Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

OUTATIME

Members
  • Posts

    163
  • Joined

  • Last visited

About OUTATIME

  • Birthday 03/10/1997

Profile Information

  • Car's model
    Lancia Delta
  • City
    Torino
  • Interessi
    Design, musica, tecnologia, modellismo, treni
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

4,701 profile views

OUTATIME's Achievements

Collaudatore

Collaudatore (3/8)

255

Reputation

  1. Aggiungo un altro paio di cose che non ho detto in precedenza. Durante accelerazioni decise e con i finestrini abbassati, si sente il sibilo/fischio della turbina, ma non saprei se è normale o meno perchè la Delta non la uso da molto. Magari potrebbe derivare una piccola crepa di mezzo cm nel tubo di ricircolo dell'aria di aspirazione? Quello integrato nel carter coprimotore per intenderci... Anche se aria non dovrebbe entrare perchè c'è del nastro isolante, ed anche il meccanico mi aveva consigliato di non cambiarlo se non se ne fossero aperte altre. Riguardo eventuali tubi dell'intecooler crepati, dovrei notare delle perdite particolari? L'unica cosa visibile sono gli schizi della pioggia
  2. Grazie a tutti per le risposte!! Nel frattempo sono sceso a controllare... Nessun segno di emulsione sotto al tappo olio, livello olio al massimo (può essere forse anche dovuto a questo?) come da dopo tagliando e liquido refrigerante a metà tra massimo e minimo. Non so se un mese fa era al massimo anche questo, ma è pulito e limpido. Escluderei la testata a questo punto. Quello che mi allarma sono state quelle due fumate parecchio decise, roba che non vedevo da quando giravo con la Punto 188, oltre alla sensazione di calo di potenza in salita. Per il resto, come detto prima, nessun problema rilevato. Consigliate comunque una controllata in officina?
  3. Buongiorno a tutti, ieri sera appena finita una lunga discesa in cut off a motore abbastanza caldo, (tornavo da Superga) alla partenza ho notato dallo specchietto una nuvola di fumo biancastro e denso. Ha fatto così per due partenze da semafori, dopodichè nada. Ho pensato 3 possibili cause: guarnizione della testata, trafilamento olio nel turbo o nei pistoni dalle fasce elastiche. Aggiungo che ho fatto tutta la salita principalmente in seconda, in terza non ce la faceva (150cv), quindi se non è una mia impressione è uno dei campanelli d'allarme... Inoltre, a caldo da spenta, fuori si sente un po di odore di bruciato molto lieve, e non so se è olio che trafila, ma di perdite non se ne vedono, o se magari è sempre stata così. La temperatura non è salita oltre il normale, non ci sono state partenze a 3 cilindri o cali improvvisi di potenza, a parte lo scorso anno a causa della pompa della benzina. Ieri e oggi non ho avuto modo di controllare l'olio, ma nell'ultimo anno non ha consumato nemmeno una goccia. L'auto è una Delta T-Jet del 2009 con tagliando e distribuzione fatti il mese scorso. Pareri?
  4. Ciao forumisti Scrivo per riportarvi quanto accaduto a mio fratello con la sua Megane GT. L'auto in questione ha 3 anni e 50k chilometri, cambio sequenziale e naturalmente benzina. Ormai sono 2 mesi che è ferma in officina Renault per la seconda volta, la prima volta c'è stata oltre un mese e mezzo. Fortuna che ha prolungto la garanzia prima che tutto ciò accadesse. I problemi sono iniziati intorno a 45k chilometri con strappi ed erogazione irregolare in 4° 5° e 6° intorno a 100-130 km/h come fosse ingolfata e consumi quasi raddoppiati ad ogni velocità. L'auto è stata portata in un'officina Renault differente rispetto al concessionario che l'ha venduta in quanto quest'ultimo ha chiuso definitivamente. Nessun errore rilevato tramite OBD e in un mese e mezzo hanno smontato l'intero motore risalendo alla catena di distribuzione che è stata sostituita in garanzia, ma hanno addebitato 300 euro di candele e liquidi (il tagliando era stato fatto pochi mesi prima tralaltro). Fortunatamente l'auto sostitutiva era una Captur, anche se in alcune circostanze è risultata troppo piccola, ma meglio di niente. Purtroppo i problemi sulla Megane GT si sono ripresentati pochi giorni dopo. Questa volta la concessionaria gira la palla ad un'altra officina Renault. Questa da prima mette a disposizione come macchina sostitutiva una Zoe. La batteria ovviamente si è quasi esaurita in 30 minuti di superstrada ritornando a casa... Dopo qualche giorno e qualche pressione, gli danno un Kangoo furgonato inutile visti i due posti. La terza volta, dopo un mese, mettono a disposizione una Captur 3 cilindri. Anche questa officina non capisce quale possa essere il problema. Secondo loro è più software che "hardware" quindi cambiano centralina e iniettori ma non ne sono del tutto convinti. Peccato che la prima arriva subito dalla Francia, i secondi non sono ancora arrivati dopo due mesi. Non è nemmeno detto che il problema sia riconducibile a questi, quindi può darsi che persista una volta sostituiti. Nel frattempo il conce ha bisogno della Captur e non avendo altre auto sostitutive libere, si sono appoggiati questa volta ad una società di noleggio. Risultato? 