Sign in to follow this  
Followers 0
Elbandido

118d:considerazioni dopo la prova

39 posts in this topic

Ieri sera ho avuto modo di provare la serie 1 di un mio caro amico,acquistata da un paio di settimane.E' una 118d,allestimento futura.Non ne son rimasto particolarmente impressionato o meglio,l'unica cosa che mi ha colpito è stato..il tetto dell'auto.Ok,io son 1.95 ma ho dovuto abbassare e di molto il sedile,non riuscendo comunque ad ottenere un posto di guida di mio gradimento.Francamente poi mi sarei aspettato molto di più dal mezzo in generale.A parte gli interni (minimalisti,anche se ben assemblati e un po' spogli),l'estetica (il mio amico l'adora,e l'ha acquistata proprio per quello...a me dice poco)e ad un motore nella norma (l'unica cosa che si apprezza è l'erogazione,molto regolare...ma a salire poi l'ho trovata decisamente fiacca e il mezzo non è risucito a tener botta al mio jtd 115),ci si è messa anche sta cosa dell'abitacolo:ho dovuto guidare col sedile molto dietro,cosa che ad esempio sulla 147 non faccio mai.Peccato,perchè dietro invece si sta abbastanza comodi,meglio anche che sulla nasona.

Sto post non vuol essere una critica aperta a bmw,ma solo un appunto (personale e pertanto opinabilissimo) ad una casa che (motore con psa a parte) apprezzo molto per come si sta muovendo sul mercato.Con la serie 1,a mio avviso,visto anche i 30000 euro che è costata,si poteva fare e si doveva fare molto di più.Forse scrivo anche sull'onda della faccia delusa del mio amico dopo che è sceso dalla mia nasona per tornare sulla sua,quasi rassegnato...faccia che avrei preferito non vedere visto che son a conoscenza dei sacrifici che sta facendo per pagarsi sta serie 1.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non ne son rimasto particolarmente impressionato o meglio,l'unica cosa che mi ha colpito è stato..il tetto dell'auto.Ok,io son 1.95 ma ho dovuto abbassare e di molto il sedile,non riuscendo comunque ad ottenere un posto di guida di mio gradimento.

strano, la Bmw è considerata la migliore sotto questo punto di vista

quanti cavalli ha la 118d?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho avuto il piacere di salire solo una volta sulla sr1 e confermo quello che scrivi: per quello che costa ha un interno troppo minimalista anche se ben assemblato. Insomma non hai il senso di quello che costa...su quella che sono salito era una 120d e spingeva bene.

Parere personale, la linea non mi piace affatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sul fatto che spinga poco o meno della nasona 115 mi pare strano...io dico che è ancora legata,visto che è nuova...riprovate tra qualche migliaio di km...sul resto c'e' poco da dire..son gusti...io prenderei la attiva che è piu' bassa e piu' sportiveggiante anche grazie allo stesso disegno dei cerchi che la rende filante...essendo la futura aveva anche navi e video per l'idrive...;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si,come assemblaggi son decisamente ben fatti:niente da dire.Il motore boh,ci ha un po' deluso:anche io gli ho detto che poi si sarebbe slegato,la mia ormai vede gli 11.000km,la sua ne ha si e no 2.000 (la sfrutta eh :P).L'erogazione mi ha ben impressionato,l'idea però è che manchi un po' di cattiveria:ed è quello che mi fa strano.Il 2.0 da 163cv bavarese infatti è una vera goduria da guidare (assieme al multijet 150 a mio avviso primeggia nella categoria.Non gradisco molto il tdi:bello il colpo,ma poi morto...),mi sarei aspettato qualcosa di più dal fratello minore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io l'ho provata di recente la serie 1, ma una 116i ed è veramente ferma. La 147 da 120 cv ha un'erogazione molto più coinvolgente e spinge di più.

Quoto per abitabilità e finiture non proprio eccellenti.

Comunque io abbsserei anche la seduta di serie 3 e 159...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bè, se 'sta Serie1 ha ancora solo 2k km aspettiamo per giudicarle appieno il motore... ;)

Per quanto riguarda la linea penso sia così particolare che o la ami o la odi... io per esempio... indovinate un po? la AMO!!!!! E gli interni, che ho studiato molto bene, non li trovo affatto poveri... è proprio una questione di filosofia. Bene così!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io l'ho provata di recente la serie 1, ma una 116i ed è veramente ferma. La 147 da 120 cv ha un'erogazione molto più coinvolgente e spinge di più.

mah...su questo ho da ridire...se vogliamo dire ferme,fanno 200cmq e 10.6 sullo scatto,diciamo che sono ferme entrambe...il problema è un altro;quella che tira invece di spingere ti fa sembrare che voli...invece...;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Posts

