Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Search the Community

Showing results for tags 'mild hybrid'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
    • Consigli per l'Acquisto dell'Automobile
    • Riparazione e Manutenzione dell'Automobile
    • Assicurazioni RCA - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Rumors and Spies Cars
    • Funzionamento della sezione Novità ed Anteprime
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
    • Due Ruote
    • Veicoli Commerciali-Industriali e Ricreazionali
    • Altri Mezzi di Trasporto
    • Sport Motoristici
    • Motori ed Attività Ludiche
  • Mobility
    • Mobility and Traffic in the City
    • Traffic on Highways
  • Off Topic on Autopareri
    • Off Topic
    • TecnoPareri
  • Venditori Convenzionati
    • Vuoi farti pubblicità su Autopareri?
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Professione


Interessi


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 21 results

  1. Anche qui la parte elettrica del mild hybrid è al posto della ruota di scorta come i20, Ghibli e le altre MHEV @J-Gian ma sarebbe la minibatteria? O il minimotore elettrico?
  2. 500 Cult 500 Connect 500 Sport 500 Dolcevita Press Release: via Fiat 500 Hybrid 2020 Press Release Hybrid 2020: Fiat
  3. Volvo rinnova la sua ammiraglia SUV, la XC90, intervenendo con pochi e semplici accorgimenti estetici. Una nuova griglia del radiatore, la uniforma all'attuale gamma, mentre debuttano nuovi cerchi e nuove tinte. All'interno, invece, è possibile configurare i sedili per 5, 6 o 7 posti. La grande novità è il sistema di recupero dell'energia in frenata (KERS) che è in grado di tagliare del 15% i consumi secondo ciclo WLTP. Questo sistema sarà accoppiato da un badge esterno di riconoscimento chiamato "B". Avremo B5 (Diesel e Benzina) e B6 (Benzina). I modelli si aggiungono, ma non sostituiscono i T6 e T8 Twin-Engine. Lo stesso destino capiterà alla XC60, dove sarà possibile ordinare anche la B4 (Diesel) e via via per tutto il resto della gamma. Si aggiornano anche i sistemi di sicurezza, che ora sono i medesimi della S/V90 e S/V60. Finalmente è disponibile Android Auto. La Volvo XC90 M.Y. 2020 sarà disponibile da Maggio in tutto il Mondo. Via Volvo
  4. Stesso motore 3 cilindri 1.0 MHEV con sistema ISG P0 che ha debuttato su Panda e 500. Via Lancia Configuratore Lancia ➡️Clicca qui! ______________________________________ Topic Spy ➡️ Clicca qui! ______________________________________
  5. 500 1.0 microibrida, esemplare noleggio, 6000 km all'attivo versione: credo una Lounge o similare con clima auto, tetto panoramico, cruise, strumentazione analogica, cerchi lega 15 (quelli a raggi, bruttarelli). Per il resto la 500 la conoscete tutti, una buona segmento A, con qualità percepita alta e qualità reale più che discreta, anche se c'era un clamoroso errore di montaggio del sottoplancia a sinistra del volante. Quindi mi concentro solo sulla parte inedita, il gruppo motore-cambio. PRO - consumi su 200 e passa km (di cui poca città, un po' di autostrada a 110km/h e un po' di tangenziale, 70% statale a tratti scorrevole, a tratti lenta) il computer di bordo segnala 4,3 l/100km. Guida attenta, ma normale, con non infrequenti puntate oltre i 3000 giri. Fatto il pieno il cdb mi è sembrato piuttosto accurato, decimo più, decimo meno. - cambio eccezionale! Secco ma gradevole, con corsa ragionevolmente corta. davvero eccellente per una segmento A, ma anche per una B o C. E meno male che è gradevole da usare, perché, come vedremo, ce n'è davvero bisogno Rapporti corti: qui c'era stato qualche dubbio sulla rapportatura, ma confermo che i 3600 giri a 130 km/h. In prima e seconda anche con una guida dolce si finisce sempre per cambiare sui 3000 giri. Motore: in sé e per sé non sembra male. Non vibra assolutamente mai e, pur senza avere la verve nel prendere giri del 3L VW o del Ford, arriva in fretta ai 5000 giri, poi si siede un po'. Su questo fa un po' meglio degli ultimi 