Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!

A.Masera

Members
  • Content Count

    5,216
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    5

A.Masera last won the day on March 6 2019

A.Masera had the most liked content!

Community Reputation

2,497 Excellent

6 Followers

About A.Masera

  • Rank
    Team Manager

Profile Information

  • Car's model
    Golf VII
  • City
    BOLZANO
  • Interessi
    Troppi, tecnologia, architettura, design, elettronica...

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. l'ho vista in conce, timori confermati. Un restyling mal fatto della 7, il posteriore è stato appiattito in maniera assurda, il frontale non c'entra niente con tutto il resto. Interni non male ma non ho visto i display accesi affogati nella plastica. Per me è no.
  2. nell'insieme potrebbe essere migliore di quel che pensate...
  3. salvo tutto e apprezzo che MB abbia optato per un approccio più minimalista. Quello che critico o che al momento non comprendo sono le bocchette. Non si capisce bene, sembrano un pò ad cazzum. Da vedere in foto decenti
  4. quindi tu starai chiuso in casa fino al vaccino giusto? Per curiosità, sei dipendente, dipendente pubblico, o P.IVA? Hai il codice ATECO per operare?
  5. Da oggi in Alto Adige siamo praticamente in Fase 3 COSA CAMBIA Da oggi 08.05.20 #Libertà di muoversi in tutta la #Regione Trentino-Alto Adige senza autodichiarazione e senza un motivo di necessità. Oltre i confini della Regione spostamenti solo per salute, lavoro o necessità Fuori di casa e all'aperto: la distanza fra le persone deve essere di almeno 2 metri. Sotto questa distanza è obbligatorio coprire naso e bocca. La regola NON vale per le persone conviventi In luoghi chiusi: la distanza fra le persone deve essere di almeno 1 metro. E' sempre obbligatorio coprire naso e bocca. Si raccomanda di lavarsi e disinfettare spesso le mani #sport all'aperto: tutte consentite (tranne sport di squadra). La distanza fra le persone deve essere di almeno 3 metri. E' obbligatorio coprire naso e bocca Restano vietati assembramenti e manifestazioni pubbliche. Il presidente della Provincia può autorizzare manifestazioni specifiche quando non vi sia contatto fra persone. Le regole per le manifestazioni religiose saranno a breve normate con ordinanza ad hoc LE DATE DELLA #RIPARTENZA Da lunedì (11 maggio) servizi alla persona (#parrucchieri, #barbieri, #estetisti) l'operatore deve indossare guanti e mascherina FFP2 senza filtro e misurare la febbe a ciascun cliente servizi di #ristorazione e somministrazione di alimenti e bevande (bar, pub, ristoranti, #gelaterie, #pasticcerie) il cameriere e i gestori devono indossare guanti e mascherina FFP2 distanza minima fra i clienti di 2 metri ➡ per distanze minori installare pareti divisorie in plexiglas o altro materiale #musei e istituzioni culturali (incluse biblioteche e centri giovanili) distanza obbligatoria di almeno 1 metro e obbligo di mascherina Da lunedì 18 maggio servizi per l’infanzia, centri estivi e altre offerte di assistenza all'infanzia gruppi fino a 4 bimbi sotto i 6 anni, fino a 6 bimbi oltre questa età vanno preferite le attività all'aperto Da lunedì 25 maggio strutture ricettive (hotel e alberghi) vale la regola di 1/10 chi si serve al buffet deve indossare la mascherina ok alle piscine all'aperto, a quelle indoor solo se sono "Covid-Free-Areas" funivie e impianti a fune NORME per tutte le attività economiche la regola di 1/10 (1 persona per 10 mq) regola valida anche per il commercio al dettaglio - possibile il prolungamento degli orari di apertura mascherina obbligatoria per gestori e clienti distibutori di disinfettante obbligatori all'ingresso, all'uscita e nelle toilette NORME per il trasporto pubblico sui mezzi possono viaggiare al massimo il 60% dei passeggeri complessivamente trasportabili mascherina obbligatoria esame per la patente mascherina obbligatoria agricoltura sono autorizzate tutte le attività (silvicoltura, caccia, pesca, allevamento, cura dell'orto e coltivazioni)
  6. ... Nella notte il consiglio provinciale ha approvato la Legge provinciale (in contrasto ovviamente con la normativa nazionale): da oggi la Provincia Autonoma di Bolzano è quasi in Fase 3. Spostamenti liberi senza autocertificazione su tutto il territorio regionale (domani si va in montagna!!!!!!!) Da lunedì riapertura di tutti i negozi, parrucchieri, bar, estetisti, ristoranti, gelaterie, ecc ecc. biblioteche musei centri giovanili. dal 18 riapertura degli asili dal 25 hotel se Austria e Svizzera lo consentiranno, libero spostamento tra le due nazioni. Signori faremo da apripista, vediamo cosa accadrà con i contagi
