Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori

Search the Community

Showing results for tags 'jaguar'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Autopareri Answers
    • Autopareri On The Road - Emergency while driving
    • Consigli per l'Acquisto dell'Automobile
    • Riparazione e Manutenzione dell'Automobile
    • Assicurazioni RCA - Contratti e Finanziamenti - Garanzie
    • Codice della Strada e Sicurezza Stradale
    • Tecniche e Consigli di Guida
  • Scoop e News about cars
    • New Car Models
    • Rumors and Spies Cars
    • Funzionamento della sezione Novità ed Anteprime
  • Mondo Automobile
    • Prove e Recensioni di Automobili
    • Tecnica nell'Automobile
    • Mercato, Finanza e Società nel settore Automotive
    • Car Design e Automodifiche
    • Vintage Car​
  • Case Automobilistiche
    • Auto Italiane
    • Auto Tedesche
    • Auto Francesi
    • Auto Britanniche
    • Auto del resto d'Europa
    • Auto Orientali
    • Auto Americane
  • Mondo Motori
  • Mobility
  • Off Topic on Autopareri
  • Venditori Convenzionati
  • Il sito Autopareri
  • Autopareri Answers Copia

Product Groups

There are no results to display.

Blogs

  • Autopareri News

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


Car's model


City


Interessi


Professione


Biografia


Quotes


Website URL


Facebook


Twitter


YouTube


Skype


AIM


ICQ

Found 84 results

  1. ALAN VOLKAERTS JAGUAR I-PACE VEHICLE LINE DIRECTOR I-PACE: in dettaglio Più intelligente, veloce e connessa La principale novità, all’interno dei lussuosi e spaziosi interni della I-PACE è il nuovo sistema d’infotainment Pivi Pro. Il quadro strumenti virtuale ad elevata definizione da 12,3 pollici, i due touchscreen, uno superiore e uno inferiore, da 10 e 5 pollici** e i controller rotativi tattili multifunzione, dispongono di una grafica nitida, definita e moderna in grado di offrire all’utente un’esperienza a bordo intuitiva e accattivante. Traendo ispirazione dalle tecnologie degli smartphone, il sistema Pivi Pro è molto semplice da utilizzare. Il suo potente processore e l’ ”avvio rapido” consentono al sistema di essere pronto all’uso dal momento in cui il guidatore si siede al volante. Grazie al supporto di una batteria di back-up integrata, l’inizializzazione della navigazione richiede solo pochi secondi. La nuova e intuitiva struttura del menu rende più semplice la navigazione del sistema. Ora, le caratteristiche e le funzionalità più utilizzate sono accessibili con solo un clic attraverso la schermata iniziale. Il rinnovato sistema di navigazione riduce il numero di passaggi necessari per impostare una destinazione e, proprio come su uno smartphone, consente agli utenti di allargare o ridurre la visuale di una mappa con un semplice gesto delle dita. Ora la I-PACE dispone di un sistema opzionale di ricarica wireless nella parte inferiore della console centrale; il sistema consente di usufruire anche di un potenziamento del segnale del dispositivo. Lo Smartphone Pack con Apple CarPlay® e l’Android Auto™ sono disponibili di serie così come la tecnologia Bluetooth in grado di accoppiare simultaneamente due telefoni ed essere quindi sempre connessi. Per quanto concerne la connettività, i clienti non dovranno più preoccuparsi dell’utilizzo dei dati o dell’acquisto di una SIM, in quanto sulla I-PACE troveranno una SIM integrata con doppio modem (eSIM)*** e un piano dati 4G gratuito, che consentirà lo streaming musicale illimitato attraverso Spotify, Deezer o Tunin, così come gli aggiornamenti simultanei di mappe, meteo, calendario e condizioni del traffico. Il nuovo sistema d’infotainment Pivi Pro aiuterà l’utente a raggiungere qualsiasi destinazione più facilmente e in minore tempo. Il navigatore infatti, ora utilizza algoritmi di autoapprendimento