Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Gabri Magnussen

Members
  • Content Count

    1,416
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Gabri Magnussen last won the day on January 18 2020

Gabri Magnussen had the most liked content!

Community Reputation

1,487 Excellent

About Gabri Magnussen

  • Rank
    Leader del Campionato

Profile Information

  • Car's model
    Alfa Romeo 147
    Fiat Barchetta
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Vero che Lewis ha più "popò" che anima però vedere Bottas scartavetrato da Russel di potenza, mi viene da pensare che comunque ci stia mettendo molto del suo per star lì davanti. Sarà un bel mondiale, certo vedere il livello della seconda MB e Lewis far errori da pivello, dimostra che a sto giro la MB non è più la monoposto invincibile dell'era ibrida. Due considerazioni sui pipperi del mondiale. Il trio Shumacher, Mazepin e Latifi è a mio avviso imbarazzante. Mazepin su tutti. Stroll: da anni additato come raccomandato però intanto anche se mazzuolato dai compagno di squadra qualcosina negli
  2. Non è decennale ma ho apprezzato molto la prima parte della puntata del gasi sul Delta Evo Auto che ora vanno sui 50K a salire, che per quelle cifre uno pensa di portarsi a casa un oracolo intonso ma che in realtà hanno avuto spesso un passato travagliato e sono si belle esteticamente ma anche rattoppate. Giusto così, sono modelli sportivi, però i prezzi che hanno raggiunto sono fuori da ogni concezione.
  3. C'è da dire che in quegli anni era presa a tutti la scimmia tuning e i più "studiati" non si limitavano a neon e accessori Simoni Racing, ma montavano assetti a ghiera, gomme semi slick e la classica barra duomi ad minchiam, col risultato di avere ferri da stiro inguidabili con le ruote.
  4. Agli albori di youtube, era famoso questo video come indice di pessima tenuta del 206 Inoltre un amico di uscite negli anni che furono, finì a ruote all'aria con un 206 1.4.
  5. È la macchina da Trapper Italico. I vari Sfera e Gue Pequeno ne sono dotati. Per l'azienda poca spesa massima resa. È uno stupro del brand ma business is business.
  6. No, anche perché Tonale farà parte della gamma di accesso al brand Alfa, come lo è un X1 con il tre cilindri (che ho avuto come aziendale in versione ultra barbon e faceva il suo). Brutto da dire, ma oggi chi vuole e può, deve affacciarsi al seg. D altrimenti ci si accontenta dei compromessi che, per il compratore medio saranno più che accettabili.
  7. Assomiglia molto alla vista che ha impostato mio padre su Golf 8, però lo trovo molto asettico. Però non sono talebano della lancetta, per esempio nel 2004 presi la prima serie di C3 (peggior auto mai avuta in vita mia) anche per il cruscotto semi digitale (roba che oggi sembra quello di un giochino per bimbi).
  8. Io su Karoq per scelta non l'ho voluto il virtual, preferisco gli strumenti analogici che li trovo più eleganti, in particolare nella versione che ho io 2021, con in mezzo lo schemino a cristalli liquidi che contiene tutte le informazioni necessarie. Un giusto compromesso che però non mi dispiace è quello di BMW
  9. Eccoli! Essendo sue due pagine, ci sono anche altri marchi.
  10. Aggiungo che nel 95 Fiat era già avanti, avendo a listino non una bensì due modelli elettrici,Cinquecento e Panda Elettra.
  11. Non so se è perché le auto odierne fanno pietà, ma da quando è scoppiata sta mania delle youngtimer, pure robaccia tipo 145/146 o le 33 1.3 base del nonno defunto te le fanno pagare oro. Da un paio di mesi sto cercando un Pandino climbing (benzina 2a serie) e a mio avviso i 6mila e passa euro che chiedono per auto di 10 anni e passa sono assurdi. Su Alfa ho notato già la beatificazione della gamma TBI di 159/Brera e già stanno decollano i prezzi. Peccato per la motorizzazione diesel, perché Q2 e Crosswagon meritano come pezzi particolari. Personalmente, mi metterei in casa un BMW con il 6L o u
  12. Peccato che non ci sia una cover motore , visto così non è il massimo quando apri il cofano
  13. Io seguirei il consiglio di Agostini, li lascerei sfilare e la prima gara la utilizzeri per riprendere confidenza e ritmo, per vincere ha ancora tutta la carriera davanti. Conoscendolo però, gli si chiuderà la vena come al suo solito 3 piegherà pure con le orecchie.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.