancia che non ha mercato fuori dall'Italia, facciamolo dire a Marchionne per giustificare errori e mancanza di denari ma non ripetiamolo: nel tempo in cui ci si inventa Infiniti, Lexus, DS, Initiale Paris e si resuscitano Dacia e company avere un marchio come Lancia potrebbe essere una risorsa incredibile; infatti magari la chiudono ma non la cedono
  2. Alfa Romeo Giulia 2016

    ma l'autoprivacy non esiste, se l'auto è sua non coprirla autorizza la pubblicazione in automatico .... salvo specifica previsione regolamentare del forum, ovviamente.
  3. Alfa Romeo Stelvio 2017

    Il punto lo hai centrato, forse non volendo. Oggi ci siamo abituati, causa anche il marketing, all'idea che si possa fare un'auto di 4,70 mt, larga 1,90 e alta quasi 1,70, e debba anche avere delle forme sportive o essere giudicata su quelle. E' una degenerazione di cui ha grandi colpe, si fa per dire , la BMW. Nessuno avrebbe fatto questioni sugli spazi per una 4C o una eventuale GTV in quanto realmente auto sportive, cosa che per natura un SUV semplicemente non può essere, almeno non solo. Ma se fai un Suv con quelle dimensioni (cioè di un furgone, senza andare su furgonipareri.com) non si comprende perché parlare di auto sportiva e tralasciare l'aspetto spazi interni. Detto questo, per quanto l'ho avuta, prendo atto solo del fatto che ha una capacità "complessiva" non dichiarata, il che la dice lunga sulla consapevolezza di questo deficit da parte della stessa Casa . Nulla da dire sulla capacità ordinaria, quella cioè a filo tendalino e sulla abitabilità, senza infamia né lode.
  4. Alfa Romeo Stelvio 2017

    Stelvio, tra tanti pregi, purtroppo imho sconta delle forme che vogliono vagamente ricordare un effetto coupé, effetto a mio avviso non del tutto riuscito restando piuttosto pesante con un effetto panettone che paradossalmente sarebbe stato minore con una forma da sw rialzata (forma che su questa suv avrei preferito anche perché più pratica ed anche in linea col classico effetto cuneo ). L'esito è che se da dentro ti giri verso il lunotto l'abitacolo sembra un poco opprimente e che la capacità reale di carico complessiva è scarsa non avendo di fatto spazio sopra il tendalino avvolgibile e non a caso la capacità complessiva non è neppure dichiarata.
  5. http://motori.quotidianodipuglia.it/economia/fca_curci_lascia_alfa_romeo_diventare_ad_fiera_milano-2582738.html speriamo non arrivi qualche altro bisonte americano !
  6. Al di là della tua battuta, la rinuncia alla variante, scontata l'inevitabile penalizzazione sui numeri di Giulia in Eu, è stato un segno di timidezza e debolezza economica mentre la scusa che lo Stelvio ne assumeva il ruolo è stata la classica excusatio. Meglio se avessero detto che non si faceva perché Giulia guardava al mondo e quindi non ne aveva bisogno (poi Alfa da sempre vende quasi solo in Europa ma il rilancio o coinvolge Usa e Far Est o fallirà). In ogni caso Fca ha dichiarato urbi et orbi il ritorno alla piena occupazione negli stabilimenti italiani entro il 2018, per cui saranno certamente avviate nuove produzioni ed entro fine mese dovrebbero essere chiare le missioni dei vari siti
  7. E meno male, visto che in alcuni Paesi, come l'Italia, il 90 % delle vendite è station wagon. Comunque Giulia è molto promozionata per stare sul mercato da un anno (Cassa forense ha convenzione con sconto del 17 %, mentre su Stelvio appena sul mercato ha un comunque eccellente 14%, Giulietta addirittura il 27,5% !) ma parte anche da un listino impegnativo, soprattutto sugli accessori. Su alcune cose andrebbe fatto uno scatto di reni per dimostrare attenzione al cliente ed alla sicurezza e non solo all'ultimo accessorio di moda. Su Stelvio, ad esempio, mi sarebbe piaciuto il cruise control adattivo di serie più che il figo ma non necessario portellone elettrico. E penserei a portare la garanzia minima a 3 anni e 100mila km, dovendo riconquistare fiducia e mercati difficili sarebbe un segno di sicurezza nei propri prodotti.
  8. Alfa Romeo Stelvio 2017

    Non è mai stata scarsa, al di là della connettività di cui pare non si possa fare a meno, era e resta piuttosto confusa anche se l'allestimento executive + è uno dei più lineari e convenienti.
  9. Fiat Tipo Station Wagon 2016

    Non è un problema di essere svilente. È che devono fare soldi e rifilarti anche arredi e tutto il resto. Naturalmente questo comporterà fatture premium, cioè fregature, mentre fino ad oggi gli autorizzati Alfa erano mediamente con buoni prezzi e competenza. Spariranno tutti i piccoli, le dimensioni per reggere alle richieste, vale per la maggior parte delle Case, non possono che essere importanti. Probabilmente le officine indipendenti trarranno vantaggi dalla famosa direttiva Monti, sinora non troppo applicata.
  10. ne sarei lieto ma vedrei anche la data di presentazione, in molti Paesi assi posticipata rispetto a quella italiana (dove continuano a farsi i numeri di Alfa, per ora). I conti veri penso potranno farsi tra un anno. Per motivi di lavoro frequento vari conc e venditori di più regioni (ma solo in Italia) e le curve di ordini di Giulia incrociano male quelle di Stelvio e onestamente non mi stupisce. Non a caso, credo, si parla di riposizionare l'offerta accessori portando a offrire di serie ciò che oggi Stelvio offre e Giulia no e più in generale rivisitare il listino. Ovviamente Stelvio ha beneficiato dell'esperienza di mercato di Giulia e di un'offerta subito articolata e furba, questo pure va detto.
  11. purtroppo Stelvio sta ammazzando Giulia, fenomeno abbastanza unico in quanto Q5, GLC o X3 non creano problemi alle varie A4, C-Klass e serie 3, anche qui torna il problema della mancanza di varianti di carrozzeria di Giulia che evidentemente si ritiene superabile nei mercati lontani allorquando decolleranno come sperato.
  12. A Pomigliano, auto fascia premium, probabilmente Alfa, fonti interne
  13. Giulia ha una bocca del bagagliaio veramente limitata e poco pratica
  14. No, non per principio, è che ti ci avvicini e il muso ti arriva alla panza, poi vende e piace, ma se è per questo anche X6 vende e piace
×