per ottimizzare il percorso. Quando la vettura viaggerà attraverso aree già percorse e note, la guida vocale rimarrà in silenzio. Inoltre, grazie alla funzionalità SOTA (Software Over The Air), le mappe saranno sempre le più aggiornate possibili. Per semplificare ulteriormente il processo, Pivi Pro è in grado di aggiornare in modo automatico le stazioni di ricarica durante il tragitto. Il sistema selezionerà i punti più performanti per ridurre al minimo la durata del viaggio. Sulle lunghe percorrenze, Pivi Pro mostrerà anche il livello di carica previsto all’arrivo in ogni waypoint. STEPHEN BOULTER JAGUAR I-PACE VEHICLE ENGINEERING MANAGER Assistenza alla guida e benessere La I-PACE è stata progettata per proteggere tutti gli occupanti a bordo e ciò le ha consentito di ottenere il massimo punteggio delle cinque stelle nei test EuroNCAP. L’innovativa tecnologia digitale rappresenta un ulteriore supporto per il guidatore e per gli utenti della strada. La visuale è stata notevolmente migliorata grazie ad una nuova stereocamera 3D, in grado di offrire una vista in pianta digitale a 360° dell’area circostante e dei potenziali pericoli, che vengono mostrati sul touchscreen centrale. Nell’abitacolo interno, lo specchietto retrovisore ClearSight migliora la fruibilità e la visione, assicurando sempre al conducente una visuale della strada retrostante senza impedimenti, anche in presenza dei tre passeggeri posteriori o con il bagagliaio da 656 litri ricolmo fino al tetto. Il sistema ClearSight utilizza una fotocamera posteriore grandangolare, collegata ad uno schermo ad alta risoluzione posizionato all’interno dello specchietto privo di cornice. Un piccolo interruttore a levetta su di esso, consente al guidatore di passare facilmente dalla visuale standard a quella della fotocamera. Perfettamente integrata nel modulo antenna sul tetto, la fotocamera ad alta definizione opera in tutte le condizioni, anche in presenza di una scarsa luce ambientale, mentre una palpebra protettiva e un rivestimento idrofobo, contribuiscono a proteggerla dall’acqua e a mantenere l’obiettivo il più pulito possibile. Tutti gli occupanti beneficiano di un migliorato sistema di gestione del clima, che offre un riscaldamento e un raffrescamento intelligente ed efficiente fino a quattro zone, in modo totalmente indipendente. La ionizzazione dell’aria dell’abitacolo, progettata per eliminare gli allergeni, dispone ora anche di un sistema di filtraggio che cattura le particelle ultrafini, inclusi i particolati PM2.5, che migliora la salute e il benessere degli occupanti. Un importante vantaggio del nuovo sistema di filtraggio è che, durante la ricarica, i clienti possono utilizzare il sistema di pre-climatizzazione della I-PACE (che ottimizza la temperatura della batteria), per eliminare allergeni e particelle ultrafini prima di iniziare un viaggio. Maggiore scelta per il cliente Disponibile su tutti i modelli della gamma I-PACE, il lussuoso e opzionale Bright Pack è un perfetto completamento della nuova finitura Atlas Grey della griglia anteriore. Il Bright Pack accentua maggiormente il design mozzafiato della I-PACE grazie alla cornice Noble Chrome della griglia, alle calotte degli specchietti delle portiere Atlas Grey, alle cornici dei finestrini Satin Chrome e al diffusore posteriore Atlas Grey. L’attuale Black Pack opzionale è stato migliorato con l’applicazione di una finitura nero lucida nei badge posteriori. Rinnovata anche la palette di colori disponibili con l’introduzione delle varianti Caldera Red, Portofino Blue, Aruba e Eiger Grey. All’interno, i clienti potranno beneficiare di un sistema audio Meridian 3D Sourrond Sound System opzionale, dotato di tecnologia TrifieldTM. Il sistema dispone di due speaker aggiuntivi nel rivestimento del cielo per un totale di 16 