Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Popy

Members
  • Content Count

    1,174
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Popy last won the day on July 9 2007

Popy had the most liked content!

Community Reputation

278 Excellent

1 Follower

About Popy

  • Rank
    Leader del campionato
  • Birthday 06/19/1977

Profile Information

  • Car's model
    Delta 1.4 tjet Oro Ecochic 2010<br />
    Punto 1.2 8v ELX gpl 2001
  • City
    LECCE
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Giusto per capirci, l'equivalente di 350 forni casalinghi accesi contemporaneamente (oppure lavatrici mentre riscaldano l'acqua) o anche 600 condizionatori da 12000 btu impostati a 16° a luglio [emoji56]. Ragazzi cerchiamo di renderci conto dei numeri che ci propinano per sostenere un qualcosa. Mi sembra che per avere 700kw di potenza c'è bisogno della media tensione e una cabina di trasformazione presso l'utente che ne fa richiesta ☏ WAS-LX1A ☏
  2. Penso di conoscere la risposta [emoji56]: il vetusto 1.4tjet era facilmente gasabile e ben collaudato. Se fate un giro su qualche forum di gasati c'è gente che lo sta rimpiangendo e molti non cambiamo auto perché non ci sono alternative. Per quanto riguarda il multiair era anch'esso gasabile perché indiretto ma più rognoso nella messa a punto. Tornando in topic penso anche io che la tipo un 1.3 lo meriterebbe per chi vuole qualcosa di più consistente per prestazioni o per stare più tranquillo se tende a viaggiare con più persone, abita in montagna o traina qualcosa. ☏ WAS-LX1A ☏
  3. E aggiungo, quanto può durare ancora l'accesso alle ztl, il parcheggio e il bollo gratis? Mi ricorda tanto la corsa al pellet di qualche anno fa più economico del metano ed ora invece... ☏ WAS-LX1A ☏
  4. Ciao, mi permetto di farti notare che parti da un punto errato, o meglio "siamo indotti" in quella direzione. È vero quello che dici, l'offerta del metano/GPL è minoritaria rispetto all' elettrico ma non e ripeto non per mancanza di mercato ma perché le case costruttici non offrono tale scelta. I motori I.D. già sono difficoltosi da gasare poi le future normative €7 di fatto fanno fuori tutte le Ice quindi le case non investono. Aggiungi che in qualche modo devono rientrare dagli investimenti elettrico&ibride quindi non vogliono vendere ice a gas. In pratica un collega vuole comprare un au
  5. Hai ragione, ho modificato la foto mettendo il contorno: Perdonatemi! Amo la mia Delta e vedo dettagli dappertutto
  6. Questo topic è a livelli altissimi! 🤩 Vi riporto un attimo in basso 😜: Lancia Delta III: D di Delta ripresa nei cerchi: nel faro: forzando un pò nel dettaglio sopra le bocchette e per finire la forma dell'interruttore delle 4 freccie a forma di logo Lancia: Ok, ora bannatemi!
  7. Attenzione con le medie, estremizzando se hai la testa nel forno e i piedi nel congelatore stai mediamente bene 😂. Nel mio caso: io faccio 35.000 km/anno, mio padre 3.000 km/anno, media 19.000 km. Questo è il punto discriminante, vedo molte recensioni sulle auto elettriche su youtube perchè mi incuriosisce saperne di più e ascoltare chi le usa. Quando fanno qualche comparativa, soprattutto canali di recensioni, fanno una forzatura mica da ridere e per niente marginale sulle elettriche: hanno il riscaldamento spento! E si lamentano pure di patire il freddo 😱 . Che senso ha
  8. Mi aggancio a questo per mettere in risalto alcune questioni che in molti vedo non tener conto. Parto con il dire che non sono contrario all'elettrificazione delle auto anzi, però mi lascia perplesso la forzatura che i legislatori stanno facendo per costringere produttori e consumatori ad indirizzarsi verso questa tecnologia tralasciando di spiegare come intendono adeguare le infrastrutture per esempio. Noto che molti dimenticano che esistono diverse tipologie di utilizzatori, non esistono solo pendolari da 10 km, proprietari di ville e appartamento con garage. Ci sono ta
