Jump to content

LiF

Members
  • Posts

    361
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by LiF

  1. No benzina, ribadisco gasolio con il contributo del sole per scaldare.
  2. Gasolio, pennello e sole. Metodo antico, da stradino.
  3. Se sono reali,150.000 km non sono tanti, vai tranquillo. Tanto più se è stata usata e mantenuta a dovere, come ci si aspetta da un meccanico.
  4. In certe grandi realtà aziendali già da qualche anno a questa parte una trasferta come la seconda che hai descritto non si fa in un giorno e, a meno che non sia necessario per trasportare qualche oggetto, si fa con i mezzi pubblici. Questo a supporto di chi dice che certe abitudini di uso dell'automobile in ambito professionale probabilmente saranno progressivamente abbandonate; immagino che quanto fatto da alcune grandi aziende progressivamente si diffonderà anche a realtà più piccole, con il tempo. Detto questo, concordo che se proprio ci si trova a dover affrontare un tale viaggio in giornata, al momento non c'è elettrica che tenga, neanche Tesla.
  5. Aggiungo che, contrariamente a quello che possano raccontare i venditori (a persone di mia conoscenza è stato detto che si tratta di auto italiane), si tratta di auto cinesi (progetto e fabbricazione) alle quali vengono apportate solo piccole modifiche estetiche (queste suppongo in Italia) per fare comparire il marchio italico DR. Nel mercato mi pare ci siano ben più valide alternative.
  6. Difficile dire chi abbia veramente ragione, entrerebbero in gioco diverse valutazioni più o meno opinabili, però un aspetto oggettivo (anche agli occhi di un telespettatore) è che Yamaha ha un problema di velocità massima che spesso ne limita le prestazioni in gara.
  7. La Ducati ha già praticamente metà dei piloti sullo schieramento, dai giovani promettenti fino ai piloti con più esperienza, con diverse caratteristiche fisiche e stili di guida, chi altro doveva pigliare? Ricordo che Marquez non era disponibile, forse Quartararo lo sarà dal prossimo anno (peraltro ieri a mio avviso ha guidato in maniera eccelsa e con grande cattiveria agonistica) ma dire che farà meglio con ducati è una pura scommessa
  8. D'accordo che Vietti sarebbe dovuto rientrare in traiettoria con più prudenza perché non poteva vedere se ci fosse qualcuno, che lo abbia visto benissimo ed abbia deciso pure di sbatterci contro mi sembra improbabile, proprio per lo stesso motivo.
  9. LiF

    MG ZS e ZS EV 2022

    Beh frizioni che partono dopo 30.000 km e che non vengono riconosciute in garanzia mi sembrano più significative di plastiche soft touch. Ovviamente tutto da verificare se ora c'è ancora questo problema ma personalmente di fronte a certi dubbi io non ci penserei due volte a veicolare i miei soldi altrove.
  10. Discussione interessante, sicuramente il fotovoltaico è il sistema di generazione da fonti rinnovabili più promettente qui in Italia. Per quanto riguarda l'installazione su pensiline di nuova costruzione su piazzali parcheggi eccetera anche io non vedo nessun problema di impatto ambientale, tuttavia ritengo più conveniente puntare per prima allo sfruttamento della miriade di copertura già disponibili. Una pensilina ex novo opportunamente progettata ha un costo sensibile
  11. In questo momento non mi sembra fattibile. Se ricordo bene, MM è stato ricoperto d'oro da HRC con un contratto pluriennale (mi sembra qualcosa come 100 milioni in 4 anni), e una significativa parte del periodo contrattuale l'ha passato in modo improduttivo. Non sarebbe elegante...
  12. E qui rientrano in gioco i SUV che, pur con qualche compromesso rispetto i monovolume, offrono qualche comodità e abitabilità in più rispetto alle automobili tradizionali con una estetica più riuscita (*). Il tutto senza effetti "immorali" da un punto di vista ambientale, visto che il peggioramento dei consumi nell'uso medio di una di queste automobili non mi sembra eccessivo (penso ad auto come Qashqai, t-roc ecc. che non mi sembrano squadrate e pesanti come un 4wd a longheroni). (*) Rispetto i monovolume
  13. Dopo tutto quello che gli è capitato, speravo che MM cambiasse il suo approccio alle corse.
  14. L'unico dato oggettivo è la minore autonomia a GPL (ovviamente se si considera anche il serbatoio di benzina si pareggia ma non ha senso il confronto in questo modo, lasciamolo alle pubblicità delle case automobilistiche), il resto sono affermazioni opinabili.
  15. In generale d'accordo con queste pagelle salvo che non avevo inteso la considerazione di Petrucci su Binder negativamente. E per quanto riguarda MM, aspetterei.
  16. Ottima scelta comunque. Toyota ed Honda offrono entrambe ottimi sistemi ibridi e per quanto riguarda l'efficienza direi che sia difficile stabilire quale sia il migliore
  17. Onestamente non riesco a capire come abbia fatto a vincere un'auto come questa che personalmente faccio fatica ad inquadrare da un punto di vista funzionale.
  18. A me basterebbero le gare, tutto il resto che ci gira intorno non mi interessa. Salvo solo l'idea di avere dei piloti illustri a commentare.
  19. Premetto che non l'ho mai guidata con quel motore ma sono un po' perplesso nel leggere commenti così negativi, forse in generale non si è più abituati ai benzina aspirati. Per farlo andare bisogna farlo salire di giri, per farlo riprendere bisogna scalare se necessario anche due marce, visto che ne ha 6 (e la sesta non si può definire corta per il tipo di motore). Non che sia un motore prestante ma non stiamo parlando neanche di un Qubo a metano. Allo stesso tempo resto perplesso anche per i complimenti allo sterzo che in quelle guidate ho sempre trovato impreciso
  20. Immaginavo che il problema fosse il passo Rolle e che possa trarre giovamento da questo impianto, tuttavia mi pare una forzatura voler collegare a tutti i costi queste due zone. Se proprio si vuole rilanciare, io punterei su progetti alternativi meno impattanti o sul valorizzare quello che c'è (mi pare che il Rolle abbia la peculiarità di poter sfruttare una stagione sciistica più lunga) altrimenti lascerei di nuovo spazio alla natura. Immagino che chi lavora e vive a San Martino la pensi diversamente, tuttavia non stiamo parlando di una località priva di altre attrattive, tra cui un comprensorio sciistico gradevole. Penso che una scelta di questo tipo debba essere valutata ad alto livello considerando un contesto più ampio della sola San Martino. Poi magari io non conoscendo bene il progetto mi faccio più problemi del dovuto ma quando penso a tutto il ben di Dio (sciistico) che si trova tra Veneto e Trentino Alto Adige, quindi nei dintorni, non riesco proprio a giustificare alcun nuovo impianto.
  21. Se l'alternatore non carica si dovrebbe accendere la spia...a meno che la spia stessa non funzioni, ma si dovrebbe vedere accendendo il quadro
  22. Pur essendo uno sciatore sono contrario in linea di principio all'espansione degli impianti di risalita e delle piste in montagna. Accontentiamoci di quello che abbiamo, che è tantissimo.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.