Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Nico87

Members
  • Content Count

    2,254
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Nico87 last won the day on December 13 2018

Nico87 had the most liked content!

Community Reputation

1,748 Excellent

About Nico87

  • Rank
    Giovane Promessa
  • Birthday 10/27/1987

Profile Information

  • Car's model
    159 SW 1.9 JTD, GIulietta 1.4TB, Passat 2.0 TDI.

Recent Profile Visitors

5,460 profile views
  1. Non è che il problema è stato risolto, è che se lo sono creato loro. Da fine 2015/inizio 2016, hanno iniziato a utilizzare una nuova frizione sui 1.6mjt che come hai scoperto tu e tanti altri, fa pena. Il motivo di tale sostituzione non è dato saperlo, ma conoscendo i polli, semplicemente costava meno. Se la macchina è ancora in garanzia, minaccia tutto il possibile e vedi se te la passano (non lo fanno mai, nonostante ne abbiano le officine piene di "persone che non sanno guidare"). Se il problema è stato risolto non so. So che il kit è stato cambiato poi varie volte, ma non so se nell'ultima relase dura. Sarebbe da vedere se si riesce a montare il kit frizione pre 2016. Al limite, se non ti passano nulla, puoi montare una frizione rinforzata tipo: https://www.sachsperformance.com/it/frizione/zf-sachs/kit-frizione-rinforzata-3000950678-s
  2. Inizia con la pulizia del corpo farfallato con un pulitore apposito tipo: https://eshop.wuerth.it/Categorie-di-prodotti/Detergente-aspirazione-e-corpo-farfallato/31143009011001.cyid/3114.cgid/it/IT/EUR/ Oppure lo smonti e pulisci a mano.
  3. Le opel sono famose per non avere il pozzetto. Lo mettono raramente. Francamente tagliare la lamiera te lo sconsiglio. Oltre a fare un casino tra la polvere e scintille del flex, il punto dove hai tagliato inizierà a fare la ruggine in tempo 0, oltre a non avere nulla poi per chiudere il buco e doverti ingegnare a fare qualcosa.
  4. Apri il cofano e prova a capire da dove viene il suono, dal video non si riesce ad avere direzionalità. Al limite fai un video anche del dentro, in particolare della zona cinghie.
  5. Grasso lo puoi mettere, male non fa. Ma non un grasso a caso. Occorre il grasso specifico per contatti tipo: https://eshop.wuerth.it/Grasso-siliconico-GRASSO-SILICONICO-70ML/0893844070.sku/it/IT/EUR/;pgid=o603zrQzYpBXoOS9Ab5Q8drc00001wFR9QvO;sid=EckDver707QHvbfL4CwaYOXxbX-o1ZZNuqHD8ynb&SelectedFilterAttribut=%5B%5D Già che lo metti, mettilo anche sui poli della batteria, che evita la formazione del solfato di piombo (la polverina bianca).
  6. Puoi provare a scaldare col phon la scatola nera degli ingranaggi della valvola per vedere se i sensori soffrono un po il caldo e ti da errore appena giri la chiave. Con la diagnosi non si vede la temperatura della valvola, ma si vede se i due sensori di angolo della paletta danno valori discordanti. In quel caso l'unica è cambiare la valvola.
  7. Col climatizzatore acceso, appena ti fermi o anche a bassa velocità, hai la ventola che parte per raffreddare il condensatore e di conseguenza ti inonda il vano motore di aria molto calda che va a scaldare tutte le componenti che normalmente non sono soggette a grande riscaldamento. Se qualcuna soffre con l'alta temperatura viene fuori subito.
  8. Se il cursore naviga nel vuoto, le mappe sono da aggiornare. In tal caso si scaricano gli aggiornamenti da qui: https://maps.mopar.eu/
  9. L'auto è fredda ora, ma quando era calda potrebbe aver sballato qualche lettura dell'angolo (supposizione mia). I sensori di angolo sono all'interno del corpo farfallato, non sono cose esterne. Leggono solo l'angolo della paletta. E li non credo che puoi fargli niente. Si certo, ma i casini in quel caso partono dopo la scarica di accensione, non prima di accendere il motore.
  10. E' chiaro che la batteria non c'entra niente. Se ha 200A di spunto per accendere il motore, ne ha anche 0,5 per muovere il motorino della valvola a farfalla. Messa cosi, sembrerebbe che sia legato alla temperatura, con il clima acceso la temperatura nel vano motore è molto piu alta che con il condizionatore spento. E' quindi possibile che qualche sensore legga male. Per confermare la prova, nelle condizioni in cui di solito si presenta il problema, appena spento il motore, dovresti aprire il cofano per far defluire l'aria calda. Detto questo, senza diagnosi elettronica decente non vai da nessuna parte. Quindi i casi sono tre. 1) Vai in un officina possibilmente autorizzata fiat e la fai sistemare a loro (probabilmente cambieranno la valvola a farfalla) purtroppo potrebbe costare parecchio. 