Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori

Search the Community

Showing results for tags 'daimler'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
    • Consigli per l'Acquisto dell'Automobile
    • Riparazione e Manutenzione dell'Automobile
    • Assicurazioni RCA - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Rumors and Spies Cars
    • Funzionamento della sezione Novità ed Anteprime
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
  • Mobility
  • Off Topic on Autopareri
  • Venditori Convenzionati
  • Il sito Autopareri
  • Autopareri Answers Copia

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Interessi


Professione


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 8 results

  1. I tagli li stanno facendo tutti, proprio perchè in generale la situazione è meno rosea di quanto sembri, tra elettrico, guida autonoma e nuove normative serve una "vrangata" (termine tecnico usato dagli economisti) di soldi da spendere in ricerca e sviluppo, per cui non mi sorprendo. La parte interessante secondo me è questa: Potremmo avere la prossima generazione di compatte Mercedes su piattaforma CMA (correggetemi se sbaglio la sigla) di Volvo XC40? E' l'unica forma di collaborazione a cui riesco a pensare, non credo che MB rinunci alla piattaforma TP per i modelli grandi; la piattaforma "piccola" Volvo inoltre, correggetemi se sbaglio, non è usata anche su Polestar 2 e quindi già pronta per l'elettrico?
  2. Martin Daum, Chairman of the Board of Management Daimler Truck AG and Member of the Board of Management of Daimler AG "Electrification of road transport is a key element in delivering the so called Green Deal, a carbon neutral Europe and ultimately a carbon neutral world. Using hydrogen as a carrier of green electricity to power electric trucks in long-haul operations is one important part of the puzzle, and a complement to battery electric vehicles and renewable fuels. Combining the Volvo Group and Daimler’s experience in this area to accelerate the rate of development is good both for our customers and for society as a whole. By forming this joint venture, we are clearly showing that we believe in hydrogen fuel cells for commercial vehicles. But for this vision to become reality, other companies and institutions also need to support and contribute to this development, not least in order to establish the fuel infrastructure needed." Martin Lundstedt, Volvo Group President and CEO The Volvo Group and Daimler Truck AG will be 50/50 partners in the joint venture, which will operate as an independent and autonomous entity, with Daimler Truck AG and the Volvo Group continuing to be competitors in all other areas of business. Joining forces will decrease development costs for both companies and accelerate the market introduction of fuel cell systems in products used for heavy-duty transport and demanding long-haul applications. In the context of the current economic downturn cooperation has become even more necessary in order to meet the Green Deal objectives within a feasible time-frame. The common goal is for both companies to offer heavy-duty vehicles with fuel cells for demanding long-haul applications in series production in the second half of the decade. In addition, other automotive and non-automotive use cases are also part of the new joint venture’s scope. To enable the joint venture, Daimler Trucks is bringing together all group-wide fuel cell activities in a new Daimler Truck fuel cell unit. Part of this bundling of activities is the allocation of the operations of “Mercedes-Benz Fuel Cell GmbH”, which has longstanding experience in the development of fuel cell and hydrogen storage systems for various vehicle applications, to Daimler Truck AG. The joint venture will include the operations in Nabern/Germany (currently headquarters of the Mercedes-Benz Fuel Cell GmbH) with production facilities in Germany and Canada. The signed preliminary agreement is non-binding. A final agreement is expected by Q3 and closing before year-end 2020. All potential transactions are subject to examination and approval by the responsible competition authorities. da Daimler Da notare come Geely sia l'azionista di maggioranza sia Daimler che di Volvo Group (che è un'azienda separata da Volvo Cars, di cui Geely è comunque proprietaria)
