Jump to content

Davialfa

Members
  • Posts

    3,732
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    36

Davialfa last won the day on September 23 2022

Davialfa had the most liked content!

2 Followers

Profile Information

  • Car's model
    Alfa Romeo Stelvio
  • City
    Vienna
  • Occupazione
    Country Manager
  • Interessi
    Auto, Samp, Viaggi
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

13,697 profile views

Davialfa's Achievements

World Championship Winner

World Championship Winner (7/8)

7k

Reputation

  1. In any case, between the Giulia and Stelvio there has always been a quality gap more favourable to Stelvio. Some of the 'economic' choices I saw on the Giulia were not there on the Stelvio
  2. Comunque considerando che il gruppazzo la stragrande maggioranza dei suoi utili la fa in America (nord e sud) dove si è decisamente meno rigidi in termini di emissione veicoli e che le nuove piattaforme dovrebbero essere multi-energia, non darei così per scontato che non abbiano anche un piano B che preveda una transazione più lenta all'elettrico
  3. Scusa 4200 blu ma in questo caso mi sa che non sai di cosa stai parlando.. cosa ci incastrano le alleanze blackrock, dongfeng con bpi e peugeot lo sai solo te. Dongfeng oltretutto sta uscendo da stellantis… Pure banca d’italia ha una partecipazione in Stellantis, cosi come un altra bella quantità di investitori istituzionali. Ci sono contratti parasociali chiari, una composizione azionaria chiara. Sostenere che Stellantis non è di fatto una società di exor e Peugeot è abbastanza assurdo
  4. i never see it on the road, I guess they are not selling so much… but I like it
  5. Lo so, non è una bellezza, però non so perchè a me la Panamera sport turismo mi garba
  6. Non esiste una risposta certa al 100% perchè alcune cose propendono da una parte altre dall'altra. Se non esiste risposta certa esistono però fatti appurati: - A capo del gruppo ci sono sostanzialmente 2 famiglie, dove una però è inconfutabilmente più influente dell'altra : per numero di azioni, per ruoli ricoperti. Anzi mi verrebbe da dire che i Peugeot hanno deciso di mollare completamente sulla gestione e di vivere di rendita - Quando Tavares lascerà il posto verosimilmente sarà scelta una figura dettata da Elkann - Difficile inquadrare una quartier generale di un gruppo che ha sede fiscale da una parte, sede legale dall'altra e che opera con gestione molto separata nei vari continenti. Però Parigi ha più motivi per essere considerato il vero Hq. In questo caso probabilmente a far propendere le scelte non è stato tanto chi ha inglobato chi, quanto la discrepanza assoluta tra il livello di importanza nel mondo della capitale Francese rispetto a Torino. Ancor prima del fatto che l'AD risiede a Parigi. Probabilmente se Psa fosse stata localizzata a Nizza e Fca a Milano o Roma la scelta dell'hq sarebbe stata più dibattuta. - Con l'uscita dell'Uk dall'Europa, è possibile affermare che la centralità di Francia e Germania nel continente è divenuta sempre più forte e questo ha portato a determinato che i loro centri di potere (in Francia Parigi) diventassero catalizzatori assoluti dell'economia Europea. Mentre la Germania storicamente ha una tendenza e un approccio più chiuso al di fuori dei propri confini, cercando di usare il suo potere in Europa non tanto per conquistare l'economia degli altri paesi quanto per avvantaggiare la sua forte industria. La Francia ha declinato la sua influenza cercando di rafforzare la sua economia da una parte sempre proteggendo le proprie imprese e dall'altra spronandole a trovare fuori quello che mancava dentro. Possibilmente favorendo un approccio che mantenga il centro di comando a Parigi, ma favorendo molto gli investimenti fuori. Permettendo così di trovare il giusto compromesso tra l'essere accettati fuori (come coloro che portano capitali) ma esercitando la propria influenza. In tutto questo ci sono gli altri paesi europei che si trovano in momenti storici e situazioni estremamente diverse tra loro. L'Italia ricopre, a fatica, il ruolo che da oramai due secoli le appartiene, è al tavolo delle potenze mondiali, ma vi si siede impotente. Quello stato che è bene averselo per se perchè con poco lo si prende e non può avere l'ambizione del potere. Questo non vuol dire che non possa avere soggetti di potere, li può avere ma non a livello di nazione. Se quindi dovessi rispondere alla prima domanda direi che Stellantis è un conglomerato internazionale a trazione europea, con la testa a Parigi e con a capo una famiglia italiana. Il che la rende per semplicità un'azienda italo francese, dove per certi versi sarà più francese, per altri più italo. Io sono abbonato ad esempio ad un sito di analisi di wall street che analizza tutti i kpi delle imprese quotate nel mondo, in quel caso Stellantis batte bandiera italiana, perché probabilmente negli states l'idea è ancora che fiat si è mangiata chrisler e quello che hanno laggiù di Stellantis è un evoluzione di questo merge di Fiat con -Chrisler (oltre al fatto che in borsa è stata Psa ad essere stata inglobata dentro Fca).
  7. mah, non sono d'accordo... se prosegue il trend di temperature delle ultime estati secondo me nel 2028 ci saranno parecchie palme e donne nude
  8. oddio, se per concentrarsi sull'esperienza di guida si ha in mente il lancio di Tonale sono un po' perplesso. Bene invece che stiano cercando di migliorare il servizio clienti e la percezione del post vendita. Qui sicuramente Alfa ha molto da imparare dai tedeschi
  9. Curiosita’, ma perché un terzo stelvio e non una giulia?
  10. immagino per produrre di più in europa, ma questo non è in antitesi con quanto ho scritto. Probabilmente avrebbero avuto progetti di ampliamento anche se l'avessero costruita in un altro paese europeo. Hanno avuto continui ritardi nella costruzione della fabbrica, hanno avuto problemi con locali e ambientalisti, hanno continui problemi di personale che lamenta oltretutto paghe 20% più basse rispetto alle altre aziende. Manca circa la metà dei dipendenti che dovrebbero avere 5000 su 12.000.Dovevano produrre 5000 tesla y a settimana e ne producono 2000. Musk ha voluto sfidare i tedeschi a casa loro e forse pensava che gli avrebbero reso la vita facile o che il mercato del lavoro fosse simile a quello statunitense, la realtà dei fatti mi sembra stia dicendo altro
  11. Intanto pare che la giga Berlino sia un disastro, con produzione dimezzata rispetto a quanto previsto e mancanza di lavoratori specializzati ( salari troppo bassi rispetto agli altri). L’idea di fare una giga factory in Germania direi si sta rivelando un disastro, come del resto era prevedibile
  12. Ma oltretutto nel configuratore non hanno messo il virtual cockpit ma c’e’ quello normale
  13. Salve Un mio amico si trova costretto a cambiare auto e mi ha chiesto un consiglio. Lui viene da Honda civic full optional 1.0 VTEC Turbo da 126 CV Questi i requisiti che mi ha detto Non vuole retrocedere, quindi esige adas come quelle della civic, guida autonoma di livello 2, fari abbagliati automatici, sensore pioggia e luci, telecamere, navigatore, sedili riscaldabili, interni in pelle. Spendere poco e consumare poco, Auto nuova la sua la valutano sui 10.000€ rata al massimo di 500€ per 3 anni (se ne vale la pena arriva a 4)
  14. Potrebbe essere che la statistica del livello di soddisfazione sia fatta tra i meccanici statunitensi? Secondo me darebbe un senso ai sondaggi
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.

Or register (free) and login, to remove this warning.