Vai al contenuto
Autopareri news
  • Buon 2019 da Autopareri e Benvenuti sul nuovo tema grafico! Scegli il tuo tema preferito in fondo alla pagina: chiaro (light) o scuro (dark).

FoggyLC

Utente Registrato
  • Numero contenuti pubblicati

    23
  • Iscritto il

  • Ultima visita

Reputazione Forum

17 Good

Su FoggyLC

  • Rank
    Guidatore esperto

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Alfa Giulia

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. il problema di apple sono i volumi enormi che iPhone rappresenta. le revenues per la parte servizi sono circa 40bn per il FY2018, e sono partiti praticamente da zero con l’app store 10 anni fa. è lo stesso fatturato di Facebook, e più di aziende non tecnologiche tipo Nike. solo iPhone rappresenta 166bn. fosse un’azienda, sarebbe nella top 20 nel mondo. Ford e GM sarebbero sotto. con questi numeri, non basta fare un prodotto che qualunque azienda considererebbe “un enorme successo” per spostare il conto economico. Devi fare qualcosa che venda in decine di miliardi di $. Solo per dire, sarei curioso anche io di sapere quanto hanno venduto le Airpods, sono in short supply dal lancio, stanno diventando onnipresenti. Magari solo di “cuffiette” Apple ha fatto 1 miliardo di dollari (sparo a caso). Una goccia nel mare. I cinesi di Huawei e simili sono secondo me forte di preoccupazione per Samsung, Motorola, i generalisti del settore. Nel mondo dell’auto diremmo: i cinesi stanno arrivando, e aziende tipo Renault, Fiat eccetera devono guardarsi le spalle. Ma non credo che Porsche abbia molto da preoccuparsi, almeno a medio termine. ☏ iPad ☏
  2. credo anche io ci siano stati miglioramenti, ma indipendentemente da questo non vuol dire che si debba smettere di migliorare! se nel 2019 siamo messi meglio di come eravamo nel 1989, ancora meglio deve essere nel 2049. non concordo sul fatto che lo stato non debba intervenire - sono l’unica entità che definische le politiche politiche ed energetiche a lungo termine (o almeno, dovrebbe). non puoi lasciare al mercato, che andrebbe inevitabilmente verso un monopolio per poi focalizzarsi solo sul mantenimento dello status quo una volta acquisita una posizione dominante. uno dei vantaggi delle elettriche (che non è una soluzione magica all’inquinamento, sia chiaro) è che sposti la produzione dello smog da dove la gente vive (le città), a centrali elettriche che possono essere lontane dai centri abitati. senza contare l’efficienza decisamente maggiore delle centrali, la facilità nel controllare 1 centrale invece che 10000 macchine, le energie rinnovabili... il grosso problema è la produzione e lo smaltimento delle batterie. ☏ iPad ☏
  3. FoggyLC

    Crollo del ponte Morandi della A10

    beh non serve andare all’estero, in Italia ne abbiamo un’infinità di strutture antichissime ancora in piedi... si potrebbe dire che la fase di boom economico degli anni 50/60/70 ha puntato molto sulla quantità e non sulla qualità, ma probabilmente la causa è più da ricercare nella corruzione e il coinvolgimento dí organizzazioni criminali. Nessuno aveva interessa a lavorare “bene”, tantomeno chi aveva il dovere di controllare e gestire gli appalti. Margine più alto, mazzetta più ricca...
  4. FoggyLC

    BMW Serie 8 Coupé 2018

    concordo pienamente. troppa lamiera intorno alla ruota posteriore. a destra, a sinistra, sopra... strano per BMW che su auto di ben altra categoria ha sempre trovato proporzioni classiche da trazione posteriore, abitacolo arretrato e cofano lungo. puro lo sbalzo anteriore mi sembra eccessivo.
  5. fantastica la garage italia!! può non piacere il personaggio Lapo, ma spesso (non sempre) ci azzecca. gran bel lavoro! spero ne producano parecchie, la vedo ottima per località di mare e come tender casa-barca... e cose del genere. beato chi se la potrà permettere! qualcuno ha idea del prezzo? io ipotizzo “da 35000€”, senza particolari richieste...
  6. FoggyLC

