Vai al contenuto
Autopareri news
  • Buon 2019 da Autopareri e Benvenuti sul nuovo tema grafico! Scegli il tuo tema preferito in fondo alla pagina: chiaro (light) o scuro (dark).

Davialfa

Utente Registrato
  • Numero contenuti pubblicati

    1491
  • Iscritto il

  • Ultima visita

  • Giorni Massima Popolarità

    8

Davialfa è il vincitore del giorno Gennaio 19

I contenuti pubblicati da Davialfa, sono stati i più apprezzati della giornata! Complimenti e grazie per la partecipazione!

Reputazione Forum

2003 Excellent

2 Seguaci

Su Davialfa

  • Rank
    Stelvista
  • Compleanno 31/03/1982

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Alfa Romeo Stelvio
  • Città
    Vienna
  • Interessi
    Auto, Samp, Viaggi
  • Genere
    Maschio

Visite recenti

5593 visite nel profilo
  1. Appunto e’ quello che ti sto dicendo, è il prezzo al netto delle tasse. Per capirci, se vai sul configuratore Italia ti da il prezzo di stelvio a partire da 47500 € , che è il prezzo lordo includendo l’iva. Se invece vai sul sito AlfaRomeo Usa trovi il prezzo netto (tasse escluse). Dal tuo messaggio sembra che scrivi che in Italia Stelvio 280 cv parte da 55.000 e negli state da 41.000 dollari. Questo è un confronto sbagliato perché uno è lordo l’altro è netto ( Credo che negli States scrivano il netto perché ci sono tassazioni differenti nei vari stati).
  2. Eccoci... E me male puntano al profitto, pensa te se non ci puntassero. E poi, le persone vengono assunte in base alle necessità, se i prodotti vendono e si deve produrre di piu le aziende son ben liete di assumere... se invece non si vende cosa assumono?? Tra l’altro in Italia assumere a tempo indeterminato è estremamente rigido. Qui in Austria ti possono licenziare con un preavviso da uno a tre mesi, cosi come nei paesi confinanti... La disoccupazione è praticamente nulla. Quindi comunque meglio essere nemiconi, cosi altro che 1800 assunti... 10.000 Quale sarebbe la direzione giusta?
  3. Il problema è proprio nell'approccio, ripeto, te ministro dello sviluppo devi lavorare con le imprese per fare sviluppo... devi relazionarti con loro e tracciare un piano industriale serio e condiviso. Non vedo perchè devi aggiungere invece problemi a, come giustamente hai detto te, regole stringenti che già vengono dall' Europa. Quando e se scatterà il limite dei 95g/co2 allora te governo, se le tue imprese saranno attrezzate metterai bonus malus o quel che cavolo ti pare... Ma perchè ora? Per dimostrare cosa? Perchè volers contrapporre ad un'azienda che dichiara di voler investire e che comunque da lavoro a migliaia di persone in Italia? Io è questo che contesto, è una mentalità sbagliata, mi sembra che si vada incontro a quelle che sono le invidie sociali, il sentimento del popolo contro gli imprenditori (che se sono del tuo paese ti fanno ancor più rabbia) . Non si lavora per trovare soluzioni pragmatiche e creare sviluppo delle aziende, si lavora per creare un ambiente ostile. L'Italia ha un bisogno disperato di pragmaticità, è la seconda nazione in Europa per Manifattura, al governo ci vogliono persone che sappiano relazionarsi e capire e risolvere per quel che possono i problemi delle aziende... non andare dietro ad un infinita campagna elettorale. Cina, Stati Uniti, Germania, Olanda, la Francia stessa tutte nazioni che sanno creare molto meglio sistema e che creano dei campioni nazionali in grado di sostenere il tessuto produttivo del paese. E bada bene che non sto parlando di sussidi alle imprese come si è fatto fin troppo e male in passato ma di pianificazione strategica, proprio per evitare che si arrivi a dare questi sussidi. Qui sembra che il concetto sia " Cara Fca, non importa se ti sei sollevata dalla merda, sei ancora indietro, non stai al passo dei giganti, ti meriti di affondare" ... Bene è come se il vicecapitano di una nave è contento di affondare con il proprio capitano per suoi errori, così poi nei prenderà il posto. Ad un italiano su due se dici il governo ha varato un malus sulle macchine non efficienti la risposta sarà " ah bene, ci saranno tutti quei catorci delle Fiat" oppure " ma si, finalmente che paghino quelli che si divertono andare a giro in maserati o ferrari, 3 superbolli dovrebbero fargli".
  4. Non è questo il punto, semplicemente te governo devi pensare a cosa è meglio per la tua economia... Come del resto fanno tutti gli altri paesi... Cavolo quando Fincantieri ha provato ad acquistare i cantieri stx in Francia, il governo francese si è mobilitato in massa quando invece la Francia ha fatto banchetti con le aziende Italiane da anni. Io non dico che si debba fare protezionismo o che, dico solo che le politiche per lo sviluppo industriale del paese devono essere concordate tra le parti. Tanto ti assicuro che qui non stiamo discutendo di ambiente, questa operazione non cambia niente per l'ambiente e te lo dice uno che comunque è ecologista... Tanto più che ripeto l'elettrico ancora non è un gran vantaggio per l'ambiente.
  5. Hf credo che il prezzo che hai preso in considerazione per gli Stati Uniti sia il prezzo senza tasse.. Ti ricordo che negli Stati uniti scrivono sempre il prezzo dell' Auto netto, non quello lordo con tutte le tasse applicate come in Europa
  6. Quote Anche Confindustria ieri ha alzato la voce: «Quando il governo non si confronta con le parti — ha sottolineato il presidente Vincenzo Boccia — escono fuori delle leggi che prescindono da chi investe nel Paese. Queste cose non si fanno con una legge in una notte e mettendo a rischio gli investimenti». «Ci mancava solo la stranezza del bonus malus — gli ha fatto eco il presidente dell’Unione Industriale di Torino, Dario Gallina — per un settore che in Italia rappresenta una grossa parte del Pil». Mah va?
  7. https://www.ilsole24ore.com/art/motori/2019-01-18/tesla-taglia-7percento-posti-lavoro-ridurre-costi-112309.shtml?uuid=AEpYOqHH Intanto anche Tesla taglia posti di lavoro
  8. tutto sommato bene anche gli stati uniti, speriamo che questo convinca un po' gli americani a continuare a puntarci. Alla fine Alfa negli States mancava da anni e non se ne era andata troppo bene.. la rete è comunque carente e con solo 2 modelli e la 4c a fare da apripista... Ok che sono sempre numeri omeopatici per gli States, però visto i presupposti poteva andare molto peggio
  9. Davialfa