2) Vai in una officina generica e fai fare a loro, montando una valvola revisionata (con 150/200€ + lavoro te la cavi). 3) Acquisti una diagnosi elettronica base per PC, composta dal software multiecuscan (per iniziare può andare bene anche la versione gratuita) e cavo ELM327 di buona qualità (non i cloni cinesi, ma uno certificato per multiecuscan) da 20/30€, e chiaramente un pc portatile da portarti in vettura. A quel punto, tiene sott'occhio i parametri di apertura della farfalla, e se quando senti il rumore e si accende la spia, noti che c'è una differenza di lettura dell'angolo di apertura tra i due sensori, torni al punto 1. La valvola è da cambiare. Personalmente andrei sull'opzione 2. E' evidente che la valvola ha qualcosa che non va, anche sapere perfettamente il cosa non ti aiuterà. Non è smontabile e riparabile. In alternativa te la tieni cosi, e se dovesse peggiorare poi la cambierai. Fatti una buona copertura assicurativa con carroattrezzi.
  11. Ma solo lo stereo, oppure anche la retrocamera e relativo cablaggio vengono montati in officina?
  12. Con un uso da 100k km di durata pastiglie, il motore deve durare almeno il doppio dei km che hai fatto ad ora. Per il manettino che non va in D, o è rotto il manettino, o c'è un errore in centralina.
  13. La batteria con il tuo problema non c'entra nulla. Il motorino del corpo farfallato assorbe un nulla, e si muoverebbe anche con le pile stilo. In quella scatolina nera del corpo farfallato ci sono gli ingranaggi di rinvio che fanno aprire e chiudere la paletta mobile. Il motorino elettrico è sotto trasversale al condotto. Da come lo descrivi, sembrerebbe che il sensore non rilevi correttamente la posizione della paletta, e quindi forzi il motorino ad aprirla/chiuderla, anche se è già a fine corsa facendo saltare gli ingranaggi. Teoricamente in questo caso dovrebbe accendersi la spia motore, ma va a capire... Per sistemarlo bisogna che la porti da qualcuno con lo strumento elettronico, e ne prova da diagnosi la perfetta funzionalità. Magari è sufficiente solo un reset e apprendimento farfalla. Teoricamente sarebbe sufficiente anche solo staccare la batteria per qualche ora per farlo, ma da diagnosi è meglio, si evitano casini ed errori da altre parti. Se vuoi fare da te, puoi iniziare a togliere il tubo di ingresso aria sulla destra e vedere cosa combina la paletta dentro quando accendi e spegni la chiave. E già che ci sei gli dai anche una pulita. P.S. Quando giri la chiave, tutte le spie si devono accendere e dopo un po spegnere, al massimo quando accendi il motore. E' un ceck per verificare che se spie funzionino. Se rimangono accese anche a motore avviato, allora c'è un problema.
  14. Delle antenne di 90 metri, con 45 metri di luce libera tra l'impalcato e la sella. Però guardando qui: I ferri non si riesce a capire quanti ne abbiano previsti. Non molti comunque viste le sezioni. Ma le staffe ci sono. Nelle foto non se ne vedono proprio. Per il resto io non mi sognerei mai di dare del coglione a Morandi. Non ne ho ne la documentazione, ne le competenze per farlo. Al limite quello lo avrà fatto chi ha dovuto spendere pacchi di soldi in manutenzione straordinaria delle sue opere. I miei sono solo pensieri a voce alta, anche perchè vedo che ben pochi anche su altre pagine/siti si espongono in qualche modo.
  15. In poche parole o a Morandi gli hanno costruito un ponte che non era il suo, oppure non sapeva cos'è il carico di punta (e all'epoca si sapeva). Non che sia il motivo di questo crollo, o perlomeno non apparentemente (anche se scommetterei che le Autostrade cercheranno di far passare il piu possibile il progetto errato piutto che la mancata manutenzione). Però li gli elementi sbagliati ci sono tutti. Elevato sforzo di compressione, elevata snellezza della struttura, eccentricità del carico (le antenne non sono perpendicolari al suolo), elevata luce libera tra traversi impalcato e collegamento superiore antenne, ridotta sezione di materiale a compressione (interno cavo), ferri pochi e liberi di scorrere (unica cosa perdonabile), sottili e senza staffe a contentere la spinta laterale. Avessi fatto un progetto del genere a Tecnica delle costruzioni, la laurea me la avrebbero data nel duemilacredici. Per il resto, il crollo è piu o meno come lo avevo ipotizzato l'anno scorso nel mio pippone a pagina 16. Vedremo ora cosa si inventeranno perchè per quanto la dinamica sia abbastanza chiara, bisogna anche provarla in giudizio. E sicuramente ci saranno fior fiore di avvocati e colleghi ingegneri che in quelle immagini ci vedranno tutto e il contrario di tutto.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.