Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'fiat'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

    • Consigli per l'Acquisto dell'Auto
    • Riparazione, Manutenzione e Cura dell'Auto
    • Assicurazioni - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Scoops and Rumors
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Mondo Motori
    • Due Ruote
    • Veicoli Commerciali-Industriali e Ricreazionali
    • Altri Mezzi di Trasporto
    • Sport Motoristici
    • Motori ed Attività Ludiche
  • Mobility
    • Mobility and Traffic in the City
    • Traffic on Highways
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Off Topic in Autopareri
    • Off Topic
    • TecnoPareri
  • Venditori Convenzionati
    • Vuoi farti pubblicità su Autopareri?
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Professione


Interessi


Twitter


Facebook


Website URL


YouTube


Website URL


Website URL

  1. Ecco le prime foto ufficiali di Tipo Cross SW, in allestimento RED, direttamente da Quattroruote Quattroruote Topic Spy: ▶️ Fiat Tipo Cross SW 2022 (Spy)
  2. Sul sito internazionale di Fiat (https://www.fiat.com/panda) è apparsa il my 2022 della Panda che porta con sé alcune novità Famiglia Life Fiat Panda Panda: la versione base conquista il look più da suvvetto e una nuova radio che si incastra nella nuova plancia Fiat Panda City Life: rispetto alla base vediamo la comparsa dei fascioni e delle barre sul tetto Scompare la Fiat Panda Wild 4x4 Famiglia Cross Fiat Panda City Cross: rispetto alla 2021 perde i fascioni laterali e barre sul tetto Fiat (Panda) RED: non cambia rispetto all'attuale Fiat Panda Cross: rispetto alla 2021 ha l'estetica della City Cross vecchia con la possibilità di avere l'estetica Cross attuale (fascioni argentati con la scritta Cross, barre sul tetto argentate, ganci rossi all'anteriore) come optional La Fiat Panda Sport esce di scena invece
  3. È proprio quando tutto sembra andare a rotoli, quando anche la speranza sembra abbandonarci, quando pensiamo che non ci sia più nulla da fare che avviene la magia. Sul sito turco di Fiat è spuntato il Professional Fiorino con ll nuovo lettering Fiat all’anteriore. Arriverà anche da noi? Non si sa, ma di certo da oggi vivremo con una consapevolezza in più: se Fiorino è riuscito a sopravvivere a Mitsubishi ASX possiamo farlo anche noi. 🥲
  4. Press release: FIAT Sito web dedicato all'allestimento "La Prima", 500 esemplari numerati ➡️Clicca qui! __________________________________________________________________________________ Topic Spy➡️ Clicca qui! __________________________________________________________________________________ Fiat 500e "Mai Troppo" by Bulgari Immagini LIVE Fiat 500e by Giorgio Armani Immagini Live Fiat 500e by Kartell Immagini LIVE SPOT con testimonial Leonardo Di Caprio
  5. 500 Cult 500 Connect 500 Sport 500 Dolcevita Press Release: via Fiat 500 Hybrid 2020 Press Release Hybrid 2020: Fiat
  6. Da https://www.lastampa.it/2019/04/02/cronaca/fca-heritage-hub-a-mirafiori-nasce-uno-spazio-per-valorizzare-il-passato-e-guardare-al-futuro-HxeEnWTSs2i0CCSGLB3lXN/pagina.html
  7. FIAT Scudo Stellantis annuncia il Nuovo Fiat Professional Scudo ed il Nuovo Fiat Ulysse Prossimamente nello stabilimento Stellantis Hordain, in Francia, saranno prodotti un veicolo commerciale leggero medio del marchio Fiat Professional ed un Multi Purpose Vehicle del marchio Fiat. I due modelli saranno disponibili sia con le rinomate motorizzazioni endotermiche (Internal Combustion Engine) sia nella nuova versione al 100% elettrica (Battery Electric Vehicle). Ampia gamma per veicolo commerciale, disponibile fino a tre lunghezze: Furgone, Combi, e Cabinato con pianale. Gamma completa per la versione Multipurpose, disponibile in diverse combinazioni da 6 a 9 posti, rivolta a famiglie numerose o al comparto business. La nuova famiglia di veicoli segna quindi il ritorno di Fiat Professional e Fiat nella storica fabbrica francese in cui sono stati prodotti, tra il 1994 e il 2016, alcuni dei loro modelli più famosi, di cui riprendono il nome Scudo e Ulysse. Di certo grande interesse susciteranno le configurazioni BEV di entrambi i modelli poiché rispondono all’attuale transizione verso una mobilità a “zero emissioni” e rappresentano un esempio concreto della strategia di elettrificazione onnicomprensiva di Stellantis. Entro il 2030, i veicoli a basse emissioni di Stellantis saranno oltre il 70% delle vendite in Europa e più del 40% di quelle negli Stati Uniti, con un investimento di oltre 30 miliardi di euro entro il 2025. Stellantis annuncia il lancio di una nuova generazione di veicoli che sarà prodotta, prossimamente, nello storico stabilimento Stellantis Hordain ubicato a Hordain, nella regione di Valenciennes (Francia). Si tratta di un monovolume del marchio Fiat e di un veicolo commerciale leggero medio del marchio Fiat Professional. I due nuovi modelli saranno disponibili sia in versione a combustione interna