Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Stiletto

Members
  • Posts

    86
  • Joined

  • Last visited

About Stiletto

  • Birthday 08/30/1990

Profile Information

  • Car's model
    Seat Ibiza 2006
  • City
    Sud
  • Professione
    Studente

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

Stiletto's Achievements

Collaudatore

Collaudatore (3/8)

43

Reputation

  1. Bingo! L'ho fatto sostituire proprio questa mattina. Grazie della risposta!
  2. Salve a tutti. Da un po' di tempo sto notando un comportamento anomalo della mia auto, una Seat Ibiza 1.4 TDI del 2006. Quando giro la chiave per accenderla, il motorino d'avviamento 'muore' subito come solitamente accade quando la batteria è totalmente giù. Al secondo giro di chiave parte immediatamente e senza incertezze. Per non saper né leggere né scrivere intanto ho sostituito la batteria, che era un po' vecchiotta, ma il problema rimane. Avete qualche idea? Grazie
  3. Volkswagen Scirocco MKII ... ... Aston Martin Virage Audi 80 B3 ... ... Lister Storm Alpine A610 ... ... Cizeta-Moroder V16T
  4. "Incorrect declaration of fuel flow meter". Da quanto si capisce, non hanno ecceduto il limite di flusso carburante. Probabilmente avranno dato delle specifiche a chi di dovere leggermente diverse da quelle effettive. Un problema amministrativo, insomma. Hanno vinto l'azzeramento dei tempi cronometrati e la partenza dalla pit-lane al rallentatore
  5. Ragazzi, ho un dubbio sulle patenti di guida. Riassumo. Ho conseguito la patente B mercoledì 17 dicembre del 2008, dunque dovró rinnovarla entro la fine di quest'anno. Il problema? É che la B per la moto (125 cc) non mi basta piú e vorrei passare ad una A3 per poter mettere in garage un mezzo un po' piú performante. Patente che se tutto va come deve, dovrei avere entro la fine dell'estate. Ecco, stoppati. A questo punto cosa succede? Dovró rinnovare lo stesso la patente B a dicembre o basteranno i controlli fatti al momento di prendere la A3? E in generale, come funziona il rinnovo di patente A+B? Grazie
  6. I costi delle P1 ibride sono ormai talmente elevati che l'organizzatore del WEC ha dovuto rattoppare le prossime due edizioni del campionato in un'unica Superstagione 2018-2019, essendo rimasta solo con le due Toyota. E a dire il vero avrebbe voluto fare solo qualche gara pure lei, dopo l'uscita Porsche, ma le sarebbe stato chiesto dall'alto di confermare la sua presenza full-time per non dare la mazzata definitiva all'endurance. Comunque, dopo il 2019 dovrebbe cambiare il regolamento (beh, per forza ...) e a quel punto un programma nella classe di punta potrebbe essere economicamente sostenibile anche per team che non intendono investire il budget di un team di F1 di media classifica. Potrebbero arrivare le DPi (P2 con motori anche diversi dal Gibson e personalizzate esteticamente) oppure prototipi silhouette. Per il momento tutto molto nebuloso, però
  7. Per prima cosa, un bravo a Rea che in soli tre anni ha portando ad Akashi titoli che non si vedevano piú da tempo, se dimentichiamo per un momento quello di Sykes del 2013 contro il duo Aprilia. Detto questo, peró, ho almeno un paio di dubbi. Rea ha dichiarato che il prossimo anno sarà ancora in WSBK solo per riconoscenza nei confronti di KRT e di un contratto firmato da tempo. Ma dopo? Si parla tanto di MotoGP (i giornalisti), ma non credo sia troppo un'idea peregrina quella che lo porterebbe addirittura al ritiro. Ha dominato in SBK come nessuno dopo gli anni bui Honda, ha una famiglia e soprattutto 30 anni. 32 agli eventuali test precampionato 2019. É dura. Capitolo Kawasaki. Lasciamo stare il malcontento, giusto o meno, dovuto a chi vorrebbe castrarla, come già accaduto con Aprilia. La domanda che mi faccio é piú a lungo termine. Kawasaki sta evolvendo la ZX-10R attuale fin dal lontano 2011, quando ancora gli spagnoli della Provec non erano arrivati, e le moto erano affidate alla Paul Bird Motorsport. In breve, sono 7 anni che Kawasaki ha lo stesso modello stradale. E va bene, ora si chiama ZX-10RR ed ha un telaio rivisto nelle rigidezze e un motore riprogettato nella parte bassa. Ma alla fine é ancora sorella stretta della Ninja 2011. Prima o poi dovranno passare ad una Ninja totalmente nuova (2-3 anni?). E la SBK moderna ci insegna che mediamente il debutto di una moto nuova é disastroso. Perché il livello ormai é talmente alto che vanno piú forte le moto vecchie, ma evolute e con grandi moli di dati, piuttosto che le nuove tutte da svezzare. E svezzarle costa, sia tempo che denaro. Proprio sicuri che Kawasaki abbia voglia di investire ancora tantissimo in un campionato che ha perso tutto il suo ritorno mediatico?
