Jump to content

Bosco

Members
  • Posts

    2,595
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Bosco

  1. Il rombante Fiat 370 Cameri montava le parabole anteriori della Fiat 125 e i fanali posteriori della Fiat 132 L'elegantissimo Iveco Irisbus Domino HDH montava fanali anteriori della Fiat Idea e quelli posteriori della Lancia Musa
  2. I Daily minibus fino al 2014 erano tutti marchiati solo Irisbus, anche quì in Italia. Iveco ufficialmente non aveva a listino minibus in quegli anni. Nel prima e dopo Irisbus, e nelle versioni miste, solo marchio Iveco ..... anche in Francia PS Anche in Inghilterra hanno Daily nella Polizia
  3. Che scandalo! In pratica la Tonale è una Dodge rimarchiata!!!
  4. Giusta evoluzione, altezza linea fari rimasta la stessa. Peccato solo per la mancanza delle gemelle al posteriore ....... 😒
  5. Mikyyyy!!! 😄😄 https://streamable.com/8s7ox1
  6. Sono tre i reclami Mercedes .... L'unico logico è quello dei doppiati sotto SC, che risolverei congelando la classifica a tutti tranne a chi non aveva doppiati in mezzo alle balle (come Hamilton e Verstappen), anche perchè oramai a festeggiamenti fatti ribaltare il risultato come farebbe Borghese sarebbe troppo.
  7. C'è da dire che nelle gare in cui Leclerc non veniva centrato dagli avversari o dal muretto, Sainz gli finiva mezza pista dietro. Non so, forse le energie spese da RedBull e Mercedes in questo campionato potrebbe finalmente favorire la rossa al prossimo.
  8. Ripremetto che non sopporto nessuno dei due, ma il meno peggio è Verstappen. Dici che non hanno voluto premiare nessuno dei due? Secondo me invece hanno premiato Verstappen facendolo ripartire dietro Hamilton senza birilli di mezzo. E' stata una ripartenza frettolosa per non fa finire il finale di campionato più atteso dal 2014 sotto SC. O esponi la rossa così da farli ripartire alla pari, oppure davi un paio di giri in più per sdoppiare e ricompattare tutti.
  9. Comunque un campionato dal finale amaro, pilotata dalla direzione gara e in particolare da quel buffone di Masi. Ultimi 5 giri dovevano essere sospesi sotto bandiera rossa sia per una questione di sicurezza (telescopico in pista) che per una correttezza verso tutti i piloti. Non puoi far sdoppiare all'ultimo che ti fa comodo senza ricompattare e restartare la gara dove i primi possono lottare e gli altri no perchè ancora in sdoppiaggio. Ovvio che si arriva a certe situazioni perchè durante l'anno di porcate ne sono state fatte troppe, per cui all'ultimo cerchi lo spareggio. Verstappen ha corso male la gara, complice l'assetto da giro secco. Hamilton ha corso benissimo. Complessivamente il campionato l'ha corso meglio l'olandese, che senza le cecchinate impunite di Hamilton avrebbe vinto forse con una gara di anticipo.
  10. Contentissimo che non abbia vinto Hamilton, la cosa più bella che potesse accadere a questo campionato. Wolff ridicolo. Non contento per Verstappen, ma se è servito a battere quello li, meglio di niente. Analiticamente la gara la meritava Hamilton, il campionato Verstappen.
  11. Non mi pare che VAG abbia una base con telaio a longheroni, tra l'altro non comprendo il passaggio sui diesel, si sta parlando di mezzi in parte da lavoro, non di auto sportive. E l'attuale Amarok con il suo telaio a longheroni e traverse dove lo metti? Passaggio sui diesel? E chi ne ha parlato? Che siano veicoli da lavoro lo so benissimo visto che ne possiedo uno (ne VW ne Ford) e lo uso soprattutto per tale scopo. Comunque il messaggio quotato risale a quasi un anno fa ...
  12. Che sia una versione per oltre oceano lo si vede dai manettini dedicati al semi rimorchio. In U.S.A. i cabover non hanno mai attecchito, e questo Eurostar elettrico non so quanto possa piacere agli americani abituati a ben altre cabine (superiori solo per la cuccetta). Sarebbe l'occasione giusta per fare finalmente capolino nel mercato statunitense, anche se in quell'ottica sarebbe stato molto più remunerativo elettrificare l'Eurocargo .... categoria di autocarro ben presente sul mercato. Non so, sembra più una sfida verso Tesla da parte di Nikola, che un reale progetto di mercato.
  13. Anche costi tagliando non capisco perché così alti, 432€ all'anno per scarsi 65000km in 5anni. Grafico fantasioso e di parte. Bollo auto elettriche credo sia scontato, per adesso hanno tagliato il tagliabile per spingere la mandria ad acquistare le elettriche.... a discapito di chi usa auto a combustibile fossile
  14. Prendi un generatore ad inverter da 1000€ a kw e in un quarto di secolo hai la ricarica minima per sgattaiolare a casa a ricaricare l'auto (spegnendo la lavatrice ovvio). Anche quì in Abruzzo benzinaio ad ogni paese. Da dove abito nel raggio di 4 km ho tre distributori di carburante di cui uno anche GPL. Non serve nemmeno credere alle parole di chi scrive su forum, ma basta farsi un giro con maps.
