Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

GFab

Members
  • Content Count

    10
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

26 Excellent

About GFab

  • Rank
    Neopatentato

Profile Information

  • Car's model
    Opel Corsa
  1. Al di là delle doti tecniche, secondo me la nazionalità conta. Non per avercela coi francesi, ma se ci fosse un trasbordo tecnico troppo diretto significherebbe che motori e pianali in futuro si faranno solo a Parigi. Mi auguro che non sia così e che anche Torino dica la sua in due ambiti così importanti. E non solo sull’alto di gamma vista la grandissima esperienza anche sul basso con la grande storia di Fiat nelle utilitarie. Mi rincuorano i rumors che dicono che il pianale CMP sta subendo un aggiornamento prima del debutto sotto il trio polacco e che questo aggiornamento sta avvenendo a Tor
  2. Fanta-CEO interessante. Mi pare che nei segmenti bassi mancherebbe solo la nuova Panda/120 (B hatch con lunghezza probabilmente ridotta). Comunque se si conferma la 500 5p a Tychy, credo sia probabile che il B-SUV rational finisca a Kragujevac. B-SUV rational che potrebbe essere essenzialmente la stessa macchina proprio della Panda/120, ma in versione rialzata. Dando per fisso il trio a Tychy, probabile che anche Ypsilon ed eventuale derivato rialzato finiscano in Serbia. A Mirafiori potrebbe nascere una qualche segmento A ex-PSA se si ritornasse sulla scelta di abbandonare il segm
  3. La nuova 500 c’è ed è uscita qualche mese fa. L’intento è di spostare nel giro di qualche anno l’intera clientela 500 verso il BEV, tenendo in piedi per ancora qualche anno (magari con lievi aggiornamenti) la precedente versione mild hybrid. Una nuova 500 ICE su CMP nel giro di 2-3 anni credo sia fantascienza. Se proprio le vendite della BEV faticassero così tanto a decollare e nel mentre quelle della ICE crollassero, credo che l’idea sia di derivare una nuova versione ICE dalla BEV del 2020. L’anno scorso era trapelato ufficiosamente che questo piano B fosse già previsto. È vero c
  4. Se la condivisione di pianali e meccaniche nei segmenti popolari (che poi è la quasi totalità delle vendite attuali di Stellantis in Europa) è scontata, oltre che il più grande valore aggiunto dato dalla fusione, quello su cui ce la si giocherà sarà il modo in cui ciò avverrà. Mi spiego, a livello di progettazione è evidente la competizione interna tra Torino e Parigi e altrettanto evidente è la posizione privilegiata della seconda che ha già iniziato un processo di rinnovamento totale delle piattaforme e sfornato un bel numero di modelli. In Europa, Marchionne era sostanzialmente in attesa di
  5. Non si dice quasi nulla, ma, per quel che vale, l’articolo di 4R (sotto) è il primo da non so quanti anni a riportare le parole di un dirigente dell’azienda che parla di un futuro per la marca Lancia. Poco per poco (partire da una nuova Ypsilon leggermente ingrandita e crossoverizzata su base 208) sembra giù un miracolo. Capaci che davvero nel giro di 4-5 anni ci ritroviamo una segmento C (non oso dire quel nome) su base nuova 308... Spero siano modelli Lancia con un sufficiente grado di distinzione da Alfa o (soprattutto) DS. https://www.quattroruote.it/ne
  6. Che le Lancia debbano essere eleganti non ci piove. Che debbano essere classiche invece avrei qualche dubbio. La Delta e la Thema, ultima stagione veramente fortunata del marchio, non scimmiottavano linee anni 50 barocche. Lancia ha bisogno di un nuovo design tutto da immaginare. Rispettoso sì del suo passato e dei suoi elementi identificativi, ma proiettato nel futuro. Le citazioni dal passato le vedo bene, ma non vedo bene un marchio intrappolato in schemi del passato. Spero poi che nell’ottica del dividere i marchi non si rifugga nuovamente dal dinamismo. Le Lancia devono esprimere di
  7. Partendo dai modelli di cui ha parlato François in modo sibillino nelle varie interviste degli ultimi anni (per quanto possano valere quelle parole alla luce degli stravolgimenti societari intercorsi), la situazione attuale quindi sarebbe: - Fiat 500 (BEV, eventualmente mHEV a seconda delle vendite) a Mirafiori - Fiat 500 5p, oggetto dei misteri e di infiniti articoli di QR da almeno 5-6 anni. Non si sa nulla, tantomeno se sarà CMP o eMini. Nel secondo caso QR ipotizza sede di produzione a Mirafiori. Tempistica? Forma (più berlina, più mini-wagon “Giardiniera”)? Dimensi
  8. Al di là delle piattaforme in sé, se a Torino si smette di svilupparne e si utilizzano solo quelle francesi è un oggettivo impoverimento tecnico non da poco. Il successo della fusione visto dall’Italia ce lo si gioca tutto lì. Ok condividere propulsori e piattaforme, ma si auspica che qualcosa si continui a sviluppare anche a Torino sennò la fine è quella di Opel appunto. Che, vedendo la Corsa rispetto alla 208, non mi pare un grande esempio nemmeno nell’adattamento partendo da meccaniche comuni. Mi auguro che anche Torino avrà modo di dire la sua sulle tecnologie e che ci sia un lavoro di dis
  9. Il grosso problema resta quello del ritorno economico. FCA in questi anni ha trovato il modo di investire le poche risorse (rispetto ad altri grandi gruppi) dove c’erano possibilità di successo e così si è garantito un futuro. Peccato che questo abbia significato investire quasi solo in due brand americani (Ram e Jeep). In Italia c’è stato il tentativo semi-abortito sul segmento premium (Alfa e Maserati) e la morte quasi totale dei segmenti popolari. Una vera e propria resa che nessuno dei concorrenti diretti ha seguito. Da Stellantis mi aspetto la ripresa dello sviluppo nel settore premium
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.