Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Dallebu

Members
  • Content Count

    780
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

Everything posted by Dallebu

  1. Oggi son passato davanti al conce Fiat e per mia sorpresa era gia esposta allo showroom. L'ho esaminata per bene e ho fatto un pò di foto. Devo dire che dal vivo fa tutto un altro effetto, diciamo che sparisce la sensazione di incoerenza del design. Come auto entry level Fiat, promossa.
  2. Come finiture mi sembra messa bene, ottimi ccoppiamenti, niente viti di fissaggio a vista, plastiche che alla vista non sembrano fragili. Da quello che vedo mi pare sia vero che con la MOBI abbiano iniziato un nuovo standard di qualità per le auto Fiat. Dicono che abbia lo stesso standard qualitativo inaugurato con il Fiat Toro, ed io la Toro sono andato a vederla ed è veramente ben fatta, trasmette una bella sensazione di solidità. Mercoledì prossimo andrò a vederla questa MOBI, mi incuriosisce.
  3. Non è affatto male anche con i cerchi da 16" e dev'essere molto comoda Nella foto accanta alla Giulietta si notano le ruote a filo carrozzeria, la ridotta altezza e la notevole larghezza. La stessa versione con i 18" sarebbe il non plus ultra. Ps. Quanto mi piace la leva del cambio così corta
  4. Abito in Brasile, conosco i gusti dei Brasiliani e in media, specie nel segmento più "popolare" la gente preferisce le cosa dall'aspetto più barocco ed appariscente, ma questo in generale, vestiti, elettrodomestici, auto ecc... La VW Up! in Brasile è il la migliore tra le 1.0 economiche per quanto riguarda potenza, consumi, qualità generale, sicurezza ecc ma qui non vende molto proprio per il design sobrio e semplice.
  5. In queste foto mi piace invece!! Il colore bianco ha fatto risaltare una tridimensionalità che in nero non si vedeva. Ps. La foto spy degli interni è vecchia, non so perchè l'hanno messa, non ha neanche i sedili definitivi...
  6. Secondo me in Italia (in Europa) ci sta una Fiat attorno ai 7.500 Euro, una macchina semplice, robusca, economica da mantenere e compatta, magari dotandola di serie dello Uconnect da 5" per renderla un pò più appetibile e via.
  7. Ieri c'e stato un evento di presentazione ai concessionari, con test drive ecc. Hanno scattato alcune foto. Quella blu è la versione ultra base che sarà venduta a circa 29.000 Reais, circa 7.150 Euro.
  8. Mi sa che erano più di 200 a Belo Horizonte il 13/03 A San Paolo erano 1,4 Milioni
  9. Tutto dipende dal contesto hehehehe Abito in Brasile, e la Onix è considerata una macchina carina, ma in un contesto di aborti come la Corsa B sedan, Chevrolet Agile, Fiat Palio e Uno, VW Gol ecc ecc. Quelle considerate più belle sono sempre le europee, ma di solito peccano in robustezza e vengono comprate solo da gente che vuole distinguersi o che vuole qualcosa dal design un po più ricercato. Piccola eccezione è la Renegade, che considerano bella, estremamente ben fatta e molto robusta di sospensioni e struttura, e infatti ne vendono a secchiate.
  10. Oh, ma questa fa schifo anche ai Brasiliani, non è che hanno gusti strani hahahaha Nei siti ci sono valanghe di critiche. Comunque va valutata in foto migliori, in colori chiari ed al sole.
  11. Sono motori globali, GSE sta per Global Small Engine, arriveranno prima in Brasile perche qui il TwinAir non lo vogliono neanche vedere e i FIRE non sono più al passo con i nuovi 3 cilindri della VW e Ford per consumo e potenza. La Uno ha un passo di 2.37m mentre questa sarà sui 2.30m. Oltre a questo la Uno è più "sofisticata", ha degli interni carini ecc. La MOBI sarà più spartana e più urbana come macchina. Nelle foto qui sotto, una foto della Uno Sporting Dualogic versus PS degli interni della MOBI, molto vicini alla realtà.
