Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Search the Community

Showing results for tags 'autostrada'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Consigli e Pareri sul mondo dell'Auto
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
  • Il sito Autopareri
  • Mondo Auto
    • Scoop e News about cars
    • Prove Auto e Recensioni
    • Tecnica nell'Auto
    • Mercato, Finanza e Società nell'Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
  • Mobility
  • Off Topic on Autopareri
  • Venditori Convenzionati

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Interessi


Professione


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 8 results

  1. Non so se questa sia la sezione giusta per questo tipo di domanda, ma io ci provo. Mi trovo a dover fare ogni giorno parecchi km (80 circa andata e ritorno), che a conti fatti mi porta via circa 45 minuti di viaggio andata e altrettanti al ritorno. Ci sono due punti critici nel percorso dove il traffico si ingorga e se posso preferirei evitarli. L'alternativa alla strada statale + tangenziale è prendere l'autostrada (ho l'accesso vicinissimo) ed uscire da questa a Udine Sud e dovrei così farmi solo 2/3km di tangenziale per arrivare al lavoro risparmiando circa 15 minuti di viaggio e lo stress del traffico. Il problema qual'è? Autostrada mia, quanto mi costi. Dalla barriera di Gemona-Osoppo a Udine Sud mi costa 2.80 e altrettanti al ritorno. Facendo un paio di calcoli sono 28 euro a settimana e 126 mensili. Quindi stavo pensando se mi conveniva prendere un Telepass sperando in uno sconto per i pendolari, ma non ho trovato nulla in merito sul loro sito, quindi deduco che non sia più una promozione attiva? Secondo voi, conviene investire quei 130 euro al mese per il Telepass, oppure rassegnarmi ad alzarmi presto la mattina sperando di non trovare già la colonna di bilici sulla statale?
  2. Cos'é previsto come sanzioni? Io ricordo qualcosa tipo 300 e più € di multa, 10 punti e sospensione della patente da 2 a 6 mesi. È ancora così o hanno cambiato?
  3. Buongiorno a tutti e buon Ferragosto, anche se ormai è il 16. Ho bisogno di chiarire una cosa che non capisco bene. Vi spiego: ieri sono entrato, erroneamente, nella corsia del Telepass. Ovviamente, non avendolo, ho cercato di fare retromarcia ma non mi è stato possibile perchè un stronzo che stava dietro di me non voleva indietreggiare, nonostante avesse la possiblità. Così sono andato avanti e lui, avvicinandosi, ha aperto la sbarra e sono dovuto per forza entrare in autostrada, senza biglietto. Arrivato al casello d'arrivo (Val di Sangro) ho spiegato la situazione all'esattore che mi ha rilasciato un foglio di mancato pagamento ma non mi ha spiegato altro perchè c'erano centinaia di metri di coda. Insomma, pago la tariffa (€3.50 perchè ho dichiarato di essere entrato a Pescara Ovest) ma mi ritrovo un importo, sempre su quel foglio, di circa 71€ che dovrei pagare (?). Ecco, è questo il punto. Se, entro 15gg, faccio un'autocertificazione in cui dichiaro che sono entrato a Pescara-Ovest questa maggiorazione (che sarebbe il casello più lontano) la devo pagare comunque oppure no? Come fanno a verificare che sono entrato proprio li? Per intenderci, il pedaggio l'ho già pagato al casello di uscita. Grazie a tutti e buon weekend!
  4. Buon pomeriggio a tutti! dopo aver controllato che non ci siano topic simili, mi sono deciso ad aprirne uno io... so che a molti di voi sembrerà assurdo, ma io non ho mai portato l'auto per velocità superiori ai 60 km\h:oops: visto che dove abito i limiti non lo permettono, e quindi non mai guidato in autostrada. dovrei passare il week-end in umbria, e volevo dei consigli su come affrontare l'autostrada, cosa vi sentite di consigliarmi? p.s non sono neo patentato.
  5. Ciao a tutti!! Avrei bisogno di un consiglio da qualche guidatore più esperto di me...premetto che, da ambientalista, ho sempre cercato di utilizzare i mezzi pubblici o la bici quando possibile; tuttavia ora mi sono trasferita in una zona dove hanno costruito molte super-strade (così vengono chiamate, forse impropriamente), ovvero strade a scorrimento veloce, con due corsie (una per il sorpasso). Nelle lezioni di scuola guida non mi è stata insegnata la tecnica più sicura per immettersi in queste strade (purtroppo ho notato che le scuole guida, in particolare quelle in cui le lezioni pratiche sono comprese nel prezzo in numero "illimitato", tendono a fornire le nozioni minime per poter superare l'esame, utilizzando tra l'altro auto che praticamente si guidano da sole...e una volta patentati spesso non si è in grado di guidare davvero in modo sicuro!). Mi hanno