  7. Qui Bolzano, Fase 2 già da più di 10 giorni. In zona industriale occupazione pressochè massima. Il problema è che in azienda (anche nella mia) non usano mascherine. C'è la percezione che il problema sia passato con soli 4 nuovi casi al giorno.
  8. Sarò impopolare ma personalmente se fossi perfetto bilingue mi sarei già trasferito ad Innsbruck. Non sono mai stato patriota, sono sempre stato parecchio esterofilo e affascinato dal nord Europa. A soli 80 km in linea d'aria avrei reddito doppio (lo stipendio medio in Austria è di 1.950,00 Euro/mese), meno tasse, più servizi, ordine e chi più ne ha più ne metta. In questo istante a Innsbruck 1 litro di Super 95 costa 1,02 € mentre 1 litro di Super 98 costa 1,08 €. E non hanno pozzi petroliferi.... L'Italia potrebbe essere un paese formidabile.
  9. difficile da dirsi. Certo è che lo Stato teme da sempre questa terra e le concessioni di autonomia sono state create proprio per evitare scissioni armate. Negli anni '60 si arrivò vicini alla guerra civile, risolta appunto con le concessioni che viviamo oggi. Sinceramente qualche scandalo a parte siamo punto di riferimento per quanto riguarda la gestione del territorio e delle risorse. Lo stile di vita qui è diverso e a differenza di quanto dicono le malelingue quello che arriva ritorna a Roma... solo che il tutto viene gestito in maniera oculata e senza magna magna. Se le cose nel resto d'Italia dovessero mettersi male sono sicuro che il tema secessione tornerebbe alla ribalta... solo che qui a differenza di tante altre regioni lo fanno sul serio. Per fare un esempio concreto, i pazienti gravi di Coronavirus sono stati spediti in Austria e Germania e non altrove in Italia... P.s. io sono di madrelingua italiana, nipote di trentini e veneti e mia moglie figlia di siciliani... è la parte tedesca che detta legge. https://it.wikipedia.org/wiki/Befreiungsausschuss_Südtirol
  10. A sorpresa la SVP per la prima volta minaccia la secessione ️️️ La direzione del partito SVP ha deciso: l'Alto Adige va la sua strada ️️️ La direzione del partito della SVP ha appena approvato all'unanimità la proposta del presidente del partito Philipp Achammer e del presidente della provincia Arno Kompatscher di introdurre una propria legge provinciale per l'elaborazione della fase 2 Oggi abbiamo anche deciso di annullare qualsiasi cooperazione con il governo se la nostra decisione di percorrere una strada autonoma nella fase 2 non sarà accettata. In questo modo noi altoatesini percorriamo la nostra strada e prendiamo il quaderno: per proteggere le nostre famiglie e le nostre aziende, ma soprattutto per difendere la nostra autonomia! ️️️ Il presidente della provincia ha già commissionato l'elaborazione di una propria legge provinciale per la regolamentazione della fase 2, in modo da percorrere il più presto possibile e aprire la base della fase 2 dell'Alto Adige.
  11. La massima prudenza (provvedimento responsabile) cozza brutalmente con la cruda realtà. Purtroppo non viviamo d'aria. 4 mesi di stop per molte piccole realtà saranno definitivi. Stiamo pregando per avere fondi dall'Europa perchè di fatto non sappiamo come uscirne. Occorre prudenza, i rischi li corriamo ogni giorno.
  12. potrebbe anche essere che i nuovi infetti siano lavoratori (giovani), asintomatici e le persone gravi siano gli anziani con i quali convivono...
  13. ma infatti bisognerebbe utilizzare un minimo di raziocinio. Non è un virus alieno, che sia naturale o no comunque generalmente ci si deve aspettare un iter paragonabile agli altri. Io auspico che riproducendosi perda la sua virulenza e si trasformi in un banale raffreddore, ma la spagnola purtroppo ci insegna che non sempre è così. Per me non arriveremo neanche ad un vaccino commercializzabile semplicemente perchè a quel punto o sarà mutato radicalmente o saranno in commercio farmaci ad hoc in grado di contrastarne efficacemente gli effetti. Il vero problema è come continuare a vivere oggi? Il tempo è nostro nemico.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.