  8. Finalmente si vede qualcosa della nuova moto. Al netto del fatto che sia ancora nella fase Frankenstein, trovo molto interessante che il V4 sia montato in posizione avanzata e con la bancata posteriore 'correttamente' ruotata all'indietro, come avviene sulla Desmosedici. Questo, IMHO, significa che lo schema telaistico è stato rivisto in maniera importante rispetto a quello della Panigale. Se dovessi scommettere, via il semi-telaio scatolato che funge da airbox e che si collega alle teste e dentro un semi-perimetrale che si interrompe al centro della V. Insomma, un po' come nel brevetto Honda di qualche anno fa, con la differenza che il forcellone resterebbe incernierato al motore.
  9. Purtroppo, l'incomprensione è vera. Kobayashi dall'interno della TS050 non poteva vedere che Capillaire indossava casco e collare Hans, ma solo i colori della sua tuta, praticamente identici a quelli dei commissari. Vi posto il video del momento. Non appena Capillare da l'ok, Kobayashi parte. E il commissario (vero) dietro di loro guarda senza fare nulla. Kobayashi, comprensibilmente, ha risposto d'istinto a quel gesto e ripartendo con il termico per due volte ha danneggiato la frizione. https://streamable.com/kvdca Qui le parole di Capillaire: "Samedi soir, durant la course, j'attendais mon relais, casqué à mon box. J'ai voulu manifester mon encouragement à la voiture de tête, arrêtée au rouge à quelques mètres devant mon box. Il s'agissait d'une marque d'encouragement spontanée comme ça arrive entre pilotes. J'ai reçu une amende des commissaires pour ce geste et j'admets que c'était inopportun. Je le regrette." In sostanza, chiede scusa. Voleva incitare il giapponese, ma ha fatto un casino, per il quale è stato anche ammonito. "Mi dispiace"
  10. Signori, preparatevi ad una nuova era. Su it.motorsport.com si legge che Aldridge avrebbe appena giudicato LEGALE la soluzione Ducati. Inoltre, si vocifera che il box sotto-codino sia in realtà il contenitore di parte dell'hardware elettronico che non trova più posto dietro al nuovo cupolino 'svuotato'. Allego un'altra foto per abituare l'occhio ... spero ...
  11. Anche Ducati ha svelato la sua carena ad ali integrate in Qatar. Occhio che è roba pesante IMHO, la cura sta diventando peggio della malattia e solo un uomo, ad oggi, può prendere una decisione su questo tema: Denny Aldridge ... https://it.motorsport.com/motogp/news/dovizioso-ha-portato-al-debutto-la-nuova-carena-della-ducati-881972/
  12. Che sfiga ... Forse forse avere l'auto migliore e i suoi avversari più forti altrove gli sta giocando dei brutti scherzi quest'anno. Spero per lui che non commetta altri errori di distrazione. In ogni caso, molto contento per Toyota che almeno sulla neve e con Latvala se la sta cavando bene P.S. Piccolo off topic sui rally-raid. Dal 2019 si corre solo con 4WD e motori benzina. Anche Peugeot ha accettato, nonostante la sua 3008 non risponda a nessuna delle due caratteristiche. Posto che questo significa quasi con certezza che i francesi molleranno, si sa nulla di eventuali piani futuri fuori strada e non?
  13. Toyota alla fine ha deciso di partecipare alla Dakar 2017 con l'Hilux a trazione integrale, dopo aver testato tanto la Evo 2WD (dovrebbe essere quello della foto nel primo messaggio). Si parla di 400-500 Kg abbondanti in meno e di una vettura più veloce, ma probabilmente ancora da rifinire. Ovviamente, delle auto di serie non c'è nulla sui prototipi di Classe T1. Sono tutte Silhouette con telai a traliccio e pannelli carrozzeria in CFRP a sgancio rapido. Tra le moto, brutto incidente durante la prima settimana per il favorito Toby Price (KTM) che si è quadri-fratturato il femore. Honda, invece, ha perso tutto con un rifornimento proibito durante una neutralizzazione, pagato con 1h di penalità da tuttii suoi piloti. Sono fuori dai giochi, ma si appellano al precedente di Peterhansel dello scorso anno. Da seguire. Nei Trucks, poche speranze di vittoria per l'Iveco di Gerard de Rooy, dopo la tappa odierna. I Kamaz sono stati calmi nelle prime tappe ma adesso stanno attaccando forti di una meccanica indistruttibile. Nikolaev e Sotnikov comandano con circa 20 minuti di vantaggio. Una foto del simpatico Powerstar dotato di motore Cursor 13: Fotogramma dell'immenso Kamaz 4326 spinto dal 13,2 litri di origine Liebherr:
  14. Mikkelsen dovrebbe aver firmato in questi giorni con Skoda per correre con la Fabia R5 a Montecarlo (ma solo lì). In ogni caso, se il video del mago è roba Volkswagen, potrebbe anche significare che hanno trovato qualcuno che porti in gara le Polo 2017. Potrebbe nascere un'altra sorta di M-Sport? Stiamo tuned
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.