Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

kenzo

Members
  • Posts

    39
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by kenzo

  1. ......non è un 'bel vedere'. Bah....
  2. Solo una domanda....perchè mi sono perso. Tempo fa lessi per quanto concerne questo modello l'apertura delle porte ad armadio. E' confermata?
  3. Girano video youtube dove all'attuale 8.8 nello stesso spazio viene montato uno schermo con 2 pollici in più. Se me ne montassero uno più grosso personalmente gradirei. E immagino che per allinearla alla sorella minore il binocolo digitale possa essere d'obbligo. Sul resto, la linea "tiene" meglio delle concorrenti (assolutamente bella) anche se con dei ritocchini può sbarcare fino alla sua erede.......
  4. - 1.3 PHEV 240 CV eQ4 Veloce o TI mi sembra un gran bel "macchinino". Non mi dispiacerebbe associarla alla Stelviona..........
  5. Come detto dal Moderatore sembrano assottigliati........... Ma sopratutto rispetto ai Clinic hanno "aggiunto" molta tridimensionalità del perimetro esterno: la linea del portellone si fonde con l'estradosso superiore del faro (che fa lo "spigolino trasparente" che si raccorda a parabola nel "laterale") Sono quei dettagli che secondo me danno la "fluidità necessaria" per dare una visione appagante dell'insieme. C'è da capire il logo centrale come si interfaccerà fra questo "spigolino" e la lamiera del portellone............. Si. E' con il lato esterno trapezioidale richiamando Concept e Stelvio. Come se fosse un racconto evolutivo. Ottimo così.........
  6. Personalmente, ribadisco che stante la languida situazione attuale del listino (due modelli eccezionali di cui c'è bisogno del "rinforzino"), credo che il plan ad ora letto [22_Tonale, 23_Giulia e Stelvio MCA, 24_ Kid/Brennero, 25 NewStelvio] debba creare quella massa critica di vendite. Vendite che secondo me le fai: 1) Prodotto _ Tonale deve avere qualcosa di diverso rispetto a un qualsiasi SUVvetto di pari categoria (e il cliente lo deve "percepire" e "riconoscere" con un prezzo adeguato in tal senso come succede con Q3, E-Pace, X1 e similia) _ Giulia e Stelvio future (MCA e nuove elettriche) devono essere ancora il riferimento tecnologico e "meccanico" (termine brutto vista l'elettrificazione) del segmento. Saremmo alla generazione 1.5 e 2.0 del segmento e quanto seminato negli anni scorsi in maniera pur discontinua non andrebbe persa (adesso inizia a essere consolidato fra la gente il fatto che stante l'assenza dell'ultimo tablet di "Unieuro" in plancia comunque la "ciccia" c'è rispetto anche alle ultime arrivate teutoniche). _ Kid/Brennero qui candidamente faccio ancora fatica a dire cosa possa essere il marchio su un segmento di questo tipo.....MiTo non mi ha lasciato sensazione di prodotto Alfa (pur valido) 2) Pubblicità _ qui poche balle. C'è da cambiare. Anche i profili Social (vuoi forse la scarsità di prodotto......) offrono poco rispetto ai marchi di riferimento. E le future generazioni guardano questi strumenti.......... (in che termini lo sanno le agenzie pubblicitario e quotidianamente sondano desideri e cambiamenti sociali) 3) Rete _ Si però mi sembra che nel 2017 al lancio di Giulia e Stelvio avessero chiesto già il restyling dei saloni. Sicuramente c'è bisogno dell'allineamento ai nuovi prodotti (visto che #lameccanicadellemozioni è stata abbandonata). Bisogna capire come vogliano gestire i contratti con i concessionari (viste le novità lette anche per gli altri brand del gruppo) e visto il comportamento precedente. Senza un piano che non venga disatteso l'anno dopo, io 5 euro in un salone Alfa non li investirei. Vendo schifose cinesi elettriche......... Mio punto di vista. A valle di questo, dal 2027 inizierei a verificare qualche sportivetta (nelle varie declinazioni di carrozzeria) libidinosa........che vada a intercettare anche segmenti come Porsche 718. In questo lasso di tempo (2022-2027) se proprio si volesse, una sportiva tirata a 500 esemplari (stile 8c) a base MC 20.......non sarebbe male (ma non è una priorità).........
  7. QUattroruote parla nel fascicolo di novembre di uscita "nel corso del 2022"............. con un poco sibillino titolo " "alla vigilia del diluvio" vista l'offerta motoristica ancora legata al mondo ICE....... poi non ho ancora letto nulla. Ho giusto aperto ieri sera il fascicolo dal portale qr.
  8. Nella foto notturna, rispetto alle foto del Clinic sembra un'altra auto. O le foto erano talmente disastrose da deformare la percezione, o qualche piccolo dettaglio è stato modificato ( e intendo altezza della "fascia" dei fari e posizione del logo di Tarantasio).........
  9. Il faro dietro (correggetemi se sbaglio) sembra molto più vicino al prototipo rispetto a quanto si vede dai clinic............Direi molto bene. Dai che esce graziosa e fruibile per la "mugliera".😜
  10. ........ e come da tradizione, se quella fosse la fiancata di un'Alfa Romeo prossima, "pialla" in maniera plateale qualsiasi suina tedesca. E se fossi un'Alfa futuribile apprezzo anche la continuità stilistica dele bellissime Giulia e Stelvio. (iniziamo a imparare.....)
  11. Ma era quando bazzicava in questo Forum un certo Taurus??? Piuttosto, interessante la strumentazione dietro. Un'evoluzione della Stelviona, mantenendo molto carattere ( per me il volante è uno dei più belli in circolazione).
  12. Qualche considerazione: -Dietro bellissima, -Davanti bella; - Dentro svecchia molto il precedente ma mi sembra leggermente sprofilato rispetto ad altri (un tablet secondo gli ultimi restyling Jaguar). - in Inghilterra mantengono le promesse sulle presentazioni......... Bravi.
  13. 500 pagine sul Tonale. Non male. 😁 Da queste foto, vista dietro sembra molto proporzionata rispetto ai Clinic
  14. Ho visto ieri mattina in zona Modena la coppia di Grecale con l'ormai classico 'wrap,' ( si dice così???) Azzurro. Incrocio le dita, non mi ha impressionato. Però succedeva anche con Stelvio che anni dopo ho acquistato.
  15. Mi permetto di dire la mia a quanto scrivi......... E' questo un progetto nato in epoca "pre-stellantis" e mi sembra fosse l'unico che in quei tempi fosse riservato ad Alfa Romeo. Derubricarlo in tal modo su un forum che volente e nolente fa del prodotto italiano un punto di riferimento mi sembra una "discreta carognata". Come fai a dire che "Ma certo non ci puntano tanto" ? Personalmente se vedo che : A) hanno una varietà motoristica discreta (in un'epoca dove comunque non tutti hanno una colonnina in casa e comunque non mi va di iniziare a fare code infinite nelle ancora poche presenti sul territorio con delle full-e); B ) E' più "carina" delle omologhe di segmento (tendenzialmente negli ultimi anni le Alfa lo sono sempre state tranne rari casi); C) esprime una italianità che altre si dimenticano nello stile esterno ed interno (a differenza di certi fumetti giapponesi o di altre proposte spagnole); D) comunque prestazionalmente si pone al vertice del segmento (come tendenzialmente è stato proposto negli ultimi tempi)................. ..........per me il prodotto c'è e merita attenzione (che non un acquisto). Certe volte mi viene da pensare che effettivamente Alfa Romeo debba smarcarsi dal mercato locale e alzare il target di non poco (dandogli una dignità e un rispetto per il lavoro di sviluppo che si merita). Perchè alla fine fra qualche anno : 1) la Brennero sarà la Mokka Italiana, C) la Giulietta sarà vecchia in quanto la 308 l'hanno presentata 8 anni prima e comunque "D)" tutto quanto sostituirà la Tonale nel 2033-34 (perchè chiaramente "riscalderemo la minestra sempre") sarà qualcosa che la dirigenza "non ci punta più di tanto" e comunque di elettriche simili ormai ce ne sono anche che arrivano da un qualsiasi porto cinese. E non lo dico a te..... ma ai tanti commenti che leggo anche su Social e Forum quando vengono ad esempio proposti 85 esemplari (tantissimi.....) di Stelvio o Giulia "Villa d'este" dove una _ meccanica_ di prim'ordine sono sistematicamente dileggiate dalla clientela locale (perchè non hanno ancora un modulo ibrido o uno schermo digitale) Ribadisco, vien voglia di vedere Alfa su altri segmenti e lasciare al mercato comune tutta l'offerta generalista mentre gioca a Apex Legend durante le soste di ricarica o risponde inacidita sui Forum che ormai le Alfa sono troppo costose........ Parer mio, chiaramente.
  16. kenzo

