Jump to content

Beckervdo

Reporter
  • Posts

    22,065
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    67

Everything posted by Beckervdo

  1. C'è nello specchietto riepilogativo che ho allegato. Comunque 1790 kg la GT43 a trazione posteriore, 1970 kg la V8 4-Matic.
  2. La 4 cilindri attuale pesa 200 kg in più della amg gt modello precedente che era equipaggiata con il v8.
  3. controlla google shopping, ebay, etc valuta i feedback anche per numerosità, ma soprattutto per gli pneumatici, ok risparmiare, ma presta ASSOLUTAMENTE attenzione al DOT (data di produzione del pneumatico) prediligendo quelli che hanno un DOT più fresco.
  4. Debutta la versione con il 4 cilindri...2.0 litri turbo da 421 CV che muoverà la AMG GT43. Bene peso in meno...NO. Con 1.760 kg pronti per la guida, l'AMG GT 43 è quasi 200 kg più pesante della vecchia AMG GT (C190) con V8 e 510 CV. La versione base V8 BiTurbo AMG GT 55 4matic+ riceverà l'approvazione dell'ordine nel secondo trimestre del 2024. Ora AMG presenta la base a 4 cilindri. La combinazione di un motore a quattro cilindri relativamente leggero sull'asse anteriore e di una trazione posteriore pura rende il nuovo modello più agile in curva con una manovrabilità estremamente dinamica e molto divertimento di guida. Il sistema meccanico è noto con il turbocompressore che viene azionato tramite la rete di bordo a 48 volt, che alimenta anche il generatore di avviamento con trasmissione a cinghia (RSG). Ciò fornisce brevemente una spinta aggiuntiva di 10 kW (14 CV). L'RSG di seconda generazione funziona anche come ibrido leggero nella rete di bordo a 48 volt, che, oltre all'aumento temporaneo delle prestazioni, consente anche funzioni come la navigazione e il recupero per un'efficienza ancora maggiore. La tecnologia a 48 volt aumenta anche il comfort, poiché le transizioni tra le funzioni start-stop e quelle di coasting sono quasi impercettibili. Le prestazioni sono all'altezza del suo status: l'AMG GT 43 accelera da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi. La velocità massima è di 280 km/h. Nella trasmissione AMG SPEEDSHIFT MCT 9G (MCT = Multi-Clutch Transmission), una frizione con avviamento a bagno d'olio sostituisce il convertitore di coppia. Riduce il peso e, grazie alla minore inerzia della massa, ottimizza la risposta ai comandi del pedale dell'acceleratore, soprattutto durante lo sprint e il cambio di carico. Il software accuratamente coordinato garantisce tempi di commutazione brevi e scalate multiple rapide. Inoltre, la funzione di doppia frizione nei programmi di guida “Sport” e “Sport+” offre un’esperienza di cambio particolarmente emozionante. Viene applicata anche la funzione RACE START che garantisce un'accelerazione ottimale da fermo. Pacchetto AMG DYNAMIC PLUS per il massimo piacere di guida Per la AMG GT 43 è disponibile a richiesta il pacchetto AMG DYNAMIC PLUS che raggruppa numerosi componenti ad alte prestazioni: I supporti motore dinamici AMG collegano il motore alla carrozzeria in modo più rigido o più flessibile, a seconda della situazione di guida. In ogni situazione di guida, ciò si traduce nel miglior equilibrio possibile tra dinamica di guida e comfort. Il differenziale autobloccante dell'asse posteriore AMG a gestione elettronica distribuisce la potenza necessaria alle ruote in modo ancora più rapido e preciso durante le curve dinamiche e le accelerazioni rapide, garantendo così la massima trazione. Il programma di guida "RACE" offre prestazioni da pista con la semplice pressione di un pulsante con una risposta del motore ancora più spontanea e una caratteristica del pedale dell'acceleratore più diretta. Selezionabile come programma di guida aggiuntivo tramite i pulsanti al volante AMG. L'elemento aerodinamico attivo, nascosto nel sottoscocca davanti al