Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

MarcoGT

Members
  • Content Count

    1,773
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

MarcoGT last won the day on February 28

MarcoGT had the most liked content!

Community Reputation

2,055 Excellent

About MarcoGT

  • Rank
    Guidatore esperto

Profile Information

  • Car's model
    Renault Twingo 1.2 Privilege
  • City
    Monza e Brianza
  • Interessi
    Automotive - Design - Lettura - Scrittura - Musica - Cucina
  • Professione
    Studente universitario
  • Biografia
    Dopo aver frequentato Autopareri come “ospite”, ho deciso di iscrivermi per poter dare il mio contributo ed esprimere il mio pensiero in un contesto di Appassionati: ultima, ma assolutamente non meno importante, la possibilità di imparare sempre cose nuove.
  • Gender
    Maschio

Recent Profile Visitors

13,267 profile views
  1. Le Alpina sono sempre tanta roba secondo me... A proposito, ho una domanda (mera curiosità personale) per chi ne sa qualcosa: in Italia, anni fa, ricordo che erano vendute ufficialmente le Alpina, mentre ora non sono più proposte, corretto?
  2. Ecco la seconda tranche di avvistamenti da Ibiza. Iniziamo con una Opel Astra F Sedan, ancora abbastanza diffusa sull’isola: Una (per me) notevole Honda Accord 2.0i, non troppo in buone condizioni: Seat 127 Samba, versione spiaggina by Emelba della cugina iberica dell’omonimo modello Fiat: Peugeot 306 Berline 1.6 Boulevard, versione speciale lanciata nell’ultimo periodo di commercializzazione del modello:
  3. Ahimè le vacanze (almeno per il sottoscritto) sono finite da un po’ ma ne approfitto per condividere con voi la prima tranche di avvistamenti direttamente da Ibiza. VW Vento 1.8 CL, molto ben tenuta: Nissan Pathfinder (R50) 3.3 V6, in buona forma. Modello mai arrivato ufficialmente in Italia, diversamente dalla prima generazione: Citroën Mehari Azur, serie speciale (in un primo momento a tiratura limitata) dei primi anni ‘80, divenuta poi una delle più note e ricercate:
  4. No, nessun filtro: forse è dato dall’HDR attivato del telefono, non saprei.
  5. Ecco gli avvistamenti più recenti. Fiat Tipo 1.6 i.e. SX, in un bel color blu metallizzato e con le rare protezioni laterali della “Lineaccessori” in condizioni ottime, salvo le padelle da supermercato: Autobianchi Y10 Junior, in tinta viola, in condizioni non propriamente buone, per via di una grossa botta nella parte anteriore (che non ho avuto modo di fotografare) Opel Tigra 1.4, ben tenuta e ormai rara da incrociare: Citroën DS20 (l’allestimento preciso non lo saprei individuare, tuttavia ha le cromature nella parte bassa, tipica delle Pallas ma che sono altresì tra le customizzazioni più comuni), in condizioni da concorso con tanto di vernice bicolore. Non so se è originale o se si tratta di qualche “licenza” ma la vettura (a più di 60 anni dal debutto della serie originale) merita oggi più di ieri secondo me, sia per estetica che per contenuti di assoluta avanguardia. In tema di DS le mie preferenze vanno alla versione post restyling, allestimento Pallas in colore Brun Scarabèe o Sable métallisé.
  6. La precedente versione non era male per il periodo in cui uscì mentre questo pesante aggiornamento lo trovo molto discutibile esteticamente: frontale e cosa inutile te elaborati è un po’ pretenziosi, che fanno a pugni con il resto del corpo vettura, molto semplice nel trattamento delle superfici. Osservando la vetrofania si notano guarnizioni di vecchio tipo e anche dentro la macchina accusa parecchio l’età.
  7. Duo di Opel Astra F in diverse declinazioni, la (una volta) diffusissima Caravan e la rara Cabrio Bertone: E poi una immacolata BMW Serie 7 (3a generazione) 750i:
  8. Bah, per ora non mi dice nulla: mi sa di R-Line con quel paraurti anteriore.
