Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di : Motor.it

Wilhem275

Moderatore
  • Numero contenuti

    17714
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni Popolarità

    19

Wilhem275 last won the day on Agosto 12

Wilhem275 had the most liked content!

Reputazione Forum

4861 Excellent

Su Wilhem275

  • Rank
    HALL OF FAME
  • Compleanno 25/05/1986

Informazioni Profilo

  • Marca e Modello Auto
    1997 Lancia Y
  • Città
    Genova & Venezia/Padova
  • Interessi
    Treni, auto, viaggi e fermodellismo
  • Genere

Contatto

Visite recenti

8804 visite nel profilo
  1. E certo, perché tra l'anarchia della favela e l'alveare sovietico non esistono vie di mezzo Qualcuno dovrebbe spiegare agli urban planners olandesi che la loro ossessione per la pianificazione gli ha fatto creare un posto con una qualità della vita bassissima...
  2. Bingo! Lì sta il problema: residenze e posti di lavoro sorti alla c.d.c. "perché costa meno", gente che sceglie di abitare in Culandia e poi lavora a Culopoli e poi ti dice "La macchina mi serve", grazie al cappero Ma in realtà non è un problema di concentrazione in sé, anzi: se fosse una massa concentrata ma con un ordine potresti sfruttare bene le economie di scala che il TPL offre, e dare a tutti una vasta offerta di mobilità. Il problema padano, soprattutto a nord di Milano e nel Veneto Centrale, è che tutto è mischiato in un secchio nell'anarchia più totale, per cui la matrice di origini e destinazioni possibili diventa una cosa inservibile. La popolazione non va deportata in massa, va riallocata in un raggio limitato ma con ordine. Bloccando tutte le nuove costruzioni su terreni vergini, imponendo che si ristrutturi o si ricostruisca in aree già occupate ed esclusivamente con la destinazione d'uso stabilita per l'area. Ma no, semmai è concentrando tutti gli uffici di una funzione in un posto che diventa facile portargli il TPL, perché sai che in quella zona dovrai far convergere un certo numero di linee di forza dagli altri poli, altrettanto specializzati. Più è carica la zona e più è giustificato evolvere le linee verso mezzi a capacità superiore. Se tengo tutto piccolo e sparpagliato diventa la fiera dello urban sprawl e come mizzica decido dove mandare il TPL? Un minibus che fa il giro ogni cinque ore per ogni singolo ufficio? Se in Laurentina c'è casino è semmai perché non è stato portato abbastanza TPL in zona (o perché alla gente pesa il culo), ma il fatto di avere concentrato è un ottimo passo per poter pianificare bene le modifiche della rete.
  3. Alfa Romeo Giulietta M.Y. 2016

    Boh, una volta ne ero convinto anche io, però le ultime auto con 6 marce tutte lunghissime possono trarre in inganno e quindi non mi dispiace avere la ripetizione sullo schermo.
  4. Sì, però sarebbe il minimo che questa affermazione la facesse un ente terzo... questi sono rivenditori, hanno tutto l'interesse a dire che il vino non era allungato
  5. (I) Non è esattamente quello, volendo puoi farlo anche con la linea aerea (la puoi piazzare all'altezza che ti pare). Il limite sono ponti e gallerie. Se lo possono permettere perché hanno sempre costruito tutto con una sagoma enorme rispetto a quella europea. (II) Ma allora siamo proprio Tafazzi nell'anima...
  6. Alfa Romeo Giulietta M.Y. 2016

    Sì, se freni ok, ma in tutti gli altri che conosco (anche Freemont) c'è un tasto per disattivare il mantenimento senza spegnere tutto il sistema. Di fatto corrisponde al sollevare il piede dal gas e far entrare il cut-off. Io al 90% uso quello, raramente tocco il freno, e quindi su Giulietta imprecavo ogni volta Invece non ricordo se sul display comparisse la velocità impostata e se si potesse modificare anche in stand-by. Su Freemont non compare e questo è un altro pacco. CANCEL interrompe l'erogazione senza resettare tutto, poi con RES si ripristina.
  7. Alfa Romeo Giulietta M.Y. 2016

