Vai al contenuto

xtom

Utente Registrato
  • Numero contenuti

    1491
  • Iscritto il

  • Ultima visita

  • Giorni Popolarità

    1

xtom è il vincitore del giorno Dicembre 24 2016

I contenuti pubblicati da xtom, sono stati i più apprezzati della giornata! Complimenti e grazie per la partecipazione!

Reputazione Forum

1685 Excellent

Su xtom

  • Rank
    Roadster
  • Compleanno 31/05/1971

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Roadster
  • Città
    Torino
  • Interessi
    Auto
  • Citazioni
    Il componente dell'auto che si usura per primo è il design.
  • Genere
    Maschio

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Io continuo ad essere dell'idea che a Pomigliano oltre alla baby Jeep (Willys) faranno anche la 500+ a 5 porte, sulla stessa piattaforma. A Mirafiori invece ci vedo l'Alfa E-SUV a fianco della Levante, mentre la Maserati D-SUV la farei a Cassino sulle linee della Stelvio.
  2. Quasi niente, visto che le batterie al litio da 48V sono piuttosto compatte e possono trovare facilmente posto in qualche anfratto, ad esempio sotto i sedili o tra i due sedili anteriori senza togliere spazio ai bagagli. Come esempio basta guardare la foto del nuovo sistema ibrido 48V della VW La batteria a occhio e croce è grande poco più di 2 normali batterie al litio da 48V per bici elettrica.
  3. Che vedremo sempre più spesso su tutte le prossime auto, per omologare bassi consumi ed emissioni, senza aumentare troppo i costi. E come hanno venduto i diesel anche a chi non ne aveva bisogno, riusciranno a vendergli anche queste semi ibride al prezzo di vere ibride.
  4. La Y10 rossa di mia mamma con il FIRE 1000 cc da 45 CV a carburatore e spinterogeno è stata la mia prima auto. Adesso in famiglia abbiamo una Panda TwinAir Natural Power 875 cc da 80 CV. Tra le 2 non ho mai avuto altre auto del gruppo Fiat, ma evidentemente c'è un feeling con i nuovi motori. Adesso aspetto di vedere dove verrà montato questo 1.3 FireFly, chissà che non continui la tradizione.
  5. xtom

    Motore Stelvio KO – Davide contro Golia

    Sulle riviste a volte capita di leggere situazioni come queste per vari tipi di marche, ma tutte le volte mi chiedo come mai in casi così gravi le case non scelgano di sostituire direttamente il veicolo e riparare quello rotto in un apposito centro specializzato predisposto dalla casa, per poi rimetterlo in circolazione come ricondizionato. Per i dispositivi Apple è sempre stato così, ho addirittura sostituito un iPad per ben 2 volte in garanzia. Appurato il difetto te ne danno uno ricondizionato, poi loro provvedono a ricondizionare quello rotto e lo danno a qualcuno a cui si è rotto oppure lo mettono in vendita come ricondizionato. Che senso ha tenere fermo un veicolo per mesi in attesa della riparazione, quando puoi fare una rotazione? Vero è che per le auto è più difficile accontentare il cliente che si è scelto motore, colore, allestimento ed optional, le combinazioni sono molte, ma se in rete c'è già un veicolo nuovo più o meno identico è sempre meglio di un'auto sostitutiva di categoria inferiore. Poi il cliente potrebbe scegliere di tenere la nuova o rientrare in possesso di quella riparata, se ci sono grandi differenze di allestimento.
  6. Mi sembra un'ottima cosa, che spero venga estesa anche in Europa, dato che ormai tutte le auto hanno uno schermo nella plancia ed integrare la telecamera a livello industriale costa si e no 10 euro, ma molte case ci speculano sopra facendola pagare come optional anche 200 euro, se non addirittura disponibile solo con pacchetti molto più costosi.
  7. L'idea mi piace molto, una coupè rialzata stile X4, ma con un lunotto ancora più inclinato.
  8. xtom

    Mashups!!!!

