Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

vince-991

Members
  • Content Count

    2,803
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

2,532 Excellent

About vince-991

  • Rank
    World Championship Winner

Profile Information

  • Car's model
    Bravo 2serie

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Va che detto che il logo con sfondo rosso si rovina nel tempo. Io ho risolto in qualche modo ma molte Fiat le vedo circolare con il logo danneggiato. Una soluzione alternativa a me non dispiace
  2. Infatti. Ma mentre la linea della 500 è senza tempo, quella della Golf la relega al secolo scorso nonostante gli aggiornamenti
  3. nelle foto si vede una piega del camuffo che potrebbe far pensare a una miniporta controvento
  4. Fiat Chrysler Automobiles N.V. (MTA: FCA / NYSE: FCAU, “FCA”) conferma di avere in corso discussioni con Hon Hai Precision Ind. Co., Ltd. (Foxconn) in merito alla possibile costituzione di una joint ventureparitetica per lo sviluppo e produzione in Cina di veicoli elettrici di nuova generazione e l’ingresso nel business IoV (Internet of Vehicles). La collaborazione proposta, inizialmente focalizzata sul mercato Cinese, consentirebbe alle parti di unire le capacità di due affermati leader mondiali nell’ambito della progettazione automobilistica, dell'ingegneria, della produzione e della tecnologia mobile software, per concentrarsi sul crescente mercato dei veicoli elettrici a batteria. Le parti sono in procinto di firmare un accordo preliminare che disciplinerà le ulteriori discussioni intese al raggiungimento di un accordo vincolante e definitivo nei prossimi mesi. Non vi è tuttavia garanzia del fatto che tale accordo sarà raggiunto o lo sarà entro tale termine. Londra, 17 gennaio 2020 https://www.fcagroup.com/it-IT/media_center/fca_press_release/FiatDocuments/2020/january/FCA_conferma_le_discussioni_con_Foxconn.pdf
  5. Nella mia visione (offuscata dalla mancanza di diottrie...) attualmente il marchio DS sta a Peugeot/Citroen come Lancia stava a Fiat negli ultimi decenni. Con la differenza che DS non e' mai stato un marchio, ma un modello, al contrario di Lancia che ha una storia gloriosa alle spalle. Ergo, nell'ottica della new company sarebbe meglio resuscitare Lancia e riportare DS al suo ruolo di modello Citroen
  6. Non dimentichiamo le fuel cell. Molti dei problemi legati all'uso dell'auto a batteria/elettrico che avete evidenziato potrebbero essere risolti con passaggio a questo tipo di elettrico perche' il rifornimento potremmo farlo alla stazione di servizio come facciamo oggi con i carburanti tradizionali.
  7. Io credo che il diesel verra' sempre piu' osteggiato. Il nuovo Green Deal che l'EU si accinge a presentare spinge per raggiungere la neutralita' delle emissoini entro il 2050 e per gli autotrasporti la via segnata e' quella dell'elettrico. Bisognera' pero' capire come ci si regolera' per le polveri sottili che in gran parte sono indipendenti dal tipo di carburante usato per autotrazione
  8. Qualcuno potrebbe spiegare perché passare a un motore del genere? Quali sarebbero i vantaggi?
  9. Il diesel ormai ha la croce addosso a causa dello scandalo dieselgate di VW. La politica, a torto o a ragione, sta facendo di tutto per eliminarlo dalle strade. Non e' un caso che VW abbia virato verso l'elettrico.
  10. Credo che a Renault convenga accontentare Nissan rivedendo i rapporti di forza nell’alleanza con quest’ultima. Le alternative sono tutte molto peggio
  11. Renault senza Nissan? Sarebbe un disastro per la prima. Nissan e' in grado di andare avanti anche da sola. Renault con FCA-PSA? Per carita'!! Ma poi non avrebbe senso dal punto di vista industriale
  12. Geely - Aston Martin, forse cinesi le super sportive di 007 http://www.ansa.it/canale_motori/notizie/industria/2020/01/13/geely-aston-martin-forse-cinesi-le-super-sportive-di-007_937ec0c6-ac79-4b31-bf8d-3cc3ad72ee87.html Potrebbe essere la cinese Geely, che già possiede Volvo, Lotus e una quota del 50% nella 'nuova' Smart - società appena costituita con Mercedes - il nuovo azionista di riferimento della Aston Martin. Secondo quanto riporta il quotidiano Financial Times, Geely sarebbe in una fase avanzata delle trattative per acquisire il controllo della Casa di Gaydon e questa operazione non dovrebbe precludere quanto anticipato nei giorni scorsi, cioè l'ingresso in Aston Martin del magnate della moda Stroll, che si era dichiarato disposto ad investire 200 milioni di sterline, cioè 233 milioni di euro.
  13. Geely - Aston Martin, forse cinesi le super sportive di 007 http://www.ansa.it/canale_motori/notizie/industria/2020/01/13/geely-aston-martin-forse-cinesi-le-super-sportive-di-007_937ec0c6-ac79-4b31-bf8d-3cc3ad72ee87.html Potrebbe essere la cinese Geely, che già possiede Volvo, Lotus e una quota del 50% nella 'nuova' Smart - società appena costituita con Mercedes - il nuovo azionista di riferimento della Aston Martin. Secondo quanto riporta il quotidiano Financial Times, Geely sarebbe in una fase avanzata delle trattative per acquisire il controllo della Casa di Gaydon e questa operazione non dovrebbe precludere quanto anticipato nei giorni scorsi, cioè l'ingresso in Aston Martin del magnate della moda Stroll, che si era dichiarato disposto ad investire 200 milioni di sterline, cioè 233 milioni di euro.
  14. Last month, Maserati was awarded the coveted “Best Luxury Vehicle” honor by the Washington Automotive Press Association (WAPA) in the District of Columbia, for the Maserati Quattroporte GTS. The prize was bestowed after careful evaluation of criteria by Washington, D.C. area journalists including on-road test drives of the V8-powered, 523-horsepower executive sedan. https://moparinsiders.com/maserati-quattroporte-wins-best-luxury-vehicle-award-from-wapa/
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.