Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

dscozz

Members
  • Content Count

    280
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

191 Excellent

About dscozz

  • Rank
    Collaudatore
  • Birthday 12/21/1983

Profile Information

  • Car's model
    Alfa Giulietta
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Secondo me aveva più senso adottarlo ora quest optional , a sto punto spero almeno per i full led. Ho il sospetto che con L Mca ( my 2021) avremo due prodotti fortemente “Tonalizzati” nell estetica
  2. Addirittura si vociferano nuove linee di allestimento ; oltre a quello che si Sa già da tempo , (E dalle foto spia ) Model Year 20 riceve, tra le altre cose: - Nuovo concetto operativo e struttura del menu, oltre a connettività e infotainment migliorati: incluso un touchscreen da 8'8 "di serie, pad di ricarica wireless - Nuovo design della console centrale con materiale migliorato - Nuovi sistemi di assistenza alla guida: pacchetto di assistenza Plus (incluso adattamento della velocità intelligente , riconoscimento dei segnali stradali , assistente alla fatica, assistenza al mantenimento della corsia, assistente al traffico) - Nuove linee di equipaggiamento Giulia: Sprint (sostituisce B-Tech) Stelvio: Sprint (sostituisce B-Tech), Veloce (nuovo) , Veloce Ti (nuovo) - Nuovo cerchio 20 "per Stelvio -2 Nuovi colori
  3. Non so se puo essere vero, ma ho letto in rete che gli ordinativi si aprono il 15 di ottobre per il my 2020 , con conseguente chiusura del my 2019 a metà di questo mese, confermate?
  4. nei fari full led , nella strumentazione digitale , negli adas di secondo livello, retrocamera 360 gradi , navigiatore con touch screen e funzioni piu complete ...ecc
  5. ⁷https://motori.ilmessaggero.it/news/tonale_suv_alfa_romeo_zerbi_ibrida-4343535.html È stata la sorpresa del salone. L’unica delle settanta novità mondiali che non si era davvero ma vista prima: né dal vero né in fotografia. Una sorpresa anche nel nome, svelato alla vigilia del salone per via di una fotografia birichina finita su Facebook e scattata di nascosto al pannello luminoso che ritraeva la scritta che avrebbe campeggiato sullo stand l’indomani. L’Alfa Romeo Tonale, il Suv compatto segmento C con cui Alfa sostituirà la Giulietta. Era un pallino di Marchionne quello di affidare la successione del modello più popolare e venduto non più a una tradizionale berlina ma ad uno Sport utility. Solo che la Tonale non è proprio un Suv come molti si aspettavano. A raccontarcelo è Roberta Zerbi, responsabile per l’Europa del brand Alfa Romeo. L’Alfa Tonale è la prima Alfa completa il cui progetto nasce sotto la supervisione di Zerbi, da 18 mesi a capo del marchio milanese “Lasciatemi dire che è una vettura ancora allo stato di concept”, dice Zerbi, “ma molto vicina alle forme definitive. Non è una Stelvio in scala ma un’auto dalle forme abbastanza diverse. La Stelvio è molto muscolosa, la Tonale esprime più dinamicità e slancio. È più compatta della Stelvio perché è lunga una ventina di centimetri in meno (circa 445 cm) ma nel design esprime tutte le tipicità del marchio Alfa”. - Il nome Tonale è definitivo? “Per ora è il nome del concept. Ma a noi piace parecchio e quindi pensiamo rimarrà nella versione finale. È il nome di un passo, come loStelvio che abbiamo scelto per il primo Suv Alfa Romeo, solo che il passo del Tonale ha strade meno tortuose come anche quest’auto è più slanciata e lineare della Stelvio”. - Com’è venuto fuori il design definitivo? “Il Centro Stile Alfa ci lavorava da qualche anno: i primi bozzetti erano abbastanza differenti, poi negli ultimi sei/nove mesi ha preso forma questo design specifico. Il Centro Stile Alfa ha interpretato bene la tradizione Alfa Romeo: la linea di cintura della Tonale si rifà a quella della nostra storica Alfa GT; i nostri designer sono stati bravi a compiere uno studio approfondito della storia Alfa Romeo per recuperare concetti e stilemi