Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Uomo dell'Ovest

Members
  • Content Count

    4,336
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

563 Excellent

2 Followers

About Uomo dell'Ovest

  • Rank
    Team Manager
  • Birthday 06/19/1989

Profile Information

  • Car's model
    Mito 2011
  • City
    Bergamo
  • Professione
    Impiegato
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Posto che hai deciso per le catene/calze, il problema esattamente quale è? Trovare quelle più a buon mercato in assoluto? Spendere 50 o 60 euro invece che 100? Ora, va bene tutto, ma se 50 euro ti fanno la differenza seriamente sei andato a prendere una Giulia veloce da 200 cv? Dai eh... Ok che le userai poco, ma visto che ti dureranno anni prendi almeno un modello decente, non quelle cinesi da 30 euro. Se il problema non è questo, prendi le calze Michelin senza arrovellarti in troppi pensieri! ☏ iPhone ☏
  2. Di certo non avevamo in mente di prendere un SUV (che, anni di 147 a parte, già erano ben presenti nei listini dei vari gruppi). E sarei curioso di sapere quanti, per sostituirle, hanno preso un suv (io no, e, curiosità, in fase di acquisto mi han detto che il modello stava vendendo bene tra chi aveva una alfa romeo medio/piccola). Purtroppo o per fortuna non lo sapremo mai. ☏ iPhone ☏
  3. Puoi anche guidarle, ma su strada vetture di questa categoria (tutte, da una gtr, alla 911 turbo, a un aston martin) hanno limiti talmente elevati che sicuramente un automobilista “normale” non riesce ad apprezzare a pieno le qualità di una disposizione meccanica piuttosto che un’altra. Molto più probabile che ci si accorga che quella a motore centrale è più scomoda. Poi per carità, anche io preferirei qualsiasi altra Ferrari perche questa non mi dà alcun sapore; ma di sicuro sarà una goduria anche guidandola allegri, che vuol dire comunque essere ben al di sotto delle potenzialità dell’auto. ☏ iPhone ☏
  4. Certo non si può dire sia brutta! E apprezzo molto le linee pulite. Però soffre del male delle auto “umane” del giorno d’oggi: senza marchio potrebbe essere una qualsiasi del gruppo. Un po’ aston, un po’ Jaguar, di lato mi ricorda un po’ anche la amg gt. Scaglietti ha diviso, ma era fortemente Ferrari. ☏ iPhone ☏
  5. Mah... molti dicono “si sapeva da tempo che..., era noto da parecchio che...” Sbaglierò, ma ricordo che qualcuno non prima di due/tre settimane fa qui dentro diceva che secondo le sue informazioni da insider, GTV era più probabile di un b-suv (come invece sosteneva qualcun altro). Quindi no, direi che non si sapeva da tempo che... ☏ iPhone ☏
  6. Bene, sono d’accordo! Quindi? Significa che non funziona meglio in determinate situazioni? Non ho mai sentito parlare di una definizione di piacere di guida. Da chi è stata “inventata”? ☏ iPhone ☏
  7. Prendo il tuo messaggio perché capita a fagiolo, ma percepisco spesso questa linea di pensiero... Non è che il piacere di guida corrisponde alla guida “sportiva, precisa e con la traiettoria perfetta” e che chi non la pensa così compie ragionamenti dozzinali o tanto al kg e non capisce nulla di automobili. Per qualcuno il piacere di guida sta nella comodità di una Citroen con le idrattive, nel viaggiare con tanto spazio su un voyager, nell’avere una TI che non ti fa stare in pensiero su cosa potrà accadere durante il percorso... ☏ iPhone ☏
  8. Bisogna sempre considerare le esigenze di ognuno. Chi sceglie la TI lo fa non per sentirsi onnipotente o perché magari lo stesso percorso non sarebbe fattibile con altri tipi di trazione, ma semplicemente perché, come si dice da noi, non ha voglia di balle. Mette i suoi pneumatici invernali e magari invece che sudare sette camicie anche solo per il pensiero “riuscirò? Non riuscirò? Pattinerà la macchina?” va tranquillo per la sua strada. Potrebbe fare la stessa cosa con la sola trazione anteriore o posteriore? In alcuni casi si, ma più difficilmente, in alcuni casi no. Comunque, lui non si pone il pensiero. E già viaggiare senza pensiero fisso fa metà del piacere di guida. Va da sè che dire in assoluto “non serve a niente” secondo me è una cagata pazzesca (cit.) ☏ iPhone ☏
  9. Eh certo, 30.000km di autostrada [emoji1787] L’altro giorno ho chiesto pareri per un’auto da usare esclusivamente in città e mi han detto di lasciar perdere la classe S 63amg... ☏ iPhone ☏
  10. Sui tavoli dei designer deve essere passata qualche crossland di troppo quando si sono occupati del montante C e del posteriore. Davanti ha una faccia simpatica e dentro sembra appagante alla vista. ☏ iPhone ☏
  11. Senza addentrarsi in analisi complesse, 5 o 6 foto a settimana sono pure troppe per i prodotti a listino... proprio con mercedes, che oltre a una barca di auto volendo può mettere anche i camion, devi fare il confronto? Ieri vedevo in facebook un post che pubblicizzava la giulietta con il verde visconti... che altro vuoi che mettano? Devono far le nozze con i fichi secchi, quelli del marketig.
  12. Vero! Ma ricordiamoci che mentre la concorrenza ci da dentro da 20-30-40 anni, alfa fa un modello ogni 10 non creandosi una base e rimanendo sconosciuta. Credo che la lezione Cina abbia insegnato qualcosa: non tutti i clienti son lì ad aspettare Alfa Romeo come il messia, ma Alfa Romeo ha molto bisogno di clienti. Quindi bisogna trovare il modo di farli entrare in concessionaria. O con prezzi inferiori, o con maggiori dotazioni (di quelle desiderate dai clienti, non da 3 fan)
  13. Il 1.5 tsi ha il 7 marce a secco. Con gli anni è migliorato molto, ma, a detta del venditore “non posso darti la sicurezza al 100% che sia esente da problematiche”. Dovessi comprarla io, metterei in preventivo l’estensione di garanzia, perché in ogni caso il problema si presenta sicuramente entro 5 anni e 100.000 km, se si presenta. Facendo manutenzione programmata presso officine autorizzate, sistemano il guaio anche fuori dalla garanzia dei due anni, ma non rischierei... ☏ iPhone ☏
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.