Vai al contenuto
Autopareri news
  • Benvenuti sul nuovo tema grafico! Scegli il tuo tema preferito in fondo alla pagina: chiaro (light) o scuro (dark).

J-Gian

Amministratore
  • Numero contenuti pubblicati

    45179
  • Iscritto il

  • Ultima visita

  • Giorni Massima Popolarità

    22

Tutti i contenuti di J-Gian

  1. Faccio fatica a trovare una soluzione a quanto sopra, ma in futuro, alla luce del fatto che le auto saranno sempre più connesse, mi piacerebbe avere: ripetizione interna del semaforo successivo, anche solo del verde (chissà che si riducano code da latenza); segnalazione dell'arrivo di un mezzo di soccorso e sua direzione, magari mi abbassi in automatico anche la radio; dash cam ricavata dalle varie videocamere montate sull'auto, utile in caso di urti, contestazioni, testimonianze, eccetera; una videocamera interna che riconosca quando il guidatore si addormenta (c'è già!) e che lanci un avviso quando il conducente non ha gli occhi sulla strada per più di 2 secondi (ma li ha sullo smartphone), al punto da metterti in punizione sul bordo strada, se il fatto dovesse reiterarsi più volte.
  2. J-Gian

    Alfa Romeo C-SUV (Notizie)

    OT: che poi era uno studio di prototipazione Elasis-FCA, non aveva lo scopo di realizzare un nuovo modello da produrre (per fortuna)
  3. J-Gian

    Posizione nella corsia

    Ecco, fossimo su una strada a più corsie e non ci trovassimo (per motivi leciti) su quella più a destra, non avrebbe più molto senso il "circolare sulla parte destra della carreggiata e in prossimità del margine destro della medesima". In presenza di corsia di emergenza poi, non avrebbe molto senso nemmeno quando si viaggia sulla corsia di destra. Quindi il concetto di posizione all'interno di un corsia, che non sia vicina al margine della carreggiata, non è regolamentato: è uno spazio in cui devi stare, possibilmente con una condotta regolare e senza zig-zag interni. Personalmente, in autostrada o su una strada a più corsia per senso di marcia, mi mantengo il più al centro possibile della corsia occupata, in maniera da essere equidistante dagli altri veicoli. Diverso è il discorso in caso di arrivo di mezzi di soccorso e con il traffico bloccato, lì ci dovrebbero essere altre regole, anche se non sono certo siano stabilite dal CdS.
  4. Fai valutare al meccanico, ma almeno che non si blocchi di solito non da problemi sui benzina.
  5. In parte sì, anche perché se non ricordo male la tua ha anche la valvola EGR, quindi il corpo farfallato è sottoposto anche ai gas di scarico. In ogni caso, con il tempo ed utilizzo, è una cosa che capita a tantissimi benzina.
  6. J-Gian

    Posizione nella corsia

    Ci sono delle indicazioni per ciò che concerne la posizione sulla carreggiata (tenersi/circolare vicino al margine destro) e l'uso delle corsie (circolare su quella più a destra), ma non mi risulta ce ne siano circa la posizione all'interno della corsia. La deduzione porterebbe a dire - soprattutto quando le corsie sono più di una - semplicemente che occorre tenersi dentro la corsia, possibilmente al centro, quindi equidistanti dagli altri eventuali veicoli.
  7. Pare avere qualche difficoltà nella gestione del minimo a fronte di una variazione di carico, è probabile che basti una pulizia del corpo farfallato ed un'eventuale riapprendimento dei parametri del minimo. Non imputerei colpa alcuna all'impianto di climatizzazione. Un bravo meccanico saprà valutare. Nel caso tu la faccia vedere, poi tienici aggiornati!
  8. J-Gian

    Audi Q8 2018

    Ma anche in Italia? OT: ma Mazda 3 benzina e le Suzuki "ibride", come vengono catalogate?
  9. J-Gian

    Vibrazione Cambio Ford Fiesta

    Purtroppo senza averla provata è molto difficile. Comunque essendo ancora in garanzia e non trattandosi di un particolare per cui subentra l'usura (poi con soli 30.000 km...), dovranno intervenire per ripararla.
  10. J-Gian

    Audi Q8 2018

    Nemmeno io ho capito quali siano i criteri... Finirà che saranno tutte ibride senza esserlo, togliendo tutti i vantaggi fiscali alle ibride vere, perché così saranno presto in troppe. Altrettanto ridicola la nuova denominazione Audi dei motori.
  11. J-Gian

