Vai al contenuto

xtom

Utente Registrato
  • Numero contenuti pubblicati

    1555
  • Iscritto il

  • Ultima visita

  • Giorni Massima Popolarità

    1

xtom è il vincitore del giorno Dicembre 24 2016

I contenuti pubblicati da xtom, sono stati i più apprezzati della giornata! Complimenti e grazie per la partecipazione!

Reputazione Forum

1770 Excellent

Su xtom

  • Rank
    Roadster
  • Compleanno 31/05/1971

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    Roadster
  • Città
    Torino
  • Interessi
    Auto
  • Citazioni
    Il componente dell'auto che si usura per primo è il design.
  • Genere
    Maschio

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. xtom

    [USA] Chevrolet Blazer 2019

    Sembra un collage di pezzi presi da auto coreane, tranne il montante preso dalla spagnola Arona. Ma ormai tutte le auto sono scopiazzamenti di pezzi già visti riassemblati in ordine diverso.
  2. Se sono bravi possono modificare solo le lamiere del cofano lasciando invariati i parafanghi, incattivendo i fari in stile Giulia e Stelvio. Non sono bravo con i ps, ma ho provato a mostrare il concetto usando i fari di Stelvio, che potrebbero essere più curvati per rendere meglio la tridimensionalità.
  3. Il posteriore effettivamente è la parte meglio riuscita, imitata è mai raggiunta da molte segmento C. Anche Cavicchi ai tempi elogiò il riuscitissimo posteriore, per altro imitato in modo sgraziato sulla Stelvio, sembra un palazzo a tre piani. La fiancata, mi è sempre sembrata un dejavu della Bravo, soprattutto nel giroporte, troppo Fiatalfa per gli alfisti. Il frontale è il secondo tentativo, dopo la Mito, di riprendere i fari della 8C a loro volta heritage. Sulla Mito sembrano montati al contrario, sulla Giulietta li hanno reinterpretati meglio, ma ormai non ci azzeccano più niente con gli attuali stlemi Alfa, per cui stonano con il resto della gamma. Degli interni non ho mai sopportato la grande pagnotta a forma di scudo del volante, l'idea era originale, ma per via delle dimensioni troppo invadente, meglio allora la piccola pagnotta rotonda delle nuove Alfa. Cambiare il volante è facile, cambiare il sistema multimediale ed il relativo alloggiamento nella plancia anche, quindi gli interni si possono salvare con pochi investimenti. Salvare il frontale invece comporta mettere mano ai fari e quindi anche alle lamiere di cofano e parafanghi, operazione un po' costosa, che potrebbe però rinvigorite le vendite, grazie anche all'adozione dei nuovi motori FireFly.
  4. Il manettino DNA per cambiare a piacere l'indole del motore più di quanto potessero fare prima, grazie all'elevato rapporto di compressione del FireFly ed al Multiair III possono agire solo sulle mappe elettroniche e variare drasticamente l'indole, da motore molto parco nei consumi a motore molto sportivo.
  5. Lo si dice da prima del piano industriale, ma toccherà aspettare un paio d'anni...
  6. xtom

    Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale 001

    Vista dal vivo in movimento mercoledì sera e stamattina da vicino. A me è piaciuta soprattutto nel frontale e nel posteriore, tutto il resto non mi convince, è chiaramente una 4C giulizzata.
  7. Comunque i nuovi FireFly credo sfruttino molto dell'esperienza fatta con il TwinAir, ad esempio hanno la distribuzione a catena, invece della cinghia, per aumentare proprio l'affidabilità e ridurre la manutenzione. Hanno anche un rapporto di compressione maggiore, per sfruttare al meglio i carburanti gassosi, grazie al Multiair che può variare in modo dinamico l'apertura delle valvole ed emulare vari tipi di ciclo, più magri e più ricchi a seconda delle esigenze.
  8. xtom

    supecarnight valentino

    Sono andato in Piazza Castello, ho visto le auto parcheggiate e metà sfilata, le prime erano le più interessanti e particolari, portate in strada da AD e designer delle case.
  9. Tutto molto bello se sotto ci mettete il pianale Giorgio in versione Giulia, che come dimostrato, numeri alla mano, è assolutamente fattibile.
  10. Comunque rimango dell'idea, che non ha senso modificare pesantemente l'attuale Giulietta TA, quando con poco sforzo possono fare una Giulia 3 volumi e venderla al prezzo di una classe A senza rimetterci.
  11. Bello anche il posteriore, però con quei fari sembra troppo Giulia e Maserati, che fa bene al family feeling, ma perde gli iconici fari posteriori, che potrebbero essere rivisti in chiave più attuale senza stravolgerne la firma luminosa.
  12. Stavolta con le date si sono tenuti larghi Comunque è confermata la A/B, ossia la Baby Jeep, la Willys che credo sarà prodotta a Pomigliano
×