    BMW Serie 8 Coupé 2018

    non mi convince, almeno vista in foto. Passo relativamente corto rispetto alle dimensioni totali obbliga a sbalzi importanti. L’abitacolo non è così arretrato come potrebbe essere. nonostante questo, pare sia una 2+2. secondo me, così risulta una via di mezzo senza senso: o fai una granturismo 4 posti veri, o una 2+2 più aggressiva nelle proporzioni (abitacolo arretrato a favore del cofano). forse, hanno scelto questa soluzione per condividere più elementi possibili con la futura serie 8 a 4 porte? non commento linee di fiancata e paraurti che sembrano fatte a caso. fanali banalotti, così come gli interni, con alcuni elementi ben fatti (cockpit) alternati a cattivo gusto (tutta la zona del cambio la trovo inguardabile).
  7. il piano Alfa mi pare perfettamente tarato su due obiettivi: essere un marchio globale, e vendere auto che hanno margine. - Capitolo Giulietta: Le hatchback si sono storicamente vendute quasi solo in europa occidentale. da anni ormai, pure qua si vendono solo superscontate (margine nullo), o modelli rational come Tipo (margine basso). Il mercato che fa margine si è spostato sui SUV - che puoi vendere a 3/5000€ di differenza dalla hatchback di riferimento a costi di produzione simili, e lo puo proporre globalmente, dall’America alla Cina passando per l’Europa ed il middle-east. Meccanicamente il segmento si è impoverito notevolmente, a questo punto un giulietta ristilizzata è paragonabile a Classe A e futura Serie 1. - Giulia Station wagon: Le SW sono un fenomeno europeo, e ancora più limitato a determinati paesi come l’Italia, e pure qua le devi svendere a flotte aziendali/noleggio eccetera. Basta vedere i prezzi cui vengono vendute sia le 3 touring che le C station rispetto a X3 e GLC. ed anche in Italia, meglio vendere 1 Stelvio “bene” che 2 Giulia SW scontate del 30%. - Giulia sedan e Stelvio: Con una Giulia a passo lungo, non serve un segmento E sedan. La Stelvio passo lungo la possono dedicare alla Cina, un SUV segmento E invece lo calibrerei sugli USA, come linee e dotazioni. Se guardiamo Porsche, il Cayenne nuova serie è fatto chiaramente per il mercato USA. - GTV: Basata su Giulia, di cui replicherei i motori sopra i 200cv e con dotazioni complete già dalla base (tipo Stelvio), a partire da 50k€. A fine carriera si potrebbe anche scendere un po’ di dotazione e motori e farla rientrare nei 40k€. Non farà grossi numeri ma fa immagine e margine. - 8C, la supercar. niente di più, niente di meno. Riguardo l’obiettivo di 400000. tutti i commenti si concentrano sulla gamma, ma non è quello che manca per raggiungere l’obiettivo. Quello che manca è la rete di vendita! Se riuscissero a fare una rete in USA e Cina degna di questo nome, i 400000 li fai già con Giulia e Stelvio.
  8. FoggyLC

    Vetture autonome - cosa ne pensi?

    fatto! sarebbe interessante vedere i risultati, e le tue osservazioni - magari un giorno vorrai condividere un sunto della tua tesi?
  9. FoggyLC

    Alfa Romeo Giulia 2016

    capisco! non fa una grinza spero di trovare qualche buona occasione per il 200CV allora!
  10. FoggyLC

    Alfa Romeo Giulia 2016

    Ho in programma di farmi una Giulia tra qualche tempo (sperando che non sia solo un sogno ) Il problema è che vorrei evitare il Diesel, che sopporto a malapena. Mi sto quindi interessando alla 200CV benzina, che ha un prezzo di acquisto non proprio popolare. Sapete se Giulia avrà motori benzina più piccoli, rimanendo sui 140/170 cavalli di potenza? Per le mie esigenze, e budget, sarebbe perfetto. Ci sono rumors a riguardo?
×

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.