300 euro di caparra subito + 100 euro di assicurazione per una 500L. Il tutto di tasca nostra. La concessionaria ha caldamente suggerito di perdere la pazienza con il call center Renault Italia. Non aspettava altro mio fratello. Cosa fareste voi a questo punto? A giorni ci muoveremo per vie legali.
  5. Così pochi km in 5 anni sono una sofferenza per il diesel. Comunque direi di cambiare lo stesso anche il filtro abitacolo assieme ad olio e filtro olio. Anche sostituire il filtro del gasolio per evitare eventuali accumuli non guasterebbe.
  6. L'olio in genere va cambiato ogni 20mila km o 1 anno (poi dipende da stile di guida e accorgimenti particolari delle case automobilistiche) o al massimo 2 anni se usata di rado e senza particolari stress ma 5 anni sono in ogni caso troppi perché l'olio si degrada con il tempo. Comunque se è stata spesso parcheggiata fuori meglio controllare filtro aria e cambiare il filtro abitacolo se non è stato mai sostituito. Cambio olio e filtro olio. Se le gomme non sono state mai cambiate, via anche quelle. Potrebbero esserti indurite ormai. Dovrebbe bastare così, deduco che sia a benzina la Golf.
  7. In famiglia per 16 anni e 300mila km abbiamo avuto la Punto 1.2, gli ultimi 5 anni con i tuoi stessi problemi. Nell'ultimo periodo era arrivata a non avviarsi, o quando si avviava andava a 3 cilindri. Consumava le candele come fossero caramelle, si era bruciata 2 volte la guarnizione della testata e da OBD erogava 37cv. Fossi in te non mi preoccuperei troppo per adesso, può tirare avanti ancora un po'. Come ti hanno suggerito sopra, fai controllare i cavi delle candele.
  8. Beh le DR hanno sempre avuto una dotazione di serie invidiabile. Questa F35 non fa eccezione, ha pure sospensioni e paraurti di serie! 🤣
  9. Ammesso che la frizione sia in buone condizioni, l'unica è fare pratica un po' alla volta mentre vai a lavoro. Data la poca coppia di quel motore, è normale che il più delle volte non parta da solo alzando la frizione, specialmente se leggermente in salita. Il consiglio che posso darti è di alzare circa mezza frizione o anche 3/4, almeno fino al punto di stacco (che varia da modello a modello) e mantenerla mentre dai un po' di gas. Quando l'auto è partita e senti che è in coppia, stacca con delicatezza il resto della frizione. Col tempo imparerai a staccare sempre prima capendo quando è il momento giusto di farlo. P.S. non so come sia la Yaris, ma ringrazia il cielo di non avere una Punto Fire 2serie, con quella ogni partenza decente è un terno al lotto
  10. Mi piace molto, mantiene il suo look ma appare più elegante. Peccato solo non abbiano cambiato il posteriore, compreso il logo, e la plancia che non ho mai digerito. Incompensibili i motori, sembra quasi un M.Y. / restyling a metà.
  11. Lancia Thesis e Morgan Aero Mini e Morgan Aero Fiat 850 Spider e Miura Punto e MG XpowerFerrari 599 e Disco VolanteNissan 300zx e DiabloFiat X 1/9 e Lotus EspritRover SD1 e Lotus EspritToyota AE86 e ancora Lotus Esprit
  12. Capitato personalmente ben due volte La prima volta con una Punto seconda serie 1.2 60cv con 16 anni e 300k chilometri sul groppone. C'è da dire che l'asfalto era misto breccino ma l'unico modo per riuscire a partire era la retro. La seconda volta invece è capitata da passeggero su una Panda 1.4 Natural Power su asfalto. L'unica soluzione è stata far scendere i 3 passeggeri (compreso il sottoscritto) e andare di retro a benzina.
  13. In famiglia ce l'abbiamo da quasi un anno e posso confermare la riga sul display apparsa dopo pochi mesi ma appunto è quasi impercettibile. Per curiosità, in quanto tempo è arrivato il pezzo di ricambio? Per il resto davvero un'ottima auto, la migliore segmento C oserei dire.
  14. Credo irrecuperabile, secondo alcune fonti prese fuoco a causa di un incidente, secondo altre fu danneggiata da una bomba piazzata per colpire il proprietario. Tuttavia Italdesign all'epoca decise di ricomprarla e di trasformarla in una scultura. L'ho vista qualche volta esposta al Mauto di Torino.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.