Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Search the Community

Showing results for tags 'adas'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
    • Consigli per l'Acquisto dell'Automobile
    • Riparazione e Manutenzione dell'Automobile
    • Assicurazioni RCA - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Rumors and Spies Cars
    • Funzionamento della sezione Novità ed Anteprime
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
  • Mobility
  • Off Topic on Autopareri
  • Venditori Convenzionati
  • Il sito Autopareri

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Interessi


Professione


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 6 results

  1. Avete un'auto dotata di ADAS? Nello specifico di sistemi di frenata automatica, mantenitore di corsia, o cruise control adattivo? Questo significa che la vostra macchina sarà dotata di telecamera sul cristallo anteriore e, nel caso di cruise adattivi, di radar sul paraurti. Questi dispositivi possono essere molto utili, in quanto innalzano effettivamente il livello di sicurezza attiva. A patto che non si abusi delle loro funzionalità e che siano correttamente tarati. L'auto esce di fabbrica con un'accurata taratura, ma durate la vita della stessa, potrebbe capitare d'incorrere in urti in manovra, scheggiature del cristallo anteriore: sono episodi che potrebbero inficiare sulla precisione dei sistemi sopra citati. Quindi in caso di urti di una certa entità, smontaggio paraurti, sostituzione del vetro anteriore, o comportamenti sospetti da parte degli ausili ADAS (es. auto che frena a causa di un veicolo sulla corsia accanto), è molto importante far ricalibrare i dispositivi di rilevamento: la(le) telecamera(e) ed il (i) radar. Solitamente chi sostituisce i cristalli, o le carrozzerie più evolute, sono già dotate di strumentazione multimarca per effettuare correttamente la taratura. Diversamente, chi effettua la riparazione, dovrà rivolgersi a casa madre, o ad un altro centro riparazione, in grado di effettuare tale importantissima operazione. L'esito della calibrazione verrà consegnato in stampa al proprietario, un certificato che farà bene a conservare come prova, in caso di anomalie occorse a seguito della riparazione. Vi lascio un video dove si evidenzia il problema e le parti chiave della procedura di taratura di un radar VW.
  2. eh, insomma...è andata bene la X1 "the widow maker " citazioni sparse: "eh, ma i tedeschi sono avanti con la tecnologia" "un aggiornamento SW e la sistemano" "tanto non servono" last but not least " la rata mensile con ARVAL è più bassa che un CRV/Forester/ecc " P.S. Bonus Track " tre cilindri è forse meglio di quattro, erogazione più piena in basso e il rumore non è neanche male, quest'anno usano i tre cilindri anche in Moto 2"
  3. Vi consiglio di leggere l'articolo completo qui: https://www.drivek.it/osservatorio-dati/ Ad ogni modo, la classifica completa dei dieci optional ad oggi più richiesti su un'auto è questa: Sistema di navigazione integrato Sistema anti-collisione Impianto audio Sistema di infotainment di livello Controllo adattivo di velocità Sistema per parcheggio assistito Indicatore per pressione pneumatici Accensione automatica di fari e tergicristalli Kit estetico sportivo Interni in pelle Qual è invece la classifica degli Autopareristi? Partecipate al sondaggio (NB. utilizzeremo gli stessi elementi proposti da drivek.it per fare un parallelo)
  4. Al momento non possiedo ancora un'auto dotata di veri e propri ADAS, ma l'azienda per la quale lavoro mette a disposizione per le trasferte alcune 500X dotate di tutti gli ADAS di cui può disporre il modello. Ho provato ad usarli tutti per capire come funzionano, ma anche per capire se sono veramente utili. La prima cosa che ho notato è la miriade di bottoni, che senza leggere il manuale, che non ho letto, rende poco intuitivo l'utilizzo degli ADAS. Questa secondo me è una grossa pecca, perché non li rendono facilmente accessibili a tutti, come invece sarebbe giusto che sia, essendo anche dispositivi di sicurezza. Per me gli ADAS dovrebbero essere in stile Apple, un solo bottone. L'auto dovrebbe imparare dalla mia guida e poi con una lucida verde dirmi, "ok sono pronta, se premi il bottone guiderò come guidi tu". Partiamo dal controllo adattivo della velocità, solo per impostare la velocità ci sono troppi bottoni, ognuno ha una sua ben precisa funzione, ma mi chiedo quanti li utilizzino veramente tutti. In autostrada l'impostazione che ho trovato più utile prevede la seguente sequenza, trovare un tratto di strada libero, raggiungere i 150 Km/h, attivare il controllo automatico di velocità con gli appositi tasti, impostare il controllo adattivo sulla distanza più corta dal veicolo che precede. Appena trovo un veicolo più lento l'auto rallenta vistosamente, cosa che io non farei, mi viene il dubbio che attivi anche i freni (si accendono gli stop?), come se il radar non percepisse bene il fatto che il veicolo che precede è solo un po' più lento e basta ridurre un po' il gas per non tamponarlo. A questo punto se il veicolo che precede sta intorno ai 130 Km/h lo seguo, l'auto si mantiene più distante di quanto farei io, ma probabilmente mantiene