altoparlanti che, insieme al subwoofer, offrono una magnifica esperienza d’ascolto a tutti gli occupanti. Guidare elettrico diventa semplice La Jaguar I-PACE è stata progettata per rendere fruibile al meglio ogni aspetto della vettura e rendere il possesso di un veicolo elettrico più semplice che mai. Grazie ad una autonomia fino a 470 km (ciclo WLTP) della sua batteria da 90 kWh, i clienti con un pendolarismo quotidiano di livello medio, dovrebbero ricarica la propria I-PACE solo una volta la settimana**** La I-PACE viene offerta con una garanzia della batteria di 8 anni o 160.000 km. Uno strumento di calcolo disponibile sul sito jaguar.it mostrerà con semplicità come alcuni fattori, quali la velocità della vettura, la temperatura a bordo e le impostazioni della climatizzazione possono influenzare l’autonomia che ci sia spetta di avere nella vita reale Jaguar ha sviluppato l’app iGuide, che facilita la ricerca e la comprensione delle principali funzioni e controlli della I‑PACE. Rappresenta un manuale utente disponibile sul proprio dispositivo mobile, garantendo una pronta risposta a qualsiasi dubbio sulla ricarica in tempo reale Durante le fasi di ricarica nei luoghi pubblici, il cavo della I-PACE si blocca in posizione non appena la vettura viene chiusa e non può essere scollegato fino al momento in cui l’auto non viene sbloccata, dando al cliente la libertà di godersi la giornata mentre la vettura è in carica La Jaguar I-PACE ha una modalità Eco Mode che aiuta a preservare l’autonomia riducendo l’esaurimento energetico e incoraggiando ad uno stile di guida più efficiente. Questa modalità apporta anche piccole variazioni alla temperatura dell’abitacolo, al ricircolo dell’aria e a una serie di altre funzioni dell’auto. Attraverso Ie impostazioni del menu o il normale azionamento di ciascuna funzione è possibile bypassare queste modifiche. La I-PACE è dotata di una funzione SOTA (Software Over The Air). Questo sistema consente di aggiornare da remoto l’infotainment, la gestione della batteria e la ricarica, apportando continui miglioramenti alla I-PACE nel corso del tempo via Jaguar
  2. Tempo di facelift per la Jaguar XF, con interni rivisti stile XE. Motori V6 non verranno proposti, forse il 6 cilindri in linea mild-hybrid della famiglia Ingenium
  3. Per cominciare in bellezza questo nuovo topic, vorrei parlare di questa bella e sfortunata spider che fu la F-Type, che nacque e morì nella culla, come si dice, a cavallo fra gli anni '80 e '90. Il progetto F-Type prese l'avvio con la logica intenzione di preparare un'erede per la XJ-S degli anni '80, la quale sarebbe andata a contrapporsi al successo che stava avendo, fin da principio, la nuova Mercedes SL lanciata nel 1989, l'ultima spider uscita dalla mano di Bruno Sacco (e forse una delle più belle Mercedes di sempre). Tutto era pronto e studiato, e appariva anche logico. Però la F-Type non arrivò mai. Nelle fasi finali della sua breve esistenza, a livello di progetto, si vociferò potesse venirne ceduta la produzione ad una struttura esterna, perchè fino a quel momento l'impiego di uomini e capitale a lei dedicato era stato ingente, e sembrava veramente uno spreco gettare tutto dalla finestra. Ma neppure questo accadde. Gli impegni della Jaguar in quel periodo erano molti... c'era da preparare l'erede delle berline XJ, che con le versioni presenti in gamma a quei tempi erano praticamente arrivate all'ultima possibilità di restyling. Inoltre, per il 1996, era già preventivata la sostituzione della XJ-S in versione chiusa, progetto che correva parallelo a quello di questa sfortunata, e che con modifiche divenne poi la XK. In più, si parlava già della piccola berlina classe 2000 che arrivò poi tramite Ford col nome X-Type. Insomma, carne al fuoco ce n'era molta, le spese erano tante e ci