  9. Torno con qualche avvistamento recente: Fiat Uno Fire, in una tinta piuttosto classica e con tanto di fendinebbia: macchina complessivamente in buone condizioni e in uso corrente. Mitsubishi Carisma 1.6 GLX 5 porte, ormai una mosca bianca (mentre anni fa dalle mie parti ricordo che si incontravano con una frequenza più che discreta, salvo le 4 porte) e qui in condizioni praticamente pari al nuovo. Nissan Patrol GR (Y60) in livrea bicolore e in buono stato generale: Chiudo con una chicca, la Peugeot 205 GTI 1.9, anch’essa molto ben tenuta e dotata anche di tetto apribile.
  10. Affinamenti riuscito per una B che mi è sempre piaciuta come stile, personale ma senza essere esasperata o pseudo sportiva. La trazione integrale ha sempre fatto parte della Demio/2?in molti mercati asiatici e trovo che il suo arrivo anche in Europa le dia comunque un tratto distintivo nel segmento: ora come ora di utilitarie 4x4 mi viene in mente solo la SWIFT.
  11. La 147 (gemella Sudamericana della 127) in Italia non è stata mai importata è venduta ufficialmente eccezion fatta per le 127 Rustica e le 127 D, ambedue 147 a cui è stato cambiato il nome. Che io sappia, però, un certo quantitativo di 147 è stato venduto da noi, poiché spesso e volentieri (erano gli anni dei tumulti sindacali e relativi scioperi negli stabilimenti nostrani) i tempi di consegna delle 127 erano molto lunghi e spesso e volentieri si poteva ricorrere a queste importazioni parallele, oltretutto fenomeno molto diffusi tra gli anni ‘70 e ‘80 nel mondo auto.
  12. Di sicuro in versione GTI può migliorare, anche se a livello estetico (per quel che si può dire sino ad ora) questo 8 mi lascia perplesso, anche vedendo il design degli ultimi modelli VW. Pur aspettando di vedere foto ufficiali, non so fino a che punto potrà essere replicata la pulizia e la linearità estetica della 7, in particolare la pre-restyling: le 7 aggiornate secondo me (specie con le varie cromature) perdono un po’.
  13. Il periodo BMW che preferisco risale agli anni ‘80, con Ercole Spada a capo del design, che ha creato queste: Esteticamente possenti ma non bozze o goffe, specie (per ovvie ragioni) la Serie 5. Anche il periodo Bangle, per quanto controverso, è stato un periodo fortunato in cui le BMW erano molto particolari ma non ancora discutibilmente cariche o tamarre. A me che fa ancora impazzire a 20 anni e passa dal lancio è la E46: Muscolosa il giusto ma compatta nelle proporzioni, come una BMW dovrebbe essere. La sopracitata Gran Lusso Coupè PF la trovo anch’essa notevole, molto più riuscita di molte attuali BMW. Ultimamente la tendenza è fare il doppio rene grande con dimensioni che vanno dalla griglia da barbecue ad una piccola cancellata, carrozzeria con troppi tagli e arzigogoli che non mi piacciono.
  14. Insomma, quello che vedo per certi versi mi inquieta alquanto... La forma del gomito della portiera posteriore, con andamento leggermente verso l’alto, mi ha ricordato un po’ la prima Yaris, per certi versi una macchina di rottura per Toyota (che nel segmento proveniva dalla pur valida Starlet) e in grado di sdoganare definitivamente il marchio nel nostro paese, fino a quel momento sinonimo di fuoristrada e auto sportive. Al netto della breve divagazione ho francamente timore che possa uscire un’auto troppo carica di tagli e nervature: tra l’altro noto che, come molte concorrenti nel tempo, anche qui il raccordo tra parafango e parabrezza è sempre più netto e maggiormente distante dall’impostazione iso monovolume: mi auguro che conservi le doti di spaziosità (in relazione alle dimensioni) del modello attuale.
  15. Coi condolini neri secondo me migliora, ma la trama della calandra mi convince meno di quella vista su ST-Line. Bicolore nonsense senza solo spoiler posteriore in tinta: oltre ad essere molto brutto da vedere trasmette l’idea di non completezza.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.