Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

HF integrale

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    462
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

452 Excellent

Su HF integrale

  • Rank
    Giovane Promessa

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Mini cooper D 2008
  • Città
    Rome
  • Citazioni
    “Tutte le volte che vedo un Alfa Romeo mi tolgo il cappello” Henry Ford
  • Genere
    Maschio
  1. Diciamo che non sta vendendo tanto quanto si sarebbero aspettati. Il problema grosso sono Germania e United Kingdom tra i grandi mercati. A Roma devo dire che negli ultimi 2-3 mesi, nelle zone bene della città, vedo tante Giulia e anche svariate Stelvio. Ho notato un cambiamento rispetto ai primi mesi del 2017 dove non vedevi una Giulia nemmeno col lanternino. Mi sembrano tutte versioni medio alte. Ripeto, ho impressione che abbia raggiunto, almeno qui da noi nella capitale, la massa critica di auto circolanti necessaria perchè se ne parli, la giusta visibilità che fa aumentare immagine e vendite del marchio.
  2. IMHO, Italia land of 4 con l'auto guidata tra i tornanti è meglio della Giulia alternativa alle solite tedesche.
  3. Non so su che dati andate a rimugginare voi.... la Giulia vende meno della tesla model X e model S. Non mi dite che le Alfa Romeo devo essere una nicchia più di nicchia della Tesla che è già la nicchia più nicchia delle elettriche. Sarebbe una affermazione non credibile. Non sono in attivo assolutamente. Si devo dare una mossa, dalla rete, ai nuovi modelli, al marketing. http://carsalesbase.com/european-car-sales-analysis-september-2017-models/
  4. Audi, Land of quattro. Audi, all'avanguardia della tecnica. non mi pare proprio. Se vuoi ti posto anche le pubblicità su 4ruote... quelle della Giulia sono penose
  5. Ma che stai dicendo???? FCA FIAT Chrysler!!! Ma non si può dismettere un marchio con una storia come quella di FIAT che nel 1990 era il terzo costruttore del mondo dopo GM e Ford e che vendeva oltre 3 milioni di auto annue. Non esiste. Mentalità suicida. Va riconquistata la clientela con un piano prodotto adeguato. Con le auto a basso margine fatte in fabbriche dove il costo della manodopera è più basso (ma ti ricordo che Marchionne stesso affermò al tempo di Fabbrica Italia che la manodopera incide solo per l'8% sul costo dell'auto) e quelle più costose prodotte in Italia, un piano che mi sembra già avviato. Non so dove leggi che il BEP è stato raggiunto. La Giulia non raggiunge le 40.000 unità. I dati diffusi da Marchionne e Palmer all'ultima conference call parlano di utile mancato per Alfa anche nel 4°trimestre, e di previsione sbagliate per il 2017, da loro motivate con rete di vendita incompleta in Usa e risicata in Cina.
  6. Non credo che dare qualche migliaio di euro a un paio di influencer possa comportare una aumento di vendite. Serve pubblicità in TV, tanta e con spot sofisticati e ben fatti come quelli di 156 e 147, come quelli di Bmw e Audi, spot che facciano risaltare l'iconicità del modello e del marchio. E gli spot costano, anche perchè vanno mandati a tutte le ore su tutti i canali con una frequenza adeguata a raggiungere tutte le fascie di pubblico, da quello del telegiornale, al millenials che guarda solo certi programmi. Che è quello che hanno fatto negli Usa. Penso che per il momento siano a risparmio sul marketing per non esposrsi troppo, non avendo ancora una rete di vendita consolidata e rodata, e una gamma completa e presentabile.
  7. Vorrei sapere anche chi furono i design dei 2 tapiri.... Egger?
