Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

dindi

Members
  • Posts

    1,314
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

dindi last won the day on May 5 2007

dindi had the most liked content!

About dindi

  • Birthday 11/09/1970

Profile Information

  • Car's model
    N.A.
  • City
    Hinterland Torinese
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

7,898 profile views

dindi's Achievements

Leader del Campionato

Leader del Campionato (6/8)

861

Reputation

  1. e se metti anche i pesi credo che possiamo chiudere il discorso ....
  2. quelle attuali ancora un accettabile compromesso tra fisico e touch ...
  3. Esatto : Torino Nord - Zedelgem (B) : 1078 Km - 9h30m - consumo medio 14km/litro ( prezzo diesel variabile tra 1,6 ed 1,7 €/litro ). Arrivato ( quasi ) fresco come una rosa. Ovviamente per lavoro. Per vacanza 1) non andrei a Zedelgem 2) si possono - e si devono - fare tutte le soste necessarie al piacere di visitare bei luoghi ...
  4. Vero è che ci vuole un sistema intelligente ( anche con intervento umano ), che limiti accensioni/spegnimenti al minimo indispensabile. E comunque già adesso se circoli in città con una vettura diesel provvista di sistema start/stop ne fai una marea di accensioni/spegnimenti ...
  5. Secondo me una diesel HEV/PHEV avrebbe comunque molto senso, nel mercato dei grandi consumatori di Km ( percorrenze >25000 Km/anno ). Benché sia tecnologicamente più complesso ( ma non di molto ) di una benzina HEV/PHEV, garantirebbe consumi irrisori in autostrada e statale ( con meno CO2 emessa rispetto ad una pari benzina ) ed accesso elettrico alle città / centri urbani ( zero consumi e zero emissioni per una percorrenza tipica da città di max 60/70 km ). Al punto da portelo usare anche in modalità "range extender" per ricaricare la batteria nei tratti autostradali. Per la serie "utopia del motore che vorrei" : V6 diesel 3.0 biturbo 250 Kw + ZF8HP hybrid con e-motor integrato da 100 Kw. Pacco batterie da 20/25Kwh per autonomia full electric di 60/70 km. Poi, siccome non esiste, qualche motivo ci sarà ....
  6. Stamattina, con la pioggia, livelli di rincoglionimento inenarrabili .... 55 minuti per fare quello che di norma si fa in 35 minuti ... e son pure partito un po' prima per tentare di anticipare il casino.
  7. Unica soluzione seria per intersezione a più assi ( esempio rotonda baldissera, largo grosseto, piazza derna, piazza marmolada .... ) : un asse principale con sottopasso, l'altro asse principale ( in genere quello perpendicolare ) con sovrappasso e rotonda a raso ( con due corsie ) che congiunge tutte le n vie di ingresso / uscita. Per i ciclisti obbligo della rotonda a raso e per i pedoni passerelle sopraelevata sopra la rotonda a raso.
  8. diciamo che nelle rotonde "torinesi" gli utenti hanno molta più "fantasia" ovvero che talvolta il veicolo verde esce alla seconda svolta e che il veicolo blu continua fino alla terza svolta .... e proprio a quel punto che si rischia il crash ( con o senza gli indicatori di direzione ... )
  9. Ancora di più vero quando in famiglia si hanno figli dai 6 ai 18 anni ...
  10. Ma come si può permettere cotale informazione senza fondamento e campata in aria .... cioè TG della Mediaset : non il primo che incontri per strada. Chi si avvantaggia, almeno nel nostro paese, dal trasmettere continuamente paura, terrore ed angoscia del futuro? Non posso accettate il regime totalitario e non democratico della cina, dove in ogni loro mezzo d'informazione tutto va piuttosto bene, notizie comunque con sfondo positivo, messaggi di speranza per il futuro. Ma almeno il popolo non vive sotto il giogo di continui messaggi di insicurezza, paura ed angoscia del futuro.
  11. Allora, non credo affatto che sia solo la Cina la fonte di tutti i mali. Anzi …. Le maggiori compagnie di navigazione che hanno imposto gli aumenti dei noli non sono cinesi ( o lo sono solo in parte ). Gli aumenti sono stati decisi dal cartello delle maggiori compagnie per speculare sulla ripresa dei consumi a partire da Novembre 2020 ( prima per recuperare il “buco” che hanno fatto tra Febbraio e Giugno 2020, poi - visto che il mercato continuava a tirare - per speculare e fare sempre più soldi, addirittura a costo di fare sostare le navi ferme nei porti! ). L'aumento per un 20'' da Cina ad Eu è stato da circa 2000 USD a circa 14000 USD. L'aumento per un 40'' da Cina ad Eu è stato da circa 3000 USD a circa 18000 USD. I dati sono disponibili su fonti affidabili https://fbx.freightos.com/ Il mercato dei noli è in USD e c'è ancora un fattore 1,16 circa con l' Euro. Per tornare in topic, la Cina non ha materie prime! ( o in misura infima rispetto a quante ne trasforma ) Non ha minerale ( ferro, alluminio, rame ), non ha petrolio, non ha metano, non ha terre rare. Compra tutto ciò dall’esterno ( con arricchimento di Americani, Europei, Russi ed Australiani ( i primi due fanno anche da traders tra Africa / Sud America e Cina ) Dispongono giusto un po' di coke che hanno ricominciato ad estrarre in quanto, per la loro domanda interna, non è sufficiente la produzione energetica data delle centrali nucleari. Poi hanno silice e sabbie, giusto per colare milioni di tonnellate di cemento ( ma questo avviene a casa loro ). Gli aumenti di gas ed energia che stiamo subendo in Italia ed UE non sono certo dovuti alla Cina, quanto piuttosto ai magnati Russi, Arabi ed alla UE stessa. Anch’io temo che ci si avvii verso una tempesta perfetta ( peggiore di quella del 2001 e di quella del 2008 )
  12. Su un veicolo da circa 2,3-2,5 Ton ( e votato principalmente al confort dei passeggeri ) non sarebbe opportuno mettere di serie sospensioni attive che compensino il rollio? Nell' ultima foto, il magnate cinese/russo/arabo seduto al posteriore si sarà già ribaltato sull' assistente ...
  13. I containers dalla cina sono aumentati tra il 400% ed il 450% ( da circa 2500 USD a circa 10000/11000USD ). Certo che le produzioni in Italia sono tornate competitive e le sapremmo anche fare ( almeno nel mio campo di fonderie e forge ) .... quello che adesso manca è la capacità produttiva e le difficoltà legislative/burocratiche a ricominciare le produzioni.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.