1.2 Fire. Il problema è che gli manca coppia e si sente. Sotto i 2000 giri fa fatica e in realtà per tenere il ritmo del traffico bisogna tenerlo sempre fra i 2500 e i 3500. Se poi si vuole un minimo di brillantezza si devono usare le marce basse e tirarle fino e oltre i 4500 giri. Come detto, sia il cambio, sia il motore assecondano senza problemi. A occhio, però, i consumi risentono abbastanza dello stile di guida. La 6ª marcia è utile e confortevole, ma va usata sempre oltre i 2000-2500 giri ed esclusivamente in pianura. Al minimo falsopiano o salita, di default bisogna scalare in 5ª per non perdere velocità. Per guadagnare velocità, invece, va scalato in 4ª. Sono frequenti i passaggi 4ª-6ª, e in uscita da caselli o rotonde su statale anche i passaggi da 3ª a 5000 giri a 6ª. Il motore è piuttosto silenzioso. Non fa rumore da tricilindrico da fermo, ma non ha neanche quel rumore quasi da 6 cilindri (si fa per dire ) ad alti regimi, come i concorrenti PSA, Ford o VW. Ho notato una rombosità cupa ai 2000 e soprattutto ai 2500 giri frutto di qualche risonanza. L'unico vero problema è che ho notato incertezze ai bassi regimi, sia a caldo che a freddo, e solo con poco carico di acceleratore. Schiacciando oltre la metà nessun problema. Il Ford 1.1 85CV guidato su Fiesta mi era sembrato più potente, rotondo e gradevole. Il 1.2 82CV su C3 molto più vibrante, ma con più coppia in basso (ma con un cambio da denuncia). Il VW 70CV guidato su Polo precedente mi sembrò molto simile in tutto. Comportamento del microibrido: Fondamentalmente non si nota nulla. Nella strumentazione analogica (molto carina, ma davvero poco leggibile) l'indicazione della temperatura del refrigerante è sostituita dall'indicazione di carica della batteria. E qui si vede che la batteria si scarica e ricarica continuamente, segno che viene usata a tutte le velocità. C'è una spia quando la batteria si sta caricando. Interessante la ricarica da freno motore, che è così intensa che permette di rallentare spesso senza toccare i freni. All'inizio del rilascio è quasi inavvertibile ma se il rilascio prosegue, allora si fa molto deciso il recupero. Sotto i 1500 giri il freno motore comincia a perdere intensità e il computer suggerisce di scalare. Il cosiddetto "veleggio" sotto i 30 km/h è in realtà una specie di start & stop evoluto e devo dire che funziona davvero molto bene. Appena ci si fa l'abitudine si usa sempre. In definitiva, il comportamento è quello di un 3 cilindri aspirato moderno. Moscio è moscio, al limite del sottomotorizzato, ma se vi ritrovate in uno di questi profili: 1) vi piace guidare 2) hai imparato con gli aspirati del secolo scorso 3) hai imparato bestemmiando con una Panda 750 fire, con la sua miscela magra a freddo e il suo cambio scorbutico, ...beh, allora ci farete subito la mano. Chi invece venisse da un turbo o da un'elettrica o ibrida rimarrà probabilmente traumatizzato.
  6. Vettura nuova, con 1800 km percorsi al momento della prova. km percorsi durante il test 400 km. Modello 1.5 FR Mild Hybrid dati tecnici Nella sua variante a 5 porte, la nuova Seat Leon è lunga 4.368 mm (+ 86 mm), larga 1.800 mm (-16 mm) e alta 1.456 mm (-3 mm). L'interasse è di 2.686 mm, che è 50 mm in più rispetto alla terza generazione della Seat Leon. Motore a benzina Cilindrata cm3 1498 No cilindri e disposizione 4 in linea Potenza massima kW (CV)/giri 110 (150)/5000-6000 giri Coppia max Nm/giri 250/1500-3500 Motore elettrico Potenza massima kW (CV)/giri 9 (12)/ n.d. giri Coppia max Nm/giri 50/n.d. Emissione di CO2 grammi/km 107 Distribuzione 4 valvole per cilindro No rapporti del cambio 7 (robotizzato) + retromarcia Trazione anteriore Freni anteriori dischi autoventilanti Freni posteriori dischi Le prestazioni dichiarate Velocità massima (km/h) 221 Accelerazione 0-100 km/h (s) 8,4 Consumo medio (km/l) 17,9 ESTERNO - 8.5 Avendo in box una Leon 5f cupra sono prevenuto, in foto non mi convinceva ma dal vivo molto meglio, Confermo frontale molto bello, coda