del passato Alfa e interpretarli in modo contemporaneo. Pensiamo al muso: nel suo design c’è un po’ di Brera e anche della SZ, specialmente nel muso”. - Su quale pianale è basata la Tonale e quali motori avrà? “Il pianale è una derivazione di quella della nostra famiglia, non è un prodotto specifico fatto apposta. Le motorizzazioni saranno tutte quelle abituali di Alfa e in più la Tonale sarà la prima vettura del marchio Alfa e dell’intero gruppo FCA ad avere anche un propulsore ibrido. Sarà del tipo plug-in, quindi anche con possibilità di marciare in modalità full electric per qualche decina di chilometri. Ci sarà poi anche una versione mild-hybrid”. - Come mai ha solo quattro posti? “Perché è una concept da esposizione quindi contiene alcuni particolari estetici ad effetto che non sono definitivi. La versione che metteremo in commercio sarà ovviamente a cinque posti. Alcuni dettagli, come le telecamere al posto degli specchietti retrovisori non figureranno nell’esemplare in vendita”. - Quando sarà commercializzato? E contro quali rivali dovrà misurarsi? “Tonale sarà pronto prima della fine del 2020, diciamo entro l’autunno del prossimo anno. Gli antagonisti sono i Suv che appartengono alla categoria dei Suv di lusso segmento dalla Audi Q3 alla Mercedes FGLA, alla Range Rover Evoque alla Jaguar E-Pace”. - All’arrivo di Tonale la Giulietta scomparirà? “Certo che no: continueremo a produrla, è un nome storico di Alfa Romeo. Tonale si affianca a lei non la rimpiazza del tutto: diciamo che sarà il fidanzato della Giulietta”.
  6. Secondo me la parte superiore e i display la mantengono come il concept così pure il volante , mentre sotto faranno come Giulia e Stelvio( ved zona clima ecc )
  7. Io avevo capito giugno 2020 produzione,e acquistabile a settembre 2020
  8. E se le sorprese fossero 2? https://www.quattroruote.it/news/concept/2019/02/20/alfa_romeo_una_sorpresa_al_salone_di_ginevra.html La sorpresa a tema F.1... Durante la nostra intervista a Cristiano Fiorio, responsabile marketing e sponsorizzazioni di FCA per la regione Emea, al termine della presentazione della nuova monoposto C38 a Barcellona, sono emerse delle informazioni riguardo alla possibile presenza di una "sorpresa" ispirata alla Formula 1. Parlando della collaborazione tra l’Alfa Romeo e la Sauber, che nel 2019 si preannuncia ben più articolata ("l'anno scorso l’operazione è nata un po’ di corsa e abbiamo approfittato di tutto il lavoro già svolto dal team. Quest’anno […] ci abbiamo messo molto di nostro"), Fiorio ha poi dichiarato: "è nato anche qualcosa che non possiamo ancora anticipare, ma che sarà una sorpresa al Salone di Ginevra e che fa parte di tutte le operazioni che svolgeremo intorno al team". …e quella stradale. La novità più importante che il Biscione sta preparando per la rassegna elvetica, tuttavia, è un’altra. Secondo informazioni attendibili, l’Alfa Romeo avrebbe preparato una concept car da svelare il 5 marzo, primo giorno stampa dell’evento. Nessuna indiscrezione circola sulla sua identità, ma una serie di indizi lascia pensare a un’anticipazione della futura C-Suv, la sorellina della Stelvio che verrà prodotta a Pomigliano dal 2021. E questa non sarà l’unica sorpresa del gruppo FCA a Ginevra: ve ne parliamo in anteprima mondiale sul numero di marzo di Quattroruote, in edicola il 27 febbraio.
  9. Non ancora , sono solo immagini sparse trovate on line , ho postato sotto il nuovo listino, spero si legga
  10. Giulietta 1.4 Turbo 24.500euro Giulietta 1.6 JTDM 26.000euro Sport 1.4 Turbo 26.700euro Sport 1.6 JTDM 28.200euro Sport 1.6 JTDM TCT 30.200euro Super 1.4 Turbo 26.700euro Super 1.6 JTDM 28.200euro Super 1.6 JTDM TCT 30.200euro Super Launch Edition 1.6 JTDM 29.700euro Veloce 2.0 JTDM TCT 170CV 32.450euro Business 1.6 JTDM 27.500euro Business 1.6 JTDM TCT 29.500euro
  11. se fosse stato un nuovo modello , 100 pagine in un giorno ....
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.