    • Eliminare il bollo auto e tassare i carburanti?
      Sicuramente ci dovrebbe essere una revisione generale delle tasse sui carburanti, anche solo per rispettare il sacro principio che una tassa deve essere un pagamento in cambio di un servizio (o una compensazione per qualche danno).   Sulla questione dell'uso professionale del carburante penso che la questione andrebbe affrontata in modo diverso. Vista così sembra che chi fa più chilometri produce di più, e quindi si penalizza chi dà più contributo al sistema economico. Nella pratica le percorrenze e la produttività non sono strettamente legate, e anzi si rischia di andare a creare un disequilibrio, a parità di concorrenti, a danno di chi è più efficiente (tipo chi investe di più in un veicolo più efficiente, chi programma meglio i percorsi, chi spinge per il telelavoro dove possibile).   Ma in realtà la questione va ancora oltre il paragone diretto all'interno delle categorie; di per sé è relativamente trasparente per gli operatori che si muovono su strada, e torna invece alla base di tutta la questione, che è incentivare le scelte più efficienti. Mi spiego meglio, perché la questione è pruriginosa. Assodato che in un certo settore bene o male tutti gli operatori fanno uso del veicolo alla stessa maniera, l'eventuale aumento del costo chilometrico si scarica tutto sul cliente (questo vale dal riparatore di caldaie alla flotta di TIR per grandi percorrenze), e in maniera quasi immediata (i prezzi li dovrebbero adeguare tutti e subito, pena finire in perdita al primo mese*).   Si pongono due scenari: 1) clienti che si trovano in un luogo meno favorevole di altri e quindi si trovano un costo delle forniture maggiorato (es. caldaia da riparare in luogo remoto in collina) 2) conseguenza successiva, alcuni servizi che finiscono fuori mercato (es. decido che faccio a meno della caldaia e uso la casa in collina solo d'estate).   La questione che pongo io è che tutta la ratio del tassare i consumi veicolari è di incentivare un uso più efficiente dei mezzi, e di conseguenza premiare le scelte di allocazione più efficienti, per cui trovo del tutto normale che certe allocazioni inefficienti finiscano per costare di più o vadano fuori mercato; e anzi mi sembrerebbe iniquo uno "sconto" (spalmato su tutti) che premia solo chi fa scelte meno efficienti. Possiamo tirare fuori tutti gli esempi di uso professionale dei veicoli, ma sempre sull'efficienza territoriale si andrà a parare. L'esempio estremo è sempre "Ma siamo basati sull'autotrasporto di massa, non possiamo penalizzarlo". Oh, vorremo cambiare qualcosa, prima o poi?   Realisticamente è sensato prevedere un periodo di transizione (diciamo da 5 a 15 anni a seconda del settore), per evitare shock violenti e per dare il tempo di adattarsi a chi vuole riallocarsi in modo più efficiente. Ma a regime è corretto che non ci siano sconti per nessuno, perché alla fine dei conti i costi e le esternalità di 1 veicolo*km sono sempre gli stessi, a prescindere dalla destinazione d'uso. Vuoi far fare una sgambata di 30 km alla storica? Paghi. Il tuo caldaista deve fare 30 km per venire da te? Paghi. Vai ad abitare più vicino alla civiltà ed ai caldaisti? Paghi di meno   E' una scelta politica votata a centralizzazione ed efficienza, così come lo è il modello attuale votato... allo sprawl selvaggio...     *come dicevo in passato in qualche topic, l'eventuale conversione da bollo ad accise dovrebbe prevedere prima un allineamento della scadenza dell'ultimo bollo per tutti i veicoli circolanti, per fare la transizione tutti insieme alla mezzanotte di un giorno X.
    • Alfa Romeo 155 1.8 Twin Spark: glieli facciamo gli auguri? [300.000 km!]
      Caspita c'è la fila per comprarla...il Cuore Sportivo batte forte (a parole)! Tutti Alfisti dietro la tastiera...poi quando servono azioni concrete non c'è nessuno 😂  Schiaccialo sto ferro vecchio prima che autoesploda 😉
    • Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio 2016
      La sorpresa è che non prende fuoco 😂
    • Di guide sedili, batticalcagni, montanti a vista, plafoniere, prosciutti, ed altri feticismi
      Infatti, siccome la moda è sia dei lunotti mignon che dei tergi fissati sul vetro... vengono fuori dei tergi ridicoli.
    • Aston Martin DB11 2016
      Prima recensione per la DB11  
  • Topics

  • Images