Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!
  • Posts

    • Mi permetto di dire la mia a quanto scrivi......... E' questo un progetto nato in epoca "pre-stellantis" e mi sembra fosse l'unico che in quei tempi fosse riservato ad Alfa Romeo. Derubricarlo in tal modo su un forum che volente e nolente fa del prodotto italiano un punto di riferimento mi sembra una "discreta carognata". Come fai a dire che "Ma certo non ci puntano tanto" ? Personalmente se vedo che : A) hanno una varietà motoristica discreta (in un'epoca dove comunque non tutti hanno una colonnina in casa e comunque non mi va di iniziare a fare code infinite nelle ancora poche presenti sul territorio con delle full-e); B ) E' più "carina" delle omologhe di segmento (tendenzialmente negli ultimi anni le Alfa lo sono sempre state tranne rari casi); C) esprime una italianità che altre si dimenticano nello stile esterno ed interno (a differenza di certi fumetti giapponesi o di altre proposte spagnole); D) comunque prestazionalmente si pone al vertice del segmento (come tendenzialmente è stato proposto negli ultimi tempi)................. ..........per me il prodotto c'è e merita attenzione (che non un acquisto).   Certe volte mi viene da pensare che effettivamente Alfa Romeo debba smarcarsi dal mercato locale e alzare il target di non poco (dandogli una dignità e un rispetto per il lavoro di sviluppo che si merita). Perchè alla fine fra qualche anno : 1) la Brennero sarà la Mokka Italiana, C) la Giulietta sarà vecchia in quanto la 308 l'hanno presentata 8 anni prima e comunque "D)" tutto quanto sostituirà la Tonale nel 2033-34 (perchè chiaramente "riscalderemo la minestra sempre") sarà qualcosa che la dirigenza "non ci punta più di tanto" e comunque di elettriche simili ormai ce ne sono anche che arrivano da un qualsiasi porto cinese. E non lo dico a te..... ma ai tanti commenti che leggo anche su Social e Forum quando vengono ad esempio proposti 85 esemplari (tantissimi.....) di Stelvio o Giulia "Villa d'este" dove una  _ meccanica_ di prim'ordine sono sistematicamente dileggiate dalla clientela locale (perchè non hanno ancora un modulo ibrido o uno schermo digitale) Ribadisco, vien voglia di vedere Alfa su altri segmenti e lasciare al mercato comune tutta l'offerta generalista mentre gioca a Apex Legend durante le soste di ricarica o risponde inacidita sui Forum che ormai le Alfa sono troppo costose........ Parer mio, chiaramente.        
    • Niente affatto, proprio in questi giorni è spuntata da un privato una splendida Auris del 2013, 86.000km e tutti i tagliandi fatti in Toyota, tale che la casa madre garantisce 10 anni la parte ibrida.   In famiglia come auto cittadina abbiamo una Corsa alla quale ci vogliono circa 1.500€ tra carrozzeria, qualche intervento sulla meccanica (consumo anomalo refrigerante), qualche noia a livello di elettronica, e più il classico tagliando e revisione.    È una macchina che all’anno farà circa 7/8.000km, quasi tutta città. Per i viaggi fuori porta abbiamo una Meriva col 1.6 CDTI.   Percorso tipico è casa - ufficio di circa 3km x 2 o 4 volte al giorno, più varie soste per le esigenze di tutti i giorni quali spesa, farmacia, varie ed eventuali. Traffico più o meno intenso, la velocità media è tra i 15 ed i 19km/h, giusto per farvi capire.   Giusto per darvi un’idea, in queste condizioni con la Corsa faccio circa 10km/L con un litro di verde, 13 - 14km/L con la Meriva Diesel.   Non so se fare il passo più lungo della gamba e rischiarmela.
    • Avevo scritto un papiro ma andremmo OT. Mi limito a dire che non sono d’accordo   Peace.   Non so, se è una Compass ricarrozzata a meno che non la ricarrozzino dentro stile Golf->A3 dubito verrà accolta come un mezzo miracolo.
    • Ni.  Il futuro Alfa è BEV.  Oppure premium costoso.  Questa Tonale è una scelta della dirigenza pre acquisizione che non è stata tagliata per n motivi.  Ma certo non ci puntano più di tanto.  In effetti è un deja vu. 
    • Che poi se non ottimizzano le batterie e riducono i costi voglio sapere chi le compra…
  • Topics

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.