    Devi aspettare un paio d'anni, poi potrai comprarti la Jeep Willys, una via di mezzo tra una Panda Cross ed una Renegade
  9. xtom

    La nonna delle rialzette

    Come nonna delle rialzette ci vedo più la Golf Country del 1990 Come nonna delle SUV, nell'accezione moderna con scocca portante, ci vedo invece bene la Matra Simca Ranch del 1977
  10. xtom

    Metano: conviene davvero?

    A proposito del test Omiauto Roma Forlì, ogni tanto mi piace calcolare i Km/€ delle auto che consumano meno, ai prezzi attuali presi sa PrezziBenzina 0,960 Metano 0,627 GPL 1,483 Gasolio 1,614 Benzina Km/€ Km/Kg Metano 40,85 39,22 Volkswagen eco up! move up! 5 porte ** 38,86 37,31 Skoda Citigo Metano 5 porte Elegance ** (2013) 35,92 34,48 Volkswagen Polo 1.0 TGI Comfortline ** 33,18 31,85 Skoda Octavia Wagon Executive G TEC 1.4 TSI ** (2015) 33,07 31,75 Seat Leon 1.4 TGI ** (2014) 32,05 30,77 Mercedes B 200 Natural Gas Drive ** 31,56 30,3 Audi A3 Sportback g tron 28,94 27,78 Fiat Panda 0.9 TwinAir Turbo 80 CV Natural Power Lounge ** 25,66 24,63 Fiat 500L 0.9 TwinAir 80 CV Natural Power ** Km/€ Km/litro GPL 28,74 18,02 Opel Karl 1.0 73 CV GPL Cosmo * 25,77 16,16 Fiat Panda 1.2 69cv EasyPower Lounge * 24,96 15,65 Fiat 500 1.2 GPL * 24,72 15,5 Nissan Note 1.2 80 CV GPL Acenta * 24,53 15,38 Dacia Sandero Stepway 0.9 Turbo GPL 90 CV Brave * 24,35 15,27 Citroen C3 PureTech 82 GPL Manuale 5 Rapporti Shine * 23,46 14,71 Ford Fiesta 1.4 GPL * (2014) 22,79 14,29 Nissan Qashqai 1.6 16v ntec GPL (2012) * 22,22 13,93 Opel Corsa 1.4 90cv GPL Tech Cosmo 5 porte * 21,26 13,33 Fiat Tipo 1.4 GPL Turbo 5 porte Lounge * 20,72 12,99 Alfa Romeo MiTo 1.4 GPL Turbo 120 CV Racer * (2015) 20,19 12,66 Kia Sportage Eco 20,19 12,66 Fiat 500X 1.4 GPL Turbo 120 CV Mirror * 19,46 12,2 Chevrolet Orlando 1.8 GPL * (2012) 18,55 11,63 Opel Adam GPL Tech * Km/€ Km/litro Diesel 21,75 32,26 Mazda2 1.5 SKYACTIV 20,56 30,49 Citroen C3 BlueHDi 100 S&S Shine 20,19 29,94 Citroen C4 Cactus BlueHDi 20,13 29,85 Nissan Micra dCi 90 Tekna 20,07 29,76 Opel Corsa 1.3 CDTI 95 CV b 19,55 28,99 Lancia Ypsilon 1.3 Multijet 95cv S&S Platinum 19,46 28,86 Volkswagen Polo 1,4 TDI 90 CV Comfortline 5 porte(2015) 19,27 28,57 Peugeot 208 1.6 e 19,27 28,57 Renault Megane Energy dCi 110 EDC Intens 18,73 27,78 Toyota Yaris 1.4 D 18,73 27,78 Peugeot 2008 GT Line BlueHDi 120 Manuale S&S 18,58 27,55 Peugeot 208 GT Line BlueHDi 120 Manuale S&S 5 Km/€ Km/litro Ibrido 17,91 28,9 Toyota Prius Style 17,21 27,78 Renault Scenic Hybrid Assist 15,97 25,77 Lexus CT Hybrid F Sport (2014) 15,69 25,32 Hyundai Ioniq Hybrid Style 15,11 24,39 Toyota Auris Hybrid Lounge (2013) 15,11 24,39 Toyota Yaris Hybrid (2014) 15,11 24,39 Suzuki Swift 1.0 Hybrid S 14,56 23,5 Toyota Auris Hybrid Touring Sports (2013) 14,41 23,26 Mercedes C300 h Automatic Station Wagon Premium 14,08 22,73 Suzuki Ignis 1.2 Hybrid 4WD AllGrip iTop 13,98 22,57 Toyota C HR Hybrid Lounge Km/€ Km/litro Benzina 16,98 27,4 Suzuki Celerio 1.0 Style 16,75 27,03 Peugeot 108 Top! 5 porte Collection PureTech 82 manuale 15,49 25 Volkswagen Golf 1.0 TSI BMT 110 CV manuale Business 5 porte 15,49 25 Ford Fiesta 1.0 Ecoboost 100CV manuale Plus 5 porte 15,30 24,69 Opel Astra 1.0 105 CV Innovation 5 porte 15,11 24,39 Volkswagen Polo 1.0 MPI 75 CV Comfortline 13,92 22,47 Peugeot 208 GT Line PureTech Turbo 110 Automatico 5 porte 13,92 22,47 Honda Civic 1.5 Turbo VTEC manuale Sport + 13,77 22,22 Toyota Yaris 1.0 VVT 12,83 20,7 DS 3 PureTech 82 So Chic (2015) 12,65 20,41 Peugeot 208 1.2 VTi 82cv 5p Allure (2013) 12,39 20 Toyota iQ 1.0 CVT Lounge (2010) 12,39 20 Fiat 500C 0.9 TwinAir Turbo 85cv Cult (2015) 12,39 20 Fiat Panda 1.2 City Cross 12,39 20 Hyundai Kona 1.0 T GDI 120 CV Xpossible 12,32 19,88 Audi Q2 1.4 TFSI S tronic Sport
  11. xtom