  9. Ciao, dovresti controllare il libretto di uso e manutenzione dell'auto e li trovi le manutenzioni quando sono previste. Dopodichè si possono fare delle valutazioni in base anche all'utilizzo che fai. Per dire io sulla Delta ho il cambio olio ogni 30.000 km ma lo anticipo a 20.000 km visto che ci vanno solo 3lt però le candele previste ogni 30.000 km le faccio ogni 60.000 km perchè faccio al 90% extraurabano scorrevole. Le valvole difficilmente si "sentono" soprattutto sui motori moderni. poi scrivi: "ogni pieno di gas faccio 20 km a benzina" perchè? Lo scegli tu o il mo
  10. Ciao, aggiornamento problema gpl: scomparso! 🙂 dopo circa 500 km il problema del seghettamento è scomparso, forse la centralina ha riadattato la carburazione ai nuovi iniettori del gpl. Ho percorso altri 4.000 km ed è tutto ok. Passiamo alle "statistiche" dell'anno 2020, come prevedibile (pandemia) il chilometraggio è sceso rispetto agli anni precedenti a causa di periodi di smart working e l'assenza di qualsiasi viaggio di piacere. Nel dettaglio: km totali 2020: 28.700 km al 31.12.2020: 303.292 Media mensile: 2.391,6 km Mese maggior km: gennaio 3.445 km,
  11. La mia, delta, dopo quasi 11 anni e poco più di 300.000km non ha questo problema e anche su altri gruppi fb dedicati non riportano il problema dell odometro come ricorrente o a scadenza. Succede ma non è un problema "sicuro". Se non si vuole ripristinare il blue&me basta andare da un meccanico o elettrauto che vi fa l'allineamento proxi e risolvete. Non ricordo se il connettore del blue&me va fisicamente staccato, comunque è vicino il vano portaoggetti ☏ WAS-LX1A ☏
  12. Ciao, dovresti andare da un meccanico/elettrauto che, tramite PC e apposito programma collegato alla presa eobd, ti deve fare "l'allineamento proxi". Mi sembra di aver letto da qualche parte che bisogna staccare fisicamente il connettore dalla centralina del blue&me affinché durante l'allineamento la centralina non trova il "nodo" blue&me e lo disabilita. Più o meno questo è il procedimento. ☏ WAS-LX1A ☏
  13. Confermo, sulla Delta lo scorso inverno mi sono accorto che durante una "lunga" decelerazione tipica di un tratto statale 4 corsie/autostrada notavo la lancetta della temperatura appena sotto la metà, vi assicuro che era quasi impercettibile e solo un occhio autoparetista [emoji28] poteva notarlo. Tant'è che non ho dato molto peso, a distanza di tempo ho messo la diagnosi e tramite la videata sui parametri, in particolare temperatura motore, ho visto che la temperatura in quelle decelerazioni scendeva a 68°C e comunque mai sopra gli 80°. Valvola termostatica off, rimasta aperta. Quindi è vero,
  14. Boom!!! Tutto bene, tranne il problema che dopo molte ore di sosta si avvia molto ingolfata e bisogna aspettare diverse decine di secondi che si stabilizzi e a volte si spegne. Ho sostituito gli iniettori GPL con ben 190.000 km sul groppone e i filtri ad alta pressione e bassa pressione del gpl. Non ho risolto, anzi ho notato che a gpl in accelerazione tende a seghettare, l'indiziato numero uno è il riduttore/evaporatore che è ancora quello originale con 300.000 km. Nei prossimi giorni andrò da un installatore per valutare se sostituirlo (nuovo dal web costa sui 250€ circa) o
  15. Visto che avete nominato diverse volte le alimentazioni a gas vi comunico che il gpl è sceso di altri 2 centesimi al litro [emoji56]. Ecco dove faccio gpl io, ma in media sta sui 0,55. Giusto per dare un numero, punto 1.2 a gpl 470 km € 18,7. [emoji2956] ☏ WAS-LX1A ☏
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.