ICE (Internal Combustion Engine) sia al 100% elettrica (Battery Electric Vehicle). In particolare le motorizzazioni endotermiche adotteranno l’alimentazione a gasolio in abbinamento alla trasmissione manuale o automatica. E il veicolo commerciale leggero offrirà tre configurazioni - Furgone, Combi e Cabinato con pianale – per soddisfare qualunque esigenza di trasporto professionale. Inoltre, entrambi nascono sulla piattaforma EMP2 che, grazie al suo carattere modulare, permette di rispondere alle specifiche esigenze dei diversi mercati, adattandosi a modelli e segmenti molto differenti. Basti pensare che sulla stessa piattaforma nascono i veicoli Peugeot Expert e Traveller, Citroen Jumpy e Spacetourer, Opel/Vauxhall Vivaro e Zafira Life. Ritornano così nel sito transalpino i due brand italiani che qui hanno dato vita ad alcuni dei loro modelli più famosi: il monovolume alto di gamma Fiat Ulysse, dal 1994 al 2002, e il veicolo commerciale Fiat Scudo, dal 1996 al 2016. Sorto nel 1992, a seguito della storica joint venture nata nel 1978 tra gli allora Gruppi Fiat e PSA, il complesso industriale sarà la “culla” delle due novità di Fiat e Fiat Professional, pronte a raccogliere le sfide della nuova mobilità urbana, sempre più sostenibile e amica dell’ambiente. E proprio ispirati dal successo dei loro predecessori, i due nuovi modelli prenderanno il nome di Fiat Ulysse e Fiat Professional Scudo, e andranno a rafforzare la gamma dei marchi torinesi oltre a segnare un ulteriore passo nella strategia di elettrificazione, rappresentando una soluzione a zero emissioni rivolta alle famiglie numerose, veicoli ricreazionali, trasporti con conducente, professionisti e allestitori. Infatti, le rinomate e affidabili versioni endotermiche di entrambi i veicoli saranno affiancate dalle innovative versioni 100% elettriche che di certo susciteranno grande interesse nel pubblico. La nuova generazione di Fiat e Fiat Professional risponde quindi all’attuale transizione verso una mobilità a “zero emissioni”. In particolare, con il crescente impiego di veicoli commerciali leggeri nelle aree urbane, in parte dovuto all’incremento della domanda di servizi di consegna online, questi veicoli contribuiranno in maniera significativa alla riduzione delle emissioni nelle città. Allo stesso modo le versioni per il trasporto passeggeri consentiranno alle famiglie di godersi una vita attiva “green” beneficiando di innovativi dispositivi tecnologici, straordinari livelli di comfort, spazio al vertice del segmento e funzioni di sicurezza avanzate. Il Fiat Professional Scudo sarà ordinabile nei principali Paesi a cavallo tra la fine di quest’anno e l’inizio dell’anno prossimo, mentre il Fiat Ulysse sarà disponibile entro il primo trimestre del 2022. In questo contesto Stellantis gioca già un ruolo da protagonista, come dimostra la sua indiscussa leadership nei veicoli commerciali in Europa e la chiara volontà di diventare leader mondiale nei veicoli commerciali elettrici. Del resto, l’Azienda punta a una strategia di elettrificazione onnicomprensiva con cui fornire veicoli entusiasmanti e all’avanguardia per i brand iconici dell'azienda, facendo leva sulle competenze interne, ma anche su partnership e joint venture, per realizzare tecnologie avanzate a prezzi accessibili. Nei prossimi tre anni il percorso di elettrificazione dei veicoli commerciali si estenderà a tutti i prodotti e a tutte le Region, anche con l’offerta di furgoni alimentati da celle a combustibile a idrogeno entro la fine del 2021. Entro il 2030, i veicoli a basse emissioni di Stellantis saranno oltre il 70% delle vendite in Europa e più del 40% di quelle negli Stati Uniti, con un investimento di oltre 30 miliardi di euro entro il 2025 nell’elettrificazione e nello sviluppo del software. Torino, 27 ottobre 2021
  8. j

    Fiat E-Ulysse 2022

    Nuovo E-Ulysse, il percorso di elettrificazione di FIAT continua FIAT presenta il nuovo E-Ulysse, la seconda vettura totalmente elettrica del Brand dopo la Nuova 500 Nuovo E-Ulysse: “The Italian Art of Hospitality”. Il ritorno di FIAT nel segmento MPV, il massimo dell’ospitalità italiana e della sostenibilità Debutto di un nuovo sistema di sanificazione dell’aria, per una maggiore igiene all’interno della cabina con l’eliminazione della maggior parte dei batteri Fino a 12 configurazioni di spazio interno nella versione da 8 posti e fino a 16 configurazioni nella versione “salotto” da 7 posti: comfort, modularità e ingegnosità L’alimentazione 100% elettrica e le dimensioni compatte garantiscono l’accessibilità nel cuore delle città, rispondendo alle esigenze di mobilità sostenibilità FIAT lancia il nuovo E-Ulysse, il “people mover” completamente elettrico con cui il Brand fa ritorno nel segmento europeo dei Multi Purpose Vehicle. Omonimo del precedente modello prodotto fino al 2010, E-Ulysse segna un’ulteriore tappa nel viaggio verso la mobilità sostenibile che FIAT ha intrapreso con la Nuova 500. Fiat E-Ulysse è