    Metano: conviene davvero?

    Intanto in Spagna ...
  12. Al momento non possiedo ancora un'auto dotata di veri e propri ADAS, ma l'azienda per la quale lavoro mette a disposizione per le trasferte alcune 500X dotate di tutti gli ADAS di cui può disporre il modello. Ho provato ad usarli tutti per capire come funzionano, ma anche per capire se sono veramente utili. La prima cosa che ho notato è la miriade di bottoni, che senza leggere il manuale, che non ho letto, rende poco intuitivo l'utilizzo degli ADAS. Questa secondo me è una grossa pecca, perché non li rendono facilmente accessibili a tutti, come invece sarebbe giusto che sia, essendo anche dispositivi di sicurezza. Per me gli ADAS dovrebbero essere in stile Apple, un solo bottone. L'auto dovrebbe imparare dalla mia guida e poi con una lucida verde dirmi, "ok sono pronta, se premi il bottone guiderò come guidi tu". Partiamo dal controllo adattivo della velocità, solo per impostare la velocità ci sono troppi bottoni, ognuno ha una sua ben precisa funzione, ma mi chiedo quanti li utilizzino veramente tutti. In autostrada l'impostazione che ho trovato più utile prevede la seguente sequenza, trovare un tratto di strada libero, raggiungere i 150 Km/h, attivare il controllo automatico di velocità con gli appositi tasti, impostare il controllo adattivo sulla distanza più corta dal veicolo che precede. Appena trovo un veicolo più lento l'auto rallenta vistosamente, cosa che io non farei, mi viene il dubbio che attivi anche i freni (si accendono gli stop?), come se il radar non percepisse bene il fatto che il veicolo che precede è solo un po' più lento e basta ridurre un po' il gas per non tamponarlo. A questo punto se il veicolo che precede sta intorno ai 130 Km/h lo seguo, l'auto si mantiene più distante di quanto farei io, ma probabilmente mantiene la distanza di sicurezza per quella velocità, cosa che implicitamente sembra volermi dire che di solito rischio troppo, ma anche che questi aiuti sono preventivi, mi tengono più distante, non non mi danno la sensazione di sicurezza di aiutarmi a frenare prima e meglio in caso di necessità, visto come sono prudenti. Se il veicolo va troppo lento, mi basta mettere la freccia, guardare nello specchietto, con l'aiuto della lucina che si accende per segnalare se un'auto sopraggiunge anche nell'angolo cieco, ed effettuare il sorpasso senza toccare il pedale dell'acceleratore, sapendo che l'auto accelererà in modo sufficientemente deciso, perché prova a raggiungere i 150 Km/h precedentemente impostati, salvo poi rallentare quando rientro dal sorpasso se c'è un veicolo più lento che precede, altrimenti raggiungerà i 150 Km/h impostati. In pratica per avere una guida rilassata in autostrada, senza dover toccare continuamente acceleratore e tastini vari, devo fregare il sistema sulla velocità, quando invece sarebbe più utile impostare ad esempio i 130 Km/h e quando