si accorse subito che visti gli investimenti il prezzo finale dell'auto non avrebbe portato guadagni, se fosse rimasto in quello preventivato di 50000 sterline dell'epoca. Per guadagnarci avrebbe dovuto essere molto più elevato, e l'auto sarebbe finita fuori mercato. La F-Type era una spider i cui tre esemplari costruiti a quei tempi (era il 1991) da Karmann, ricordavano molto un prototipo spider realizzato da Pininfarina nel 1978, che rispondeva al nome di XJ Spider. Sommando questo fatto a quanto si diceva prima, e cioè di cedere la costruzione ad un partner esterno, vendendogli le meccaniche, si era giunti alla conclusione che potesse essere proprio Pinin ad occuparsene, che tra l'altro a quei tempi si occupava già della produzione di altre spider. Come detto sopra, però, non accadde nulla di tutto ciò. Vediamo ora come si sviluppò questa vicenda. Il progetto di questa auto prendeva le mosse da molto più lontano, addirittura dal 1980, anno in cui si cominciò a pensare di dare ai clienti della passata E-Type un'auto che la ricordasse molto, nello spirito e anche nello stile. Durante questo sviluppo però, a livelli societari la Jaguar subì parecchie mutazioni: da azienda privata, a statale controllata dagli inglesi, ed infine, nel 1989, acquistata da Ford. Proprio questo ultimo fatto fu quello che incise più di tutti, perchè la nuova dirigenza optò subito per l'abbandono del progetto, a favore di una totale ristrutturazione della gamma esistente, e del suo allargamento verso il basso per acquisire nuove fasce di clientela. Così i tre prototipi costruiti, spesso collaudati con le sembianze di una coupè... .. finirono al museo, dopo essere stati anche oggetto di clinic test con potenziali acquirenti. Per la F-Type erano allo studio tre differenti possibilità di motorizzazione: -6 cilindri aspirata di 4 litri abbinata a cambio automatico (per la versione base) -6 cilindri sovralimentata da 2 turbocompressori, da 3.6 litri affiancata da cambio manuale 6 marce -12 cilindri di 5.3 litri, versione che nelle fasi finali era stata accantonata. Due, invece, le varianti riguardanti l'impostazione meccanica: -trazione posteriore con motore longitudinale -trazione integrale permanente, con motore sempre longitudinale, che avrebbe dovuto essere riservata alla versione 3.6 sovralimentata, vista la potenza di circa 350 cv. Grazie a quest'ultima unità, la F-Type, mascherata da coupè durante dei test a Nardò, aveva toccato una velocità massima di 290 km orari. Un valore che al momento la consacrava come la spider più veloce del mondo. Queste elevate prestazioni, unite all'estetica accattivante erano gli elementi che la legavano molto appunto alle antenate D ed E-Type, che proprio per questi fattori erano state così apprezzate anche in ambito agonistico, oltre che in quello stradale. Del resto, le foto si commentano da sole... la carrozzeria, pur con elementi moderni dell'epoca in questione, aveva grandi richiami Jaguar da qualunque punto di vista la si osservasse, e anche all'interno non vi era dubbio che si potesse trattare di un'altra grande spider proveniente da Coventry. Forse non è corretto dire che andò tutto buttato, perchè se ci si fa caso molto di lei apparve nella XK decappottabile giunta anni dopo... tuttavia, presa come auto a sé stante, questa F-Type nata negli anni '80, è rimasta un'affascinante incompiuta.
