Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

holden75

Members
  • Content Count

    205
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

182 Excellent

About holden75

  • Rank
    Collaudatore
  • Birthday 05/12/1975

Profile Information

  • Car's model
    Giulietta
  • City
    Roma
  • Interessi
    Automobilismo, fotografia
  • Professione
    Impiegato
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ciao a tutti Riapro questo vecchio topic, al quale avevo partecipato, perché un ovetto Chicco regalato dagli zii ha fatto rinviare il mio acquisto fino ad ora, acquisto che ormai sta diventando improcrastinabile. Dunque il dilemma è il seguente: per un bimbo di 15 mesi (e un'Alfa Giulietta) cosa compare? Ho alcuni dubbi: il fissaggio con Isofix è da preferire solo per questioni di installazione o è più sicuro in caso di urto? La normativa i-size si applica solo a seggiolini che vanno bene fino a 105 cm di altezza (ovvero circa 4 anni), oltre si è costretti a prendere un altro seggiolino, che però è omologato R044? esistono R044 che vanno bene da 9 mesi a 12 anni circa (gruppo 1/2/3). Li consigliereste rispetto a un I-Size che tra 2/3 anni dovrei comunque cambiare?
  2. Mettiamola in quest’altro modo allora. Se Lancia scimmiottasse Audi (restando inevitabilmente indietro, peraltro), non risorgerebbe mai. Se proponesse qualcosa di innovativo sulla falsariga di Audi, ma non identico, allora potrebbe ritagliarsi un suo spazio. Con tutto questo la Delta non ha niente a che vedere, secondo me. Se guardi quella cosa Futurista o come si chiama, è un esperimento senza alcun senso, anche se va forte e sembra la cara vecchia Delta; fa girare tanti sguardi nei saloni, tanta nostalgia in quelli della nostra generazione, poi però la gente va a comprare in Germania ☏ iPad ☏
  3. Il deltone è un’anomalia nella storia della Lancia (intendo le auto di produzione), come lo era la Stratos, non so se mi spiego. Thesis era assolutamente originale e non la ritengo affatto un aborto; molto più personale della K per esempio; quindi al netto dei gusti, bisogna trovare una via che pur rifacendosi al classico (le auto che ho citato) sappia creare uno stile nuovo e personale. Non che sia facile eh, ma non è scimmiottando Audi che Lancia si riprende ☏ iPhone ☏
  4. Da quel poco che si vede mi sembra meglio questa di quelle postate in precedenza, che sono belle anche loro ma poco originali: a mio modestissimo parere sanno troppo di Audi anni 90/00. Qua si intravedono richiami alla tradizione reinterpretati in chiave moderna (anche se ci vedo un po' di Lancia J di Fumia). Secondo me per identificare un nuovo stile Lancia bisogna cancellare dalla mente il Deltone, che per quelli della nostra generazione è un mito troppo condizionante; volendo trarre ispirazione dal passato bisogna guardare ad Aurelia, Flaminia, Fulvia, Flavia. In ogni caso però, bisogna trovare una chiave interpretativa nuova, perché quelle citate erano auto che guardavano al futuro, non al passato
  5. E' il problema che hanno tutti quelli che si trovano costretti a fare un "furgone da corsa".
  6. La Tipo versione base era tristissima, con la strumentazione simile alle versioni base della Uno, mentre la DGT era quasi troppo avanti, rivestimenti di tessuto dall'aspetto dimesso rispetto a un simil velluto (o era proprio velluto?) della versione più lussuosa, oltre alle citate ruotine e frecce arancio (quando le frecce bianche erano sinonimo di eleganza). La differenza tra i due allestimenti della Tipo secondo me era eccessivamente marcata - probabilmente un tentativo di spingere le vendite della versione più lussuosa tenendo al contempo basso il prezzo di attacco per motivi di marketing
  7. Axel trae origine da un progetto derivato dalla 127 ai tempi della joint venture Fiat-Citröen, poi finito in nulla quando Citröen passò a Peugeot e fece la LN e la Visa su base Peugeot 104 ☏ iPad ☏
  8. Secondo me il muso di Tonale mal si adatta a Giulietta, e anche a Giulia, che hanno forme più sinuose che si raccordano male con le linee tese del frontale del suv ☏ iPad ☏
  9. O magari aveva paura che se diceva "E' la nuova Panda in vendita nel 2021" le vendite di quella attuale crollavano. Comunque un po' di confusione emerge, tra questa dichiarazione e quelle della Zerbi su Alfa Romeo
  10. Personalmente se cassano la 8c e mi fanno una Giulietta con gli stilemi del Tonale sarei molto più contento, e magari la compro anche. La 8c già so che non potrò permettermela né adesso né tra 2 anni
  11. - DS >>> Audi - Peugeot >>> VW - Citroen >>> Skoda - Opel >>> Seat
  12. Sono d’accordo che come al solito non stiano sviluppando a dovere il prodotto, cosa che su Giulietta è per forza di cose ancora più evidente. D’altra parte i margini nell’automotive non sono altissimi e dunque vendite inferiori al previsto possono fare la differenza. D’altra parte si trovano a dover rilanciare un marchio che ha nelle berline sportive la sua storia in un mondo che si preoccupa di infotainment, luci a led e strumentazioni a cristalli liquidi fregandotene di tutto ciò che è meccanica e preferendo dei furgoni imbellettati al resto delle possibili carrozzerie ☏ iPad ☏
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.