si mette la freccia per un sorpasso avere la giusta accelerazione per effettuarlo. Nel traffico della città il controllo della distanza mi ha invece fatto un brutto scherzo, una moto mi ha superato sulla sinistra sulla mia stessa carreggiata senza pararmisi davanti, ma il sistema per un attimo ha inchiodato brutalmente, segno che non riconosce un oggetto in movimento da un oggetto fermo. Passiamo al mantenimento di corsia, la cosa bella è che si attiva con un solo tasto, nascosto però in cima alla levetta delle frecce. Bisogna ammettere che funziona, se in prossimità di una curva non si ruota il volante ci pensa lui a fare la curva, anche con una certa decisione, vistala situazione d'emergenza, quindi non è predittivo, ma reattivo, per questo motivo non lo si può usare in modo continuativo, infatti si dinserisce dopo aver fatto una curva da solo. La cosa che però mi lascia molto perplesso è un dispositivo di sicurezza che si disinserisce da solo, probabilmente per far capire che non è un dispositivo di guida autonoma, ma che ne riduce molto l'efficacia. È come se l'ABS e l'ESP si disinserissero automaticamente dopo una sbadata e poi si dovesse riattivarli manualmente. Mi sfugge quindi l'utilità di un mantenimento di corsia siffatto, anche in caso di colpo di sonno, potrebbe essere più deleterio che utile. Ho scritto fin troppo, quali sono quindi le vostre esperienze con gli ADAS?
  13. Quella era in effetti anche la mia prima ipotesi dopo che Marchionne aveva detto che al posto della Panda si sarebbero costruite a Pomigliano le più redditizie Jeep e Alfa. Però come numeri di produzione e come organizzazione delle linee di montaggio mi convince di più una razionalizzazione degli stabilimenti che prevede modelli diversi, anche di marche diverse, ma con un unico passo per ogni stabilimento, per rendere più flessibile la produzione in base alle richieste del mercato. Giocando al fantaceo la gamma prodotta in Italia per ogni stabilimento per me sarebbe la seguente: - Pomigliano: Baby Jeep (Willys ?) e 500+ (urban, cross e Abarth) - Melfi: Renegade e 500X (urban e cross) - Cassino: Giulia, Stelvio, Crossover Alfa (urban e cross), Crossover Maserati - Mirafiori: Levante, Alfa E-SUV, Alfa berlina E La crossover Alfa in versione urban potrebbe sostituire la Giulietta, si tratterebbe di declinare la stessa auto in due versioni, come le sorelle Infiniti Q30 e QX30, le sorelle Subaru Impreza e XV, le Volvo V40 in versione liscia o cross country, o le nuove Ford Focus in versione liscia o Active.
  14. Secondo me ci fanno la Baby Jeep e la 500+ a 5 porte, declinata in versione urban, cross e Abarth, realizzate sullo stesso pianale come l'accoppiata Renegade 500X, che nascono a Melfi sulle stesse linee, condividendo tutto il pianale e la meccanica. Quindi una gamma di segmento B non generalista che in Europa potrebbero tranquillamente vendere in 300.000 pezzi l'anno.
×