  3. Una JV paritetica tra Geely e Daimler per tenere in vita il marchio Smart che sarà focalizzato come marchio elettrico. La produzione sarà in Cina e sarà venduta a livello globale. A partire dal 2022 sarà presentata una nuova gamma completa. Sarà disegnata e progettata da MB, ma realizzata da Geely. Negli stabilimenti attuali di MB, verrà realizzato un modelli di ingresso del brand EQ di Mercedes. Via Daimler - Geely
  4. https://mbenz.it/daimler-smettera-di-sviluppare-motori-a-combustione-interna-per-concentrarsi-sulle-auto-elettriche/15914/ Contemporaneamente l'annuncio dell'accordo con CATL per la fornitura di batterie per bus e camion Daimler. http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/dalla_cina/2019/09/19/dalla-cinese-catl-le-batterie-per-bus-e-camion-daimler_5392fca6-bc84-4a2d-aa21-248f4c8cade8.html L'articolo erroneamente riporta che CATL con 21 GWh di produzione annua è il più grande produttore al mondo di batterie al Litio; no, è la Gigafactory 1 di Tesla con 23 GWh e potenzialità non sfruttata fino a 35 GWh , cosa che dà la misura di cosa ha bisogno un costruttore auto per una produzione nemmeno tanto grande. https://electrek.co/2019/04/14/tesla-gigafactory-1-battery-cell-production-issues-elon-musk/ https://electrek.co/2019/04/14/tesla-gigafactory-1-battery-cell-production-issues-elon-musk/
  5. Dal 2021 le AMG saranno solo ibride od elettriche. https://it.motor1.com/news/346161/amg-dal-2021-solo-ibride-o-elettriche/
  6. Daimler sotto indagine negli Stati Uniti, titolo in rosso del 2% 19/02/2018 09:54di Luca Fiore Le autorità statunitensi stanno conducendo indagini per accertare se le vetture Mercedes, prodotte dalla tedesca Daimler, sono state equipaggiate con un software che ha agevolato il passaggio dei test sulle emissioni. È quanto ha riportato la testata tedesca Bild am Sonntag. A Francoforte il titolo DAI segna un calo dell’1,93% a 71,10 euro. http://www.finanzaonline.com/notizie/daimler-sotto-indagine-negli-stati-uniti-titolo-in-rosso-del-2 QUI INFO PIU' DETTAGLIATE: ( http://www.yellowmotori.it/news/bit15-software-emissioni-daimler-usa/ ) Daimler sotto pressione negli USA per il software Bit15, azionisti avvisati Bit15: è il software sospetto che rischia di creare problemi a Daimler negli Stati Uniti. La funzione, scrive la Bild am Sonntag, spegnerebbe il sistema di abbattimento dei gas di scarico dopo 26 chilometri. Il costruttore di Stoccarda ha appena presentato il miglior bilancio della storia. Tuttavia ha anche accantonato altri 2,1 miliardi di euro (14 in totale) per far fronte ad eventuali contenziosi legali. Il rischio è che venga “risucchiato” in un nuovo dieselgate. Daimler continua a smentire l’uso di dispositivi illegali Le autorità americane non avrebbero ancora individuato violazioni alle norme, ma Daimler è indubbiamente sotto pressione. I documenti che parlano del Bit15 non vengono contestati dal costruttore, scrive Handelsblatt, ma un portavoce dice che sono stati diffusi per nuocere a Daimler ed ai suoi 294.000 dipendenti. La casa di Stoccarda continua a smentire l’impiego di funzioni illegali. E tuttavia si prepara ad un possibile contenzioso legale, come rivela anche la relazione sulle attività americane. Gli azionisti, insomma, sono avvisati. Il costruttore ammette: “Rischiamo multe significative e richiami” Nel documento si legge che nel caso gli inquirenti dovessero raggiungere conclusioni negative (per Daimler), la società rischia “multe significative”. Oltre, naturalmente, a richiami che incidono non solo sul bilancio, ma anche sull’immagine. Senza contare le praticamente inevitabili azioni risarcitorie collettive: una causa che ha raccolto i casi di 13 stati USA è già stata avviata. Anche in Germania Daimler è sempre nel mirino delle autorità, della KBA in particolare per le emissioni del Mercedes Vito. Software Bit15 svelato dalla Bild che cita documenti segreti legati all’inchiesta Negli Stati Uniti, soprattutto dopo il caso FCA, i legali del colosso tedesco sembrano essere meno certi della regolarità legale dei propri sistemi di abbattimento dei gas di scarico. Anche in seguito ad “indagini interne” non sarebbe da escludere che “le varie autorità possano giungere alla conclusione che sui veicoli Mercedes-Benz possano essere contenuti funzionalità simili (a quelle contestata a FCA, ndr)”. L’esistenza del software Bit15 è stata rivelata dalla Bild am Sonntag, che fa riferimento a documenti riservati collegati all’inchiesta americana. ANCHE QUI ALTRE INFO (non riesco a fare copia/incolla) https://www.agi.it/estero/emissioni_auto_diesel_daimler_mercedes_indagini-3514606/news/2018-02-19/
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.