Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

<angel84>

Members
  • Posts

    3,637
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by <angel84>

  1. Spettacolare. Non c'è altro da dire. Non mi convincono il colore e le ottiche dei fari anteriori ("problema" facilmente risolvibile nella produzione in serie), per il resto è magnifica. Sottopelle ancor di più che esternamente. Speriamo sia davvero un segno di cambiamento e una reale presa di coscienza da parte del management del Gruppo riguardo il potenziale di Alfa.
  2. Difficile dare un giudizio in base alle foto, per via delle angolazioni scelte e dello sfondo bianco. Quel poco che si vede nel video lascia ben sperare (il blu sembra donarle molto). Di primo acchitto la preferisco alle ultime uscite Ferrari, che ho sempre trovato poco eleganti.
  3. Il design sembrerebbe interessante. Il nuovo corso stilistisco è meno originale del precedente ma probabilmente più adatto ad essere adottato sulle auto di serie. Mi fa piacere inoltre che abbiano abbandonato la boccona anteriore...
  4. Io di fatti fino ad ora ne ho visti pochi (a parte l'accordo di Mirafiori che è positivissimo ma che secondo me riguarda solo marginalmente Alfa), ho letto solo chiacchiere da parte di Maglionne. Il quale di concreto non dice assolutamente nulla ma si limita a sparare le solite frasi ad effetto da dare in pasto alla stampa. Fino a due-tre anni fa probabilmelmente avrei dato anche credito alla sue dichiarazioni, ma oggi... Intanto le metto in firma...
  5. C'è poco da dire: orribile quella di Rossi (molto meglio quella di Hayden).
  6. La domanda può essere rigirata. Ovvero, se si reputano (giustamente e nessuno dice il contrario) gli attuali prodotti della gamma Alfa (che in pratica sono 2...) ottimi, cosa cambierebbe se fossero marchiati Lancia piuttosto che Alfa (probabilmente quello che succederebbe nell'eventualità che Alfa fosse ceduta)?! Se si bada solo al prodotto, mettendo in secondo piano il marchio e relativi valori, cambierebbe nulla (a parte il marchio al massimo una estetica rivista fatta dagli stessi identici designer che disegnano le Alfa attuali). Premesso che in certi segmenti, ed in modo particolare dal C in sotto, qualunque produttore mondiale produrrebbe elettrodomestici marchiati Alfa se fosse proprietario del brand, ora come ora è più orientata Fiat a fare Alfa-elettrodomestico che non VW, in quanto Giulietta rappresenta a tutti gli effetti la segmento C generalista del gruppo (e il benchmark è infatti la generalista più venduta in Europa). Io penso che di sicuro VW avrebbe più interessi a offrire un prodotto diverso, più caratterizzato, i quanto il loro obiettivo non è la sopravvivenza ma l'aumentare le vendite per consolidare la posizione di primo costruttore al mondo. E per farlo deve andare necessariamente a rubare clienti ad altri con prodotti diversi, che attualmente non offre.
  7. Il problema è proprio il fatto che in Italia su un'auto del genere si vanno a vedere qualità (percepita) degli interni e marchio sul cofano... La vedrei bene col nuovo 2.0 Turbo da oltre 270CV montato sulla Sonata.
  8. A me non dispiace affatto, ma continuo a pensare che non sia affatto adatta ad essere marchiata Lancia. Ci sono auto, particolarmente caratterizzate, a cui non puoi semplicemente cambiare marchio sul cofano (ad esempio non ha senso mettere a 500 un marchio americano o alla Challenger un marchio europeo), altre che invece si prestano bene ad operazioni del genere (Opel Insignia/Buick Lacrosse ed eventualmente una Chrysler/Lancia 200c concept che ha un design meno americano rispetto a questa 300). Fatico a comprendere il senso di questa operazione, destinata a fare pochissimi numeri ma che allo stesso tempo porta a discutibili benefici di immagine, data la natura esotica del prodotto che poco si adatta al design e allo stile Lancia (nulla da ridire sulla meccanica). Meglio questa di niente, questo è certo, ma mi viene da pensare che ne venderebbero di più col marchio Chrysler (almeno fuori dall'Italia). Se voglio un'auto americana nello stile, nel design, nella filosofia pretendo che abbia il marchio giusto sul cofano.
