Vai al contenuto
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • Autopareri era presente al Salone di Ginevra 2019 nelle giornate stampa del 5-6 marzo
  • Guarda le numerose immagini e video sulla nostra pagina Facebook!

DENDI

Utente Registrato
  • Numero contenuti pubblicati

    423
  • Iscritto il

  • Ultima visita

Reputazione Forum

511 Excellent

Su DENDI

  • Rank
    Foglio Rosa
  • Compleanno 10/04/1980

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    BMW 318 TOURING
  • Città
    Genova
  • Professione
    impiegato

Visite recenti

3555 visite nel profilo
  1. Credo che nell'insieme abbia un equilibrio proporzionale perfetto, manca però l'effetto WOW. trovo nel frontale la perfetta evoluzione del corso Lancia, ma il problema sta proprio nel fatto che ne è l'evoluzione fin troppo naturale (e scontata). L'incastro tra gruppo ottico e mascherina centrale è appunto un qualcosa di visto e rivisto da decenni. Servirebbe un punto di rottura, un qualcosa di più azzardato, squadrato, più sfacciato. Una lavorazione più complessa delle profondità sia della mascherina che di tutto il paraurti in è (prese d'aria comprese). Ma è anche vero che tutto il resto appare talmente equilibrato (e teutonico) da rischiare di cozzare un po' con un frontale più "coraggioso". Appoggerei anch'io l'idea delle diurne all'interno del gruppo ottico.
  2. Tecnologia Giorgio tramandata su Maserati e "made in FIAT/Jeep" per le future Alfa con conseguente riduzione di segmento. Tra 20 anni parleremo di Giulia come l'ultima Alfa a TP (vedi 75 oggi).
  3. esteticamente mi fa letteralmente impazzire. La versione Van poi.... che brividi.
  4. -Darsi un tono premium, orientato SI al piacere di guida ma anche alla classe e l'eleganza andando a rompere le uova nel paniere della triade tedesca. -Togliersi di dosso quella reputazione di tamarragine tipica dell'immaginario collettivo delle Alfa che si dividevano tra quelle "da rapina" o di "Paolo Bitta". Certe cose lasciatele fare ad ABARTH.
  5. DETTAGLI. Ma per quanto l'estensione della griglia anteriore sappia un po' troppo di "artificiale" apprezzo un sacco il passo avanti rispetto alla penultima versione. Interni invece sempre ineccepibili ed al passo coi tempi. Della precedente purtroppo non riuscivo a digerire i vecchi gruppi ottici ne per forma ne per dimensione. Peccato solo che dopo 3/4 anni costi ancora come una A6 nuova.
  6. Non sono d'accordo. parlo della plancia dell'attuale serie 3 (F31) ed onestamente la trovo ben sotto la media del livello premium che si trova in giro. Tolto il design a mio avviso troppo asettico, (ma questo è un parere del tutto soggettivo), riscontro di continuo scricchiolii provenienti sia dai pannelli porta che dal mobiletto. La cornice della sede della leva del cambio non è perfettamente incollata al tunnel, stessa cosa per il guscio argentato della razza inferiore del volante (Msport) che non trasmette alcun senso di solidità. Gli interni della mia ex A3 sportback dopo 7 anni di vita erano oggettivamente meno provati. Non posso dire se Kia o FCA siano migliori o meno, dico solo che per un marchio come BMW certe leggerezze sono imperdonabili, soprattutto ora che il cavallo di battaglia della sportività del marchio sta andando a farsi benedire.
  7. la clientela M di adesso richiede X5 ed X3. Forse dovrebbero rivedere certe politiche perché temo che i puristi di una volta comincino a scarseggiare. Vedi anche la recente introduzione del 4WD, cosa che fino ad un decennio fa avrebbe fatto scandalo.
  8. Qualcuno mi spieghi perché in BMW si ostinino a sfornare M3 solo in versione sedan mentre in Audi il mito RS4 esiste (e vende) solo con carrozzeria SW. Perché una spiegazione dev'esserci per forza.
  9. Il faro posteriore è oggettivamente triste ed anonimo. Zero lavorazione delle plastiche ed una "piattosità" da coreana di penultima generazione. Stesso difetto che ritrovo su Stelvio. Ammetto però che da accesi migliorano nettamente l'impatto visivo dell'insieme.
  10. La Trailhawk c'è già. Alla Jeep va riconosciuta la coerenza nel presentare sempre versioni maggiormente declinate al off road, cosa che altri marchi non fanno. Una versione S(port), non credo possa nuocere, anzi. Anche i fighetti sono i benvenuti.
  11. giusto, ma anche per Renegade arrivò in sordina un MY seguito a ruota da un restyling più sostanziale. Io credo che a prescindere dai possibili cambi di rotta dovuti in parte anche dai nuovi vertici non ci sia da fasciarsi ancora troppo la testa.
  12. continuate a vivervi questo semplice MY come se fosse stata creata dietro chissà quale attesa. Hanno doverosamente arricchito una vettura già di suo anzianotta con qualche semplice dettaglio. Sostanzialmente di parla di una nuova tonalità e 4 cerchi dall'inedito design. Ma ben vengano queste oneste rinfrescate senza alcuna pretesa. Se non snaglio da parte di Alfa non si è vista alcuna celebrazione in pompa magna, tanto meno sono stati avvistati esemplari camuffati ad anticipare questo MY. Da dove nasce questa delusa aspettativa?
  13. tra l'altro permettetemi di dire senza che nessuno si offenda che con sto volante la plancia cambia faccia nonostante quello di Giulia e Stelvio sia uno dei più brutti in circolazione. Forse alla pari solo con quelli Mazda.
  14. Non saprei Steve, io sinceramente qua a ponente vedo un invasione di Polo nuove: Il "nostro" problema ad oggi non sta tanto nell'avere una macchina più o meno larga per districarsi nelle stradine, ma possedere uno scooter per sopravvivere al traffico dell'era post Ponte Morandi. Non per nulla i numeri di vendita hanno letteralmente preso il volo.
  15. Per un marchio che fa SOLO 4x4 non capisco il motivo per non fare ALMENO un modello che si differenzi dal resto della gamma che altro non è che una serie di matrioska. Belle ma pur sempre tutte uguali. Tra l'altro avendo in casa un best seller del calibro del Defender lo trovo veramente un suicidio vanificarne così il valore storico, almeno per quanto riguarda l'aspetto estetico unico e senza tempo.
×
×
  • Crea Nuovo...

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Termini e condizioni di utilizzo.