il veicolo ideale per i servizi di trasporto come VIP shuttle e hôtellerie. E-Ulysse: il secondo step di FIAT nel mondo elettrico Nuovo E-Ulysse gode di tutti i vantaggi della trazione elettrica come l’ingresso in tutte le ZTL dei centri urbani e la silenziosità del motore. Inoltre si distingue dagli altri MPV per le dimensioni che lo pongono al vertice del segmento per compattezza, garantendo la piena libertà di movimento – E-Ulysse arriva ovunque, inclusi tutti i parcheggi sotterranei grazie all’altezza sotto 1,90 metri – e una grande maneggevolezza, difatti si guida come una normale vettura. Queste caratteristiche, insieme alla modularità degli interni e alla capacità di ospitare fino a 8 persone, lo rendono adatto per i servizi di trasporto per hotel, taxi e per i VIP transfer. Nuovo E-Ulysse è la seconda milestone nel percorso del Brand FIAT verso una mobilità sostenibile. Da questa decisione senza compromessi derivano dotazioni e prestazioni in linea con le necessità del cliente: capacità di batteria da 75 kWh percorrenza fino a 330 km, ciclo WLTP, la soluzione ideale per muoversi liberamente in ambiente urbano ed extraurbano, rispondendo alle necessità di mobilità di tutti velocità massima 130 km/h potenza massima 100 kW (136 CV) coppia 260 Nm equipaggiato di serie con sistema fast charge da 100 kW per caricare all’80% la batteria in soli 45 minuti per la ricarica domestica e pubblica c’è anche la possibilità per il cliente di utilizzare il cavo trifase MODE 3 da 11 kW e le Wallbox by Mopar. The Italian Art of Hospitality: il “salotto” su 4 ruote E-Ulysse rappresenta il paradigma dell’ospitalità italiana nota in tutto il mondo: la capacità di accoglienza declinata innanzitutto nella configurazione interna degli spazi, simile a quella di un “salotto” dove è possibile ospitare colleghi o clienti. Benessere a bordo A bordo di E-Ulysse fa il suo debutto un nuovo dispositivo per la sanificazione dell’aria per mezzo di luce ultravioletta UV-C interna: un sistema innovativo e semplice da utilizzare, come è nello stile FIAT. Il cliente può utilizzare l’apparecchiatura sul veicolo e spostarla in posti diversi, per un maggiore igiene all’interno della cabina con l’eliminazione della maggior parte dei batteri che penetrano nell’abitacolo. Il benessere a bordo viene inoltre incrementato dall’aria condizionata a tre zone (guidatore, passeggero anteriore e area posteriore), con regolazione indipendente per ogni singola area. Tetto panoramico: elegante fuori, luminoso dentro Il tetto panoramico in vetro, standard sulla versione Lounge, rende l’ambiente luminoso e offre ai passeggeri un ottimo punto di osservazione verso l’esterno, utile anche per i tour in centro città, dove E-Ulysse può accedere grazie all’alimentazione 100% elettrica. L’ampia vetratura, costituita da 2 pannelli da 40 cm per 1 metro ciascuno con una superficie totale di quasi 1 mq si caratterizza dall’esterno per una linea elegante e gradevole, mentre offre una visuale impareggiabile dall’interno. Se c’è bisogno di privacy o di ripararsi dalla luce, ogni pannello può essere oscurato grazie a una tendina scorrevole. Tra i due pannelli è alloggiato il diffusore dell’aria condizionata con 6 bocchette orientabili individualmente e controllo per temperatura e potenza integrati, per assicurare un comfort ideale in ogni zona della vettura. Due strisce di led garantiscono infine una piacevole e rilassante illuminazione dell’ambiente. Comfort, modularità e ingegnosità Il nuovo E-Ulysse, nell’allestimento Lounge offre la possibilità di avere un vero e proprio salotto su 4 ruote, con cinque comode sedute nella parte posteriore, in cui è piacevole intrattenersi coi propri compagni di viaggio, ma è anche possibile organizzare riunioni di lavoro. Le sedute particolarmente ampie ed i braccioli reclinabili garantiscono il necessario comfort. In aggiunta, il doppio tavolino pieghevole può scorrere tra la seconda e la terza fila e costituisce un ideale piano di appoggio per le più svariate attività, offrendo numerosi spazi porta oggetti, può inoltre richiudersi facilmente per minimizzare l’ingombro, sparendo tra i sedili. E-Ulysse, sia nella variante “Salotto” 7 posti sia nella Shuttle 8 posti ha tutti i sedili posteriori montati su binari, in modo da poter essere spostati con facilità, reclinati o anche rimossi con semplici operazioni. Lo spazio interno può essere facilmente riconfigurato in base alle esigenze di trasporto di passeggeri e bagagli: sono disponibili fino a 12 configurazioni di spazio interno nella versione da 8 posti e fino a 16 nella versione “Salotto” da 7 posti divisi in 3 file. Pertanto E-Ulysse, con la sua infinita capacità di modulare lo spazio, diventa il compagno ideale per i professionisti che offrono il servizio di trasporto in gruppo, ma anche per tutti coloro che devono muoversi in compagnia, anche per affrontare un viaggio nel tempo libero, come ad esempio una gita in montagna o al mare, in tal caso lo spazio per