Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

3volumi3

Members
  • Content Count

    152
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

333 Excellent

About 3volumi3

  • Rank
    Guidatore esperto
  • Birthday 05/18/1975

Profile Information

  • Car's model
    Ford Galaxy 2012

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. perchè la 600 è la "sorellona" della 500 e la 500x è più grande della 500 normale A voler essere "un pelino troppo" filologicamente pedanti, essendo la 500x la versione off-road della 500, i due avrebbero dovuto guidare questa
  2. Qui comunque dicono che la conversione alla propulsione elettrica è reversibile: https://jalopnik.com/the-best-part-about-the-new-production-of-electric-jagu-1828566250 Comunque i vari schermi stanno diventando una soluzione troppo universale, quindi generalista, quindi troppo cheap per questo tipo di vetture (Bugatti Chiron docet).
  3. Macché problemi con gli azionisti, macché problemi con i tempi di produzione, macché problemi con i fornitori... Quello che non farà chiudere occhio a Elon Musk è il nuovo temibile competitor di Tesla. Direttamente dalla Russia, ecco a voi la Kalashnikov con la sua Cv-1, "che a velocità di crociera riesce a percorre 350 km con una carica". Kalashnikov, dal mitra all'auto elettrica vintage CV-1 Kalashnikov sfida Tesla con questa 'supercar' elettrica La Kalashnikov Cv-1 elettrica è la «risposta russa a Tesla» The maker of the AK-47 wants to sell electric cars P.S.:
  4. Bellissimi, sembrano usciti da un manga distopico (e per me è un complimento) Gorgeous front, indeed!
  5. Non la conoscevo, ma mi sono informato. 170 CV per 850 KG! Non dico che siamo al livelli di Alfa 4C, ma non siamo neanche troppo lontani
  6. Anche la Smart Roadster Coupé (2003) mi sembra fuori dal tempo, potrebbe dichiarare senza troppi problemi 15 anni in meno.
  7. 3volumi3

    [Mai Nate] Opel

    Non mi sembra assolutamente male questa proposta, anche se a osservarla bene ha un design più da auto degli anni settanta, piuttosto che di una degli anni ottanta. Mi azzardo a ipotizzare che sia una proposta più vecchia rispetto al modello di stile che conosciamo. A me ricorda un ibrido di 1) AMC Peacer (come già segnalato, mentre cercavo le immagini) - frontale (in particolare rigonfiamento dei fari) e, in misura minore, fiancata 2) Ford Pinto - andamento fiancata con finestrino dal taglio ascendente 3) Vauxhall Chevette - frontale nel suo insieme (quest'ultima la somiglianza più logica)
  8. Al sesto posto della classifica c'è questa: E mi viene sempre da pensare che se un monovolume coupé fosse stato proposto da un marchio con la doppia elica, anziché uno con la losanga, sarebbe stato un successo. E tutti si sarebbero complimentati per la lungimiranza nell'inventarsi questa nuova nicchia...
  9. A quanto pare questo verde era molto apprezzato dai designer inglesi a cavallo tra i '70 e gli '80, dato ce ricompare negli interni di un'automobile (per me) feticcio. Aston Martin Lagonda, quando un concept di stile viene sviluppato all'estremo in tutti gli ambiti: Per intenderci, stiamo parlando di questa scultura qui:
  10. Infatti, è anche per questo che una vettura instant classic come la Chiron, che non può permettersi di diventare obsoleta, per l'infontainment rimane su soluzioni più classiche (quindi "senza tempo"), ossia "fisiche". Qui se ne parla da circa il 18° min.
  11. Interessante notare come l'unico indicatore che dopo pochi anni è diventato digitale in tutte le auto (il conta km), qui sia invece l'unico ancora analogico...
  12. ...che è rimasto identico su Galaxy/S Max (e magari altri modelli) fino all'ultima versione del 2015
  13. Austin A40 Somerset? https://it.wikipedia.org/wiki/Austin_A40_Somerset Quanto le adoro queste piccole inglesi...
  14. Sì, ma qui non si tratta della "prima difficoltà", questo marchio è agonizzante da più di 20 anni. E' stato deliberatamente fatto di tutto per cancellarne i fasti del passato facendolo diventare un marchio da pensionati, neopatentate e sciurette. Ormai non c'è più nulla da salvare, secondo me... La Lancia che tu dici andare forte tra i giovani, a me pare che vada forte solo tra le giovani, e spesso solo per un discorso di budget limitato e di scarsa competenza motoristica in fase di acquisto. Forse conviene accettare il fatto che non stiamo più parlando di Lancia, bensì di Autobianchi. Perché, diciamocelo, negli ultimi anni la Lancia è stata autobianchizzata del tutto. E allora (provocazione) tanto vale che ci si decida a ripristinare questo marchio sostituendolo a quello "Lancia", se mai la Y dovesse avere un erede.
  15. Se è per questo alcune medie anni '80 non avevano i poggiatesta nemmeno ai sedili anteriori, almeno nell'allestimento base. Un esempio per tutti: Dotazioni di sicurezza che diamo per scontate oggi, in realtà sono state integrate dalle case solo quando la legislazione lo imponeva. Ricordo che fino al 1977 le auto in Italia (specialmente di produzione nazionale) erano spesso vendute senza nessuno specchietto esterno. Lo stesso specchietto destro, che oggi consideriamo come dotazione standars, ancora fino a cavallo degli anni '90 non era presente di default anche su vetture premium (Alfa 164, Lancia Thema, sebbene siano rare quelle con un solo specchietto). E fino agli anni '80 anche ammiraglie tedesche come BMW serie 7 o Mercedes-Benz W126 non ce l'avevano. Oppure le cinture di sicurezza, che fino alla seconda metà degli anni '80 in Italia non comparivano in allestimenti base di vetture medie (Ritmo e, mi pare, Regata). Poi è scattato l'obbligo prima di inserirle nella dotazione e dopo (1989) di indossarle, e le case si sono dovute adeguare. Stessa cosa con ABS, ESP, etc, etc... Una cosa che ho notato riguardo agli appoggiatesta posteriori è che, in tempo nel quale nemmeno le medie li offrivano di serie, erano proprio i marchi più sfigati come Lada o Skoda (quella pre VW) a offrirli come primo allestimento, forse per dare l'impressione di offrire quel "di più" rispetto a una concorrenza che aveva standard qualitativi ben superiori.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.