    Dacia Jogger 2022

    Ti quoto all'80%. In un periodo storico caratterizzato da incertezza verso il futuro, questo è "il mezzo" (e da li i produttori dovranno anche adeguarsi.....e mi sembra di aver letto che la Sandero sia il prodotto auto europeo più venduto). Però credo anche che l'Auto (ora non so nelle nuove generazioni) sia una delle pochissime spiagge emozionali restate (a fronte di una valanga di problemi quotidiani). Mi si contrisce lo stomaco a pensare ad un futuro fatto da "spostapersone" elettrici e pratici da 15K euro tutti uguali ..... Il Bimby lo vorrei lasciare in cucina ...........
  17. secondo me non è male come programma. Indubbiamente la situazione attuale è "insufficiente", ma la percezione a livello internazionale con due prodotti telaisticamente eccezionali e globalmente buoni come Giulia e Stelvio è completamente diversa rispetto al 2015 su Alfa Romeo. Da qui sono partiti. Con tutte le pesanti condizioni al contorno che precedentemente elencava qualcuno (elettrificazione e tipologie rialzate poco consono alla storia del marchio). Non escludo nemmeno ( e a sto punto guarderei i marchi dell'estremo oriente) che la tipologia berlina possa ritornare proprio per limitare il consumo di un Suv elettrico grosso e voluminoso ( ma è una mia considerazione..... fatta la tara all'evoluzione che nel frattempo subiranno i sistemi di accumulo) New Stelvio e Giulia è un buon segnale sul collocamento del marchio. La Tonale (con telaio Compass) comunque sarà un prodotto che giocherà le sue carte (serviva giusto per allinearsi ad altri brand premium che offrono qualcosa di simile in gamma e che non vantano di certo chissà quali contenuti............). Le Concept Car (di cui non si sa ancora cosa dovranno esprimere e che mi auguro non siano troppo Concept come il Tonale del 2019) esprimeranno quello che sarà realmente il disegno globale sul marchio. E da li si capirà realmente cosa vogliono farne di Tarantasio. Attendo, mediamente fiducioso, un marchio con una gamma caratterizzata (si c'è la B-UV.......di cui a parte il telaio non si sa nulla) che dovrà indubbiamente evolvere la propria percezione a livello globale con politiche commerciali proporzionali a quanto offerto (ad ora vedo una AlfaRomeoUsa decisamente più convincente di quella nostrana).
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.