Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

pennellotref

Members
  • Content Count

    4,647
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    8

pennellotref last won the day on June 12

pennellotref had the most liked content!

Community Reputation

3,540 Excellent

1 Follower

About pennellotref

  • Rank
    World Championship Winner
  • Birthday 09/01/1977

Profile Information

  • Car's model
    Alfa Romeo Giulietta
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

14,705 profile views
  1. Al momento, ho da lavorare anch'io quindi non posso darti una risposta più articolata. Quello che posso dirti è che certamente c'è chi fa il furbo ed il settore degli orologi è tra i maggiori indiziati. Però, traslando il discorso alla produzione di auto ed estremizzando il concetto, se ciò che tu esponi fosse sempre valido, allora la Ferrari per es., anche al netto dei diversi volumi produttivi rispetto ad una Corvette/GM, dovrebbe chiudere ogni anno con 5 mld di euro di utili netti e, come ben sai, non è così anche se di soldi ne fanno certamente tanti. A riprova di questo, non c'è casa costruttrice al mondo che investe, in rapporto al fatturato, quello che investe Ferrari.....Il punto è proprio questo: a me è capitato di parlare con molti americani puro sangue appassionati d'auto ed acquirenti Corvette e molti di loro non capiscono come sia possibile acquistare una Porsche/Ferrari ai prezzi che conosciamo quanto sul mercato c'è un prodigio in termini di rapporto qualità/prestazioni/prezzo come la Corvette. Qualcuno parlerebbe di "perle ai porci"....
  2. In tanti si strappano le vesti, a cominciare magari dalla Grante Cermania, per la Giulia Q. Poi quando si tratta di staccare gli assegni, si batte allegramente in ritirata. Comunque non parlavo di vendite ma di motivazioni d'acquisto e posizionamento di prodotto. Se poi vogliamo allargare il discorso alla sostanza di prodotto, solo gli americani possono pensare di produrre/vendere a 50K/60K ciò che gli altri propongono a a 5/6 volte quel prezzo. Contenti loro.....Per me la Corvette è stata, è e rimarrà un prodotto al 99,9% per gli americani, nè più nè meno...
  3. Mah ! Non so...Da quando in qua si fanno certe macchine solo per andar veloci ? Se è questo l'obiettivo, fino a poco fa ci si poteva comprare a "poco" prezzo una ACR e metterlo in quel posto praticamente a chiunque. Ma "stranamente" ne hanno vendute "10" a qualche impallinato. Le motivazioni per cui si comprano certe macchine sono un po' più articolate per fortuna.
  4. Ma come si fa ? Ma che passa per la testa a quelli di GM ? Questi coniugano il concetto di benchmarking solo in termini di 0-60.....Auguro loro un msrp da 50 sacchi altrimenti se la danno sul grugno. P.S.: e mandano pure in pensione la Corvette con la C maiuscola per far spazio a 'sto cesso atomico ! Fossi MM un pensierino su una nuova Viper lo farei..... Ah ! Dimenticavo....DA VOMITO !!!! E scusate le maiuscole....
  5. Comunque faccio umilmente notare che in giro non si è visto lo straccio di un mulo/prototipo....Ergo la solita Fiat ! MM dimettiti !!!!! P.S.: LOL
  6. Ci sono delle quote minime da rispettare, sia in relazioni a normative specifiche in materia sia con riferimento al calcolo della combinazione migliore di strumenti utilizzabili (prodotti, crediti, multe ecc...) al fine del più economico possibile rispetto delle normative anti-inquinamento e questo è valido in Eu, USA e Cina. Quindi si, 80 k sono più che probabili... L'auto la venderanno ovunque sia possibile.
  7. Nell'intervista rilasciata alla versione cartacea di Autonews della settimana scorsa, Bob Lutz ha detto che la gestazione di quest'auto è stata talmente lunga e travagliata che rischia seriamente di nascere "vecchia" rispetto alla concorrenza; quale poi mi piacerebbe saperlo.... P.S.: Catzo ! E' la brutta copia di una CZ Moroder ! LOL......
  8. La cosa tremenda è che. come design, proporzioni e caratterizzazione della versione, è mille volte meglio questa di una Serie 8 qualsiasi....... P.S.: opinione strettamente personale: se semo giocati pure BMW ! Che brutta china (esteticamente...) che ha imboccato. Lo dico con dispiacere.....
  9. Prima metà 2021. Debutterà prima la versione a 3 file: ultimo trimestre 20. Che io sappia almeno e se non ci sarà un'invasione di cavallette presso il nuovo impianto per cui sono già iniziati i lavori....
  10. Comunque tranquilli che il problema in Ferrari se lo sono già posto, come confermato da Camilleri nel corso dell'ultima conference call: un conto se parliamo di tecnologia, altro conto se parliamo d'industrializzazione. In quest'ultimo caso Ferrari (e non è sola...) ha dei limiti ben precisi: non è immaginabile che si metta a produrre in proprio un cambio ad es. in quanto i costi arriverebbero alle stelle. Diverso è il discorso per quanto riguarda l'aspetto tecnologico di una vettura: lo vediamo ad es. nel caso delle sospensioni magnetoreologiche. Mica penserete che sono le stesse che trovate su una Chevy Camaro ! Ferrari paga i diritti a Delphi, ci lavora sopra e se le fa produrre secondo le sue specifiche hardware mentre il software è integralmente Ferrari. Per quanto riguarda l'elettrico, la Ferrari, come confermato da Camilleri, ha intenzione, come sempre, di sviluppare in house (batterie comprese....).
  11. Vabbeh ! Allora visto che siamo in vena di confidenze, questo è quello che hanno detto a me non più tardi di 3 settimane fa. Line-up Maserati al 2023. In sintesi (parlo di modelli e non di versioni): 1) due berline: 4P, e Ghibli; 2) tre SUV: D-SUV, Levante, Big Levante; 3) tre sportive: Alfieri, posteriore centrale, new GT (quest'ultima nel 2023, quindi al di fuori del piano attuale) P.S.: ovviamente fonte non rivelabile pena punizioni corporali, dove il corpo ovviamente è il mio....LOL Ah ! And BTW, sempre la stessa fonte, mi ha detto che GTV e 8C sono vive e vegete: la prima già esiste in forma prototipale (no, non è una Giulia con 2 porte in meno...), la seconda ancora no...
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.