  4. Jaguar presenta il modello aggiornato della sua Coupe' e Roadster sportiva, la F-Type. Il modello aggiornato ha un nuovo frontale, più basso ed aggressivo che presenta una griglia a rete a nido d'ape più grande. È affiancato da fari più sottili e prese d'aria più sportive. Il resto del modello non è tanto dissimile, ma i nuovi proprietari troveranno un nuovo cofano, ruote rinnovate e prese d'aria anteriori aggiornate. I cambiamenti di stile continuano sul posteriore, con un paraurti rivisto e nuovi fanali posteriori che abbandonano l'accento circolare descritto sul suo predecessore. All'interno, la F-Type non cambia molto, il che è una buona cosa. L'aggiornamento principale è alla tecnologia con un cluster di indicatori digitali riconfigurabile da 12,3 pollici davanti al conducente che sostituisce gli indicatori analogici e il sistema di infotainment touchscreen da 10 pollici aggiunge la compatibilità Apple CarPlay e Android Auto, oltre alla funzionalità di aggiornamento software via etere (OTA). Le manopole rotonde per il gruppo clima, la manopola del volume montata sulla console centrale ed il selettore del cambio simile a un joystick sono tutti elementi nuovi per il M.Y. 2021. Un'enfasi è stata posta sui materiali e sui dettagli all'interno dell'abitacolo della F-Type del 2021 con pelle Windsor, pelle scamosciata, nobile cromo e cuciture monogramma sui sedili e sul rivestimento delle portiere. In un cenno al passato del marchio, "Jaguar" è impresso nelle guide delle cinture di sicurezza e nel vano portaoggetti. Sotto il cofano, sarà disponibili un assortimento vario di motori, tra cui un entry-level rappresentato dal 4 cilindri Ingenium turbo da 2,0 litri che produce una potenza di 221 kW / 300 CV ed una coppia di 400 Nm. Ciò consente all'auto di correre da 0 a 100 km / h in meno di 5,4 secondi, prima di raggiungere una velocità massima di 250 km / h. Gli acquirenti in cerca di più potenza possono optare per un V8 sovralimentato da 5,0 litri che sviluppa una potenza di 331 kW / 450 CV e una coppia di 580 Nm. Il motore è collegato a un cambio automatico a otto rapporti che può essere associato a un sistema di trazione integrale (optional). Indipendentemente dal fatto che il modello sia dotato o meno di AWD, l'auto accelera da 0-10 km/h in 4,5 secondi e ha una velocità massima di 285 km / h (autolimitata). Per coloro che cercano il massimo delle prestazioni, c'è la F-Type R potenziata che ora produce 423 kW / 575 CV e 700 Nm di coppia. Grazie all'eccezionale grinta, il modello R polverizza lo 0-100 km / h in 3,6 secondi e arriva a 300 km / h. Parlando della F-Type R, la vettura è dotata di un "telaio completamente potenziato" che sfoggia "nuovi ammortizzatori adattivi, molle, barre antirollio e sospensioni posteriori più rigide e snodi sferici". Il modello è stato inoltre dotato di un set di cerchi da 20". Entrambi i modelli V8 hanno anche una nuova funzione Quiet Start. Come suggerisce il nome, consente di avviare l'auto senza svegliare il quartiere. Per fare ciò, i modelli sono stati dotati di un sistema di scarico che presenta valvole di bypass azionate elettricamente che rimangono chiuse all'avvio. I clienti statunitensi perdono il motore V8 entry-level, ma ottengono un V6 da 3,0 litri sovralimentato che produce 283 kW / 385 CV e 459 Nm di coppia. Sebbene non sia potente come il V8, il modello viene fornito di serie con trazione integrale, un differenziale a slittamento limitato e il sistema Torque Vectoring. MODELLO STANDARD R-DYNAMIC FIRST EDITION R F-TYPE 300 CV 78.300 € 81.300 € 93.000 € -- F-TYPE V8 450 CV ND 113.600 € 123.500 € -- F-TYPE V8 450 CV AWD ND 120.400 € 130.400 € -- F-TYPE R 575 CV -- -- -- 150.800 € SPECIFICHE F-TYPE 300 CV F-TYPE V8 F-TYPE V8 AWD F-TYPE R Potenza max 300 CV a 5500 rpm 450 CV a 6000 rpm 450 CV a 6000 rpm 575 CV a 6500 rpm Coppia max 400 Nm @ 1500 - 4500 rpm 580 Nm @ 2500 - 5000 rpm 580 Nm @ 2500 - 5000 rpm 700 Nm @ 3500 - 5000 rpm Velocità max 250 km/h 285 km/h 285 km/h 300 km/h Accelerazione 0-100 km/h 5,7 s 4,6 s 4,6 s 3,7 s Consumo medio * 8,1 l/100 km 10,6 l/100 km 11,0 l/100 km 11,0 l/100 km Emissioni CO2 * 184 g/km 244 g/km 252 g/km 252 g/km Cartella completa Jaguar F-Type Topic Spy Clicca qui!
  5. Cambi di vertice anche nella casa angloindiana!
