Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Mariano7

Members
  • Content Count

    41
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

21 Excellent

About Mariano7

  • Rank
    Guidatore esperto

Profile Information

  • Car's model
    VW Goal

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Mariano7

    Fiat 500 Riva 2016

    Son circa 5.000 euro in più della 500 base, quindi: 500 euro per la vernice metallizzata 500 euro per i cerchiazzi 1000 euro per l'impianto Bose 1500 euro per le poltrone Frau i restanti 1500 euro sono per 2 pezzi di legno levigati?
  2. me lo ha raccontato un mio vicino di casa che l'ha tenuta per circa 1 anno e poi l'ha venduta
  3. Gli airbump però hanno il grosso difetto della puzza, dopo ogni temporale assorbono acqua e umidità che all'interno ristagna e alla lunga formano muffa e funghi.
  4. e allora andiamo col dire che la Mercedes GTR non può essere definita bella, magari suscita emozioni forti ma non è bella nel senso greco del termine (es-te-tica = amore per il bello). La Aston Martin DB11 è una delle pochissime auto che gli esteti definirebbero "bella". Ho visto anche la sua presenza scenica al festival di Goodwood (non dal vivo ma da video) e denota un commovente equlibrio fra pieno e vuoto, fra gentilezza e possenza che, mi dispiace dirlo, non trovo in nessun'altra supercar. Quindi, l'Aston Martin DB11 in termini di estetica, è l'auto più bella degli ultimi 150 anni.
  5. Non capisco tanto entusiasmo, il frontale è ok ma i fari posteriori sono banalotti. La prima C3 del 2002 era decisamente più originale
  6. Mariano7

    Fiat 500 Riva 2016

    Forse e dico forse, per farla più originale avrebbero dovuto inserire i pannelli di legno mogano anche alle portiere a mò di Jeep Grand Wagoneer c'è scritto, costa 17.900 euro
  7. E invece no, la circonferenza aurea è una regola che tutti gli studenti di Architettura del primo anno conoscono e la Ferrari FF non la rispetta! Non c'è proporzione fra volumi nè rispetto delle geometrie vuoto-pieno, è un mattone o una fetta di tiramisù! Eppure la storia del design automobilistico è ricco di esempi di Fastback riuscite benissimo: Porsche 928, Renault Fuego, Rover SD. Anzichè prendere spunto da queste ottime realizzazione, Ferrari ha voluto far di testa sua fallendo miseramente
  8. No amici, non può essere sempre tutto soggettivo! La Ferrari GTC4 Lusso è uno schifo immondo, anche il fatto di averla chiamata Lusso fa storcere il naso e quant'altro. Cosa avrebbe di lussuoso questa ciofeca viaggiante, i fari posteriori sembrano opera del tuner sotto casa, l'effetto generale è sproporzionato, sembra una station wagon venuta male
  9. Sono trent'anni che cercano di fare una 911 4 porte, la prima fu nel 1989 con la 989 mai entrata in produzione perchè faceva ribrezzo. Vent'anni dopo c'hanno riprovato con la Panamera che è uscita ma sappiamo tutti che è un cessone. Ora ci provano per la terza volta. Non è affatto facile, pure la Ferrari con la FF prima e con la GTC4 Lusso dopo ha fallito miseramente, sono due esempi di pessimo e obbrobrioso design
  10. Credo che almeno avessero un design più personale, questa Giulia è stata scopiazzata pari pari alla Bmw Serie 3 (dichiarazioni ufficiali di Marchionne "abbiamo preso il miglior competitor e ne abbiamo ricalcato lo stile").
  11. Il mondo vede capovolgimenti su tutti i fronti e tu ancora ti preoccupi che ti rubino il posticino?
  12. Al di là di quello che dice Marchionne ("non c'è futuro per Lancia"), il piano per rilanciare questo storico marchio ci sarebbe ed è attuabilissimo. Abbiamo le risorse e la capacità produttiva per fare di Lancia un fiore all'occhiello dell'industria italiana. Lancia potrebbe essere un marchio con una gamma composta da modelli interamente elettrici. Gamma Ambra: micro car (proporzioni simili alla Smart) uscita prevista 2019 Watt: compatta (esempio Tipo, Golf) uscita prevista 2021 Kilow: sportiva simil Bmw i8 uscita prevista 2024 Design Attraverso una piattaforma informatica i giovani designer di tutto il mondo manderebbero le loro idee che sarebbero poi giudicate e votate dagli utenti. Sul mercato arriverebbero quindi proposte già apprezzate, a differenza di quanto avviene oggi. In questo modo i costi per il design sarebbero ridotti all'osso e i designer avrebbero una chance per mettersi in mostra. Produzione Lancia non venderebbe il prodotto finito (l'auto), quanto l'utilizzo del prodotto. Lancia diverrebbe infatti anche produttore di energia elettrica. Come? Attraverso la riconversione delle famose trivelle, oggetto di un recente referendum. Le trivelle servono per estrarre dal mare idrocarburi, ebbene le circa 130 trivelle italiane potrebbero essere riconvertite facilmente per produrre energia elettrica (dal mare). Lancia quindi venderebbe automobili + l'energia necessaria per alimentarla, abbattendo i costi di intermediazione e generando così un sensibile risparmio del costo anche per l'utilizzatore finale. Partnership Partnership industriale con Lamborghini, che è proprietaria del più evoluto laboratorio al mondo per lo studio e la produzione di materiali in fibra di carbonio. Le vetture Lancia sarebbero infatti in fibra di carbonio, leggerissima. Esempio Lancia Ambra Ecco qui un esempio di Lancia Ambra, la piccola della famiglia. Notare la calandra che riprende gli stilemi storici della Lancia. Non essendoci più bisogno di radiatore, la calandra integra un nuovo disegno che ricorda a sua volta una presa di corrente. In più, i cerchi in lega leggera hanno delle pale "a mulino a vento". Quando la vettura procede in avanti, le pale girano, generano energia eolica e alimentano la batteria aumentando così l'autonomia del 50% (numeri da verificare). Tutto qui; semplice, rapido, a zero impatto ambientale. In meno di dieci anni, Lancia passerebbe da Marchio in agonia a Brand appetibile e attraente in tutto il mondo, un vero portabandiera del Rinascimento Italiano.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.