Vai al contenuto

Messaggi Raccomandati

scusa ma questo equivale a dire che non c'è bisogno della cintura di sicurezza se tutti rispettano il codice della strada...

comunque rispetto la tua opinione ;) ne abbiamo già discusso come dice Regazzoni, io mi aspetto grandi cose ma capisco lo scetticismo di chi si diverte alla guida

Modificato da indeciso88

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Che le complicazioni che si porterebbe dietro, sono superiori ai vantaggi (che è uno, potersi scaccolare in santa pace :mrgreen:)

In pratica, devi in qualche modo garantire che sia "failproof" per qualsiasi percorso. Ma io privato posso davvero decidere di fare QUALSIASI percorso. Anche Torino-pizzo calabro tutto sulle provinciali.

E in più c'è il nodo manutenzione.

Troppe variabili, troppe incognite difficili da risolvere.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

zap puoi anche ignorare le mie considerazione :lol: ma tanto il futuro è quello ;)

il problema legislativo è facilmente risolvibile, l'ipotesi giapponese è una ma ce ne sono altre. Generalmente credo che una compagnia assicurativa sarà più felice di assicurare questa volvo che un neopatentato magari napoletano!

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
il problema legislativo è facilmente risolvibile, l'ipotesi giapponese è una ma ce ne sono altre. Generalmente credo che una compagnia assicurativa sarà più felice di assicurare questa volvo che un neopatentato magari napoletano!

Per me invece sarà molto più difficile convincere TUTTI del fatto che questa soluzione - quando si avrà - sarà completamente priva di rischi o guasti, e si possa applicare indifferentemente a qualsiasi percorso.

Un sistema del genere, per essere applicabile dappertutto con margini di errore vicini al nullo, deve in pratica essere una forma di intelligenza artificiale imho... mi sa che sarà un futuro molto ma molto lontano. :pen:

Credo sia impossibile che un computer nei prossimi decenni sia in grado di gestire da solo tutta la quantità (infinita?) di variabili che si hanno nella circolazione quotidiana.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Guest EC2277
Ma sui sistemi di "ausilio" al guidatore sono assolutamente favorevole.

Quello su cui sono al momento scettico, sono i sistemi di completa sostituzione dello stesso. Dove nelle intenzioni l'ormai ex guidatore può stare tranquillamente a farsi le unghie (si, lo so, c'è chi lo fa anche adesso, ma oggi non sarebbe tollerato)

Modificato da EC2277

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Sono totalmente d'accordo e per averne una riprova basta pensare agli aeroplani: sono decenni che usano il pilota automatico, eppure è ancora necessaria la supervisione dell'uomo, mentre per le operazioni di decollo ed atterraggio è addirittura necessario passare alla guida manuale.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Io non sono scettico sulla possibilità di raggiungere questa tecnologia. (Trovo che paragonare le incognite della guida automobilistica a quelle della fase di decollo e atterraggio di un aereo non sia affatto corretto).

Io continuo a rimanere scettico sull'argomento legale. I margini di sicurezza elevati si potranno raggiungere solamente quando il 100% del traffico sarà automatico, ma prima? Quanto tempo ci vorrà perché tutto il parco auto avrà quella tecnologia? Ricordiamoci che ancora oggi ci sono mezzi sprovvisti di ABS(eppure da quanto è stato proposto per la prima volta?)...

Secondariamente, quanti di voi sono disposti a nominarsi responsabili penalmente delle azioni compiuti da una macchina? Vorrei proprio vedere (c'era chi non si fidava dell' inniezione elettronica, figuriamoci questo di automatismo)

Terza e ultima cosa, questa è più sul piano morale. Mettiamo caso che un'uomo investa un bambino per strada, (prego chiunque legga a fare i giusti scongiuri) in questo caso si spera di prendere il diretto interessato e di portarlo davanti a un giudice. Provate a immaginare il caso in cui sia una macchina con guida automatica ad aver causato l'incidente, io non ce lo vedo il responsabile Nissan a sedersi davanti a una giuria per un caso simile.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.