    Alfa Romeo: filosofia di progetto (come deve essere un'Alfa vera)

    cioè hai una tipo? o una Giulia?
  10. Davialfa

    EUROPA 2018

    I cali di Ford e opel impressionanti. Così come l'ascesa delle koreane e di skoda. Tra le generaliste chi ha retto sempre bene è Vw.
  11. Questo era uno dei punti che volevo specificare... Considerate le comunque stringenti normative europee in merito alle emissioni, io questa non la vedevo assolutamente una priorità. Accidenti qui dentro reputiamo praticamente tutti una cagata quella del superbollo... C'è chi si aspettava che il nuovo governo la rimuovesse ed invece, eccoti che va nella direzione opposta. Tutti i paesi europei lo fanno (che poi non è proprio cosi)? Accidente questo governo è il meno europeista che ci sia e ora va seguita l'Europa? Boh io non ne vedevo proprio la necessità o almeno non ora... Comunque, ieri i Sindacati hanno chiesto di annullare la legge, dubito che verranno ascoltati però vediamo
  12. Sta di fatto che la maggior parte delle tasse le paga in Italia per quanto concerne le operazioni Europee. La sede in Olanda . I tedeschi, come dico io, avevano e hanno una potenza di fuoco micidiale che ha fatto si che un gruppo come Vag sia riuscito a correre ai ripari sull'elettrico trovandosi incasinato con il diesel gate. E poi dai, oer piacere, il governo si interfaccia con loro non certo perchè hanno investito i tuoi gazziliardi, ti assicuro che si interfacciava con loro anche se avevano i motori a carbone o adottavano dispositivi per superare test di emissioni . L’ecotassa comunque va a colpire diversi modelli prodotti da fca in Italia, soprattutto quelli a piu alto margine. Persino Confindustria (che non è proprio l'amica dichiarata di Fca) si è lamentata della mancanza di dialogo con il governo. comunque vabbè Nico, abbiamo scritto anche fin troppi post su questo argomento, tanto ognuno rimane della propria idea... Ognuno ha la sua esperienza.. purtroppo per la mia ti posso dire che il sistema di governo Italiano ha sempre fatto una fatica bestiale a creare un sistema paese idoneo per lo sviluppo industriale ed economico... E quest' ultimo governo per me sta riuscendo a far persin peggio... E guarda che lo dico a malincuore, perchè io giudico solo quello che vedo, non mi è mai importato nulla di fare i tifi di partito (che per me è il classico tagliarsi l'uccello per far un dispetto alla moglie).. per me attualmente c'è un' incompentenza dilagante.
  13. Ho i miei dubbi che per l’economia Italiana sarebbe una gran cosa. Dubito che siano ineressati alla produzione in Italia, dubito persino che riescano a rimanere serie quando vedranno le differenze tra produrre da loro e da noi
  14. Davialfa

    Alfa Romeo: filosofia di progetto (come deve essere un'Alfa vera)

    Non so quanto margine avevano di fare molte varianti, considerando gia l’investimento fatto partendo da quasi zero Non condivido che il poco successo sta altrove, perché se avessero investito meno in determinate caratterstiche di giorgio probabilmente avrebbero avuto budget rimanenete da investire in qualche ricarrozzamento di un pianale gia esistente. Giulietta piacerebbe anche a me sapere che fine farà, pare che la loro scelta la abbiano presa, dandole una morte e preferendole il suv c.. Mi spiace quanto a te, visto che ne dovevo ordinare 2 o 3 quest anno ma mi rifiuto di prendere l’attuale oramai obsoleta.
  15. Si hai ragione, mi sono fatto prendere :). Il concetto pero’ per me rimane ben solido... Iniziative che possono avere ripercussioni sull’industria nazionale vanno trattate anche e sopratutto con i llayer dell industria nazionale Infatti il popolo ha deciso i suoi rappresentati che è sacrosant e legittimo... Questi poi devono parlare con i vari player economici
×

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.