gli sci, le biciclette o le tavole da surf è assicurato. Drive like a car, load as a van E-Ulysse è un Multi Purpose Vehicle con un DNA da vettura, a partire dalla posizione di guida simile a quella di un’auto, che assicura un eccellente comfort anche in caso di tragitti prolungati. Inoltre la posizione rialzata del sedile garantisce una visibilità ottimale sulla strada, mentre l’accessibilità resta semplice e senza sforzo grazie a un gradino ergonomico presente in cabina. A questo si somma il punto di forza delle dimensioni più contenute del segmento (altezza <1,90 metri, lunghezza 5,3) per garantire maneggevolezza e guidabilità. Infine la tenuta di strada, il comfort e il filtraggio delle sospensioni sono assicurati in tutte le condizioni di guida grazie a quattro sospensioni a ruote indipendenti e alle molle a rigidezza variabile. Il volume di carico è ai vertici del segmento, con una capacità del bagagliaio pari a 4.900 litri (1.500 litri con tutti i posti occupati) e la possibilità di caricare oggetti lunghi fino a 3,5 metri. Sicurezza e Infotainment E-Ulysse offre un ottimo livello di ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) che facilitano la guida e prevengono potenziali pericoli. A partire dal Traffic Sign Recognition che, utilizzando la telecamera di bordo, riconosce i segnali stradali riportandoli sul display e avvisa il conducente del limite di velocità corrente. Il Lane Departure Warning avverte tempestivamente il guidatore se il veicolo sta dirigendosi fuori dalla corsia e il Side Blind-Spot Alert monitora gli angoli ciechi posteriori, inviando un segnale luminoso sullo specchietto esterno in caso ci siano veicoli troppo vicini durante la manovra di sorpasso. A queste dotazioni si aggiunge il Forward collision warning che, grazie alla videocamera, esplora il percorso da seguire e avverte il conducente di eventuali pericoli di collisione con altri veicoli o pedoni. L’ Active Emergency Brake Control attiverà in modo autonomo i freni in caso di rischio di collisione, mentre la Rear-view Camera fornisce un’immagine a 180° intorno al veicolo, semplificando le manovre di parcheggio. Infine il controllo elettronico della stabilità (ESP) è governato dalla funzione di Grip Control che può essere regolata a seconda del tipo di fondo stradale: asfalto, neve, sabbia o fango. Per quanto riguarda l’Infotainment, sono previsti tre livelli di radio integrata che, nella versione superiore, prevede uno schermo touch a colori da 7” con funzioni Apple Car Play e Android Auto e servizio Connect Nav fornito da Tom Tom, con informazioni su traffico, parcheggi, stazioni di servizio, meteo locale e Punti di Interesse. Allestimenti e dotazioni E-Ulysse 100% elettrico offre un allestimento di partenza già molto ricco, caratterizzato in particolare da ruote in lega da 17”, sedili reclinabili e amovibili, area condizionata a tre zone, ripiani di lavoro estraibili e tende antisole per i sedili posteriori, rete portaoggetti nel bagagliaio. Disponibile anche un livello superiore, denominato Lounge, che si distingue per diverse dotazioni al top di gamma, come portellone ad apertura elettrica, tetto panoramico con luce ambiente, fari allo Xenon e sedili in pelle orientabili in configurazione “salotto”. E-Ulysse, prodotto nello stabilimento Stellantis di Hordain, in Francia, sarà ordinabile nel mese di marzo in Italia, Germania, Francia e Austria e disponibile presso le concessionarie a partire da maggio. Torino, 2 marzo 2022
  9. Dopo aver visto nel topic della nuova Croma questa "meraviglia": mi è venuta una curiosità incontenibile verso i prototipi, le maquette Fiat, Alfa o Lancia che poi per vari motivi non sono mai stati realizzati (come probabilmente lo sarà la 147 stile 8c). Se avete delle foto... si possono vedere? Ve ne sarei gratissssssssssimo!
  10. 500L Cult 500L Connect 500L Cross 500L Sport Press Release: https://www.media.fcaemea.com/it-it/fiat/press/la-famiglia-500-si-rinnova-per-essere-pi-moderna-e-tecnologica
  11. Ho letto su Worldscoop che la terza generazione di Doblò sarebbe prevista per inizi 2022 con produzione a Vigo. Confermate? 👀
  12. Ciao a tutti... ieri,dopo 5 anni e 224423 km, abbiamo lasciato la nostra fida Laguna II 1.9 dCi per la nuova Bravo 1.6 multijet che svolgerà il ruolo di ammiraglia casalinga. La Bravo in questione è una 1.6 multijet 120cv Emotion rosso maranello con Blue&Me, vetri oscurati, specchi ripiegabili e ruotino (se così si può chiamare una 205/55/16). Da una prima occhiata (approfondita) sembra montata e verniciata senza difetti, per impressoni di guida,prestazioni e consumi dovrete aspettare il fine settimana. prima 2 foto della vecchia Laguna e poi la nuova arrivata ciao ciao
  13. El nuevo B-SUV de FIAT, previsto para 2022, escondido bajo esta mula del Opel Mokka El nuevo SUV con el que FIAT lidiará en el segmento B acaba de ser cazado en sus primeras pruebas en el norte de Suecia, aprovechando las pruebas de invierno. Camuflado como una mula basada en el Opel Mokka, esta es la primera piedra angular de la nueva gama de la marca italiana. ... https://www.motor.es/noticias/fiat-b-suv-2022-fotos-espia-mula-202284485.html