  8. E' rilevante, le piattaforme a trazione anteriore sono rilevanti per il gruppo. La Giulia di per se come modello è irrilevante per i volumi irrisori che fa. Di Alfa alle conference si parla perchè gli stessi analisti sono scettici sulle possibilità di successo del rilancio. Dunque questo è un forum e quindi si parla e si discute. Se uno ritiene che si facciano inutili chiacchiere da bar, non vi partecipa. Detto ciò Fiat si è rilanciata con una B segment svariate volte nella sua storia centenaria, prima con la Uno e poi con la Punto. PSA si è rilanciato con nuovi modelli venduti prevalentemente in Europa, quindi è legittimo auspicare una B segment. Sarebbe come se la Porsche non producesse più la 911, così non produrre più una Punto e ritirarsi dalla competizione del segmento B sarebbe una dichiarazione di dismissione del marchio Fiat. Per questo motivo uscirà una B segment e ti renderai conto che tutti quelli che la auspicavano come me avevano ragione da vendere.
  9. Tipo, Stelvio e Giulia non sono un incubo per nessuno, tanto meno per i tedeschi. Fanno numeri molto piccoli, direi di nicchia, non impensieriscono proprio ABM. Le vendite di Tipo sono decenti ma nulla di più, peraltro spinte a suon di prezzi stracciati e pronta consegna. Non per smontare il tuo entusiasmo, visto che anche io mi auguro il successo di FCA, ma la realtà è diversa. Golf, Focus, Astra, 308 viaggiano tutte tra il doppio e il triplo della Tipo, che è solo 8° nelle vendite. http://carsalesbase.com/european-sales-2017-h1-compact-car-segment/
  10. E ne venderanno davvero parecchie nel 2019 https://www.jlwranglerforums.com/first-2019-jeep-scrambler-pickup-jt-wrangler-video/ dite cose che non vanno in contrasto l'una con l'altra. Bene le versioni topo di gamma, ma non vai in utile solo con 10.000 Giulia Top di gamma, la produzione è stata tarata per numeri diversi 45000/75000 auto. Servono sia le alto di gamma sia le basso... che poi di basso partendo da 35.000/37.000 euro hanno poco
  11. Wagoneer/Grand Wagoneer e Scramble sono previsti per 2019 Si intendevo B Fiat.
  12. Secondo me Autobild potrebbe avere ragione nel prevedere un SW e la Giulietta. Ripeto fino allo sfinimento.... secondo voi come pensano di fare 5 miliardi di cassa a fine 2018 se a settembre erano a 4,3 miliardi di debito? Solo con Wragler, Ram e Jeep? In nord America sono già all'8% (7,9) di Ebit, possono arrivare a 8,5 a livello dei GM e FORD ma altro è irrealistico. In Emea hanno un utile molto piccolo pari al 2,6% è realistico pensare ad almeno 2 lanci importanti che spingano l'utile in questa area del mercato. In Sud america sono praticamente in pareggio, 1,7%, infatti stanno lanciando Argo, Compass e a breve Cronos. In Apac sono arrivati al 7,2% di Ebit, con i lanci delle Jeep. Da ciò è realistico prevedere che escano nuovi modelli per l'area Emea nel 2018 altrimenti le promesse di Marchionne sui risultati stellari del 2018 non saranno mantenute. Mi sbilancio e prevedo nuova B segment (berlina o Suv non saprei). Nuova segmento C Alfa Romeo, non so se prima Suv o berlina, di certo spingerebbe molto di più l'utile della Suv E, che avrebbe numeri molto risicati, viste anche le Stelvio vendute, e servirebbe più all'immagine di marca.
  13. Bhe non sarei così catastrofico. Ma la cassa integrazione è un fatto. La usano anche per non produrre troppo e non deperire gli utili, come una sorta di ammortizzatore del mercato. E' vero ma FCA è in crescendo negli ultimi 3 anni da 2,3 a 3,2, significa che stanno preparando nuovi modelli e che il forno funziona...credo attendano anche di migliorare il loro rating azzerando il debito per poi finanziarsi a minor costo sul mercato, reinvestendo gli utili in nuovi modelli e nel ritorno del dividendo. Fiat l'hanno salvata gli Agnelli ricapitalizzandola e vendendo settori non strettamente attinenti al business automobilistico. Rispetto la tuo opinione, ma mi sembra che per te la dirigenza faccia tutto alla perfezione, che non servano nuovi modelli e che Marchionne è la perfezione. Possiamo anche chiudere i forum. Va tutto bene... madama la marchesa. Seppellite la Mi.to e andiamo avanti. Il mondo va veloce. Ma notizie sulla gamma Alfa ce ne sono?
  14. [BRA] Fiat Argo 2017

    Dietro come proporzioni è bruttina, specialmente se messa vicino alla nuova Polo Europea. Andrebbe ridisegnata per i gusti europei.
  15. Infatti l'ha perso Recuperare è molto difficile, ma non impossibile
×