    Col cruise di Giulietta, e di varie Fiat di generazione precedente, ho sempre trovato odioso che non si potesse disinserire il cruise senza spegnerlo del tutto (e quindi perdere la V impostata). Per caso è stato corretto con i MY successivi?
  8. Allora, intanto si parla solo di alcune domeniche per iniziare, e si passerà agli altri giorni solo nelle fasce di punta se si arriverà a 8 giorni oltre soglia... quindi ridimensioniamo le cose invece di fare allarmismi e scandali. Dopodiché, gira che ti rigira la questione è sempre la stessa: lo schifo esce dallo scappamento a prescindere dalle motivazioni più o meno nobili che portano a scegliere di muovere il veicolo (perché, se non guidi un'ambulanza, muoversi in auto è sempre una scelta). Bisogna anche cominciare ad accettare l'idea che se un tipo di lavoro o un luogo di residenza si reggono solo sull'uso smodato dell'automobile in ambito urbano, forse sono semplicemente diventati incompatibili con le esigenze di salute pubblica. Nessuno è OBBLIGATO ad usare l'auto, è una scelta che si fa semplicemente per comodità (vera o presunta) per mantenere un certo stile di vita basato su certi tempi e costi di mobilità. Idem per il discorso della scelta del powertrain. Il diesel in certi contesti d'uso è economicamente più conveniente? Certo, non si discute. Ma non capisco perché la convenienza economica del singolo debba andare direttamente a scapito di quelli che gli stanno intorno, che oltretutto non condividono nulla di quel vantaggio. Detto in soldoni, se uno fa 40k km/anno è un problema suo fare in modo che la cosa sia conveniente rispetto ai suoi guadagni. Se facendo a meno della nafta uno non ci sta coi costi, si aprono tre strade: - alza i prezzi al pari dei suoi concorrenti nella medesima situazione; - viene battuto dai suoi concorrenti che trovano modi migliori per realizzare la propria mobilità; - l'intero mestiere non è più convieniente a nessuno e finisce fuori mercato, come è successo a tanti altri nella storia. Giusto ieri, Mini a nafta, 40k km in più di tre anni: "Perché ero sempre dal benzinaio"...
  9. Quando si parla di carburanti sintetici la domanda che mi faccio è cosa comportino in termini di emissioni. La supercazzola iniziale è atomica: Posto che l'unica auto che non inquina... è un'auto ferma... questi intendono "zero emissioni CO2" nel senso che la CO2 che finisce in atmosfera è stata prima catturata in atmosfera? E il processo di sintesi del carburante vale zero nel bilancio? E oltre alla CO2 quali monnezze continuano ad essere emesse?
  10. Alcuni messaggi spostati qui: http://www.autopareri.com/forums/topic/61952-insostenibilità-ambientale-dei-motori-diesel-nelle-automobili?page=21
  11. Honda Jazz Facelift 2011

    5 o 6 marce?
  12. Infatti non dovrebbe essere un problema di età, ma di quantità totale di veicoli in circolazione. Detto alla brutta, il tumore di turno non starà a fare selezione se i NOx sono arrivati da un Euro 3 o da quattro Euro 6b... La classificazione Euro X era nata semplicemente per stabilire delle scadenze ai nuovi scaglioni, e ha senso per imporre che al rinnovo naturale del parco corrisponda in automatico un miglioramento medio delle emissioni. Il suo uso per selezionare chi circola e chi no dovrebbe essere sostenuto da un calcolo delle emissioni reali moltiplicate per il numero dei veicoli circolante, mentre come abbiamo già visto questo aspetto è spesso trascurato... e infatti gli effetti sono nulli. 99 su 100 l'unica maniera per vedere dei cambiamenti veri è bloccare il traffico di massa, a partire dalla nafta, altrimenti ce la stiamo a raccontare... E la gente dice "Eh, ma ho comprato la macchina nuova e mi blocchi". Fottesega, se l'aria fa schifo non si circola, punto. Comunque anche qui vedo un'impennata di traffico, e ci sono già tanti comuni in abbondante sforamento.
  13. Naah... rispetto all'età del consenso è pure anziana
×