Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Ario_

Members
  • Content Count

    6,007
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

661 Excellent

3 Followers

About Ario_

  • Rank
    HALL OF FAME
  • Birthday 10/06/1986

Profile Information

  • Car's model
    ALFA Romeo 159
  • City
    Lecce
  • Interessi
    Auto, moto, motori in genere
  • Professione
    Studente di economia
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Con esigenze simili alle tue, ho preso una Moto Guzzi V7. Ottima per passeggiare, in città è leggera e agile, è comoda anche per due, ed ha ABS e controllo di trazione. Quanto alla manutenzione è raffreddata ad aria ed ha il cardano, per cui basta fare il cambio olio ad intervalli regolari (ma occhio che questo è FONDAMENTALE). Con quel design probabilmente manterrà il valore per un lungo periodo. Veniamo ai difetti: come tutte le naked non offre la benché minima protezione dall'aria, la potenza è scarsa, il cambio a freddo è orribile e la guida veloce… non fa per lei.
  2. Aggiungo la questione del trasporto a prezzi umani: l'idrogeno deve arrivare anche alle macchine, per essere utilizzato.
  3. Credo che le cose siano strettamente connesse: se si svilupperanno batterie più funzionali (quindi probabilmente non al litio) aumenterà il numero di auto elettriche in giro. Se le batterie rimarranno quelle odierne, le auto elettriche rimarranno una "nicchia di mercato".
  4. Fatto! Spero sia utile.
  5. No: starebbero comunque meglio su un'auto bassa perché quando si siedono si alza la gonna. Che, se ricordo bene, è una derivazione dello Small. Quindi, per estensione, il Tonale sarà una MiTo SUV. PS: è uno scherzo, non una polemica!
  6. Non so se è già stato chiesto, ma Compass è sul telaio di Giulietta?
  7. Negli ultimi 2 giorni circola sui social questo articolo: http://www.difesaonline.it/evidenza/lettere-al-direttore/la-morte-viaggia-su-auto-elettrica-le-verità-scomode-delle-auto Al di là del titolo da clickbait, le obiezioni avanzate riguardo la sicurezza delle auto elettriche mi sembrano tutte piuttosto sensate e ruotano attorno ad una questione principale: Cosa succede se una batteria ad alta tensione (si intende sopra i 60V DC) viene danneggiata in un incidente? Non ci sono odori o liquidi che possano mettere in allarme i passeggeri, i soccorritori o chi dovesse avvicinarsi al mezzo. Eventualmente ci si potrebbe accorgere di cavi alimentati scoperti ma il pericolo potrebbe venire anche dai moduli della batteria in corto circuito con la carrozzeria. Oltretutto le batterie sono spesso altamente infiammabili, e non si tratta di un incendio facile da spegnere: occorrerebbe un estintore a CO2, che però richiede di avvicinarsi per avere efficacia.
  8. Quindi il 75% (3 incidenti su 4!) sono causati da gente che stava nei limiti! Limitando la velocità sotto i 180km/h, magari, Volvo ridurrà gli incidenti di 1/4, ma se limitasse la velocità sopra i 50km/h li ridurrebbe di 2/3.
  9. Li ho sentiti anche io gli inglesi entusiasti della Brexit. In effetti lo erano tutti quelli che ho sentito. Ad esserne scontenti sono i residenti non inglesi, qualche inglese di seconda-terza generazione, FORSE qualche grosso finanziere. Gli imprenditori piccoli o quelli che operano nel settore primario (che in GB sono moltissime), però, sopportano poco tutta la selva di normative che vengono dall'UE (hanno preso anche moltissimi incentivi ma evidentemente non hanno compensato a sufficienza, o non sono stati distribuiti opportunamente).
  10. Per centralina intendo proprio la basetta sotto la lampada. Se le Osram stanno a 52€, ci sta che quelle meno rinomate stiano a 30.
  11. Sono i D1 della 159. Sicuramente sarà made in China, come il 99,9% della produzione industriale mondiale. Ma sono comprate da un ricambista normale (no internet), la marca è buona, l'omologazione presente e funzionano alla perfezione, sia come illuminazione che come tonalità. Su quest'ultimo punto, visto che nell'ultimo periodo giro molto in viuzze di montagna per nulla illuminate, ci tengo particolarmente. Sono le stesse medesime lampadine che qualche anno fa pagai 120€ (si parla sempre di costo al pezzo).
  12. Mentre l'adattivo ha in più la funzione di abbassare la luce quando arriva una macchina di fronte?
  13. Però già le alogene arrivano a 4.000K. Con gli xeno non hai praticamente limiti: a me bastano i 4100, ma è bianca fino ai 6000K. E le lampadine xeno, ormai, costano meno di 30€ centralina compresa. Faro direzionale, veramente, non l'avevo mai sentito.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.