  14. It was announced today in Russia that a new generation Fiat Scudo will be manufactured on PCMA Rus JV plant (70% PSA and 30% Mitsubishi) in Kaluga. It will be based on K0 PSA platform (Peugeot Expert etc.), and it looks like Russia could be solely production site for Fiat twin, because great export plans was announced. This plant currently already produce Citroen Jumpy/SpaceTourer, Peugeot Expert/Traveller and Opel Vivaro/Zafira Life for Russian market only, but for export perspectives it workface will be expanded with 1000 workers be added this year. https://www.gazeta.ru/auto/news/2021/07/20/n_16270100.shtml
  15. https://www.fiatprofessional.com/it/ducato-2021/van Press Release: Fiat Professional Topic Spy: ➡️ Fiat Ducato M.Y. 2021 (Spy)
  16. Volevo cercare di fare un quadro chiaro di quanto emerso dalle ultime notizie sugli stabilimenti di produzione attuali/futuri: attuale ______________________futuro Cassino pianali:C,C-Evo,Opel (Croma)__________C-Evo Croma (pianale Opel)_________________ x perché non spostare le linee in Cina per venderla insieme a GAG?? Bravo (pianale C)____________________ erede Bravo (2012 su C-Evo) Delta (pianale C)_____________________ erede Delta (2012/2013 su C-Evo) x__________________________________? Lancia/Crysler C-sedan (su C-Evo, 2012) inizialmente "distrubuito" anche NAFTA x__________________________________? Lancia/Chrysler "large" D-sedan (prodotta in America dal 2013 su D-Evo/C-wide,2013) Giulietta (unica C-Evo)________________ Giulietta (restyling e modiche 2014 per essere "comercializzata anche sui mercati NAFTA") x__________________________________ Alfa Suv compatto o Giulia (2013) (penso sia più probabile il Suv compatto perché su C-Evo senza modifiche) Grugliasco x__________________________________pianale LY e LY "sport", pianale GranVoyager?? X_________________________________ Maserati "BiTurbo" (pianale LY modificato nelle sospensioni posteriori, parola di Wester) X__________________________________versione Lancia di 300C (pianale LY) (2011) x__________________________________ Lancia GranVoyager??? che senso ha realizzare una linea produttiva fotocopia di quella canadese (sicuramente meno costosa per varie ragioni: prezzo lavoro, costi energia e tasse.....)? Che spediscano il tutto dall'America e montino solo i pezzi e i motori (per esempio i diesel?)??? Mirafiori pianali: Punto, SGSS, Multipla___________Small e Compact Musa/Idea___________________________ x (spostata in Serbia l'MPV L0/L1) Multipla_____________________________ x (venduta la linea e le royality a Zotye sul mercato cinese con tale marchio, termine produzione luglio 2010) MiTo________________________________nel 2012 refresh (nel 2013 versione 5 porte, che quest'ultimo non sia spostano a Melfi insieme all'erede di Punto Evo?) Punto classic_________________________probabilmente fino a quando non arriverà Small-evo Non si capisce perché si parli di Small e Compact quando a Cassino è concentrata la produzione delle auto di segmento C? Pomigliano pianali: Premium, Tipo 2________________ Mini 159_________________________________X (2012??) X __________________________________Panda nuova (2011, probabile commercializzazione nel 2012) Melfi pianale Small (Fiat-GM SCSS)____________Small-evo Grande Punto_________________________? (la spostano nei paesi emergenti?) Punto Evo____________________________erede Punto Evo (2013, pianale attuale rivisto...vedasi forse Doblò nuovo?? Small-evo?) Serbia pianali:X_____________________________pianale Small? Small semplificato/brasiliano? X___________________________________Uno (Proj.327) (2012, pianale Small?Small brasiliano?) "distrubuito" anche NAFTA X___________________________________MPV L0 e L1 (quest'ultimo al 2012, pianale Small?Small brasiliano?) "distribuito" anche NAFTA Polonia pianali:Mini___________________________Mini ridotto ("Micro"), Mini e Mini "wide" 500_________________________________500 Ka__________________________________(pianale 500, probabile fine produzione dopo l'attuale ciclo di vita) Panda_______________________________ x o (mantengono l'attuale Panda per i mercati emergenti in modo da sostituire la Fiat 600??) X__________________________________ Ypsilon (proj.846) (pianale 500 allungato e allargato, 2011) X__________________________________Topolino (2013, pianale "Micro") America del Nord Brampton Ontario (Canada) pianale: LX (e versione corta LC)_________LX, LX ed evoluzione LX (ribattezzato LY o alcuni "E-evo"), LX allungato ?? Chrysler 300C (pianale LX)______________ 300C nuova (pianale LY) commercializzazione imminente Dodge Charger (pianale LX)_____________Dodge Charger (2011) (pianale LY) Dodge Magnum (300C station,LX)________? Dodge Challenger (pianale LC)___________Challenger (2014?) Windson Ontario (Canada) pianale: RS/RT (lwb)___________________RS/RT (lwb) Chrysler Town&Country (GranVoyager)____ nuova versione (2014?) Dodge Gran Caravan____________________nuova versione (2014?) Sterlingh Heights Michigan pianale JS (Mitsubishi GS modificato)_______ C-evo, D-evo Chrysler Sebring________________________Sebring (C-wide o D-evo) Dodge Avenger (pianale JS)_______________ Avenger (C-wide o D-evo) Detroit Michigan pianale WK____________________________ WK,WK2 GranCherokee (pianale WK) GranCherokee 2011 (pianale WK2) (fine appalto a Magna) Commander (pianale Wk)________________ x (spostato, spero, in Russia) x (da altro pianale/sede)_________________ Dodge Durango (pianale Wk2) (2011) x____________________________________ Maserati Suv (5'000 unità annue) x____________________________________ ? Alfa Suv (2014) Warren Michigan pianale ND (anche per Mitsubishi)__________ ? pianale Ram? Dodge Dakota (pianale ND)_______________? Ram Rampage ? Toledo Ohio pianale JK, pianale KK/KA _______________? JK evo??? KA sostituito da C-Evo? Jeep Wrangler (JK)_____________________nuovo, quando?? (2014)? Jeep Liberty (Cherokee) (KK)_____________2013 su che base? Dodge Nitro (KA)_______________________su che base? St.Louise Missouri pianale RS/RT, DS/DJ (truck)_____________ RS,RT e DS/DJ Chrysler Town&Country (GranVoyager)_____ erede Dodge Ram____________________________nuovo, quando?? (2014)? Belvidere pianale PM/MK (GS condiviso con Mitsubishi)__ C-Evo?? Jeep Compass (pianale GS)________________Jeep nuova che sostituisce Campass e Patriot (pianale C-Evo) Jeep Patriot (pianale GS)__________________x Dodge Caliber (pianale GS)________________Dodge sedan (pianale C-Evo) manca la conferma che in questo stabilimento sarà realizzato tutta la famiglia C-Evo. America centrale Toluca Messico (linea flessibile FLS) pianale JS (Mitsubishi GS modificato)________ C-wide? pianale Micro Dodge Journey__________________________ Dodge Journey e Fiat Journey (erede su pianale C-wide?) Chrysler PT Cruiser______________________ X X_____________________________________500 Americana Mi piacerebbe sapere come faranno con le Chyrsler 300C vendute in Inghilterra dove sicuramente il motore diesel sarà predominante, lo spediscono da Cento in America e poi le auto le spediscono in Inghilterra? E come fanno con le GranCherokee diesel? I motori da Cento vengono spediti in America e le auto finite vengono imbarcate? E così anche per la D-sedan Lancia se sarà prodotta in America? Come fanno con il diesel? Nota: è impressionante come in tutta Chrysler non ci sia un segmento C-sedan che va benissimo in tutto il mondo (pure in Europa a differenza di Italia e qualche altra nazione...ma dove sono vendutissime segmenti D piccoli come serie 3) In America quindi andranno: Lancia D-sedan (la Sebring Lancia) Alfa Suv medio (2012, penso su D-Evo) Alfa Suv grande (sempre che quest'ultimo venga realizzato, 2014) Alfa Spider su pianale americano, non ancora deciso l'impianto produttivo e forse si affiancheranno alla produzione europea anche quella di: MiTo Giulietta e derivate Da capire cosa vogliano dire per "commercializzazione", perché a me sa tanto di produzione...stile Giulietta:
  17. 500X Cult 500X Connect 500X Cross 500X Sport Press Release: FIAT In allegato il listino MY21 con gli allestimenti aggiornati. 201126_500x_my21-5fbfab63e6e04.pdf
  18. So che aspettavate frementi la seconda parte della storia dei motori Fiat progettati da Lampredi. ? Per accontentarvi ecco la storia dei motori monoalbero 128 . Come sempre le fonti sono varie, gli eventuali errori solamente miei. Anche in questo caso, la data è quella della prima applicazione, ma nelle note ho ampliato un pochino la storia della singola motorizzazione. Motori Lampredi monoalbero “famiglia 128” Il motore nasce , a differenza del precedente, per essere montato trasversalmente ( anche se avrà un applicazione longitudinale ) con cambio in blocco ( schema Giacosa ), e subito in configurazione OHC ( non esisteranno versioni OHV ). La famiglia prende il nome dalla sua prima applicazione. Come il precedente “Lampredi 124”, il motore ha le seguenti caratteristiche : · Blocco cilindri e basamento in ghisa. · Testata in lega leggera. · Albero motore a cinque supporti di banco. · Configurazione reverse flow per gli 8v ( comoda per l’alloggiamento , un po’ meno per l’efficienza ), cross flow per i 16v. A cui aggiunge queste novità ( assolute per la categoria ? · Cinghia della distribuzione in gomma. · Ventola radiatore elettrica e termostatica ( scelta quasi obbligata visto la posizione del radiatore ). Un’altra caratteristica dei motori in questione è che saranno tutti super quadri. ( solo una versione si avvicinerà al quadro ). Questo porterà ad essere le versioni pre norme anti inquinamento brillanti , potenti e con una facilità a prendere giri e tenere alti regimi a lungo senza particolari conseguenze oltre a permettere ad alcune versioni una zona rossa del contagiri a partire 8000 giri. Per contro non