  6. Da Carscoop.com, un estratto interessante dell'intervista che Callum ha rilasciato a Road & Track durante il salone di LA: Quindi c'è una possibilità che la prossima F-Type sia a MC.
  7. Fari anteriori ridisegnati (più piccoli e scolpiti), idem per i posteriori (almeno nel layout, con una zona bianca più grande). Teoricamente nuovi motori Ingenium, anche Ibrida
  8. Salve a tutti! Di recente ho avuto un piccolo grande problema con il climatizzatore della mia S-Type(X200): Quando metto il riscaldamento esce aria calda solo dal lato guida , mentre dal lato passeggero esce solo aria fredda(infatti d'estate non ho problemi)... Qualcuno ha idea da cosa possa dipendere? Grazie a chi mi darà una mano
  9. BMW e JLR svilupperanno assieme la prossima generazione di propulsori per le auto elettriche. BMW, Jaguar Land Rover will jointly develop electric car components FRANKFURT -- BMW said it will develop its next-generation electric motors, transmission and power electronics with Jaguar Land Rover, unveiling yet another industry alliance designed to lower the costs of developing electric cars. "Together, we have the opportunity to cater more effectively for customer needs by shortening development time and bringing vehicles and state-of-the-art technologies more rapidly to market," BMW Group r&d boss Klaus Froehlich said in a statement. BMW aims to have 12 full-electric models by 2025. Currently the BMW brand's sole battery-powered model is the i3 hatchback. Jaguar Land Rover's first EV is the Jaguar I-Pace. BMW and Jaguar Land Rover said they will save costs through shared development, production planning and joint purchasing. A joint team of BMW and Jaguar Land Rover experts located in Munich will be tasked with further developing BMW's fifth -generation eDrive technology that will debut this year on the iX3 battery-powered SUV. The X3 variant will be built in China and exported to the U.S. and Europe. Both companies will produce electric drivetrains in their own manufacturing facilities, BMW said. Nick Rogers, Jaguar Land Rover's engineering director said: "We've proven we can build world beating electric cars but now we need to scale the technology to support the next generation of Jaguar and Land Rover products." Jaguar Land Rover is still run by former BMW managers, including Ralf Speth the company's chief executive who spent 20 years at BMW prior to joining JLR, and Wolfgang Ziebart, the engineer who designed the iPace. Ziebart is a former board member responsible for development and BMW. BMW already has a deal to supply an 8-cylinder engine to Jaguar Land Rover. Jaguar Land Rover said it would redouble efforts to cut costs after it posted a $4 billion loss earlier this year, hit by a downturn in demand for SUVs in China and a regulatory clampdown on diesel emissions. BMW bought Britain's Rover Group, which included the Jaguar and Land Rover brands, for 800 million pounds in 1994. BMW sold Jaguar Land Rover to Ford in March 2000 for $2.7 billion. In 2008 India's Tata Group bought Jaguar and Land Rover from Ford for $2.3 billion.
  10. La Jaguar presenta il Model Year 2018 della berlina XJ, introducendo nell'occasione la nuova sportiva XJR575. Tutti i modelli aggiornati saranno in vendita a partire dall'autunno, ma i prezzi per il nostro mercato non sono stati ancora comunicati. 