  12. A quanto pare dicono che questa Fiat Mobi abbia lo stesso standard qualitativo inaugurato con la Fiat Toro, sia per quanto riguarda materiali, finiture e qualità strutturale sia per quanto riguarda la sicurezza nei crash test. L'anno prossimo debuttano in Brasile sulla Uno i nuovi motori 1.0 a 3 cilindri e 1.3 4 cilindri GSE che sostituiranno gradualmente i FIRE. Il 1.0 si dice avrà le seguenti versioni: 1.0 GSE 6V aspirato con circa 80cv e 100 nm di coppia. 1.0 GSE 12V Turbo con potenza sconosciuta. Il 1.3 si dice queste versioni: 1.3 GSE 8V con circa 105 cv e 140 nm di coppia. 1.3 GSE 16V Turbo con potenza sconosciuta. Le versioni aspirate sembra che in Brasile non avranno il Multiair mentre le versioni Turbo si. I nuovi motori GSE aspirati saranno interamente in alluminio, avranno l'albero a camme a fasatura variabile, pompa dell' olio e acqua a portata variabile, catena di distribuzione a basso attrito, collettore di scarico integrato alla testata, start/stop di serie ecc Le versioni Turbo avranno in più: Turbo twin scroll, intercooler aria/ acqua integrato al collettore di aspirazione, iniezione diretta, Multiar, ecc.
  13. Ottima recensione, molto equilibrata ed evidentemente non da tifoso coi paraocchi. I comandi al volante li ho trovati in linea con il concetto di essenzialità degli interni. Sono stati disegnati per essere sobri ed essere dei semplici pulsanti retroilluminati con delle semplici funzioni pratiche ed io non li avrei disegnati diversamente. Il design interno della Giulia (ma anche esterno) è essenziale, clean, fatto da superfici liscie, poco conturbate ed il tutto deve avere una sua coerenza per avere un bel risultato, non puoi infilare profili e cornicette cromate da tutte le parti altrimenti rischi di inquinare visivamente l'ambiente. Il volante per esempio è tutto nero, con delle razze snelle, slanciate, un cuscino piccolo e rotondo, e per dargli ricercatezza é stato messo un profilo d'alluminio ben disegnato e nulla più. Anche il logo Alfa è stato messo in bianco e nero per non essere troppo appariscente. Se uno vuole interni dallo stile hi-tech, con mille mila cromature in ogni bottoncino, profili e cornicette cromate, pieghe, schermi, mille bottini, deve rivolgersi ad Audi, ma anche un po a Mercedes, BWM e Porsche. Sono d'impatto ma alla lunga stancano ed "invecchiano" più velocemente. Parlando della concorrenza, ci sei salito per farti un idea?
  14. Ho fatto una domanda alcune pagina fa ma nessuno ha risposto. Qualcuno sa dirmir se la Giulia non prevede l'uso della ruota di scorta? Mi sembra che il pozzetto della ruota proprio non ci sia! La Giulia sarà venduta anche in Brasile, e qui le auto devono per legge avere la ruota di scorta, a meno che abbiano le run flat. Forse le mandano qui con quelle, però il confort ne risentirebbe. :/
  15. Ho fatto in piccolo PS di come avrei fatto il restyling interno di MiTo. Cambiano volante, bocchette, infotainment e la cornice della console centrale in pezzo unico.
  16. Riguardo le donne, confermo, robe da matti, principalmente negli stati del sud e sud-est dove abito, però a me piacciono di più le more o bionde Tornando in topic, un paio d'anni fa giravano alcuni esemplari di Giulietta mas poi si vede che hanno cambiato idea... Riguardo i test di MiTo devo dire che stavano testando anche auto che non saranno vendute in Brasile como Fulback e Tipo SW (segmento morto e sepolto in Brasile quello delle SW). Secondo me erano solo test di addestramento per il reparto di ricerca e sviluppo. Io fosse in Alfa lascerei stare la MiTo, secondo me ha degli interni non all'altezza di quello che Alfa vuole diventare e troppa roba Fiat. Io per ora porterei solo Giulia e Stelvio, con il 2.0 TBi 200 e 280 cv, e poi gli altri modelli che verranno. Alfa è gia stata sputtanata una volta e secondo me non c'e spazio per altri errori.
  17. Parlando di bagagliaio, la Giulia la vendono con i Runflat? Mi sembra di capire che non c'e il pozzetto per la ruota di scorta, e dato l'ingombro del gruppo sub-telaio + differenziale + multilink + marmitta trasversale, mi pare che lo spazio non ci sia proprio.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.