Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

nonsochisono

Members
  • Content Count

    175
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

158 Excellent

About nonsochisono

  • Rank
    Collaudatore

Profile Information

  • Car's model
    Giulietta

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Se mettevi la foto della 3 porte ero d'accordo. Era veramente carruccia e originale. Ma poi sembra che solo dopo gli è venuto in mente che dovevano farla anche 5 porte e non avevano più né il tempo né le idee per rendere bella anche quella. Pure la coetanea Punto sembrava colpita dallo stesso problema mentre la Polo era più equilibrata da 5 porte.
  2. Anche in questo caso non vedo perché aprire un nuovo tema in “Presentazioni automobili e nuovi modelli”.
  3. Era quello che intendevo con "abbandonata per motivi politici e economici". I capi del partito si sono talmente arrogati di dettare le decisioni che poi gli hanno messo pure i motori VW davanti ("ora arrangiatevi") in barba alle difficoltà tecniche e economiche che questo ha causato. La Wartburg 1.3 come risultato era ridicola in confronto alla coetanea Favorit o Samara, figurarsi davanti a una moderna occidentale come Tipo, R19, Kadett o Golf II.
  4. Bisogna dire che la Cecoslovacchia e la DDR erano gli unici paesi ad aver ereditato un'industria automobilistica sviluppata. Quella tedesca è stata abbandonata per motivi politici e economici e quindi è rimasta ferma negli anni 50. In Polonia, Romania e URSS hanno creato l'industria sulla base di licenze Fiat e Renault. Solo la Skoda cecoslovacca ha curato e sviluppato un minimo la propria tradizione motoristica.
  5. Sono andato sul sito di Mission Winnow. Non credo di aver mai visto tanta fuffa. Sono contento per la Ferrari che si prende i soldi, ma mi chiedo che senso può avere questo investimento per Philip Morris. Sarà che possono sfruttare del Paddock, ma a che prezzo? Boh.
  6. La possibilità esiste sempre e di solito c’è da pagare una penale dell’1% del capitale residuo. Considera anche le spese di pratica (~300€) ed eventuali servizi legati al finanziamento.
  7. OT: La brutta abitudine di citare per pigrizia interamente gli interventi precedenti sta aumentando a dismisura ultimamente. Pregherei i moderatori a sensibilizzare gli utenti con più severità.
  8. No. In generale in Germania per tutela della privacy i dati legati alla targa non sono accessibili a chiunque come lo sono in Italia tramite visura. Non esiste nemmeno qualcosa per calcolare il bollo online inserendo una targa e che rivela i dati tecnici. Qui inoltre le targhe sono rosse, sono praticamente come quelle di prova in Italia. Queste targhe vengono date alle aziende che le usano sulle diverse macchine come capita. Ovviamente nemmeno la polizia potrebbe risalire ai kW.
  9. In ogni caso potresti vendere la macchina privatamente e estinguere il residuo dell’intero finanziamento con i ricavi ottenuti. Magari ti avanza pure qualcosa.
  10. @Bertoz Ho il 1.6 mjet da 120cv euro 6b sulla Giulietta e per ora non ho riscontrato problemi. Da circa un anno sono cambiate molto le mie condizioni d’utilizzo, invece di fare oltre 30.000 km annuali, faccio fatica ad arrivare a 15.000 km. Prima i km li facevo soprattutto in extraurbano, oggi invece in città. Per ora regge tutto, ma devo ammettere che cerco di stare molto attento a non interrompere rigenerazioni e anche in città i miei percorsi superano normalmente i 15 km su strade abbastanza fluidi. Va ancora tutto bene, ma quando cambio macchina, ovviamente non prenderò più un diesel. Per rispettare le normative euro 6d-temp hanno lavorato soprattutto sul sistema AdBlue, non credo che abbiano messo mano sulla gestione del DPF. Conclusione: Se tuo padre gira soprattutto in città, non deve prendere il diesel a prescindere, altrimenti il diesel non dovrebbe essere diventato più delicato con il passaggio da euro 6b a 6d-temp.
  11. Ne sei sicuro? C’è una fonte ufficiale? Sembrerebbe strano visto che quasi tutti limitano la velocità massima delle elettriche.
  12. Io. Ho avuto una Mito e ora una Giulietta e magari così potrei permettermi un’Alfa Romeo anche in futuro. Sono un classico cliente Alfiat. Una Giulia/Stelvio non me la potrò mai permettere. E’ un pensiero molto egoista il mio, ma credo di non essere l’unico che la pensa così. Poi devono vedere loro se riescono a farsi una clientela nuova e ricca perdendo quella degli ultimi decenni. Sarà certamente nel loro interesse sì se ci riescono, ma non nel mio. E francamente mi meraviglio che qui dentro tifano tutti per un’AR che si possono permettere in pochi. Probabilmente gli basta vedere delle belle AR in giro in America. Ma io le vorrei anche poter avere.
  13. Invece la mossa è molto intelligente. Volvo ha da sempre una reputazione di costruttore di auto sicure. E i clienti Volvo hanno la reputazione di essere gente più ragionevole che tamarra. Quindi ai loro clienti la mossa tendenzialmente piacerà e intanto i media parlano (bene) di Volvo senza che in Volvo devono spendere in campagne di marketing. E si rafforza la reputazione di Volvo come azienda seria e responsabile. Chiaro che BMW, Alfa o Audi non potrebbero fare una cosa simile. Sarebbero poco credibili e ai loro clienti qualcosa del genere non piacerebbe per niente.
  14. La cosa buffa è che la Arona la trovo bruttina, invece la T-Cross no. Fra Polo e Ibiza è il contrario. Probabile che a fine avrò un'Ibiza comunque.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.