  15. La corrente non salta solo per il caldo, ma soprattutto perchè non reggono il carico improvviso, con continui attacca/stacca nel tentativo di riarmarsi. Succede la stessa cosa quando viene meno per qualche frazione di secondo l'energia apportata dagli impianti fotovoltaici ..... la rete va in sofferenza e non tiene il carico.
  16. LA “SVOLTA GREEN” CI COSTERÀ MOLTO CARA – IL GREEN DEAL EUROPEO STABILISCE CHE ENTRO IL 2035 LE AUTO A MOTORE ENDOTERMICO VERRANNO MESSE FUORI MERCATO, MA SENZA LE TASSE SULLA BENZINA LO STATO FARÀ UN BUCO DI CIRCA 37 MILIARDI - L'INCASSO DELLE ACCISE SUI CARBURANTI FINANZIA L'INTERO SISTEMA SANITARIO NAZIONALE E PER COMPENSARE, LE IMPOSTE FINIRANNO ALTROVE La Corte dei conti europea ha già detto che per cogliere gli obbiettivi posti da Ursula von der Leyen bisognerebbe installare 3.000 colonnine al giorno considerando (è uno studio dell'Acea) che a oggi il 70% degli impianti di ricarica è concentrato in soli tre Paesi. La spesa? Una colonnina domestica che ricarica l'auto in una giornata costa 9.000 euro più Iva, una pubblica non meno di 40.000. Chi paga? Ah saperlo! https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/ldquo-svolta-green-rdquo-ci-costera-molto-cara-ndash-green-277395.htm
  17. A parte che dalla tabellina si evince che il GPL (al netto della vettura non paragonabile, ma margine c'è ne per altre scelte) o metano sono più convenienti dopo 10 anni, poi non capisco perchè la Compass Diesel costi €2000 in più del listino mentre la E-Niro €2000 in meno ......... a parità di cv veri e presunti
  18. Si parlava di creazione di nuovi posti di lavoro grazie all'elettrico. Effettivamente il settore estintori potrebbe trovare nuovo sbocco commerciale 😄, anzi finalmente verrà preso in considerazione anche dagli automobilisti.
  19. Non lo sconsiglio, al contrario, ma deve funzionare con il giusto impianto altrimenti d'inverno oltre a consumare un botto non ti riscaldi nemmeno. Se deve lavorare ad alta temperatura con dei normali radiatori lascia perdere la pompa di calore, lavorano fino a 55/60 gradi ma stanno nei limiti e con un rendimento scarso. Devono essere abbinati a impianti a bassa temperatura, come ad esempio pavimento radiante, soffitto radiante etc. Se possiedi un impianto a bassa temperatura, le pompe di calore sono l'ideale, considerando il fatto che ti permettono il raffrescamento estivo con un benessere senza pari, e a costi in bolletta assai più bassi del classico climatizzatore a parete. Ecco perchè c'è bisogno prima di un termotecnico. Installare nuove apparecchiature solo per usufruire di una detrazione, senza sapere se sono adatte o meno all'abitazione, non è molto saggio. L'ultima che abbiamo montato, una 16 kw trifase, lavora in abbinamento a fotovoltaico da 10kw. Riscalda 280 mq di giorno e appena cala il sole si spegne. Settata in raffrescamento a fine maggio.
  20. Guai a chi li manda in pensione questi mezzi!!! Per inciso stando al passo con i tempi ne avrebbero cambiati 5 di camion con moooooolto piu inquinamento per smaltimento. Personalmente ho un pickup di 21 anni euro2 (il top, altro che gli elettrodomestici di carta velina di adesso) che conto di tenermelo altri 20.... d'altronde si li porta talmente bene che non azzeccano mai l'età
  21. Anche le pdc, caldaie etc hanno subito aumenti. La pompa di calore prendila in considerazione solo se disponi (o disporrai) di un impianto di riscaldamento a bassa temperatura. Considera inoltre che per fare l'acqua calda dovrai abbinarci un accumulo, per cui ti servirà spazio. Non fare nulla senza un termotecnico, commercialista e geometra che ti seguano. Sinceramente per 60mq non mi imbatterei nel 110% con tutte le complicazioni che si porta dietro, per mettere alla fine fotovoltaico e PDC.
  22. Su che tipo di impianto riscaldamento lavorerà la PDC? Non snobbare la questione isolamento, è la parte più importante soprattutto se andrai a riscaldarti con una PDC. Perchè poi caldaia ibrida?
  23. ....... che devono essere collegati alla rete nazionale. In quei remoti casi basta e avanza un gruppo elettrogeno a gasolio. Poi se proprio diventa una fissa basterebbe mettere uno di questi
  24. Questo lo pensi solo tu 😄 https://www.quattroruote.it/news/industria-finanza/2021/05/12/daimler_mobilita_elettrica_addio_endotermiche_posti_di_lavoro.html https://www.milanofinanza.it/news/il-boom-delle-auto-elettriche-puo-far-saltare-piu-di-100-000-posti-di-lavoro-in-germania-202105061229173878 https://www.autoblog.it/post/usa-auto-elettrica-indotto-perdera-30-posti-di-lavoro
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.