Jump to content

Bertoz

Members
  • Posts

    569
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Bertoz last won the day on March 15 2019

Bertoz had the most liked content!

Profile Information

  • Car's model
    Fiat 500X 1.600 Multijet Citycross
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Bertoz's Achievements

Pilota Ufficiale

Pilota Ufficiale (5/8)

728

Reputation

  1. Il 2028 sarà quindi l'anno di grandi ritorni: la Duetto per l'Alfa Romeo e la Delta per la Lancia
  2. <<L’Italia sarà il primo mercato a partire, nel primo trimestre, seguita via via dagli altri.>> Da queste parole di Napolitano, penso che nel primo trimestre la Nuova Ypsilon verrà lanciata nel mercato, quindi potrebbe darsi che le prime immagini ufficiali vengano mostrate entro fine 2023. Altro articolo con qualcosa in più: https://it.yahoo.com/finance/notizie/stellantis-napolitano-lancia-tornerà-europa-121900031.html <<Probabile anche uno sbarco in Inghilterra. "Potrebbero esserci delle modifiche ai nostri piani, in Inghilterra il Made in Italy ha molto appeal", ha detto Napolitano.>> Dice anche: <<Si inizia nel 2024 dall'Italia e dal segmento B con la Ypsilon, che "costerà di più del modello attuale perché sarà di categoria superiore. Entro fine anno potrebbe esserci qualche anticipazione sul design".>>
  3. Di sicuro il nuovo logo sarà la prima novità che presenteranno, prima dei teasers ufficiali della Nuova Ypsilon. Come ho già scritto, penso sia la tattica giusta per tagliare i legami con il recentissimo passato, specialmente pensando che l'attuale logo l'hanno portato anche i modelli americani rimarchiati (probabilmente uno dei più tristi periodi del marchio di Chivasso). Quanto alla Nuova Ypsilon, avendo stipulato il contratto sulla fabbrica di produzione, si sanno già i tempi (quando precisamente partirà la produzione dei primi modelli pre-serie)? Stanno già lavorando nell'impianto spagnolo alla catena di montaggio riservata alla futura Ypsilon?
  4. Qua si dice che verrà presentato anche un nuovo logo. Se è vero, penso sia la scelta più giusta come inizio per il rilancio di un marchio, come se si volesse tagliare con il recentissimo passato. Infatti il logo attuale debuttò su Lancia Ypsilon MomoSport nel 2007. Ecco il sito dove dicono questa notizia: https://www.passioneautoitaliane.com/2022/04/lancia-avra-un-nuovo-logo-e-sara-meno.html
  5. Se intendi lo stile, lo spero vivamente non sia un obrobrio come A1. Se invece intendi la qualità costruttiva e dei materiali, t'invito a cancellare questo commento, poichè non abbiamo nemmeno un'immagine o una minima percezione di come sarà il prodotto a livello qualitativo. Sinceramente Lancia in certi casi ha persino fatto meglio rispetto alla concorrenza TETESCA, ja!
  6. Un po' come ha fatto Nissan tra la penultima Micra e l'ultima attuale? Comunque è una bella cosa questa. Finalmente qualcosa di nuovo da parte di Lancia a livello stilistico. Ulteriore domanda: vedremo presto un'anticipazione del nuovo corso stilistico che verrà inaugurato con la Nuova Ypsilon? Qualche concept car...?
  7. Ci sarebbe il Nuovo Fiat Ulysse. Galaxy, Alhambra e Sharan e S-Max sono uscite dal listino o lo faranno entro breve
  8. Non mi sembra di trovare i parafanghi più voluminosi e bombati, tipico delle versioni sportive dei modelli. Abarth poi era famoso per i marmittoni. Peccato che per le BEV non avrebbe più senso proporli, se non i tipici falsi e finti scarichi. Pure la griglia anteriore, tipica della 500 Abarth ICE attuale, non avrebbe più senso. Quindi alla fine, per rendere un'Abarth 500e dal look più sportivo, basta metterci cerchiazzi enormi, assetto ribassato, spoilers e alettone gigante?
  9. Ottima notizia. Mi chiedo se per i marchi italiani ci saranno anche delle collaborazioni con i famosi designer italiani, visto che Giugiaro, Pininfarina e Bertone sono riusciti spesso a creare modelli dallo stile eccezionalmente bello, equilibrato, senza tempo (l'elenco sarebbe lungo in modelli Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Maserati). Rimanendo in campo Lancia, a parte i rimarchiamenti dei modelli americani del decennio scorso, l'attuale Ypsilon (progetto che venne definito nel 2007 con i primi muletti di Panda) si basava sullo stesso stile di Delta III che venne anticipata dalla concept car nel 2006, ma non è altro che un miscuglio di stili di due concept car prensetate tra il 2002 e il 2003: la Granturismo e la Granturismo Stilnovo. Punto 1: Delta è attesa nel 2028 mentre questa concept car è stata prensetata quest'anno. 6 anni di differenza sono un po' troppi. Punto 2: da quel che si capisce dai nuovi piani, Lancia e Chrysler non condivideranno più nulla dopo il disastro del decennio scorso con Thema, Voyager e Flavia.