motore, contribuisce a un comportamento di guida più sportivo. Questo profilo in carbonio è uno sviluppo esclusivo AMG ed è protetto da brevetti. Reagisce all'impostazione dei programmi di guida AMG e ad una velocità di 80 km/h si estende automaticamente verso il basso di circa 40 millimetri. Ciò crea il cosiddetto effetto Venturi, che risucchia il veicolo sulla strada e riduce la portanza sull'asse anteriore. Le pinze dei freni AMG verniciate di giallo sottolineano visivamente il maggiore potenziale di dinamica di guida. Come optional è possibile prenotare l'alettone posteriore rigido. È montato sul cofano del bagagliaio e fornisce una deportanza ancora maggiore sull'asse posteriore. Modello puristico con eleganti tratti distintivi nel design esterno Il design esterno dell'AMG GT 43 si differenzia dal resto della famiglia GT in molti dettagli. Ciò che colpisce particolarmente è il grembiule anteriore di nuova concezione con grandi prese d'aria su tutta la larghezza del veicolo. I parafanghi anteriori e posteriori più stretti e la carreggiata ridotta sottolineano il carattere elegante. C'è anche una nuova parte di rivestimento per i parafanghi anteriori. Il grembiule posteriore, anch'esso modificato, così come i doppi terminali di scarico rotondi anziché trapezoidali a sinistra e a destra caratterizzano la vista posteriore. La 43 Le V8
  5. Esternamente la Lynk & CO 01 non cambia molto. Aggiunge nuove tinte, nuovi cerchi, ma nulla di rivoluzionario alla vettura nata ormai nel lontano 2017. Anche internamente non c'è un grande aggiornamento. Ed allora dove cambia? Nell'abbandono del 3 cilindri VEA da 1.5 litri per abbracciare il VEA 4 cilindri da 2.0 litri da 187 kW / 254 CV e 350 Nm di coppia abbinati all'automatico Aisin a 8 rapporti. https://www.lynkco.com.con/cars/carConfigPage?itemid=01
  6. Ma perché sai che classe di resistenza ha il dado? Sai che passo di filettature utilizzano? Sai la coppia di serraggio? Ed allora sono coglioni chi progetta col monodado e furbi gli Yankee che su alcuni SUV ci piazzano 6 bulloni.. o perché non utilizzare i dadi con spina bloccabile degli autoarticolati allora.
  7. Dai avete rotto con la Captur...praticamente il muso di Milano è un evoluzione di quello di Stelvio. Se evolvete il faro di stelvio pre-facelift come ottica, e seguite la linea luminosa, otterrete quello di Milano.
  8. La Slovacchia dona tre miliardi di corone svedesi (267 milioni di Euro) a sostegno della realizzazione di una nuova fabbrica Volvo in Europa. La Commissione europea ha ora detto sì alla Volvo Cars che riceverà circa tre miliardi di corone (267 milioni di euro) in sostegno agli investimenti dalla Slovacchia per aprire lì una nuova fabbrica che produrrà auto elettriche. La fabbrica sarà situata a Košice e una volta completata, prevista per il 2026, integrerà le fabbriche esistenti a Gand e Torslanda. La stessa Volvo investirà circa 14 miliardi di corone svedesi nel nuovo edificio. In Slovacchia si prevede di poter costruire circa 250.000 automobili all'anno e vi lavoreranno 3.300 persone. Sfortunatamente non sappiamo ancora quali modelli verranno creati lì. Sul posto saranno presenti due gigapress del produttore italiano Idra. ec.europa.eu
  9. Rispetto al modello precedente non c'è più il V6 3.6, ma resta il 4 cilindri da 2.5 litri Turbo da 330 CV abbinato al cambio automatico ad 8 rapporti.
  10. Confermato che si chiamerà TASMAN
  11. Secondo aggiornamento già in fase di test per la GLE, che durerà per anni a venire. Molto probabilmente abbandonerà il V8, per il 6 cilindri in linea MHEV e PHEV a seconda se sia una allestimento AMG o meno.
  12. La nuova ZR1 sarà equipaggiata con il V8 5.5 TwinTurbo che erogherà 634 kW / 862 CV e 1119 Nm di coppia.
×
×
  • Create New...

 

Please, disable AdBlock plugin to access to this website.