Jump to content

led zeppelin

Members
  • Posts

    8,956
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

led zeppelin last won the day on January 17 2016

led zeppelin had the most liked content!

2 Followers

About led zeppelin

  • Birthday 07/14/1985

Profile Information

  • Car's model
    Fiesta

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

led zeppelin's Achievements

HALL OF FAME

HALL OF FAME (8/8)

1.7k

Reputation

3

Community Answers

  1. No, acquisto solo da concessionario e possibilmente aziendali (anche per questo, tra la 2 e la 3 in questione, preferirei la 2). Sullo spazio interno, ho guidato per anni la Mz2 vecchia (parente di questa) e sono salito su questa Mz3 pochi mesi fa. Confermo che a livello di spazi, il vantaggio della 3 è in larghezza e forse nel baule, ma non credo molto come cm per le gambe.
  2. E la Ibiza ha anche la famigerata cinghia bagno olio (ok, da quanto leggo apparentemente più duratura delle equivalenti PSA e Ford). Sul fronte affidabilità, Mz2 comunque mi convincerebbe un po' di più.
  3. Si questo è vero. Tuttavia è pur sempre un'auto usata di 3 anni, 44mila km non sono tanti ma nemmeno pochissimi. Un altro aspetto che mi preoccupa è il caro carburante. La Mz3 non è sicuramente esosa, ma nella migliore delle ipotesi ha comunque consumi in linea con quelli di Fiesta. Mz2 da quel punto di vista potrebbe farmi risparmiare.
  4. Diciamo che tra le due segmento B in questione, darei la preferenza netta alla Mz2. Il problema è che sono aziendali ancora non rientrare, per cui c'è incertezza sul chilometraggio definitivo (per quanto, essendo di un anno, difficilmente superano i 30mila). Mz3, confermato 2019 con 44mila km a 17300 euro. Bella è bella, ma mi sembra un po' "tanta", forse a guidarla la sensazione è diversa. E a livello di spazio interno, non è una rivoluzione rispetto alla Mz2. Certo, ci guadagnerei in comfort autostradale.
  5. Si. E unitamente a tempi di riparazione lunghi. È il momento peggiore sia per comprare che riparare. Si trovano letteralmente gli scampoli.
  6. Temo che la mia avventura con la Fiesta sia, bruscamente, giunta al capolinea 😢. Le alternative, ad oggi sono le seguenti: Mazda 2 1.5 evolve design pack (2021), km ancora imprecisati, comunque con garanzia ufficiale di 2 anni. Difetto: arriva a fine mese, fino a quel momento non saprò esattamente nulla e non potrò vederla. Prezzo finito 14mila euro. Seat Ibiza 1.0 TSI style 95 CV con un po' di ammeniccoli, nuova, con finanziamento 16500 euro. Difetto: non mi fa impazzire e monta cinghia con bagno a olio. Mazda 3, 2019/2020, 2.0 122 CV 25/44mila km, in attesa di ricevere quotazione definitiva, ma si va da un minimo di 16mila ad un massimo di 18mila. Difetto: razionalmente, non riesco a trovarla razionale. Ma sono obbligato a scegliere.
  7. Ok, ma non parlo tanto o solo delle PMI individuali. Ce ne sono varie di già mediamente strutturate (es. società di capitali con un centinaio di dipendenti). Queste possono già affrontare dei cambiamenti, ora.
  8. Si ma attenzione. Certi spostamenti di persone e cose (non tutti) avvengono già o possono già avvenire per via digitale o telematica. Che si chiami smart working, ordine e consegna a domicilio.... abbiamo raggiunto un livello di sviluppo tecnologico in cui lo spostamento fisico può essere in molti casi (anche qui, non in tutti) ridotto se non annullato. E invece ci sono varie PMI che sbandierano sostenibilità & resilienza e poi non sono in grado di (o meglio, molto spesso non vogliono) gestire queste opportunità per tempo, senza aspettare il 2035 (quando, con ogni probabilità, ci saranno costrette).
  9. Vero. Ma a volte la scelta dipende da compromessi. Se in una famiglia ciascuno lavora in un luogo diverso, cosa si fa? Uno dei due si licenzia? Lo smart working o il telelavoro sarebbe la soluzione che potrebbe risolvere (o contribuire, perlomeno) questo problema. Il non vederlo da parte di molte PMI nostrane credo rischi di condurle poco lontano. Soprattutto quando ad essere coinvolti in queste problematiche sono quadri e responsabili.
  10. Miei two cents. Non è Ford che ha "sbagliato" o è diventata "cattivona". È cambiato tutto il contesto che le ha permesso per decenni di proporre auto dal buon value for money in cambio di volumi di vendita consistenti. Non hanno (più) un gruppo sul quale spalmare i costi come altri concorrenti europei, per cui hanno deciso di puntare tutto su modelli US da vendere globalmente, più alcuni modelli regionali (es. Puma da noi). Già prima i margini di guadagno erano minimi. Ora, tra prezzi di materie prime e componentistica saliti alle stelle, elettrificazione a tappe forzate e crollo delle vendite, è saltato completamente quell'equilibrio e il processo nell'ultimo anno ha subito un'accelerazione imprevista forse dagli stessi vertici. Fiesta e Focus sono esemplificative di questa situazione: appena aggiornate, la prima dopo pochi mesi ha pensionato definitivamente le 3 porte e non è chiaro se è nemmeno ordinabile. La seconda, ha già una data di scadenza prevista tra 3 anni senza sostituta diretta.
  11. Secondo me, no, considerato il prezzo e le altre caratteristiche e dotazioni dell'auto in questione. Per ciascun allestimento, l'unico vero optional è la vernice. Semmai, è strano che nella versione di accesso manchino i fari fendinebbia 😄.
  12. Per me la Hatch ibrida definitiva. Peccato che non ci sia anche una versione con il 1.5 di Jazz/Hrv. Tuttavia penso che visti i numeri, Honda preferisca riservarle una nicchia da ibrida "bella da guidare", al prezzo giusto.
  13. Dipende. La nuova Yaris è molto efficiente anche in quel terreno li.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.