Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

upupup

Members
  • Content Count

    204
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

110 Excellent

About upupup

  • Rank
    Collaudatore
  • Birthday 07/05/1964
  1. Ho posseduto la Smart 800 cdi ho percorso 380.000 km senza problemi....attendo il diesel...l interno twingo è enorme , ottimo posto guida , sono alto 198 cm per 140kg è stavo benissimo.
  2. Se ti può essere utile , ho una seat ibiza 1.2 tdi cr . Quindi lo stesso motore.......devo dire che all inizio ero perplesso (un polmoncino)...puoi si è sciolto e mi ha levato qualche soddisfazione.....prestazioni più che sufficienti e consumi bassi....anche se i consumi dichiarati sono molto ottimistici.
  3. upupup

    Motori TSI e GPL

    Tra poco vi sarà la normativa euro 6...e pensavo ad una Octavia tsi. Visto che abito in città, può essere montato ed omologato un impianto gpl sui motori Tsi?....il fatto che funzioni male o peggio che rompa il motore , non è importante. Poichè non ho alcuna intenzione di andare a gas...unico scopo è utilizzare l auto in un futuro blocco ecologico .
  4. 93.000km 1.4 gpl fatta la distribuzione.....va che è una meraviglia
  5. Pur se vado piano è facile incappare negli autovelox...basta una strada in discesa che superi di 11 KM il limite e ti decurtano i punti. Per evitare ciò ho comprato una auto con limitatore di velocità. Imposto la velocità e curva discesa salita rimane invariata . Levo il piede dal gas e fa tutto lei.......e qui vi è il pericolo mi rilasso ho il piede lontano dal freno e sono meno reattivo agli imprevisti. Vi sembra giusto che per rispettare i limiti devo mettere a repentaglio la sicurezza?......senza parlare della fila che ho di dietro quando vado a 50 in extra urbano in pieno rettilineo o le gomme che sdridolano quando vado a 50 in curva e in quinta
  6. Posso dirti dei primi 200.000 poichè l ho ceduta (senza il passaggio di proprietà) in famiglia. In realtà in ambito urbano ( scorrevole) non è scesa mai sotto i 25 KM -l in autostrada ottimi fino ai 100Km-l 28-30 Km -l , il problema è oltre i 100 consuma e molto : a velocità elevata consumava meno la Megane 1.9 tdi (prima auto)...ed è tutto dire . La smart in ambito urbano e suburbano a consumi è imbattibile i consumi ottimali si ottenevano a 80KM H in VI marcia. Lavoro molto distante da casa ed mi è facile (haimè) ottenere questi record. Volevo inoltre dirti che sono stime ,stime abbastanza affidabili , i consumi sono aumentati intorno ai 100.000km prima della rottura della turbina (in realtà di un elemento poichè ho speso 350 euro) ,poi sono tornati normali anche le emissioni (prima bel fumo nero di particolato , forse bruciava male la nafta)
  7. Dopo ben 320.000km ed a causa di un sinistro ho rottamato una smart 800 cdi del 2000 : Il motore se si esclude una noia al compressore era perfetto. il 1199 della WV è un 3 cilindri (come il 799 smart) . Visto che il motore 799 ha fatto oltre 300.000 ( e ne poteva fare ancora altri) , con una cilindrata maggiore mi potrei aspettare i 500.000 Km?......
  8. Sapete quando è stato il picco massimo di pm10 a Roma?........................................ Nel 79 dc quando il Vesuvio distrusse Pompei ed Ercolano (le polveri vulcaniche sono minuscole). Chissà allora che cosa avranno bloccato?............................ P.S. è solo demagogia
  9. già la Sandero è ottima per lo sterrato . Credo che la Renault si sia impazzita poichè se la Stepway è una Sandero con un assetto più alto 20cm contro i 17cm della Sandero non si capisce l uso di pneumatici ribassati R16/60 contro i R15/65 della Sandero. Lo sanno tutti che un pneumatico a spalla alta incassa meglio le buche quindi è un paradosso utilizzare pneumatici a spalla bassa per un mezzo fuoristradistico. Dove la Renault Sandero viene utilizzata in nazioni con viabilità sterrata (Brasile) monta pneumatici R14/70. Due sono le Risposte !)o la Renault si è impazzita 2)o la Renault ne ha fatto solo una ragiona di immagine
  10. Forse ho sbagliato avrei dovuto scrivere ci meritiamo. Il vedere e non intervenire, non denunciamo per quieto vivere.Mi dici che paghi le tasse ,anche io(come non potrei farlo sono lavoratore dipendente), in tanti anni di lavoro non solo non ho fatto un certificato medico falso, ma per spirito di responsabilità sono andato a lavoro con la febbre o con il mal di schiena imbottendomi di anti infiammatori. Ma spesso ho taciuto . Poi ci sarebbe da parlare do politica ,ma già mi aspetto che i moderatori : QUA NON SI PARLA DI POLITICA P.S.devo chiudere mi tocca lavorare.
  11. sto parlando in un forum se sapessi quanto vi è di marcio.............. Un esempio se le F.S. pulissero i vagoni con propri dipendenti si avrebbero treni puliti.Ma il servizio è dato a ditte esterne (ditte che non possono perdere l appalto,chi vuole capire capisca),che costano anche di più di quanto le F.S. spendevano 20-30 anni fa. Vi ricordate delle zecche sui vagoni?.....è permesso di portare cani sul treno cosa ottima , è sempre stato permesso.Una volta le F.S. con i propri dipendenti effettuavano la disifestazione ogni settimana del rotabile.Ora le ditte vengono pagate per farlo,semplicemente non lo fanno.Ora pensano di vietare il trasporto di cani di grande taglia (non rinchiudibili nelle gabbiette) lo fanno per igiene?........ma che a questi signori dell igiene non può importargli nulla,lo fanno per non scomodare le ditte e i potentati che gli stanno dietro (così possono mangiare ancora meglio).
  12. Una volta se un treno era pieno si aggiungevano carrozze,ora i treni sono bloccati (composizione bloccata motrice -pilota ,soluzione ottima per risparmiare pessima in flessibilità),e poi non vi è personale , non esistono i manovratori con i badoni (loc manovra) e neanche chi aggancia il vagone. Ma si parla di cretinate,lo dice uno che ha vissuto nelle ferrovia ,di biglietti elettronici ecc.............. P.S. infondo questo servizio è ciò che vi meritate
  13. IL dividere la Linea in lenta e AV non rende il sistema flessibile. In tutte queste argomentazioni non si parla del settore merci e della sua flessibilità.In alcune nazioni (leggete germania) il trasporto merci su rotaie è fondamentale. Ora se la linea lente viene bloccata (frane, altri eventi naturali o incidenti) è fondamentale che si istradano le merci sulla AV la D.B. ha fatto questa scelta il Giappone no. Ora l Italia che scelta vuole fare ? Avere migliaia di Tir e costruire nastri di asfalto o fare una scelta ecologista? Si ma così facendo i treni AV dovranno andare piano (circolazione promiscua con merci) si ma la nazione non verrà bloccata economicamente ,i sistemi devono essere flessibili.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.