300 km/h per la XJR575. Dopo una breve anticipazione quasi in incognito al Goodwood Festival of Speed, la XJR575 fa ufficialmente il suo debutto e segna nuovi record nella storia del modello. Il propulsore V8 5.0 con compressore volumetrico passa infatti da 550 a 575 CV, erogando 700 Nm di coppia massima: i 100 km/h vengono così raggiunti in 4,4 secondi, mentre la velocità massima è pari a 300 km/h. I clienti potranno scegliere la 575 in versione a passo lungo o standard e nelle speciali ed esclusive tinte esterne Velocity Blue e Satin Corris Grey, create dal reparto SVO. Rispetto agli altri modelli, la berlina si distingue per il kit aerodinamico, per le prese d'aria anteriori con finitura Gloss Black, per gli sfoghi d'aria sul cofano e per i cerchi in lega da 20" in tinta nera a contrasto rispetto alle pinze freno rosse. Gli interni presentano le esclusive finiture "Intaglio" con cuciture diamantate dei pellami e loghi esclusivi, mentre ai modelli a passo lungo è riservata la disponibilità dei due sedili posteriori singoli con schienale reclinabile, tre programmi di massaggio e regolazioni elettriche con memoria. Infotainment aggiornato per tutte le XJ. Tutte le Jaguar XJ del Model Year 2018 propongono il sistema di infotainment Touch Pro aggiornato: oltre alla connessione 4G con hotspot wifi è presente il nuovo display da 10 pollici con funzioni multi-touch e grafica aggiornata, mentre le informazioni sono condivise anche sullo schermo da 12,3 pollici della strumentazione. Il sistema include anche le funzioni di connessione remota al veicolo tramite app dedicata, inoltre in opzione è offerto l'impianto audio Meridian Signature Sound da 1.300 Watt con 26 diffusori. Nuovi dispositivi di assistenza alla guida. Passi avanti sono stati compiuti anche dal punto di vista della sicurezza e dell'assistenza alla guida grazie all'introduzione del Forward Traffic Detection, del Lane Keep Assist, del Driver Condition Monitor e della funzione Pedestrian Detection integrata nell'Autonomous Emergency Braking. Il Cruise Control attivo è ora dotato di Queue Assist, mentre il parcheggio automatizzato è gestito da telecamere a 360 gradi. Alcuni dei sistemi di assistenza alla guida lavorano grazie alla presenza del nuovo servosterzo elettrico Epas, che viene per la prima volta proposto soltanto sui modelli a trazione posteriore, i quali possono contare anche sul sistema All-Surface Progress Control per la guida su fondi a bassa aderenza. V6 diesel, V6 e V8 benzina. Al di là della già citata XJR575, la gamma della rinnovata XJ può contare sulle varianti benzina V6 3.0 340 CV e V8 5.0 da 470 e 510 CV, mentre l'unico diesel proposto è il V6 3.0 da 300 CV e 700 Nm, capace di 149 g/km di CO2. La trazione integrale è per il momento riservata al V6 benzina, mentre l'unica trasmissione disponibile per tutte le versioni è quella automatica ZF con otto marce. da quattroruote.it
  11. La rinnovata Jaguar XE si presenta con piccoli affinamenti estetici e meccanici, tali da spostare il suo target verso l'alto, rispetto alla XE uscente. Si inizia con il nuovo sistema di illuminazione LED per luci anteriori e posteriori, che porta con se un nuovo design dei paraurti. Per i modelli con allestimento R-Dynamic è prevista una sottile banda nera che corre sulla parte finale del paraurti anteriore e posteriore. I cambiamenti maggiori si hanno all'interno, dove la XE presenta una nuova consolle centrale costituita da due schermi touch per info-telematica e comandi clima. La zona "cambio" è presa in prestito dalla Jaguar F-Type, mentre il volante ed il quadro strumenti è mutuato dalla Jaguar I-Pace. La gamma motori è stata aggiornata ed ora presenta il 2.0 litri turbo benzina in due step di potenza: 250 e 300 CV (P250 e P300), mentre l'unico diesel - per ora - disponibile è il 2.0 litri da 180 CV (D180). Non si hanno notizie di altri motori e del V6. Jaguar XE R-Dynamic Features Via Jaguar Topic Spy -->https://www.autopareri.com/forums/topic/65725-jaguar-xe-facelift-spy Non mi ha mai convinto appieno e continua a lasciarmi perplesso. Il design e la firma luminosa delle luci posteriori è quasi LandRover.
  12. Autoexpress Ritocchi in vista per la segmento D britannica.
