Jump to content

3volumi3

Members
  • Posts

    700
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by 3volumi3

  1. Consiglio di ripassare questo topic, in cui a pagina 76 c'è una carrellata di stereo integrati anni '80/90 mica male, in certi casi dei veri e propri mini impianti HIFI come andavano di moda in quel periodo.
  2. Aggiungo che quando il design italiano è sinergico alla pignoleria costruttiva tedesca, arrivano capolavori di stile e qualità che fanno storia: (Ops, non ho visto che era cambiato il topic, ero rimasto a quello vecchio più generico... Scusate l'OT)
  3. Che poi è la maledizione da sempre dell'industria automobilistica italiana in generale: genialità nel progetto, pressapochismo nella realizzazione. Ma si sa, il carattere italiano è tutto genio e sregolatezza 😄
  4. Il montante della portiera nero: Ma potrebbe essere dipeso dal malcostume del gruppo Fiat di quegli anni, che tendeva a "dimenticare" questo dettaglio dopo i primi anni di produzione. Tra l'altro quella da te fotografata presenta anche la plastica degli indicatori di direzione anteriore della seconda serie (quindi bianchi anziché arancioni), cosa incoerente dato che la Suite è uscita di produzione con la prima a serie che li aveva arancioni (1998 - 2000), almeno stando a Wikipedia (che non è infallibile). Ma anche in questo caso si potrebbe trattare di quei patchwork che Fiat faceva con i vari dettagli dei modelli usciti a cavallo dei model year (o, più banalmente, in questo caso, di una sostituzione recente a opera del proprietario).
  5. Qui però manca un dettaglio importante dell'allestimento Suite.
  6. Giusto per avvertirci dei tempi di consegna tutt’altro che brevi...
  7. La prima, fino al montante B, sembra praticamente una Punto (sarà anche la bassa risoluzione della foto a dare questa impressione)
  8. Se la vettura ho più di 20 anni può essere importata negli USA in deroga alla normativa in materia di emissioni di CO2 corrente.
  9. Grazie per il chiarimento, tanta stima per il nostro amico, ma continuo a domandarmi "perchè?" 🤔 Va bene essere appassionato di FIAT, ma mi vengono in mente ennemila modelli FIAT molto più appetibili e/o affascinanti per giustificare tutta la trafila burocratica e le spese per importarli negli USA. Ma chi sono io per giudicare la parafilia automobilistica di un irlandese?
  10. L'unica cosa che mi viene da pensare è: ma perché?
  11. In realtà c'erano differenze Su Prisma il cruscotto con la strumentazione principale e le bocchette era meno "integrato" nella plancia, inoltre era separato dalla parte sottostante, tanto che si creava un'unica mensola dal volante alla portiera passeggero. Per la Delta, oltre a essere più annegata nella plancia, la parte superiore era attaccata a quella inferiore, essendoci, al posto del "buco", l'autoradio (quindi in posizione più ergonomica). Notare inoltre la presenza del cassettino portaoggetti superiore. Ah, i bei tempi in cui ci si poteva concedere il lusso di proporre plance che sembravano simili ma erano sostanzialmente differenti!
  12. Riapro questo thread per citare di un carry over italo-americano in salsa inglese che fin'ora non era stato affrontato (se la ricerca interna me la racconta giusta). Indovinello: negli anni '50, cos'avevano in comune l'Alfa Romeo Giulietta, la Fiat Abarth 750 Zagato e la Nash Metropolitan? Vi lascio 5'' per indovinare
  13. La Tempra non è che fosse una brutta vettura come si lascia intendere in qualche commento. Piuttosto è invecchiata male, che è una cosa diversa. Io che quando uscì c'ero mi ricordo che piaceva all'uomo della strada (quasi quanto la Croma), cosa non così scontata per una vettura del Gruppo, se ci ricordiamo la nomea negativa che ebbero subito le varie Fiat Duna, Lancia Kappa, Fiat Palio, etc. La sua estetica va contestualizzata col periodo in cui uscì (coda alta compresa). Certo, il fatto che adesso ci sembri sgraziata non depone a favore del suo design, ma non direi che fosse del tutto una vettura brutta.
  14. Comunque a chi si stupisce per un MY della durata di un anno, ricordo che la A112 ebbe una settima (e ultima) serie del 1984, per poi passare il testimone alla Y10 nel 1985. Se questo non è heritage
  15. Il problema è che l'inevitabile passaggio dai motori endotermici a quelli elettrici avrà per Abarth lo stesso effetto che ha avuto il passaggio dall'ascolto della musica in analogico a quello in digitale per aziende come Nakamichi o Revox. Abarth deve reinventarsi da zero uscendo dall'ambito delle sue specialities. La vedo dura.
  16. overdesign (third-person singular simple present overdesigns, present participle overdesigning, simple past and past participle overdesigned) (transitive, intransitive) To design too specifically or to too great an extent, as by including unnecessary features.
  17. Ci mancava solo il ritorno di Isotta Fraschini a rendere questi anni '20 sempre più inquietantemente simili a quelli del '900...
  18. Comunque questo è il sesto modello dell'attuale gamma RR. A momenti presenta un'offerta più ampia di Fiat
  19. Ehm, perdonami, ma a mio parere stai usando il termine "clamoroso strafalcione" in modo del tutto inappropriato (oltre che aggressivo-passivo), sulla base di una tua semplice supposizione non avallata da nessun dato. Tra l'altro Renault è uno dei pochi che si prende la briga di dare un contesto a ogni vettura che presenta, non limitandosi a postare semplicemente le foto, con tutto il lavoro di ricerca che ne consegue (e di valore aggiunto per il thread). È quindi il minimo che ci possa eventualmente scappare qualche "strafalcione", anche perché "chi nulla fa, nulla sbaglia"
  20. Sembra uno di quegli escamotage usati in GTA, dove per questioni di licenza non possono usare automobili reali, quindi ne fanno versioni somiglianti con nomi di fantasia.
  21. A momenti erano costretti ad andare a capo col badge posteriore...
  22. Stalker!!1!1!! A voler essere pignoli ha gli specchietti in tinta del reslyling del 2001. Però è davvero stupenda.
  23. La Renault 8 ha quattro freni a disco ed è una segmento B/C... del 1962!
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.