    Alfa Romeo C-SUV (Notizie)

    LOL! Cannato 2 cose in un colpo solo
  12. Cosa importante: occhio sempre a confrontare dati dello stesso tipo I dati dei consumi misurati con lo standard americano EPA, sono ricavati con un ciclo diverso dal NEDC europeo. Così come i dati del nuovo ciclo WLTP europeo, non sono confrontabili con il vecchio ciclo europeo NEDC. Per questo, in questa fase transitoria in cui i consumi/emissioni WLTP e NEDC coesistono, vengono spesso dichiarati entrambi. C'è da precisare, che nel caso di rilevazione recente, quindi auto appena omologata tramite ciclo WLTP, l'eventuale dato NEDC coesistente è frutto di una correzione matematica, necessaria solo per rendere fiscalmente confrontabili emissioni "vecchie e nuove". Perché il test NEDC ora non esiste più.
  13. Puoi gentilmente spiegarmi il meccanismo? Come funziona la questione CO2 dichiarato? Un tempo, il metodo di calcolo dei consumi nel ciclo NEDC per un auto ibrida plug-in, era frutto di una formula matematica che teneva conto del presunto utilizzo medio, quindi una buona parte in modalità elettrica ed una piccola parte in modo ibrido. La formula era questa: C = (De·C1 + Dav·C2)/(De + Dav) Dove: C = consumo di carburante in l/100 km De = autonomia rilevata in modalità elettrica C1 = consumo carburante rilevato con la batteria carica (perché in certe condizioni del ciclo prova potrebbe accendersi il termico) C2 = consumo carburante rilevato con la batteria scarica (modalità ibrida) Dav = 25 km, presunto utilizzo medio in modalità ibrida, su percorrenze di 100 km Ad esempio, una Prius ibrida plug-in del 2009, il calcolo era questo 2,1 = (25 x 0,5 + 25 x 3,7) / (25+25) 2,1 l/100 km, corrispondono a 49 g/km di CO2: questo bastava per stare sotto i 50 g/km ed ottenere certe agevolazione in alcuni paesi. Ecco che a quel punto non aveva nemmeno senso eccedere nella taglia della batteria, sarebbero stati solamente costi e peso che poteva incidere su C2. La fonte di quanto sopra è questa: km77.com - Va de consumos, perdón, emisiones Con il ciclo WLTP le cose sono cambiate, non a caso alcuni costruttori hanno anche temporaneamente bloccato la produzione di alcune plug-in, perché ritenute non più convenienti, in quanto con il nuovo ciclo avrebbero sforato la soglia utile per godere di certi incentivi e benefici in termini di tassazione. Riguardo al nuovo metodo di calcolo, non ho ancora trovato informazioni dettagliate. Il ciclo WLTP per una ibrida plug-in comunque prevede questo (fonte: How are plug-in hybrids and electric cars measured? ) inizio ciclo di omologazione WLTP a batteria completamente carica; si tratta delle medesime nuove prove sui rulli che fanno le auto a motore termico, o le elettriche con il nuovo iter; ripetere il ciclo fino alla scarica completa della batteria di trazione, misurando costantemente le emissioni di CO2 (quindi complementarmente, i consumi di carburante); notare che durante i test, il motore termico potrebbe accendersi autonomamente per svariate esigenze, dipende dall'auto in oggetto; soprattutto il suo apporto diverrà via via predominante man mano che ci si avvicinerà alla scarica totale; il tutto viene misurato, come detto in precedenza e contribuisce al calcolo finale delle emissioni di CO2; a batteria di trazione totalmente scarica, si effettua un ulteriore ciclo WLTP in modalità totalmente ibrida (termico+frenate rigenerative); a questo punto il test si dichiara concluso; si calcolano le emissioni di CO2, pesando il contributo dell'elettrico con la sua autonomia rilevata, ed il contributo del sistema ibrido e l'autonomia teorica consentita con i consumi rilevati durante i cicli di cui sopra. Qui probabilmente la formula dev'essere un po' più complessa rispetto a quanto fatto intuire a parole, infatti non viene riportata. La difficoltà nel restituire un dato realistico con questa tipologia di auto, sta nel valutare quale sia poi l'effettivo uso medio dell'utente, ovvero quanto la utilizzerà effettivamente come elettrica, quanto come ibrida. Sicuramente quindi, i nuovi cicli di omologazione hanno messo un po' a soqquadro i piani delle case che puntavano sulle ibride plug-in come artifizio per farla franca. Tuttavia, una volta trovati i nuovi parametri per far rientrare il conteggio entro la soglia desiderata, le case hanno rapidamente adeguato accumulatori e/o sono ricorse a termici più efficienti, per raggiungere nuovamente un risultato che potrebbe non essere lo specchio reale dei consumi ed emissioni.
  14. Il dato chiave è il consumo medio e quindi le emissioni di CO2 (che sono proporzionali) : quelli di solito li trovi sui depliant di ogni auto; il consumo solitamente lo trovi anche nel libretto di circolazione, suddiviso nei vari tipi di ciclo. Puoi trovali anche su siti come www.km77.com Le emissioni di inquinanti a volte le trovi sui depliant, ma in generale è difficile trovare le rilevazioni precise, in quanto non sono dati che è obbligatorio rendere accessibili al pubblico. Diversamente, sai che se la tua auto rispetta una determinato norma EURO X, rientrerà comunque entro un tetto massimo di inquinanti al km. Ad esempio, se hai un mezzo Euro 6, deve rientrare in questi limiti: Mezzo/classe veicolo Motorizzazione CO HC NOx Particolato Unità di misura Autoveicolo e Autocarri leggeri M Benzina 1 0,1 0,06 0,005/0,0045 g/km Diesel 0,5 0,17 (HC + NOx) 0,08 0,005/0,0045 Autocarri leggeri N ≤ 1.250 kg Autocarri leggeri ≤ 1.700 kg Autocarri leggeri > 1.700 kg Benzina 1 1,81 2,27 0,1 0,13 0,16 0,06 0,075 0,082 0,005/0,0045 g/km Diesel 0,5 0,63 0,74 0,17 (HC + NOx) 0,195 (HC + NOx) 0,215 (HC + NOx) 0,105 0,125 0,125 0,005/0,0045 (Wikipedia - tabella limiti dei principali gas inquinanti secondo il Regolamento 692 del 2008)
  15. J-Gian