  9. Il mercato li premia, ergo fanno bene a seguire questa strada. Anche a me non piace a livello di stile, come quasi tutte le Audi. Preferisco XF e 5er nel segmento.
  10. Ha una certa personalità, indipendentemente dal fatto che possa piacere o meno (e a me non dispiace). Non ce la vedo col marchio Lancia, è un'auto tipicamente americana nello stile e nei contenuti, gran parte del suo fascino è legato proprio a questo suo essere "esotica" (per noi europei).
  11. A me non piace l'antenata (come estetica) così come non piace l'attuale stile Audi. Premesso ciò devo dire che questa Quattro Concept non è affatto male, pur non apprezzando il posteriore e il single frame enorme davanti.
  12. Ci vedo anche qualcosa della Aston Martin one-77. Ripulendo alcuni particolari, che trovo eccessivi e poco eleganti, la vedrei benissimo come erede della 599 (che a me non piace).
  13. quattroruote.it A me i volumi e le proporzioni piacciono. Con paraurti anteriori più puliti sarebbe comunque un passo avanti rispetto all'attuale.
  14. Con tutta l'elettronica che c'è oggi sulle auto, tra hw e sw, è impossibile immettere sul mercato prodotti affidabili al 100%.
  15. Originalità pari a zero, sia dentro che fuori. Col marchio Ford sul cofano avrebbero potuto benissimo spacciarla come Focus 3V... Meglio dell'attuale comunque.
  16. L'errore di strategia del muretto Ferrari è grossolano, inutile negarlo. Si sono fatti prendere dal panico e hanno fatto la cappellata dell'anno: altro che trappola Red Bull (come dicevano i commentatori Rai), la trappola se la sono costruiti da soli! Lo stesso Alonso, comunque, è stato meno aggressivo del solito (ha accusato la pressione), facendosi sorpassare al via da Button. Secondo me se avesse mantenuto la terza posizione anche al box si sarebbero concentrati sul mantenimento di quella posizione senza pensare troppo a Webber.
  17. Sottoscrivo ogni singola lettera! Poi c'è chi si chiede come mai ci siano persone che odiano Alonso... Questo video qualche risposta dovrebbe darla: uomo insopportabile, dall'atteggiamento arrogante e irritante. Comunque, prima ancora della sconfitta di Alonso, sono felice per la vittoria di Vettel. Lui e Hamilton sono i piloti che mi piacciono di più e che reputo più talentuosi. Sulle critiche ai circuiti di Tilke concordo nella maniera più assoluta. Per non parlare della moda attuale di correre su tracciati cittadini...
  18. Quotone. La Ferrari ha sbagliato strategia, indubbiamente. Però mi sembra che anche Alonso abbia fatto poco in pista, oltre a non imporsi sulle decisioni del box, come dici. Ha fallito, PUNTO. Così come può capitare che si rompano le Red Bull, capita che si facciano errori di strategia. Fa parte del "gioco". Vettel è stato grandioso. Ha dominato per tutto il WE, nonostante quello successo nell'ultimo gara e nonostante una situazione in classifica difficile. Fosse stato Alonso al suo posto, non riesco neanche ad immaginare il processo di adulazione che avrebbe ricevuto...
  19. 23 anni, 4 mesi e 11 giorni: onore al più giovane campione del mondo della storia della F.1.!
  20. Massa, per me, quest'anno è crollato emotivamente in quanto gli hanno subito assegnato il ruolo di gregario. Che Alonso sia superiore lo sanno tutti, ma, per quanto possa essere professionale, un pilota può accusare una situazione del genere. La Red Bull ha fatto l'errore opposto.
  21. Onestamente i tempi mi preoccupano poco, adesso. E' facile pensare che l'obiettivo di Rossi (e della Ducati), fosse quello di raccogliere più dati possibili più che staccare un inutile tempone. Di certo, al di là dell'adattamento di Valentino (che non mi preoccupa), la Ducati dovrà sviluppare un avantreno più rigido, perché il posteriore lo riesci a controllare, ma se ti parte la moto davanti (come spesso è accaduto a Stoner)...
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.