saranno mai particolarmente sobri. Con l’introduzione delle norme anti inquinamento, poco alla volta perderanno la brillantezza originale ( senza però perdere la corrispondente sete ? ) . E le versioni a corsa cortissima avranno la massima penalizzazione risultando troppo povere di coppia in basso, soprattutto quando peso ed assorbimento frontale cresceranno. Così il 1116 tanto brillante su 128 non sarà più adatto su Ritmo ( dove il 1.3 sarà accettabile ed il 1.5 brillante ) ed il 1301 di Ritmo non sarà più adatto su Tipo ( dove l’unico motore brillante sarà il 1.6 ) e neppure su Uno ( si veda dopo ). La scarsa adattabilità alla catalizzazione/riduzione emissioni ( soprattutto per problemi con l’EGR ), porterà all'abbandono delle versioni monoalbero ed all'adozione delle versioni bialbero ( con testata differente ), che risulteranno accettabili per prestazioni ed emissioni, ma con consumi ormai inaccettabili. Debutto 1969 Fiat 128 Berlina (trasversale) · Cilindrata 1116cc OHC · Alesaggio x Corsa: 80x55,5mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 55 CV (DIN). Note: · Versione d’esordio. Grazie al corpo vettura leggero ed alle regolazioni per consumi ed emissioni da pre crisi petrolifera J, 128 otterrà nelle prove QR una velocità massima di 142,5 km/h ed un’accelerazione 0-100 in 15 sec, per l’epoca valori in assoluto ed in relativo di altissimo livello. · Questo motore sopravvivrà in Fiat nelle varie incarnazioni ( su Ritmo, Uno ed alcune versioni per il mercato greco anche di Delta e Regata ) fino al 1989 in pratica invariato, con la sola adozione, nel tempo, di fasature per la riduzione consumi/emissioni e poi di accensione elettronica e carburatori di tipo diverso sia mono corpo sia doppio corpo ) · In altri mercati ( Es. Iugoslavia, Egitto ) sopravvivrà fino agli anni 2000 inoltrati. 1971 Fiat 128 Berlina Rallye / Fiat 128 Coupè (trasversale) · Cilindrata 1290cc OHC · Alesaggio x Corsa: 86x55,5mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 67 CV (DIN) ( carburatore mono corpo / 75 CV DIN ( carburatore doppio corpo ) Note: · Nello stesso anno debutta, sulla sola 128 Coupè, il 1116 cc con albero a camme con fasatura dedicata e carburatore doppio corpo con 64 CV. Carburatore doppio corpo che sul 1116cc si rivedrà solo nell'ultima applicazione del 1986 su Ritmo/Uno. · Motore di esordio della X1/9. · Dal 1974 al 1978 il 1290cc è il motore più venduto su 128 berlina ( sia pur in versione da 60 CV ). 1978 Fiat Ritmo ( trasversale ) · Cilindrata 1301cc OHC · Alesaggio x Corsa: 86,4x55,5mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 65 CV (DIN) · Cilindrata 1498cc OHC · Alesaggio x Corsa: 86,4x63,9mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 75 CV (DIN) Note: · Il 1290 passa a 1301 cc di cilindrata tramite rialesaggio, in omaggio alla legge del 1978 italiana che permetteva la velocità massima in autostrada ( all’epoca 140 km/h ) solo alle cilindrate superiori ai 1300cc. · Nel 1979 gli stessi motori debutteranno su Lancia Delta con accensione elettronica, carburatore doppio corpo e potenze 78 CV / 84 Cv. · Il 1498cc sarà il primo motore ad iniezione elettronica e catalizzato di questa serie , per Ritmo/Regata ed X1/9 riservate al mercato americano ed europeo. Inoltre è il primo motore di questa serie a poter reggere l’assorbimento del condizionatore ( optional su Delta e Ritmo Super ). 1985 Fiat Uno ( trasversale ) · Cilindrata 1301cc OHC · Alesaggio x Corsa: 80,5x63,9mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 65 CV (DIN) / 105 DIN ( versione ad iniezione turbo ed intercooler ) Note: · Prima versione turbo del motore Lampredi . Questo motore utilizza albero a gomiti e manovellismo del 1.5 accoppiato all’alesaggio del 1116 ( appena ritoccato ) in quanto il rapporto alesaggio/corsa è più consono per un turbo . · Curiosità : con questo motore , i motori Fiat diversi con la stessa cilindrata sono quattro, e tutti figli dello stesso progettista ☺️ · La versione aspirata sostituirà nel 1986 su Uno la versione di pari cilindrata (ereditata da Ritmo) di esordio del 1983, perché con una curva di coppia migliore . 1988 Fiat Tipo ( trasversale ) · Cilindrata 1372cc OHC · Alesaggio x Corsa: 80,5x67,4mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 71 CV ( DIN ) · Cilindrata 1581cc OHC · Alesaggio x Corsa: 86,4x67,4mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 84 CV ( DIN ) Note: · Le potenze varieranno a seconda della versione , dell’alimentazione e dei dispositivi anti inquinamento. · Il 1372 cc avrà la seconda ed ultima versione turbo della famiglia su Uno II serie(112/116CV ). Su Uno II serie questo motore in versione aspirata sostituirà il precedente 1301cc. · Il 1372cc avrà solo applicazioni Fiat . · Il 1372 avrà alimentazione a carburatore e SPI. · Il 1581 avrà alimentazione a carburatore, MPI ed SPI. · Primi motori della famiglia a poter avere contemporaneamente servosterzo e climatizzatore. 