più ostica. doppi scarichi finti assurdi. POSTO GUIDA - 9 Comoda, tutti i comandi a portata di mano, studiata bene, perfetta per guidare su lunghe distanze. ottimo effetto nel complesso. Migliorato rispetto al precedente che era comunque già buono. FINITURA – 8.5 Un passo avanti, per qualità dei materiali e per livello estetico generale, permangono scelte al risparmio tipo pannelli porta troppo simili alla più piccola ed economica Ibiza, ma fatto un bel lavoro , nuovo volante compreso. ABITABILITA’ – 8.5 Comoda per una famiglia , guadagnato spazio per le gambe sui sedili dietro. nel complesso molto valida. DOTAZIONE DI SERIE – 8.5 Puoi avere di tutto e di più, sia di serie che in opzione, tutti gli adas e molte personalizzazione anche sfiziose. ovvio sempre sotto a Golf e audi A3 INFOTAINMENT – 7.5 rivisto tutto, completamente nuovo, molto completo, ma complicato da usare, troppo. graficamente bellissimo e appagante , ma avuto davvero molti problemi per capirne funzionamento. serve impostarselo bene con calma e sistemarselo come si vuole con le mille personalizzazioni possibili. avrei voluto dare di più ma, nel complesso troppo complicato e distrae dalla guida, dover fare tutto,clima compreso sul tablet. assurdi i pochi tasti veloci presenti sul tablet, per volume e clima che sono buio di notte. Nuoco comando accensione fari, con tastini nascosti completamente da bocciare per me. MOTORE – 8 Si muove bene, la parte ibrida non si sente, serve per veleggiare a velocità costante e aiuta, poco in partenza. se schiacci tira fuori grinta e pure un sound non male. CAMBIO 8.5 nuovo il dsg, a 7 rapporti impeccabili nell'uso in Drive, sempre con la marcia giusta, morbido nelle cambiate e rapporti perfettamente spazziati. Usato in sport non cambia troppo e permane qualche rallentamento in alcuni cambi marcia, ma ripeto arrivo da una Cupra, e sono un poco di parte. Nel complesso ottimo cambio davvero. COMPORTAMENTO DINAMICO – 9 Il telaio mqb, rivisitato, sempre perfetto. La leon rimane una vettura bella da guidare tra le curve , dove lo sterzo e tutto il resto sono molto ben accordati, dove il tiro e rilascio ti fa sentire la coda che si muove il giusto. Avantreno incollato alla strada. mi è piaciuta. forse solo avrei voluto su questa versione un poco più duro lo sterzo in velocità- CONSUMO 8 se usata con calma può fare i 17 senza problemi..nell'uso reale. volendo pure meglio stando attenti,. se sfrutti il pedale per tutto quello che può regalare, il discorso cambia ma è logico, vista la potenza in gioco. Impianto Frenante 8 adeguato alla vettura l peso ed alle prestazioni buone del gruppo propulsore, anche frenando bruscamente non si scompone. CONFORT – 8,5 Davvero comoda e ben insonorizzata, migliorato in confort rispetto alla serie precedente. sedili anteriori migliori e che scaldano meno le chiappe. Principali pregi diverte alla guida e molto bella di notte con tutte le luci del cruscotto. macchina comoda per viaggiare o per divertirsi tra le curve Difetti. qualche errore dall'impianto multimediale, e troppo complicato da usare peccato. comando accensione fari, per me bocciato completamente. IN CONCLUSIONE: Più bella dal vivo che in foto, attendo di vedere e provare la ST, ma questa mi ha convinto. Prodotto ben fatto e che darà molto filo da torcere alla cugina Golf, secondo me molto meno riuscita esteticamente. Provata anche la versione 2.0 tdi 150cv dsg, recensione piu avanti.,. qualche video. seguirà video recensione completa.
  7. Salve ragazzi, Ho un dubbio. Nelle vetture mild hybrid P0, quindi quelle con il BiSG, è possibile "veleggiare" spegnendo il termico fino ad un massimo in alcuni casi di 40 secondi. In queste vetture l'alternatore/motore elettrico è direttamente connesso tramite cinghia e non può essere scollegato. Dunque l'unico motore che ho per scollegare ruote e motore è di fatto la frizione? E' per questo che il mild di fiat fa mettere il cambio in folle per veleggiare, giusto? Non esiste altro modo?