  10. Secondo me è una saggia decisione. Esatto. Per ora l'elettrico viene imposto come la salvezza ecologica (quando invece non salva nulla dell'ecologia), ma provocherà enormi disagi sociali ed ambientali e chissà se avverranno cambiamenti tali da dover fare retromarcia e invertire la rotta su cui si sta proseguendo. Per farmi capire guardando al passato, chi avrebbe mai pensato alla fine del Comunismo? Chi mai avrebbe pensato all'avvenuta dell'abbattimento del muro di Berlino?
  11. Creare un topic intitolato "I prossimi modelli Lancia" quando fino all'altro ieri era un'eresia parlare del marchio qui. Ora aspettiamoci le sette piaghe d'Egitto e Lazzaro che resuscita per la seconda volta, così tutti crederanno ai miracoli. Nelle prossime settimane scopriremo i Managers che si dedicheranno al rilancio del marchio Lancia in Europa. Da quel che si sa, è vero che inizialmente i paesi (oltre l'Italia) saranno Spagna, Francia, Belgio, Germania e Austria, ma di sicuro ci sarà un altro elenco di ulteriori altri paesi europei che apparirà in un secondo momento per il rilancio del marchio (si vociferava Scandinavia e UK, ad esempio). Piuttosto m'immagino che il marchio Lancia verrà rilanciato come i marchi Smart e Mini: inizialmente un modello iniziale sul quale concentrare l'attenzione per due anni (Smart nei primi anni aveva la Fortwo, mentre Mini nel 2001 aveva solo la 3 porte), per poi far espandere il marchio su altri segmenti a distanza di due anni ciascuno. E infatti anche Smart vide poi il lancio di Roadster, poi di Forfour, mentre Mini poi di Countryman ecc... . Ho citato i due marchi basandomi su questi esempi, senza voler intendere il posizionamento (Premium o non), la gamma, i tipi di modelli ecc... . Lo scrivo per non voler essere frainteso. Luca Napolitano, assieme ai Managers Lancia negli altri paesi europei, dovrà essere bravo nella creazione di un modello di segmento B che sia Premium (ha identificato le rivali della Ypsilon come l'attuale Mini e l'Audi A1.... anche se quest'ultima non avrà un'erede) e, inoltre, garantire un interesse da parte del pubblico per tutto il ciclo di vita del modello. Parlando quindi di Nuova Ypsilon, si sanno certe caratteristiche come pressapoco le dimensioni in lunghezza, il tipo di carrozzeria, che avrà 5 porte e sarà meno centrata nel pubblico femminile. Detto questo, secondo voi come si svilupperà la gamma? Credo che ci saranno meno allestimenti da "bagna f**a" come hanno fatto sinora, ma forse potrà esserci la rinascita di due versioni sportive sulla stessa scia di Alfa Romeo: la "Elefantino Rosso" che equivale alla Quadrifoglio Verde, e la "HF" che equivale alla GTA. Inoltre, ci sarà la sola versione 5 porte, oppure anche una versione un po' particolare come il tetto apribile in tela (un po' come Citroen ha fatto con l'ultima C1 a 5 porte), o persino una versione un po' allungata con bagagliaio più ampio in stile "Mini Clubman"... ? Infine, credo che con il passare dei mesi, qualcosa verrà rivelato sul nuovo modello: certi teasers, anticipazioni del design... forse la presentazione di una concept-car in un prossimo Salone dell'Auto (a quanto pare l'edizione del 2023 del Salone di Ginevra è già stata confermata).
  12. Strano che vogliano sostituire presto la Stelvio, ben prima di Giulia, quando dei modelli attuali la berlina è uscita prima del SUV. C'entra il pianale aggiornato di Grecale?
  13. Ale75, perchè l'hai fatto? Non capisci la gravità della situazione in cui ci hai portato tutti? Adesso a causa tua, ci subiremo 5 anni di pippe mentali su un auto che deve ancora passare su carta bianca... non capisci che già da queste ore ci saranno utenti che diranno di essere delusi dal design, anche senza averlo visto? Scherzi a parte, è una buona cosa aver riaperto un topic nuovo con i nuovi modelli Alfa Romeo dell'era "Imparato". Prima del SUV di segmento E, pensiamo alle novità (escludo i restyling in arrivo di Giulia e Stelvio) più vicine e concrete come la B-SUV e semmai una versione sportiva di Tonale (la QV.... dubito faranno una GTA per Tornale).
  14. Wow, che meraviglia di piano... e abbiamo dovuto aspettare così tanto tempo con l'ansia. Alla fine, dopo molti "blah blah blah", l'unica cosa che si sa è che il gruppo è formato solo da Jeep e RAM, infatti l'unica esclusiva è stata l'immagine della B-SUV elettrica a marchio Jeep. Di tutti gli altri marchi è stato utile rivedere il logo e i modelli iconici attuali che li rappresentano (è da 11 anni che Lancia è rappresentata da Ypsilon, o ve lo eravate dimenticati?). Bene, forse ci sarà una sorpresa e verrà annunciata la data in cui annunceranno il vero piano prodotti. Finora i vari a.d. dei marchi (Imparato, Napolitano, Olivier...) ci hanno detto che hanno investito tanto nel creare un piano di cinque anni sui prodotti... forse è una loro fantasia mentale, o un segreto di Stato... o forse hanno passato più di un anno ad assemblare pezzi di Lego e chiamarli con i nomi dei prossimi modelli dei marchi... Complimenti davvero. Anni di attesa per un bel nulla. Ora si che possiamo tornare a pettinare le bambole.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.