  13. https://c.jcms-api.com/download/88eafd2d-e3a3-46fc-9a6f-10674bcb4261/investordaypresentationfinal.pdf Product Plan -Modelli: si passa dagli attuali 13 a 16 in totale tra 2019 e 2024 -nuova Defender (14esimo modello inedito) nel 2020 su nuovo pianale MLA (architetura modulare a motore longitudinale) -2020/21 (15esimo) su pianale MLA non specificato (probabile J-Pace) -2022/24 (16 modello) non specificato -tutti i restanti modelli saranno aggiornati, elettrificati e avranno una nuova generazione Pianali: -nuovo pianale modulare Trasversale (di transizione) per i modelli a trazione anteriore al debutto su Evoque nel 2019 -nuovo pianale MLA posteriore che sara utilizzato da tutti i futuri modelli entro il 2024 Motori: -nuovi benzina 3 e 6 cilindri Ingenium -diesel mild hybrid -elettrico su tutta la gamma allego alcune slide
  14. Via Quattroruote Configuratore già disponibile sul sito italiano. | Thread su indiscrezioni e spy photos: http://www.autopareri.com/forums/topic/61429-jaguar-i-pace-spy?tab=comments#comment-1917979 |
  15. Modular Longitudinal Architecture (MLA) e la Premium Transverse Architecture (PTA). Quest'ultima piattaforma farà il suo debutto sulla Range Rover Evoque e alla fine verrà utilizzata su altri crossover più piccoli. Entrando nello specifico, la nuova piattaforma consentirà propulsori ibridi misti e plug-in ibridi che dispongono di un pacco batteria sotto il pavimento. L'architettura promette anche di offrire una guida più confortevole e una migliore aerodinamica. La piattaforma con propulsore longitudinale (TP + AWD) debutterà nel 2020 e farà la sua comparsa sulla nuova Defender. Sarà in grado di ospitare motori termici, ibridi, plug-in-hybrid e full Electric. La presentazione ha anche parlato del sistema di infotainment di prossima generazione della società e le diapositive mostrano che il sistema sarà sempre acceso, sempre connesso, sempre in ascolto e sempre aggiornato. Una slide successiva spiega che il sistema di infotainment si avvierà istantaneamente, collegherà alle reti 4G e 5G e si sincronizzerà con il cloud. Il nuovo sistema promette anche "piena interazione attraverso la voce" grazie alle partnership con Amazon, Microsoft e Nuance. I sistemi di infotainment riceveranno anche aggiornamenti over-the-air e avranno un esclusivo concetto di aggiornamento hardware . Di questi ultimi non si sa molto, ma l'immagine suggerisce di sostituire i vecchi sistemi di infotainment in modo che i sistemi più recenti potessero essere semplificati. Via Carscoop
  16. Ufficialmente Jaguar ha tolto il 6 cilindri in linea ad una E-Type roadster e le ha installato un bel pack batteria agli Ioni di Litio da 40 kWh con relativo motore elettrico posizionato all'interno del "fu" vano motore. Un albero di trasmissione classico si interfaccia tra quest'ultimo ed il differenziale posteriore, muovendo così le ruote "di dietro". Questo consente lo "swap" da ICE ad Elettrico in ogni momento ed in più la trasformazione è assolutamente reversibile. Secondo Jaguar lo sprint da 0 a 100 km/h richiede 5.5 secondi, rendendo la E-Type Zero più veloce di mezzo secondo della E-Type a benzina. Inoltre, l'autonomia dichiarata è di 274 km. Curiosità: così trasformata la E-Type Zero pesa 80 kg in meno della coeva a benzina. Unico lezzo interno, l'adozione di cruscotto LCD che sostituisci i magnifici Jaeger ed uno schermo del cavolo a centro plancia per controllare il motore elettrico. Ah ovviamente, niente leva del cambio, al suo posto un bel "rotellone" per selezionare Avanti o Retro. Via Jaguar
  17. Messaggio Aggiornato al 14/09/2015 F-PACE R-Sport F-PACE S carscoops Press Release: Jaguar Prezzi: ------ Standing ovation
  18. Fonte: https://www.investireoggi.it/motori/jaguar-land-rover-punta-ad-acquistare-un-marchio-premium/?refresh_ce
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.