  8. Arriva l'Audi A8 L 60 TFSIe Quattro e dietro questa sigla chilometrica si nasconde una A8 passo lungo che è spinta da un motore termico benzina 3.0 V6 da 340 CV e 500 Nm, accoppiato ad un motore elettrico sincrono inserito nella trasmissione di ZF ad 8 rapporti, da 136 CV e 350 Nm che insieme erogano 450 CV e 700 Nm di coppia! La batteria, agli ioni di litio da 14.1 kWh da 385 V sistemata nel vano sottostante il baule, garantisce alla A8L un'autonomia di 46 km in ciclo WLTP. La vettura è Plug-in, e con una connessione a 400 V e 16A , bastano 2 ore e mezzo per ricaricare la batteria (con una potenza massima di 7.4 kW). Con la rete domestica da 220/240 V e 10A sono necessarie 6,5 ore. Lo scatto da fermo a 100 km/h è coperto in 4.9 secondi e la velocità massima è autolimitata a 250 km/h. Può muoversi in modalità completamente elettrica sino a 135 km/h. In modalità "Coasting" può recuperare 25 kW di potenza Debutterà nell'ultimo quadrimestre del 2019 in Germania ad un prezzo di partenza di 109'000 Euro.
  9. Ci sono novità per il 2020. Verrà introdotto il mild hybrid a 48V, che è si simile a quello che hanno già in house a 12V, ma introduce un nuovo funzionamento di trazione elettrica fino a 10mph. Dovrebbe essere il solito sistema BSG, come fa a dar trazione in maniera solo elettrica? https://www.fleetnews.co.uk/news/manufacturer-news/2019/12/17/new-48v-mild-hybrid-for-suzuki-line-up Tratto dal link sopra: "A further benefit of the new 48v hybrid system is the introduction of electric motor idling when the clutch is disengaged and the engine speed is approximately 1,000rpm. This feature essentially replaces fuel injection with power from the electric motor to then control and maintain engine idling at vehicle speeds below 10mph and when stationary. This function therefore eliminates fuel consumption under these conditions as engine momentum is electrically controlled by the ISG unit and the car is ready to re-accelerate on request with no engine restart delay."
  10. Se l’unico parametro è la CO2 e non le emissioni inquinanti come i Nox, il benzene, il particolato, etc ... si decreta la fine delle alimentazioni a gas, l’unica strada è la progressiva elettrificazione. Per essere più oggettivi però si dovrebbero imporre limiti di CO2 in rapporto alla massa, così come i limiti di potenza per i neopatentati sono in rapporto alla massa, altrimenti si arriva all’assurdo che una leggera auto da città MHEV ha emissioni inquinanti superiori ad una pesante SUV PHEV.
  11. Linea a 48V ed ISG per la SQ2 che non vede utilizzare il piccolo motore elettrico per aumentare la potenza totale, bensì per migliorare l'efficienza (con mio sommo disappunto e perplessità, dato che da prove su ciclo reale, il vantaggio totale si esprime in un 5-6% di riduzione dei consumi)
  12. The 48-volt systems were previously known as mild or P0 hybrids. They involve relatively unobtrusive electrification of the powertrain. Fuel consumption is reduced mainly with the support of the combustion engine (boosting) during acceleration and the recovery of excess kinetic energy (recuperation) when the vehicle decelerates. However, purely electric driving is not possible with such systems, which Continental already manufactures for a number of automotive manufacturers. In the latest stage of development, the 48-volt system was repositioned in the powertrain. The electric motor was no longer placed in front of the combustion engine on the crankshaft, but behind it—between the combustion engine and transmission (P2 hybrid). This meant that fuel savings were able to increase and, in certain situations, such as driving through a 30 km/h speed limit zone, the vehicle could be driven using the electric motor alone. With the new 48-volt high-power technology, this hybrid system enables the same functionality as previous, full-hybrid vehicles. The key component here is a new, water-cooled electric motor, the peak output of which was doubled to 30 kW in comparison with that used previously. Electric-only driving is therefore possible up to a speed range of 80 to 90 km/h. 8-volt high-power electric motor with a peak output of 30 kW. The developers were able to achieve a 100% increase in power while maintaining the diameter of the motor. Overall, 48-volt high-power technology requires only slightly more installation space than the previous system. The difference in weight is also minimal. However, the electric motor is not the only new component of the 48-volt high-power technology. The integrated power electronics also uses a new technology that now enables it to handle significantly higher currents. The innovations of the new 48-volt high-power technology result in a level of