    Clio 2 dci 82 CV meglio della Clio 4?

    La nuova Clio nell'allestimento Initiale non dovrebbe deluderti, guarda questo video:
  16. J-Gian

    Tutto sull'aviazione civile

    @Damynavy, ma c'è un qualche motivo particolare per il quale, pur dovendo andare a nord o nord ovest, virano tutti a destra dopo il decollo? Per passere sopra i centri abitati ad una quota maggiore?
  17. J-Gian

    SsangYong Korando 2019

    Considerando che si partiva da questa: Alla fine non è poi male!
  18. J-Gian

    Mazda 3 Hatchback e Sedan 2019

    E' quello che ho pensato pure io: la prendessi, avrei un'auto enorme fuori, bellissima, forse anche bella da guidare, ma sostanzialmente poco coerente con il suo ruolo. Però è una delle poche auto (abbordabili) che mi hanno fatto scoccare la scintilla, dopo tanti anni.
  19. J-Gian

    [JPN] Subaru XV e-Boxer Hybrid 2018

    Puoi gentilmente spiegarmi il meccanismo? Come funziona la questione CO2 dichiarato? Ne ho approfittato per creare una nuova discussione: https://www.autopareri.com/forums/topic/66839-calcolo-consumi-ibride-plug-in-nel-ciclo-nedc-e-wltp
  20. J-Gian

    Mazda 3 Hatchback e Sedan 2019

    No non posso, in questo momento devo indirizzare i denari verso altre cose, meglio così Refuso mio, chiedo perdono Stavo pensando ad altro.. Non so cosa arrivi, ma nei saloni italiani c'è solo la 2 volumi
  21. J-Gian

    Sospensione Fiat Multipla

    La barra stabilizzatrice deve sempre essere in qualche modo collegata alla parte oscillante della sospensione: direttamente, come su Multipla, oppure indirettamente con delle biellette. Quel che conta, è che il vincolo limiti il movimento asimmetrico delle sospensioni, durante il rollio
  22. J-Gian

    Ford Focus ST 2019

    Monta comunque un nuovo differenziale eLSD della Borg Warner, è comandato per via elettroidraulica e può inviare fino al 100% della coppia sulla singola ruota. Chiaramente i miracoli non li fa manco lui, ma è già qualcosa Multilink
  23. J-Gian

    Sospensione Fiat Multipla

    Dovresti metterci una foto per aiutarci a capire meglio quale sia il problema che hai riscontrato
×

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Termini e condizioni di utilizzo.