Jump to content

YouDude

Members
  • Posts

    1,059
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

YouDude last won the day on September 15 2022

YouDude had the most liked content!

1 Follower

Profile Information

  • Car's model
    Alfa Romeo Spider 2007
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

16,685 profile views

YouDude's Achievements

Leader del Campionato

Leader del Campionato (6/8)

2.5k

Reputation

  1. Aggiungo che, tra l'altro, i patent di questi interni sono stati depositati, insieme a quelli degli interni di 600 e della non-Panda, tra l'ottobre e il novembre del 2021!
  2. Piccolo confronto diretto tra sogno e primi passi nel nuovo corso Lancia
  3. Finché si guardano le immagini di sfondo è un conto, ma sono abbastanza certo che le auto sotto i teli siano generici placeholder un po' aggiustati per essere coerenti (es: la Delta è un po' squadrata)
  4. L'Argus, testata che ha lanciato la notizia per prima, sostiene che la scelta di sacrificare due modelli Opel sia stata presa da Tavares dopo che Elkann gli ha chiesto di ridistribuire il budget a favore dei marchi italiani
  5. A circa 14:30 nella live della presentazione si vede questa immagine. Curiosamente, mentre Napolitano ha parlato per tutto il tempo di 3 modelli, qui se ne intravedono 4 (tra cui la seconda da sinistra particolarmente massiccia, potrebbe essere Gamma?). Non sono placeholder generici, in quello più a destra si nota chiaramente calice con scritta Lancia. Quello che più mi incuriosisce però è quello sulla sinistra. Per qualche motivo è rosso, in contrasto con tutto il resto dell'immagine, e sembra mostrare una vettura molto più affilata delle altre. Che sia una possibile speciality, anche solo sotto forma di concept? Ripeto, messa così in contrasto con il resto sembra fatta apposta per farsi notare 🤔
  6. Mi accodo a quanto detto da @Tommy99 con un certo sgomento. Questa creazione ha lacune immense per quanto riguarda l'identità. Non c'è una singola linea, un singolo dettaglio che faccia pensare "mmh sì, questa è proprio una Chrysler", ma anche come esercizio di stile senza marchio, non vedo un singolo elemento che sia vagamente memorabile. Secondo me a Chrysler servirebbe un approccio alla GM: Questa Celestiq, che piaccia o meno, è innegabilmente una Cadillac, e non è di certo conservativa: è un esperimento che non riprende esplicitamente modelli storici e non somiglia a nient'altro che ci sia sul mercato, ma ripropone perfettamente lo spirito opulento delle Cadillac degli anni d'oro. Ed è una vettura di serie. Discorso simile si può fare su Lancia Pu+Ra. In Stellantis USA sembra che abbiano la coperta corta per tenere insieme identità e novità: dove c'è una manca l'altra. Su Halcyon invece mancano entrambe per me.
  7. Riassumendo l'ultima decade per il marchio Chrysler dal punto di vista stilistico: 2015: nuovo stile debutta con 200, lo useranno solo lei e la Pacifica del 2017 2017: Portal Concept, stile abbandonato 2021: Pacifica restyling, nuovo stile su un unico modello 2022: Airflow concept, stile abbandonato 2024: questa nuova concept "Halcyon" In 9 anni 5 corsi stilistici diversi, spalmati su 3 concept e 2 modelli di serie
  8. È uscita Alfa Romeo ma è rimasto il biscione 😁
  9. Io credo che guardando una Lancia del nuovo corso con posizionamento premium non ci si dovrebbe ricordare nemmeno che sia esistita la Ypsilon 846
  10. Alcune considerazioni poco sobrie: 1) la canzone non mi fa impazzire, al contrario di Papi che ascoltavo in loop (ma vabbè all'epoca avevo 15 anni, ora sono più selettivo) 2) concordo sul video un po' volgare che si scontra con questa idea di Dolce Vita su cui il marketing Fiat sta insistendo (secondo me efficacemente) 3) J.LO STRITOLAMI. 4) auspico lo stesso successo globale della ICE a questa 500e che reputo tra le più belle auto in commercio (anche se la scomparsa dell'Ocean Green nella gamma colori meriterebbe un processo per direttissima al management)
  11. Tralasciando il fatto che Gamma non sarà su Large (gliela abbono perché ancora non si sa molto), ma questi davvero pensano che Ypsilon sia su STLA Small? Dopo la pioggia di critiche (che non condivido) per l'eccessiva condivisione e somiglianza con 208 e Corsa?
  12. Salve e buon 2024 a tutti autopareristi! Ho deciso di presentarvi un mio progetto di illustrazione su cui lavoro nel tempo libero ormai dal 2019: Carstract. Si tratta di un progetto di illustrazione a tema automotive ispirato dal lavoro di SilhouetteHistory (altro progetto a tema motori portato avanti da un bravissimo e talentuoso artista, ve lo consiglio), il concetto è molto semplice: sono illustrazioni di automobili in vista piena frontale, senza deformazioni prospettiche, che tengono in considerazione solo elementi grafici come fari, prese d'aria, inserti, tagli, mentre tralasciano la forma generale dell'auto. È un progetto che ha visto la luce dei social (qui trovate Instagram e Facebook) solo negli ultimi giorni, ma che ha avuto una gestazione travagliatissima durata 5 anni: all'inizio lo avevo battezzato CarFace, nome che ho dovuto abbandonare in quanto già in uso da un altro artista, ed era pensato come progetto finalizzato alla stampa su magliette e poster, idea che ho dovuto abbandonare in quanto troppo complicata dal punto di vista burocratico e legale, e perché non ho il coraggio di lanciarmi in una sfida imprenditoriale. Un paio di info tecniche: tutte le illustrazioni sono realizzate partendo da viste frontali piene ortogonali, ove possibile utilizzando brevetti e blueprint ufficiali o modelli 3D, e in alcuni casi ricostruendo la vista assemblando materiale fotografico. Questo serve a dare uniformità al progetto. Secondo punto: tutte le illustrazioni sono disegnate nella stessa scala, in modo da mantenere una proporzionalità tra le varie vetture. Ho detto cosa, ho detto come, ora manca il perché. Perché farlo? Il primo motivo è il desiderio di tributare il mondo dell'auto. Ho 24 anni, vado per i 25, e sono appassionato di motori fino da quando ero bambino, ma ho sempre vissuto questo amore in maniera del tutto passiva, ho raccolto tanto da uomini, donne e team che hanno reso gigante la cultura dell'automobile, questo è il mio umile modo di ringraziarli, di restituire una piccola parte di tutto quello che mi hanno dato. Il secondo motivo è il desiderio di racconto: nella vita mi occupo di comunicazione, e Carstract non è altro che un progetto di storytelling, e grazie al format definito mi permette di raccontare la storia dell'automobile da un'unica prospettiva, unire modelli di epoche e caratteri diversi attraverso un'unico linguaggio, e costruire un filo che li leghi tutti, insomma una fotografia complessiva di quello che è stata, è e sarà l'automobile. Ho già prodotto centinaia di illustrazioni, che pian piano condividerò regolarmente sui social, qui ogni tanto mostrerò delle chicche e cercherò il confronto con voi, ascolterò i vostri suggerimenti, e continuerò come sempre ad alimentare la mia passione leggendo le grandi storie di passione che riempiono i thread di questo forum. Vi ringrazio per l'attenzione, e a questo punto vi lascio con la coppia d'esordio per il forum: le sorelle 33 Stradale!
×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.