electrical efficiency that surpasses the previous system by almost 10%. During recuperation, the new technology is much more effective than was previously the case because the losses incurred in the electric drive system has been halved. A 48-volt system requires considerably less effort in terms of insulation protection, electrical components are smaller and cheaper, and even the design can be made significantly more compact, because smaller gaps are required between the individual components than is the case with high-voltage technology. Continental is showcasing the new 48-volt high-power technology, which is also ready for series development, in a Ford Focus test vehicle. With an eye on the new approval regulations that have been in force since 1 Septembe 2018, in accordance with the WLTP cycle, the 48-volt high-power technology could be developed even further. If, for example, the system was supplemented by on-board charging technology and a larger battery, this would make even a plug-in hybrid drive featuring 48-volt technology possible. This is because the ability to drive in all-electric mode is no longer the main criterion for benefiting from the support for plug-in vehicles. Instead, it is the conversion of electrically stored energy into traction in general. The deciding factor for different funding initiatives is whether CO2 emissions can be reduced to below 50 g per kilometer. Via GreenCarCongress
  13. Kia tiene vivo il propulsore Diesel, lanciando in Europa il pacchetto EcoDynamics+ al debutto sulla rinnovata Sportage 2018. Il sistema è completamente versatile: può esser abbinato alla trazione anteriore o integrale, alla trasmissione manuale o automatica. Il nuovo motore diesel è associato ad un sistema ibrido-leggero con impianto dedicato da 48V a cui è associato un motore elettrico. Rispetto al precedente propulsore diesel (non si dichiara se il 1.7 o il 2.0 litri) i consumi scendono del 4% rispetto al precedente e con omologazione Euro6d-Temp e cicli RDE / WLTP. Il motore termico può svolgere due funzione: ricarica delle batterie (generatore) o esser aiutato dal comparto elettrico. Il motore integrato nel sistema generatore ISG, eroga un plus di potenza di 10 kW. Di più "nin 'zo" Via Autoblog.nl
  14. Parlavo di benzina turbo infatti, i motori aspirati ormai resteranno solo per utilitarie e supersportive e non li ho neanche presi in considerazione. Il diesel si ridurrà perché sono arrivati i benzina turbo che finalmente offrono prestazioni a livello di elasticità paragonabili con un diesel common rail. Non credo che 500 euro in più di listino o meno che mai le normative spostino la scelta del 95% degli acquirenti di auto.
  15. Nella Suzuki Baleno 2016 troviamo un'interessante e semplice applicazione microibrida battezzata come SHVS, abbinata al 4 cilindri 1.2. DUALJET. Il cuore del sistema si basa su un ISG (Integrated Starter Generator) a cinghia, in altre parole un alternatore debitamente potenziato che svolge anche la funzione di starter (motorino di avviamento) e di booster, ovvero un motore elettrico a bassa potenza che aiuta in certe situazione di guida gravose, quali accelerazioni e riprese. Questo tipo di starter a cinghia, oltre a consentire avviamenti molto dolci e silenziosi, permette di rinunciare al classico motorino di avviamento nei pressi del volano. La soluzione SHVS non necessita di un impianto elettrico speciale, la tensione di alimentazione resta infatti a 12 V, ma le necessità energetiche e l'architettura dell'impianto impongono la presenza di un piccolo accumulatore agli ioni di litio particolarmente compatto. Esso si occupa principalmente del recupero di di energia (ricarica) durante le fasi di frenata e dell'alimentazione del ISG durante le accelerazioni, oltre che fornire energia elettrica al resto dell'impianto durante la marcia a velocità costante, situazione in cui l'alternatore non deve necessariamente generare energia, almeno fino a quando lo stato di carica degli accumulatori risulti sufficiente. La normale batteria a 12 V al piombo, si occupa invece delle fasi di avviamento del motore e dell'alimentazione base del classico impianto elettrico.
  16. Fiat: Start-Stopp für alle Auto + Produkte bei auto motor und sport (traduzione google translate rimessa un po' a posto) qualcuno sa dire qualcosa di più?
  17. La mia è una domanda banale ma mi incuriosisce molto. Vorrei sapere quanto puo' consumare un motore quando è fermo,diciamo quando si è in coda col motore acceso quanti litri all'ora vengono consumati circa?Nel mio caso il 1.6 120cv alfa 147. Praticamente dopo quanti minuti è conveniente spegnere il motore quando si è in coda?
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.