Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

2 strokes

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    95
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

60 Excellent

Su 2 strokes

  • Rank
    Collaudatore

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Panda 4x4 Val D'Isere
  • Genere
  1. Moto GP 2017

    Scomposta ma non esposta???? Boh! Ma in fondo...
  2. Moto GP 2017

    Al telefono con moto.it mi sembrava di aver sentito Pascarella parlare di scomposta.
  3. O mi sposi o ti lascio..

    Squallido o meno, e capisco sia brutto, il matrimonio è già un contratto a tutti gli effetti (legali inclusi) che piaccia o meno. Io mi sento più di applicare la libertà nei rapporti di coppia: Finché stiamo bene, finché siamo felici in due, si sta assieme. Se un giorno non sarà più così (a livello basale intendo, non una litigata), beh... ciao ciao! La vita è troppo corta per sprecarla essendo infelici. Matrimonio? Assolutamente no. (apposta perché già non mi serve un contratto per amare una persona, e a maggior ragione se il contratto è pure svantaggioso) Coi figli invece cambierebbe lo scenario perché diventano il soggetto principale della variabile e ragionerei in modo molto diverso (ma non per questo approverei il matrimonio). Perdonate il mio cinismo. ma la mia risposta al "o mi sposi o ti lascio", sarebbe certamente "ci siamo già lasciati un secondo fa" (e tra l'altro sarebbe anche la strategia giusta per farle scoprire le carte e vedere quanto ci tiene: facile che torni sui suoi passi). Non sono più un ragazzino da tempo e di coppie scoppiate (di brutto, con degli strascichi infiniti e dolorosissimi) ne ho già viste troppe. Poi Mi piace molto la frase: Quello che dici è bellissimo e grazie a dio, nonostante i tempi moderni, capita ancora a molte coppie. Dico solo che il matrimonio non c'entra nulla con tutto ciò. Passare dall'IO al NOI vale tale quale per la convivenza. Però l'autore del topic dovrebbe aggiornarci!!
  4. O mi sposi o ti lascio..

    Un ultimatum del genere denota un sacco di brutte cose... Non sto li ad elencarle tute, basti solo la mancanza totale di rispetto verso i tuoi sentimenti e le tue insicurezze (che se fosse furba gestirebbe, non forzerebbe). Ma l'importante è essere se stessi. Se sei felice anche tu e ti senti di sottometterti a queste costrizioni (per me non più accettabili da almeno 30 anni) accontentala e buona fortuna! (sapendo che accettando questo diktat dai un tacito consenso ad essere sottomesso per tutta la vita).
  5. Su ragazzi, postate un po' di patata...
  6. Moto GP 2017

    Mmmmm.... quest'anno ho l'impressione che la moto che va forte e quella che va un pochino meno forte lo decide la Michelin. Una gara alla volta. Molto di più rispetto anche solo l'anno scorso.
  7. Solo le trentennali saranno auto "storiche"?

    Concordo in toto. Io sono uno di quelli che ci rimettono perchè sono un utilizzatore d'epoca "accademico" (2 auto ultratrentennali e 1 ultraventennale, ma in emilia romagna) che usa i suoi mezzi poco più di 2 volte al mese a scopo ricreativo, ho pagato l'ultimo passaggio 700€ e tutti gli anni la mia polizza garage (Helvetia, dove ho anche assicurate una decina di moto) diventa più cara e più selettiva. Però non si poteva andare avanti così, me ne rendo perfettamente conto: avrebbero dovuto fare la lista chiusa e il check originalità già da un pezzo!!!
  8. Moto GP 2017

    Hemm... sarebbe piaciuto anche a me dire qualcosa sulla MotoGP, ma credo non lo farò...
  9. Hemm... devo considerare la sola auto daily? (se devo contare i cilindri siamo a 53 tra auto e moto...) ((non ce la fa nemmeno la NASA a calcolare quanto spendo))
  10. Comunque "l'accantonamento", fare "il mucchietto", è una predisposizione mentale che credo venga fortemente trasmesso dall'imprinting parentale: o ce l'hai o non ce l'hai. Ci sono persone che guadagnano poco ma che a 40 anni (grazie ad un'atteggiamento umile, spese oculate, saldi, tempismo e qualche sacrificio) si ritrovano con un discreto gruzzolo messo da parte, mentre altre persone che guadagnano il doppio ma che spendono comunque tutto e di più e si affacciano alla soglia della media età senza nulla in mano. Ci sono persone che con 150 € si vestono per un anno, altre a cui non bastano 4000€. Ci sono persone a cui gli oggetti durano una mezza vita, altre che continuano a cambiare (auto, computer, giubbotto, cellulare, bicicletta, frigorifero,) per svariati motivi. E' molto personale il fatto di che auto ci si possa permettere in base al reddito. Di certo una persona del primo tipo qui sopra, non vorrebbe mai e poi mai un'auto che costi annualmente più del 15% (massimo massimo il 20%) del proprio reddito netto. Indipendentemente dal prezzo di acquisto. E questo, se volete ritrovarvi in terza età, con un poco di tranquillità per il futuro, è il consiglio che do.
  11. Io per le spese Auto uso una App che si chiama Mycar dove registro tutti i rifornimenti e spese varie. il 1.800cc turbodiesel nel 2016 (17.114 km percorsi): rifornimenti 1.097€ Spese (assicurazione + bollo) 601€ Manutenzione (incluso gomme e diverse riparazioni) 1.164€ Non registro le spese autostradali. Totale: 2.862 € al mese: 238€
  12. Il sondaggio di riferisce a retribuzione annua lorda? oppure netta?
  13. Affidabilità cambio Automatico Audi-W

    mah, io spero che S-Tronic 7 tenga botta fino almeno a 250.000...
  14. Alfa Romeo Giulia 2016

    Concordo! Se il prodotto è buono (Appeal per stile e storia ne ha di sicuro), i tedeschi lo compreranno.
×