consigliato di girare la testa per vedere se ci sono macchine in arrivo, prima di immettermi. In realtà non credo che sia la tecnica giusta, visto che bisognerebbe sempre guardare la carreggiata davanti a sè, inoltre questa tecnica è possibile solo se tento di immettermi in super-strada subito all'inizio della corsia di immissione, quando c'è ancora un certo angolo di visuale tra la corsia di immissione e la strada in cui immettersi, mentre se percorro un ulteriore tratto della corsia di immissione, le due strade diventano praticamente parallele, e girando la testa non vedo le auto in arrivo. A quel punto credo che sia necessario guardare lo specchietto, ma quale? (quello esterno, ovviamente sinistro, o quello interno, in alto?) Dovrei forse inclinare diversamente gli specchietti, per vedere meglio la strada a fianco piuttosto che quella dietro di me? Mi hanno anche detto che non dovrei fermarmi sulla corsia di immissione ma solo rallentare, pena il rischio di tamponamento. Purtroppo ciò non è sempre possibile, perchè quando c'è un po' di traffico le auto sono una dietro l'altra, e non è facile capire la loro velocità e, quindi, il momento migliore per inserirsi. Purtroppo capita anche che il guidatore dietro, anche lui in attesa di immettersi, decida di partire senza aspettare che si immetta quello davanti, come dovrebbe invece fare, e per me questo comportamento è davvero pericoloso. Dopotutto, per quanto io sia alle prime armi e il più possibile prudente, non mi sono mai fermata sulla corsia di immissione più di una decina di secondi, e credo che un po' più di pazienza nei guidatori sarebbe davvero utile ad evitare tante sciagure! Purtroppo quando siamo su strada la nostra vita e la nostra salute non dipendono solo da noi, ma anche da persone troppo sicure di sè ( o, meglio, troppo insicure, e che devono quindi dimostrare chissà cosa a sè o agli altri). Vi ringrazio anticipatamente per i consigli che mi saprete dare! Ciao!
  6. Vi racconto il fatto: ieri, in tarda mattinata, mentre mi dirigevo da Recco a Lerici lungo l'autostrada A12 sotto un autentico nubifragio, ho fatto un incidente inizialmente per evitare una frana e l'annessa cascata di fango che, all'inbocco di una galleria, invadevano totalmente la corsia di sorpasso e parte della corsia di destra, poi, per non tamponare un pick-up ribaltatosi e intraversatosi sulla corsia di destra a causa appunto del fango che invadeva tutta la carreggiata per decine e decine di metri, ho iniziato a sbandare sull'asfalto infangato perdendo totalmente il controllo del veicolo e picchiando frontalmente sul lato sinistro della galleria, terminando poi la mia corsa in testacoda senza urtare per fortuna nessuna delle auto incidentate coinvolte. Tutto è stato messo a verbale dalla polizia sul luogo dell'incidente. Come me, tutte le 5 auto arrivate nell'improvviso istante della frana e della cascata di fango hanno perso il controllo del mezzo picchiando fortunatamente lungo i lati della galleria e nessuno addosso ad altri. L'autostrada è stata successivamente chiusa per liberare la strada dal fango con le pale meccaniche. Tutto è stato chiaramente causato da un malfunzionamento o pare addirittura da una rottura del sistema di scoli autostradali che ha causato l'accumulo di fango sopra la carreggiata che di colpo si è riversato in strada. Sicuramente questa mattina andrò a fare la denuncia dell'accaduto presso la mia assicurazione e sentirò cosa fare. Volevo saper anche un vostro parere riguardo ai danni che posso avere la speranza di ripagarmi (apparentemente è andata distrutta la parte in plastica frontale e sembrano non esserci danni alla struttura interna, inoltre si sono ovviamente aperti gli airbag; l'auto è una fiesta che ha meno di un anno). A mio modo di vedere, nella logica delle cose, la SALT(società autostrade liguri e toscane) dovrebbe rifondare totalmente i danni vista la chiara responsabilità, ma visto che non sempre la giusta logica è la regola, mi interesserebbe saper qualcosa da voi. Aggiungo che io purtroppo ho solo un'assicurazione rc standart delle allianza ras. Grazie dell'attenzione. Andrea
  7. Ciao a tutti, manca poco all'esame di guida e volevo chiedervi un piccolo aiuto dato che mi è sorto un dubbio per quanto riguarda la corsia di accelerazione. Prima di iniziare ad entrare nella corsia di accelerazione metto normalmente la 2°, poi quando sono nella corsia di accelerazione mi avvicino alla linea tratteggiata per essere perpendicolari ecco volevo sapere se in quell'istante devo rallentare e mettere la 1° oppure posso pure continuare con la 2°? Thanks
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.