la distanza di sicurezza per quella velocità, cosa che implicitamente sembra volermi dire che di solito rischio troppo, ma anche che questi aiuti sono preventivi, mi tengono più distante, non non mi danno la sensazione di sicurezza di aiutarmi a frenare prima e meglio in caso di necessità, visto come sono prudenti. Se il veicolo va troppo lento, mi basta mettere la freccia, guardare nello specchietto, con l'aiuto della lucina che si accende per segnalare se un'auto sopraggiunge anche nell'angolo cieco, ed effettuare il sorpasso senza toccare il pedale dell'acceleratore, sapendo che l'auto accelererà in modo sufficientemente deciso, perché prova a raggiungere i 150 Km/h precedentemente impostati, salvo poi rallentare quando rientro dal sorpasso se c'è un veicolo più lento che precede, altrimenti raggiungerà i 150 Km/h impostati. In pratica per avere una guida rilassata in autostrada, senza dover toccare continuamente acceleratore e tastini vari, devo fregare il sistema sulla velocità, quando invece sarebbe più utile impostare ad esempio i 130 Km/h e quando si mette la freccia per un sorpasso avere la giusta accelerazione per effettuarlo. Nel traffico della città il controllo della distanza mi ha invece fatto un brutto scherzo, una moto mi ha superato sulla sinistra sulla mia stessa carreggiata senza pararmisi davanti, ma il sistema per un attimo ha inchiodato brutalmente, segno che non riconosce un oggetto in movimento da un oggetto fermo. Passiamo al mantenimento di corsia, la cosa bella è che si attiva con un solo tasto, nascosto però in cima alla levetta delle frecce. Bisogna ammettere che funziona, se in prossimità di una curva non si ruota il volante ci pensa lui a fare la curva, anche con una certa decisione, vistala situazione d'emergenza, quindi non è predittivo, ma reattivo, per questo motivo non lo si può usare in modo continuativo, infatti si dinserisce dopo aver fatto una curva da solo. La cosa che però mi lascia molto perplesso è un dispositivo di sicurezza che si disinserisce da solo, probabilmente per far capire che non è un dispositivo di guida autonoma, ma che ne riduce molto l'efficacia. È come se l'ABS e l'ESP si disinserissero automaticamente dopo una sbadata e poi si dovesse riattivarli manualmente. Mi sfugge quindi l'utilità di un mantenimento di corsia siffatto, anche in caso di colpo di sonno, potrebbe essere più deleterio che utile. Ho scritto fin troppo, quali sono quindi le vostre esperienze con gli ADAS?
  5. Ho aperto questo topic perchè rimango sempre più scioccato quando vedo gli spot televisivi che pubblicizzano frenata automatica e lane assist. Dal ragazzo impedito che guida la Polo al guidatore del suv Renault che si paralizza al volante a causa delle rivelazioni del passeggero. Per me sono degli irresponsabili perchè trasmettono un messaggio pericolosissimo cioè che non importa se sei impedito o non sei in grado di concentrarti sulla guida tanto ci pensa l'auto a rimediare. Proprio in un periodo in cui c'è un boom di incidenti dovuti alla distrazione Cosa ne pensate?
  6. Sotto l’acronimo ADAS , (Advanced Driver Assistance Systems) , si nasconde un mondo fatto di sigle. Raccoglie tutti i sistemi di sicurezza attiva o assistenti alla guida. Molti non li conosco , non sanno di averli , non sanno come funzionano e non gli danno la giusta importanza. Ormai presenti anche sulle ultime utilitarie , vedi Fiesta e Polo. Ma ancora carenti nei segmenti superiori. Oggi un segmento D o E , cosa deve avere in più per distinguere da un utilitaria ? Sotto un elenco , se mi aiutate a implementare , sarebbe utile. Ogni casa ha le sue sigle è solo un esempio. Active Safety Brake (frenata automatica di emergenza) e Distance Alert (allarme di rischio collisione); Active Lane Departure Warning (sistema attivo di avviso di superamento involontario della linea di carreggiata); Driver Attention Allert (sistema di monitoraggio dell’attenzione del conducente); High Beam Assist (commutazione automatica degli abbaglianti); Speed Limit Detection (lettura dei cartelli stradali con raccomandazione del limite di velocità); Adaptive Cruise Control con funzione Stop(regolatore di velocità adattativo con arresto del veicolo) Active Blind Corner Assist (sistema attivo di monitoraggio dell’angolo cieco e assistente uscita di parcheggio) l'Automatic Post-Collision Braking System che in caso d'incidente continua a frenare dopo la collisione per evitare altri urti. Emergency assist , che in caso di perdita di conoscenza del guidatore è il grado di sterzare autonomamente conducendo la vettura nella corsia più a destra disponibile compatibilmente con il traffico , per poi portarla al completo arresto. Active lighting System , un dispositivo di illuminazione preditiva che proietta il fascio luminoso all'interno della curva , prima ancora di impostare la traiettoria : il sistema regola la sua azione sulla base dei dati raccolti dalla telecamera frontale e dal gps. Il navigatore , peraltro , svolge anche un secondo compito: ora le sue informazioni vengono sfruttate dal cruise control attivo , per regolare autonomamente la velocità all'approssimarsi di curve , rotatorie e incroci.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.