Vai al contenuto
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • Autopareri era presente al Salone di Ginevra 2019 nelle giornate stampa del 5-6 marzo
  • Guarda le numerose immagini e video sulla nostra pagina Facebook!

33 4x4 pininfarina

Utente Registrato
  • Numero contenuti pubblicati

    429
  • Iscritto il

  • Ultima visita

Reputazione Forum

629 Excellent

Su 33 4x4 pininfarina

  • Rank
    Giovane Promessa

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Stelvio Q4

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Io mi ero informato per sostituire gli inserti in alluminio su porte e plancia ( 6 pezzi in totale) con quelli in legno. Prezzo dei soli ricambi oltre 1000 euro
  2. Posso dirlo? Lo dico F O R Z A A L F A !
  3. Sono cliente Alfa e il fatto che Stelvio non abbia il sedile posteriore scorrevole stava per frenarmi dall'acquisto. Amici (una copia veniva da Giulietta) hanno preso la Discovery Sport perché Stelvio aveva un bagagliaio più piccolo. Il bagagliaio piccolo è uno dei limiti di Levante negli States. Non capisco perché si pensi che chi che compra un SUV lo faccia solo per moda, e non per una scelta emozionale ma anche razionale ( un'auto è per tutti una spesa importante e un "attrezzo" che deve svolgere determinati ruoli). Non capisco perché si pensi che chi compra un'Alfa Romeo lo faccia solo per le prestazioni o la linea. In ogni caso, secondo me, un prodotto deve distinguersi per alcune prerogative proprie del marchio, ma non può rinunciare ad essere a almeno a un buon livello anche negli altri aspetti.
  4. Vista da dietro mi piace e mi pare interessante come riesca a richiamare gli stilemi di 500 pur essendo ben diversa. Davanti e di fianco....diciamo che è meglio sospendere il giudizio in attesa di qualcosa di più. Ricordiamoci che, se ho ben capito, si tratta di una ricostruzione di 4R (che avrà forse avuto qualche "imbeccata".
  5. Se ci fosse il sedile posteriore scorrevole su Stelvio sarebbe un passo avanti. Secondo me e secondo quello che sento dai conoscenti che stanno cercando D Suv potrebbe portare nuovi clienti più del virtual cockpit
  6. Per quanto riguarda le serie speciali (non è il caso di quella annunciata per Ginevra) bisogna anche considerare che quelle di Alfa offrono in genere una ottima dotazione di accessori a un prezzo molto conveniente. Nel caso della Sport Edition di Stelvio, ad esempio, si parlava di un pacchetto, per certi aspetti molto interessante (sospensioni attive, autobloccante meccanico, cerchi, interno sportivo, eccetera) offerti con uno sconto di€ 5.000 , ai quali si aggiunge lo sconto praticato normalmente. Non credo che Sport Edition o B-Tech siano degli allestimenti che hanno fatto del male al resto della gamma, anzi, hanno contribuito a tenere viva l'attenzione, La Alfa Romeo Racing credo sarà solo un allestimento; un aumento di potenza (diverso da quello eventualmente consentito dallo scarico particolare) avrebbe richiesto una nuova omologazione, anche per i consumi, con costi non giustificati dai piccoli numeri previsti e necessari a dare il senso di grande esclusività.
  7. Puoi provare nel sito del Ministero Infrastrutture e Trasporti, Albo richiami, se è un richiamo ufficiale.
  8. Ricordo con piacere la Rover 3500, la sorella maggiore della 2600. Il padre di un amico aveva la Vanden Plas, V8 , non particolarmente potente (forse 180cv); lo stesso motore delle Range Rover dell'epoca (allora, rigorosamente a tre porte). Bella linea, anticonvenzionale per una ammiraglia di lusso, davvero singolare per un'auto inglese. Anche l'interno era interessante, con il cruscotto raccolto in un elemento rettangolare molto allungato con, a fianco, una sorta di tasca porta oggetti, una conformazione che sembrava più adatta a una auto utilitaristica piuttosto che a una di rappresentanza. Altro fattore ispirato alla praticità, il portellone posteriore. Non ricordo se il sedile posteriore fosse abbattibile.
  9. Speriamo ci sia una bella sorpresa. Tra l'altro il cambio di colorazione poco oltre la fine del cofano proprio non mi va giù
  10. 33 4x4 pininfarina

    Abarth 124 Spider 2016

    Da ignorante chiedo: tutte le Abarth hanno lo scarico record Monza o di serie ce n’è uno più tranquillo?
  11. Grazie, grazie davvero. Ho avuto la fortuna di possederne una , grigio metallizzato, presa usata da una società di leasing. Grande auto, che ricordo con molto piacere. Potrei definirla la nonna delle Audi Allroad che tanto successo hanno avuto. All’epoca la avevo strapazzata abbastanza, apprezzandone la ottima tenuta di strada, che rimaneva dignitosa anche con attrezzatura sportiva caricata sul tetto. Gli interni, singolari, col cruscotto solidale al piantone dello sterzo ( spostando il volante in altezza, si spostava anche la strumentalizzazione), avevano tessuti pregiati, diversi da quelli delle berline trazione anteriore. Mi pare di ricordare che inizialmente l’unica versione giardinetta disponibile fosse la 4x4, ma potrei sbagliare. Meccanicamente, a parte la rombositá evidente del motore, aveva forti reazioni sullo sterzo, che avevo ridotto facendo installare la barra duomi di una Alfasud che il meccanico aveva recuperato da un demolitore. Una gran bella macchina!
  12. Ecco un estratto della mia estensione di garanzia, che mi pare non parli di compagnie assicurative. Se la vuoi integrale fammelo sapere in privato.
  13. Forse dico una fesseria. La tua Giulia se ben ricordo è manuale. Sulle versioni con l’auomatico è possibile disinserire il feno a mano mettendo in marcia ( avanti o indietro) con la cintura del guidatore allacciata e premendo l’acceleratore. Per l’estensione di garanzia, sto cercando se ho una copia ( la ho restituita con l’auto). Mi ripeto: scrivi ed. evidenzia che il feno di stazionamento è una dotazione obbligatoria per circolare. PS: qualcuno sa se il suo inserimento fa parte del IBS oppure è un dispositivo separato?
×
×
  • Crea Nuovo...

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Termini e condizioni di utilizzo.