1995 Fiat Bravo/a ( trasversale ) · Cilindrata 1581cc DOHC Alesaggio x Corsa: 86,4x67,4mm: distribuzione doppio asse a camme in testa, , potenza 103 CV ( DIN) Note: · Prima versione 16 valvole e bialbero del motore, con testata e basamento nuovi . Utilizzato anche su Dedra , Delta II e Lybra. · Prima versione con testata e fluidodinamica pensata per le norme Euro . 1996 Tofas Sahin/Kartal/Dogan ( longitudinale ) · Cilindrata 1372cc OHC · Alesaggio x Corsa: 80,5x67,4mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 78 CV ( DIN ) · Cilindrata 1581cc OHC · Alesaggio x Corsa: 86,4x67,4mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 86 CV ( DIN ) Note: · Motorizzazioni dedicate alla versione turca della 131 ( con carrozzeria però ispirata alla Regata in questa serie ). I due motori sostituiranno alla data i due OHV di origine 131. · Unica applicazione longitudinale ufficiale nota. 1998 Fiat Bravo/a ( trasversale ) · Cilindrata 1596cc DOHC Alesaggio x Corsa: 80,5x78,4mm: distribuzione doppio asse a camme in testa 16v, , potenza 103 CV ( DIN) Note: · Denominata “Torque”, ultima versione europea della famiglia Lampredi monoalbero. · Versione col rapporto alesaggio corsa più basso , (quasi quadro), per migliorare la curva di coppia, sostituisce il precedente 1581 su tutte le C/D Fiat/Lancia del periodo, mentre Alfa ha il 1.6 Superfire TS. · Su Lybra, sembra che alla fine sia stato affiancato/ sostituito da 1.6 Superfire di origine Alfa ( con testata TS avente il buco per la candela laterale chiuso da un tappo ), anche se ciò non è stato ufficialmente mai dichiarato. · La sua produzione in Europa termina nel 2005. 2008 Fiat Linea ( Brasile) ( trasversale ) · Cilindrata 1839cc DOHC Alesaggio x Corsa: 86,4x78,4mm: distribuzione doppio asse a camme in testa 16v, , potenza 130 CV ( DIN) Note: · Ultima versione del motore, solo per il mercato Brasiliano : doppia alimentazione ( benzina/etanolo ) . · Con la cessazione della sua produzione termina nel 2010, 41 anni dopo l’esordio, l’avventura di questi motori.
  19. Prova 500L Wagon, 7 posti, 0.9 TA, Benzina, Auto precedente: Fiat Punto 2° serie (ci ho cresciuto i primi 3 figli dentro, alla faccia di chi dice che non si riesce con un’utilitaria. Quando la terza ha compiuto un anno e mezzo ho dovuto cambiare in vista dell’estate). Altre auto guidate recentemente in noleggi lunghi con famiglia: Ford Galaxy, serie precedente quella attuale, 2.0 TD: ottimo motore, sospensioni un po’ troppo morbide. Peugeot 5008, 2.0 TD, gran macchina. Scenic del 2012, a 7 posti, 1.5 TD. Mi piaceva, benché troppo francese nelle sospensioni. Citroen C3 Aircross: tenuta di strada ballerina, la suvvizzazione a scapito della tenuta e del divertimento ma anche no. Dacia Logan: una tranquillona tuttofare. 500L 5 posti. Chevrolet Trailblazer: sulla neve meno equilibrata di quanto mi aspettassi, ma una comoditàalla guida pazzesca. Ero negli USA, quindi il portafoglio non piangeva, ma un pieno di benzina andava rapido… Perché l’ho presa: famiglia di 5, a volte servono i posti in più, bisognoso di benzina causa blocchi traffico, e di auto che consentisse di muoversi bene in città (la 500L Wagon è la 7 posti più compatta sul mercato, 4,37 cm). Bagagliaio. In 5, con le panchette tirate avanti, è una astronave. Bagagliaio. In 7, non è completamente inutile, ci stanno un po’ di cose. Leggermente meglio della Scénic vecchio modello. Seggiolini: riesco a metterne 3 dietro, ma suggerisco se lo fate di investire 14 euro nei rinvii dell’allaccio cintura che li rendono più agevoli. La macchina va che è una favola a velocità di codice. Anzi, se si sta un filo sotto, diciamo 120 in autostrada, i consumi calano di tanto. In autostrada ha un vero punto di svolta passati i 135 km/h, un paio di volte che ero in ritardo e mi son piazzato a 150 in terza corsia ho visto i consumi aumentare sensibilmente. Stando a velocità max 120 e tratti urbani e interurbani sto sui 6,4 L / 100km, misurati pieno-pieno: molto soddisfatto dei consumi per essere un benzina. La funzione eco non la uso perché la differenza c’è solo nei tratti urbani ed è risibile, e io voglio un'auto che se schiacci va, e lo 0.9 TA, su cui avevo molte riserve data la dimensione, si rivela come ottimo in ripresa. In salita, partenza in prima su tratti molto pendenti (>10%) nessun problema, a patto di schiacciare subito per bene l’acceleratore per avviare subito il turbo. Ci si fa subito la tara. Molto stabile, nonostante l’altezza. Visuale panoramica eccezionale, ha molti vetri grandi, e il parabrezza coi montanti sdoppiati è oggettivamente pratico in tal senso. Molto compatta, nel traffico di Milano sguizza bene in giro. La ricomprerei a occhi chiusi. Ho fatto 8000 km in 6 mesi, ora dovrei calare (in città la uso poco). Il motore si è slegato bene, e anche se nuovo, ha bruciato solo mezzo kilo di olio. 0.9 TA per ora promossissimo.
  20. Press release: FIAT Dentro è migliorata tantissimo, fuori la preferivo prima.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.